Care donne, siete troppo complicate

Se c’è una cosa in cui le donne eccellono rispetto agli uomini è sicuramente quello di essere complicate. Gli esperti hanno scritto manuali su come trattare le donne, ma è stato come lottare contro i mulini a vento. Non c’è un modo infallibile di trattare una donna e infatti molti uomini ci rinunciano, nemmeno più ci provano perché non vogliono rendersi la vita ancora più complicata di quanto non lo sia.  Il sesso, in questi casi, non basta per compensare il carattere lunatico di donne con repentini sbalzi di umore, soprattutto quando hanno il ciclo e diventano la controparte femminile di Hannibal Lecter. Donne viziate, aggressive, presuntuose, isteriche, arroganti, competitive oltre ogni ragionevole misura. Le testimonianze degli uomini che si sentono in giro lo dimostrano. Testimonianze vere, dure, schiette, forse un po' grezze ma comunque sono spontanee, perché protette dall'anonimato di un nickname inventato. Donne che possono rendere difficile l'esistenza di un uomo, mandando su tutte le furie pure quello più mite. Ricordate il film Shinning? La moglie entra nella stanza dove il marito sta scrivendo a macchina e lo distrae con le sue chiacchiere. L’uomo, impersonato da Jack Nicholson, le dice irritato: “Ti ho già detto mille volte che quando mi vedi battere a macchina o quando non mi vedi battere macchina, qualsiasi *** di cosa mi vedi fare o non fare, qui non devi più entrare, che mi deconcentri”. E davanti alla risposta piagnucolosa della donna, “va bene, non ti darà più fastidio”, lui le risponde in modo laconico: “Ecco, brava, comincia da adesso. Levati dai ***”. A volte gli uomini si stancano delle donne quando assumono atteggiamenti invadenti. Quando hanno la Luna  storta e ti trattano peggio di uno straccio da pavimento. Ma forse le donne non sono solo complicate, sono proprio matte. Ogni volta che aprono bocca bisognerebbe imbavagliarle con un cerotto. Ma sembra che questo non si possa fare. Allora potresti provare con un "stai zitta”. Ma nemmeno questo sembra che si possa più dire. Di conseguenza gli uomini perdono non solo la pazienza con le donne: spesso perdono perfino l’interesse. E un sonoro quanto liberatorio "ma ***" diventa l'addio più cordiale.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

24 minuti fa, thorn2021 ha scritto:

Se c’è una cosa in cui le donne eccellono rispetto agli uomini è sicuramente quello di essere complicate. Gli esperti hanno scritto manuali su come trattare le donne, ma è stato come lottare contro i mulini a vento. Non c’è un modo infallibile di trattare una donna e infatti molti uomini ci rinunciano, nemmeno più ci provano perché non vogliono rendersi la vita ancora più complicata di quanto non lo sia.  Il sesso, in questi casi, non basta per compensare il carattere lunatico di donne con repentini sbalzi di umore, soprattutto quando hanno il ciclo e diventano la controparte femminile di Hannibal Lecter. Donne viziate, aggressive, presuntuose, isteriche, arroganti, competitive oltre ogni ragionevole misura. Le testimonianze degli uomini che si sentono in giro lo dimostrano. Testimonianze vere, dure, schiette, forse un po' grezze ma comunque sono spontanee, perché protette dall'anonimato di un nickname inventato. Donne che possono rendere difficile l'esistenza di un uomo, mandando su tutte le furie pure quello più mite. Ricordate il film Shinning? La moglie entra nella stanza dove il marito sta scrivendo a macchina e lo distrae con le sue chiacchiere. L’uomo, impersonato da Jack Nicholson, le dice irritato: “Ti ho già detto mille volte che quando mi vedi battere a macchina o quando non mi vedi battere macchina, qualsiasi *** di cosa mi vedi fare o non fare, qui non devi più entrare, che mi deconcentri”. E davanti alla risposta piagnucolosa della donna, “va bene, non ti darà più fastidio”, lui le risponde in modo laconico: “Ecco, brava, comincia da adesso. Levati dai ***”. A volte gli uomini si stancano delle donne quando assumono atteggiamenti invadenti. Quando hanno la Luna  storta e ti trattano peggio di uno straccio da pavimento. Ma forse le donne non sono solo complicate, sono proprio matte. Ogni volta che aprono bocca bisognerebbe imbavagliarle con un cerotto. Ma sembra che questo non si possa fare. Allora potresti provare con un "stai zitta”. Ma nemmeno questo sembra che si possa più dire. Di conseguenza gli uomini perdono non solo la pazienza con le donne: spesso perdono perfino l’interesse. E un sonoro quanto liberatorio "ma ***" diventa l'addio più cordiale.  

Non capisco qual è il tuo problema: le donne seguono la loro natura, sono come sono e si comportano così come sono fatte. Se le accetti così come sono, le cerchi, altrimenti puoi stare anche da solo. Anche noi uomini talvolta siamo insopportabili per le donne. Io dico che va bene così: infatti le cerchiamo. Magari sei rimasto deluso da qualcuna; e mica sono tutte uguali!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963