Mattarella: discorso bello e conciso, ma con un grave errore

8 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

Bene accetto Marketto, farai bene pensare alle tue scarse capacità intellettive; nn sei il deus ex machina del Forum e, come tutti, scrivi la tua opinione ke vale tanto quanto quelle degli altri;  se vuoi fare la battutina, prendi come termine di paragone te stesso non coinvolgendomi poiké io nn ti nomino quando commento con altri forumisti.

Va bene benvenuta e sempre ben accetta Uvetta . Voglio darti fiducia ed allora ti chiedo , visto che non si commentano mai le opinioni quando queste non sono espresse , quale e’ stata la tua quando hai apposto il NO al referendum costituzionale del 4/12/2016. Certo che mi smentirai sonoramente entrando in punta di diritto nell’argomento dimostrando la bontà della tua scelta mediante e tramite riflessioni alte e nobili in difesa di quella Costituzione che , più volte , la tua parte politica , ha ritenuto legittimo e necessaria per pulirsi il cul.  Ops il dereta.no , rimango in fiduciosa attesa nella speranza che quella fiducia che or ora le ho manifestato non sia un focherello di paglia che mi faccia virare nuovamente sulle “ scarse capacità intellettive “. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

58 messaggi in questa discussione

Ripeto a beneficio dei forumisti di dura cervice. L'esempio che ho portato per dimostrare quanto sia pericolosa la "decostituzionalizzazione della politica" di cui parla il prof. Zagrebelsky (non pinco pallino), fenomeno aberrante di cui abbiamo avuto un non piccolo saggio nell'ultima legislatura, non è fantapolitica ma è uno scenario del tutto plausibile nell'ipotesi, tutt'altro che campata in aria, che il 4 marzo si votasse con l'Italicum, la legge elettorale fortemente voluta da chi ha governato negli ultimi 4 anni. Voglio ricordare che nel caso del Porcellum il controllo di legittimità costituzionale avvenne ben 8 anni dopo l'entrata in vigore della legge incostituzionale che regolò ben tre elezioni politiche. Inoltre, l'aspirante caudillo che sognava di impadronirsi dell'Italia con l'Italicum si impantanò in una insensata riforma costituzionale, ma poteva benissimo farlo scrivere anche per il Senato, dimettersi e andare al voto subito dopo la sua approvazione (forzata con metodo fascista), visto che nessuna maggioranza era possibile senza il Pd. Mi si dirà che sarebbe stato comunque improbabile che padrone  dell'Italia sarebbe diventato l'altro Matteo, quello della Lega. Certo: poco probabile ma niente affatto impossibile. Peraltro non è nemmeno chiaro chi, tra questi due populisti irresponsabili, sia in grado di fare più danni al paese. Lo scenario che ho esemplificato non è il peggiore tra quelli plausibili. Mentre è chiaro che la robustezza di un sistema democratico, analogamente a quella di un sistema fisico, si misura proprio in base alla sua  stabilità rispetto alle sollecitazioni estreme, agli shock al limite, come poteva essere la vittoria solitaria di un populista dalla provata incapacità come Renzi, o quella di un partito secessionista come la Lega, con una legge fascistoide e accentratrice come l'Italicum. Non c'è niente da fare: quanto è accaduto nella legislatura appena chiusa (un parlamento nato in violazione della Costituzione che resta in carica 5 anni, con una maggioranza non espressa dagli elettori che approva leggi incostituzionali e che tenta di manomettere la Costituzione stessa) è un gravissimo e pericoloso precedente che indebolisce oggettivamente il sistema democratico. Chi non capisce questo semplice concetto meglio che si occupi di altro che la politica, meglio che domenica  4 marzo se ne vada in gita o a giocare a calcetto.

 

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo storionissimo pulcinella panzanaro fosforo31 perde ogni ritegno e comincia a vaneggiare tirando in ballo un argomento dietro l'altro, nessuno dei quali attiene alle asinate da lui ragliate in precedenza nel post del giorno 03/01/2018 (ore 00.18):

un parlamento eletto con legge incostituzionale deve durare lo stretto tempo necessario per varare una legge elettorale conforme alla costituzione”.

ASINATA NUMERO 1.

La sentenza 1/2014 della Corte Costituzionale NON HA CADUCATO L'INTERA LEGGE ELETTORALE.

Da cui segue che, contrariamente a quello che scrive il pulcinella panzanaro fosforo31, il Parlamento NON DEVE varare una legge elettorale per un motivo semplicissimo:

DOPO LA SENTENZA 1/2014 CONTINUA AD ESISTERE UNA COMPIUTA LEGGE ELETTORALE.

Come leggiamo al punto 6 delle considerazioni di diritto della sentenza 1/2014,

la normativa che resta in vigore per effetto della dichiarata illegittimità costituzionale delle disposizioni oggetto delle questioni sollevate dalla Corte di Cassazione è COMPLESSIVAMENTE IDONEA A GARANTIRE IL RINNOVO, IN OGNI MOMENTO, DELL’ORGANO COSTITUZIONALE ELETTIVO.

ASINATA NUMERO 2.

Non esiste garanzia alcuna che una nuova legge elettorale sia conforme alla Costituzione, in quanto nel nostro ordinamento non esiste un giudizio preventivo di legittimità costituzionale. La stessa sentenza 1/2014 della Corte Costituzionale prova che, nonostante nonostante le questioni pregiudiziali di costituzionalità e il vaglio del Presidente della Repubblica, la legge 270/2005 è stata dichiarata incostituzionale nei punti che sono stati oggetto del giudizio di legittimità costituzionale.

IMMAGINIAMO …

Allo scopo di continuare a sostenere le asinate da lui ragliate, lo storionissimo pulcinella panzanaro si affida al pezzo forte del suo repertorio: IMMAGINIAMO...

Immaginiamo che al primo turno nessun partito raggiunga il 40% e che la Lega, con il 18%, si piazzi sorprendentemente seconda e vada al ballottaggio”.

Il panzanaro seriale sta parlando delle prossime elezioni politiche, fissate per il 4 marzo 2018. Questa volta il pulcinella bufalaro si supera e immagina...

UNA LEGGE ELETTORALE CHE

NON ESISTE !

Il cialtronissimo pulcinella panzanaro crea una “non realtà” che chiama in causa la scienza medica, specializzazione psichiatria.

Non solo il pulcinella panzanaro inventa una legge elettorale, ma immagina una situazione (la proclamazione di un nuovo Stato Lombardoveneto) che prescinde dalla legge elettorale adottata in sede di elezioni politiche.

Ormai non è più questione legata agli effetti di eccessi alcolici: è giunto il momento di interpellare i migliori luminari della materia

http://www.dipartimentodipsichiatriasun.it/

In attesa che i luminari si esprimano sul pietoso caso umano, invito il pulcinella panzanaro a limitarsi a discutere della campagna acquisti invernale del Napoli Calcio.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Pregasi chiamare un’ambulanza provvista di robusti infermieri equipaggiati di altrettanto robuste camicie di forza. Per chiii ? ? Per il Cazzaro Napoletano che , un data 13 cm alle ore 8,08, testualmente , afferma 

“Maroni e Zaia indicono nuovi referendum consultivi. I secessionisti, sostenuti da Telenord, ex Telerenzi, ex Rai, stravincono, e Maroni e Zaia proclamano l'indipendenza del nuovo Stato Lombardoveneto. Una specie di Catalogna in salsa leghista, con la differenza che il ministro dell'Interno, tale Calderoli, non manda i carabinieri a sedare la rivolta e ad arrestare i due governatori ribelli. Lombardia e Veneto si separano dal resto d'Italia e si danno una loro Costituzione. Con buona pace dei sostenitori del principio di continuità dello Stato, lo Stato si spacca. Ecco, questo succede, o potrebbe succedere, quando la politica, con l'appiglio di una sentenza mal scritta e male interpretata, si pone al di sopra della Costituzione.” Ora finalmente l'hai capito di cosa parliamo, Zagrebelsky e io.                         Ahahahaha , a parte il suo “leggermente irrispettoso “ con Zagrebelsky , il quale , prima di declamare quel che ha declamato, deve essersi consultato con il Cazzaro che , rammento , e’ Professore Associato in Diritto Costituzionale presso la Barber Shop University , il Cazzaro stesso “ immagina “ un referendum consultivo per l’indipendenza del nuovo stato Lombardo Veneto ( sic) emanato dai 2 plenipotenziari già eletti (Maroni e Zaia). Seguiranno moti di piazza  e da qui , credo , un pronto intervento del plenipotenziario della Repubblica partenopea Generale De Magistris supportato dalla pasionaria laziale de Roma Virgiraggi....Scusa Cazzaro  , ma se il referendum , come te stesso dici , e’ consultivo , chi e’ che ti da il diritto di illustrare scenari futuri così cruenti ?? Ma chi te lo da il diritto di straziate il già  menomato cervellini degli ebeti forumisti che qui abbondano a dismisura ?? Ma non provi nessuna vergogna per profferire quel che adombri , oppure ha ragione Doctestadiminkiagalileo a definirti bisognoso di uno psichiatra ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, mark25252 ha scritto:

Va bene benvenuta e sempre ben accetta Uvetta . Voglio darti fiducia ed allora ti chiedo , visto che non si commentano mai le opinioni quando queste non sono espresse , quale e’ stata la tua quando hai apposto il NO al referendum costituzionale del 4/12/2016. Certo che mi smentirai sonoramente entrando in punta di diritto nell’argomento dimostrando la bontà della tua scelta mediante e tramite riflessioni alte e nobili in difesa di quella Costituzione che , più volte , la tua parte politica , ha ritenuto legittimo e necessaria per pulirsi il cul.  Ops il dereta.no , rimango in fiduciosa attesa nella speranza che quella fiducia che or ora le ho manifestato non sia un focherello di paglia che mi faccia virare nuovamente sulle “ scarse capacità intellettive “. 

benvenuto e sempre ben accetto Marketto, ti informo ke all'oggetto della presente discussione ossia  "Mattarella discorso bello etc etc..." risposi giorni fa e tale risposta rimane nn avendo nulla da aggiungere o togliere: se volevi disquisire, potevi farlo direttam evitando nominarmi,  senza ragione,  in tuo post con altro interlocutore.

x rispondere alla domanda ke attualm mi poni, specifico ke se gli UNI, secondo te, han fatto della Costituzione un uso improprio e se gli ALTRI, dopo concordare con ki la dikiarò "Costituzione + bella del Mondo", salvo poi, probabilm x proprio interesse ma bada, é solo un mio pensiero, volerne revisionare un titolo della seconda parte facendola diventare "EX Costituzione + bella del Mondo", io ho votato secondo la MIA coscienza come spero abbiano fatto il resto degli itaGliani i quali decretarono la prevalsa di un monosillabo anziké un altro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
31 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

benvenuto e sempre ben accetto Marketto, ti informo ke all'oggetto della presente discussione ossia  "Mattarella discorso bello etc etc..." risposi giorni fa e tale risposta rimane nn avendo nulla da aggiungere o togliere: se volevi disquisire, potevi farlo direttam evitando nominarmi,  senza ragione,  in tuo post con altro interlocutore.

x rispondere alla domanda ke attualm mi poni, specifico ke se gli UNI, secondo te, han fatto della Costituzione un uso improprio e se gli ALTRI, dopo concordare con ki la dikiarò "Costituzione + bella del Mondo", salvo poi, probabilm x proprio interesse ma bada, é solo un mio pensiero, volerne revisionare un titolo della seconda parte facendola diventare "EX Costituzione + bella del Mondo", io ho votato secondo la MIA coscienza come spero abbiano fatto il resto degli itaGliani i quali decretarono la prevalsa di un monosillabo anziké un altro.

Devi scusarmi , probabilmente dipende da me , ma non ho percepito alcunché di cosa stai blaterando . Io non pongo ne Uni  ne Altri . Io gradirei sapere quali sono stati i motivi , costituzionalmente validi , a farti propendere per il No . Se cio’ Ti rimanesse difficile potresti sempre optate per un “ So una Se.ga io . Mi hanno detto che se votavo NO, Renzi andava a casa ...!! “

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, mark25252 ha scritto:

Devi scusarmi , probabilmente dipende da me , ma non ho percepito alcunché di cosa stai blaterando . Io non pongo ne Uni  ne Altri . Io gradirei sapere quali sono stati i motivi , costituzionalmente validi , a farti propendere per il No . Se cio’ Ti rimanesse difficile potresti sempre optate per un “ So una Se.ga io . Mi hanno detto che se votavo NO, Renzi andava a casa ...!! “

precisando ke NON ho blaterato ma risposto educatamente alla tua domanda, mi pare ke proprio effettivamente dipenda da te nn capire, (meglio ancora, fingere nn capire specie il particolarte degli uni e degli altri) poiké la mia risposta é stata kiarissima: ho votato secondo la MIA coscienza ke certamente è stata uguale a quella di tanti itaGliani ke han votato col monosillabo ke sai.  motivazioni di molti itaGliani? certamente diverse da ki NON ha votato lo stesso monosillabo.  + kiaro e semplice di così'....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il motivo costituzionalmente valido lo trovi all'articolo 138 della Costituzione. Poi abbiamo un motivo altrettanto valido, dettato dal buonsenso comune: impedire ad un tappetaro di fare danni.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
30 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

precisando ke NON ho blaterato ma risposto educatamente alla tua domanda, mi pare ke proprio effettivamente dipenda da te nn capire, (meglio ancora, fingere nn capire specie il particolarte degli uni e degli altri) poiké la mia risposta é stata kiarissima: ho votato secondo la MIA coscienza ke certamente è stata uguale a quella di tanti itaGliani ke han votato col monosillabo ke sai.  motivazioni di molti itaGliani? certamente diverse da ki NON ha votato lo stesso monosillabo.  + kiaro e semplice di così'....

Ah ecco !! Ora ho capito bene . Hai voluto mandare a casa Renzi non capendo un *** di riforma costituzionale ma ti vergogni a dirlo . Ricevuto gentile e ben accetta Uvetta !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, docgalileo ha scritto:

Il motivo costituzionalmente valido lo trovi all'articolo 138 della Costituzione. Poi abbiamo un motivo altrettanto valido, dettato dal buonsenso comune: impedire ad un tappetaro di fare danni.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Perfetto , come per Uvetta , anche a  Doctestadiminkiagalileo importava solo mandare a casa Renzi . Ahahahaha 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, mark25252 ha scritto:

Ah ecco !! Ora ho capito bene . Hai voluto mandare a casa Renzi non capendo un *** di riforma costituzionale ma ti vergogni a dirlo . Ricevuto gentile e ben accetta Uvetta !! 

no, ancora nn hai realizzato ed insistendo, dimostri essere proprio TU nn aver capito un ca...ppero e la vergogna é tutta tua x le certezze disattese dalle risposte degli itaGliani ke decisamente NON han decretato l'exploit atteso e rinnegato anke dagli stessi compagni.

nn so cosa vorresti ti rispondessi ed a ke punto vuoi andare a parare ma é un percorso ke farai da solo xké quanto dovevo risponderti, l'ho già scritto: ti basta leggere.  ricevuto gentile e ben accetto Marketto?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

no, ancora nn hai realizzato ed insistendo, dimostri essere proprio TU nn aver capito un ca...ppero e la vergogna é tutta tua x le certezze disattese dalle risposte degli itaGliani ke decisamente NON han decretato l'exploit atteso e rinnegato anke dagli stessi compagni.

nn so cosa vorresti ti rispondessi ed a ke punto vuoi andare a parare ma é un percorso ke farai da solo xké quanto dovevo risponderti, l'ho già scritto: ti basta leggere.  ricevuto gentile e ben accetto Marketto?

Gentile  e bene arrivata Uvetta . Probabilmente senti in una lingua e rispondi in un’altra . Cerco di spiegarmi meglio in modo che tu “esca” dal generico che  la tua ignoranza , al massimo , ti concede . Avendo te votato No al referendum costituzionale ,  Vorrei che tu mi citassi e motivasi gli articoli che ti hanno fatto propendere per il NO. In subordine hai sempre la stessa via di fuga che vado a riproporti :” Io so una Se.ga di riforma costituzionale . Mi hanno detto che se votavo NO, Renzi andava a casa”. Sono stato chiaro gentile e bene accetta Uvetta ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, mark25252 ha scritto:

Gentile  e bene arrivata Uvetta . Probabilmente senti in una lingua e rispondi in un’altra . Cerco di spiegarmi meglio in modo che tu “esca” dal generico che  la tua ignoranza , al massimo , ti concede . Avendo te votato No al referendum costituzionale ,  Vorrei che tu mi citassi e motivasi gli articoli che ti hanno fatto propendere per il NO. In subordine hai sempre la stessa via di fuga che vado a riproporti :” Io so una Se.ga di riforma costituzionale . Mi hanno detto che se votavo NO, Renzi andava a casa”. Sono stato chiaro gentile e bene accetta Uvetta ??

gentile e bene arrivato Marketto, ancora insisti? ma allora sei proprio di coccio e ti permetti pure dar dell'ignorante agli altri nn tenendo conto della totalità tua. 

ho votato come la maggior parte degli itaGliani ke han decretato quello ke sappiamo tutti xké evidentem quello era il pensiero comune e + favorevole al Paese; se come risposta nn ti basta, kiedi lumi ai tuoi compagni, o forse ex,  ke han votato quel famoso monosillabo rinnegando gli ordini di partito e, se le risposte ke ti daranno nn saranno di tuo gradimento, puoi sempre suggerirgli di darti la risposta ke volevi ti scrivessi io: "io so una se.ga di riforme costituzionali", insomma, praticam quello ke ne sai tu. vedrai ke stavolta v'intenderete.  io sono sempre stata kiarissima gentile e ben accetto Marketto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come già sapevo, non avete nessuna capacità di astrazione, è evidente che non avete mai fatto studi scientifici. La scienza si serve di astrazioni assolutamente intangibili, come la funzione d'onda della meccanica quantistica, per spiegare la realtà concreta e tangibile della natura. Ma voi non siete nemmeno in grado di capire il valore di un piccolo esempio astratto che voleva illustrare il pericolo concreto che corre la democrazia, e che voi non avvertite, quando la politica si decostituzionalizza fino al punto di tenere in piedi per una intera legislatura un parlamento eletto in violazione di fondamentali principi costituzionali. Ignorate che la continuità è una proprietà essenzialmente locale, anzi puntuale. Una funzione è continua in un punto se e solo se ivi esiste ed è finito il limite della funzione ed è uguale al valore ivi assunto dalla funzione. Solo per banale estensione definiamo continua in un intervallo una funzione continua in tutti i punti dell'intervallo.

Ignorate che, analogamente, in diritto costituzionale ci si richiama al principio di continuità dello Stato per tutti quei casi in cui c'è l'esigenza di evitare discontinuità, lacune istituzionali, vuoti di potere o vuoti normativi, sempre con riferimento a intervalli temporali limitati e ragionevolmente brevi. Casi tipici sono le fasi di transizione, per esempio tra una legislatura e l'altra o durante una crisi di governo, oppure quando una legge viene abrogata via referendum o dichiarata incostituzionale dalla Consulta. Se un organo istituzionale, es. il governo, si dimette, esso continua a svolgere le sue funzioni in regime giuridico di prorogatio prima dell'insediamento del nuovo organo. Se si ammala gravemente il presidente della Repubblica, ne assume le funzioni in regime di supplenza il presidente del Senato. Se muore o si dimette, le funzioni passano ancora al presidente del Senato, ma il presidente della Camera ha 15 giorni di tempo per indire l'elezione del nuovo capo dello Stato. La ratio delle norme che regolano questi periodi di transizione istituzionale, tutti di durata limitata e per ovvie ragioni relativamente brevi, è fatta risalire sempre, nei testi di diritto costituzionale, al citato principio di continuità.

Dunque, se la Corte Costituzionale, in un apposito passaggio della sentenza sulla legge Calderoli, precisa che sono validi tutti gli atti del parlamento in carica, fino a nuove elezioni, ma subito dopo si richiama esplicitamente al principio di continuità dello Stato e poi in particolare all'esempio della prorogatio dei poteri delle Camere precedenti in concomitanza con il cambio di legislatura, allora

É DEL TUTTO EVIDENTE, PER QUANTO IMPLICITO, 

che i giudici costituzionali pensavano (e implicitamente suggerivano) che la sentenza avrebbe determinato una fase di transizione istituzionale. Transizione che in realtà non c'è stata (a parte un cambio di governo dovuto solo all'ambizione smodata di un politucolo). Gran parte delle forze politiche ha fatto come gli struzzi, ha sotterrato la testa per ignorare l'enorme, inaudita, gravissima anomalia segnalata dalla Corte Costituzionale per la prima volta nell'era repubblicana, un parlamento eletto in violazione del fondamentale principio di rappresentanza democratica, e l'ha lasciato in piedi per ben 4 anni, fino alla scadenza naturale di legislatura, travisando completamente il principio di continuità dello Stato. Il quale impone la gestione oculata del transitorio affinché non vengano meno i poteri, le funzioni e le norme agenti stabilmente nell'ordinario, ma non implica certo il congelamento, la stabilizzazione dell'anomalo. Chiaro?

Con ciò chiudo per parte mia questa discussione, diventata ormai sterile, salvo eventuali e sempre graditi interventi di forumisti seri e civili. Con gli altri ne riparleremo se con il Rosatellum vincerà il centrodestra, magari con la Lega ad accaparrarsi il maggior numero di seggi, e se e quando la Consulta boccerà per illegittimità costituzionale anche questo gentile regalo di Renzi al suo amico e maestro Berlusconi.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Contabilizziamo la nuova bufala del pulcinella panzanaro fosforo31:

i giudici costituzionali pensavano (e implicitamente suggerivano) che la sentenza avrebbe determinato una fase di transizione istituzionale. Transizione che in realtà non c'è stata”.

Nota numero 1 alla nuova bufala – Il pulcinella panzanaro fosforo31 sa cosa pensavano i giudici costituzionali ! Quindi sotto il letto deve avere un captatore di onde cerebrali, che gli ha permesso di sapere cosa pensavano i giudici costituzionali.

(seguono trenta minuti di sonore risate)

Nota numero 2 alla nuova bufala – Il pulcinella panzanaro fosforo31 ci dica dove i giudici costituzionali suggerivano, nella sentenza 1/2014, una fase di transizione istituzionale.

Nota numero 3 alla nuova bufala – La fase di transizione istituzionale di cui vaneggia il cialtronissimo panzanaro fosforo31

OVVIAMENTE

non si è verificata per il semplice motivo che alla luce delle motivazioni della sentenza 1/2014

NON AVREBBE AVUTO ALCUN SENSO.

Come si legge nella medesima sentenza:

le elezioni che si sono svolte in applicazione anche delle norme elettorali dichiarate costituzionalmente illegittime costituiscono, in definitiva, e con ogni evidenza, un fatto concluso, posto che il processo di composizione delle Camere si compie con la proclamazione degli eletti.

Del pari, non sono riguardati gli atti che le Camere adotteranno prima che si svolgano nuove consultazioni elettorali”.

Per quanto sopra, concludiamo che:

1 ) la Corte Costituzionale, che ricordo al panzanaro fosforo31 essere il massimo interprete della Costituzione, non può avere posto alcun vincolo temporale per le nuove consultazioni elettorali ;

2 ) in assenza di tale vincolo temporale, nulla osta che la legislatura si concluda alla sua naturale scadenza.

Invito il panzanaro fosforo31 a tornare dal barbiere e iniziare un nuova discussione sulla campagna acquisti invernale del Napoli Calcio.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
44 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

gentile e bene arrivato Marketto, ancora insisti? ma allora sei proprio di coccio e ti permetti pure dar dell'ignorante agli altri nn tenendo conto della totalità tua. 

ho votato come la maggior parte degli itaGliani ke han decretato quello ke sappiamo tutti xké evidentem quello era il pensiero comune e + favorevole al Paese; se come risposta nn ti basta, kiedi lumi ai tuoi compagni, o forse ex,  ke han votato quel famoso monosillabo rinnegando gli ordini di partito e, se le risposte ke ti daranno nn saranno di tuo gradimento, puoi sempre suggerirgli di darti la risposta ke volevi ti scrivessi io: "io so una se.ga di riforme costituzionali", insomma, praticam quello ke ne sai tu. vedrai ke stavolta v'intenderete.  io sono sempre stata kiarissima gentile e ben accetto Marketto!

A questo punto , Uvetta , ti ringrazio . Sai perché ?? Perché in un colpo solo hai risposto a 2 domande . La prima : non capisci e non hai la minima contezza di cosa siano le riforme costituzionali . La seconda : Hai votato NO per mandare a casa Renzi . Grazie di nuovo e stai serena : non sei stata la sola , anzi , ad asserti comportata così . E pure a dimostrare tutta l’incultura sprigionata a piene mani . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, mark25252 ha scritto:

A questo punto , Uvetta , ti ringrazio . Sai perché ?? Perché in un colpo solo hai risposto a 2 domande . La prima : non capisci e non hai la minima contezza di cosa siano le riforme costituzionali . La seconda : Hai votato NO per mandare a casa Renzi . Grazie di nuovo e stai serena : non sei stata la sola , anzi , ad asserti comportata così . E pure a dimostrare tutta l’incultura sprigionata a piene mani . 

i tuoi ringraziamenti riservali agli itaGliani, compresi quelli di SX, ke votarono quel monosillabo x il bene del Paese ma il + meritevole di ringraziamenti calorosi,  sei tu, devi riservarli esclusivamente a te stesso caro Marketto xké in un colpo solo hai ottenuto risposte di cui hai avuto il merito NON capirle, e se hai fatto finta NON capirle, ancora peggio.  molte prego e stai in allegria e serenità xké sei riuscito a svelarti: la tua incultura si é manifestata, sprigionata a doppie mani, senza economia, in tutte le risposte ke mi hai inviato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

no, ancora nn hai realizzato ed insistendo, dimostri essere proprio TU nn aver capito un ca...ppero e la vergogna é tutta tua x le certezze disattese dalle risposte degli itaGliani ke decisamente NON han decretato l'exploit atteso e rinnegato anke dagli stessi compagni.

nn so cosa vorresti ti rispondessi ed a ke punto vuoi andare a parare ma é un percorso ke farai da solo xké quanto dovevo risponderti, l'ho già scritto: ti basta leggere.  ricevuto gentile e ben accetto Marketto?

Perdonami, gentile Uvabianca, vedo che sei intervenuta più volte in questa mia discussione, ma più che altro per battibeccare con un noto fazioso nonché emerito cafone. Scusa, ma  chi te lo fa fare? Perché abbassarsi a discutere con un incivile? Uno zotico che usa parolacce anche verso una forumista. Un verme vigliacco che, coperto da un nome di comodo, per giunta variabile a ogni espulsione dal forum, si permette pesanti allusioni perfino verso mia moglie e le mie figlie. Comportamenti squallidi che nella vita reale gli sarebbero già costati, come minimo, l'intera dentatura. Ignoro, per sua fortuna, dove sia nato e dove viva questo miserabile, ma sono certo che sono posti dai quali sia tu che io ci terremmo bene alla larga per motivi igienici. Un fazioso patologico che insieme a un altro bel soggetto, patologico e basta, si aggrappa meschinamente alla forma per negare la sostanza. Ma io, che conosco da anni la sua faziosità morbosa, che stupidamente all'epoca scambiavo per eccesso di passione politica, ti assicuro al 100 per 100 che, se fosse stato Berlusconi a tenere in piedi per 5 anni un parlamento nato in violazione della Costituzione e a governare con una maggioranza abusiva e non espressa dagli elettori, questo servo verosimilmente a libro paga del Pd, questo vile lecchino di uno svergognato tappetaro, avrebbe fatto fuoco e fiamme, avrebbe gridato al golpe e all'attentato alla Costituzione. Ripeto: te lo garantisco al 100 per 100.

Per quanto concerne il referendum del 4 dicembre 2016, se votasti NO per mandare a casa il tappetaro, votasti per un'ottima ragione. D'altra parte fu proprio il pinocchio di Rignano a mettere in gioco la sua carriera politica e il suo governo per buggerare, ricattare e condizionare gli elettori nella loro libera scelta. Una cosa inaudita, imperdonabile, gravissima. Naturalmente un'altra ottima, sacrosanta ragione per il NO era il contenuto vomitevole e contorto di quella riformaccia. Sappiamo come è andata a finire. Il tappetaro è ancora in campo ma il suo naso di pinocchio si è allungato di mezzo metro e gli italiani lo riconoscono da lontano. Non siamo riusciti a mandarlo definitivamente a casa il 4 dicembre, vuol dire che ci riproveremo, perfino con maggior convinzione, il 4 marzo.

Saluti

 

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ignoro, per sua fortuna, dove sia nato e dove viva questo miserabile.

Nome e telefono.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, docgalileo ha scritto:

Ignoro, per sua fortuna, dove sia nato e dove viva questo miserabile.

Nome e telefono.jpg

Vero !! Ma come hai fatto ?? Ahahahahahah

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, mark25252 ha scritto:

Vero !! Ma come hai fatto ?? Ahahahahahah

Buon Anno Mark ! :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
28 minuti fa, docgalileo ha scritto:

Ignoro, per sua fortuna, dove sia nato e dove viva questo miserabile.

Nome e telefono.jpg

Dai galileo mandaci il tuo adesso, vediamo di incontrarci, ti vogliamo bene xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, wronschi ha scritto:

Dai galileo mandaci il tuo adesso, vediamo di incontrarci, ti vogliamo bene xD

Le "persone democratiche"  come te vanno salutate di persona personalmente....:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, wronschi ha scritto:

Buon Anno Mark ! :)

Buon anno anche a te , Massimo 😊

Modificato da mark25252
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, wronschi ha scritto:

Le "persone democratiche"  come te vanno salutate di persona personalmente....:D

Tu sapessi quante volte l’ho invitato a venire a trovarmi ....Oh , fosse venuto una volta . Una che una ....😂😂😂

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963