Conservare lo *** di topi comuni nello spazio, in questo caso nella stazione orbitale ISS, per verificare se a lungo andare il vuoto della spazio provoca danni alla vita, in questo caso la nostra dato che dovremmo essere noi a viverci non di certo i topi. L'esperimento è volto a verificare che danno può provocare l'esposizione alle radiazioni cosmiche gli organi riproduttivi di noi umani in caso di prolungata esposizione, per esempio in lunghi viaggi nel vuoto dello spazio aperto, come per andare a tornare dal pianeta Marte, viaggio che non potrebbe compiersi in non meno di un anno e mezzo circa.

Articolo ANSA: Nati 168 cuccioli spaziali, da spermatozoi esposti ai raggi cosmici

 

Alcuni dei topi nati da spermatozoi esposti ai raggi cosmici per sei anni (fonte: Teruhiko Wakayama, University of Yamanashi) © Ansa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963