La tragedia di Alfredino dopo 40 anni non è cambiata la situazione

Nel giugno del 1981 accadde una tragedia che tenne incollati davanti alla tv milioni di Italiani per 3 giorni:  Alfredino Rampi, un bimbo di 6 anni cadde in un pozzo artesiano a Vermicino, e per 3 giorni lo sentimmo piangere sempre più flebilmente mentre alcuni uomini cercavano di raggiungerlo per tirarlo fuori ma purtroppo non riuscirono e il bimbo morì. La Rai a un certo punto decise di chiudere la diretta ma fu subissata di proteste e dovette ripristinarla, così tutta Italia assistette alla tragica fine di Alfredino mentre sperava di vederlo uscire vivo da quel fango.

La madre di Alfredino dice oggi che:  "manca ancora a livello diffuso la cultura della prevenzione in Italia". 

Franca ebbe un comportamento in quei giorni che tanti non compresero, dice uno psicanalista: "Anche se in realtà Franca Rampi davanti a quelle telecamere non accettò di esibire il proprio dolore e proprio per questo fu trattata male da una certa stampa conformista dell'epoca. Reagì al dolore con grande forza: fece subito un appello per mobilitarsi come cittadini e istituzioni, fondò dopo poco l'associazione a nome del figlio perché nessuna mamma dovesse vivere il dramma che aveva vissuto lei. Fu l'unica diretta di tre giorni che raccontò davvero la realtà: in cui si vide la confusione, la disorganizzazione, la pressione psicologica sui soccorritori e il paese ne rimase traumatizzato. Fu davvero un racconto della realtà, mentre i reality oggi sono solo finzione".

Ma come ci ha mostrato la strage della funivia del Mottarone, Franca Rampi ha proprio ragione, manca ancora la cultura della prevenzione, mentre dopo Vermicino sono molte migliorate le procedure del soccorso, siamo bravissimi nel soccorso ma ancora c'è molto da fare sulla prevenzione, che ne pensi?

alfredino.JPG

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

Hai fatto bene a ricordare - per cosa credi sia andato in pensione come "magazziniere sbuccia fili al deposito dei materiali" ... avevo pestato i piedi alle persone più potenti di me. Comunque prevenzione e sicurezza in Italia sono temi proibiti. Prova a leggere quello che scrivevo anni fa sulla rubrica parallala ... "ge / nio" ... - ciao a presto da d/b.-  

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la notte dal 12 al 13 giugno la passai davanti alla TV, aspettavo il regalo per il mio compleanno (13/6/). non mi arrivò nessun regalo. mi viene il magone ancora adesso.

un abbraccio al ragazzo sardo

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ancora oggi abbiamo assistito per mesi alle esibizioni di un improvvisato e incapace messo a capo del servizio anticovid .

Finalmente è arrivato un militare ( il Gen. Figliuolo ) che ha , con l'organizzazione che distingue la categoria , 

immediatamente controllato la situazione !!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, dericalvello ha scritto:

Ancora oggi abbiamo assistito per mesi alle esibizioni di un improvvisato e incapace messo a capo del servizio anticovid .

Finalmente è arrivato un militare ( il Gen. Figliuolo ) che ha , con l'organizzazione che distingue la categoria , 

immediatamente controllato la situazione !!! 

mi sembra che il pasticcione e pasticcere fosse un tizio che .... comperarava  mascherine taroccate cinesi pagandole il doppio .... una sua omonima (solo omonima, mai parente) è  una brava attrice.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 3/6/2021 in 15:37 , diana-pi ha scritto:

manca ancora la cultura della prevenzione,

facendola avrebbero rischiato di perdere soldi di chi in vacanza esige il divertimento....una continua corsa verso l'incasso...finchè ci sarà il potente denaro a farla da padrone tramite l'indecenza di certi "imprenditori" mancherà sempre la prevenzione...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963