Se fossi di destra, il 4 marzo io voterei Pd

Scusatemi (mi rivolgo alle persone serie e obbiettive, quindi non al noto leccatore di deretani piddini che infesta questo forum e che sicuramente interverrà) ma io (e non sono certo io solo) ormai non riesco più a vedere nessuna valida e forte ragione per cui un elettore di sinistra dovrebbe votare Pd il 4 marzo. Secondo me, paradossalmente ma non troppo, un elettore di centrodestra avrebbe invece più di una valida e forte ragione per votare Pd. Nella legislatura appena conclusa, infatti, questo partito di bugiardi e di traditori non ha attuato punti molto importanti del suo programma elettorale e nel contempo aborriti dalla destra, come lo Ius soli e la legge sul conflitto d'interessi. Per contro è riuscito a fare cose del tutto assenti nel programma elettorale del 2013 ma che la destra aveva sempre cercato  di fare, senza riuscirci, quando era al governo, come lo stravolgimento dell'art.18 dello Statuto dei lavoratori, la legge sulla responsabilità civile dei giudici e la legge bavaglio sulle intercettazioni (nonché un sensibile depotenziamento di questo cruciale strumento d'indagine). Naturalmente il Pd aveva anche provato a cambiare la Costituzione in modo non dissimile dal tentativo non riuscito al centrodestra, anzi in modo "del tutto identico" secondo la piddina Gualmini e altri  https://youtu.be/5ZSFjC7Jh3I. Inoltre ha regalato al centrodestra un'incredibile legge elettorale che sembra confezionata su misura per B. e Salvini (che l'hanno votata sfregandosi le mani). Insomma, questo Pd si guarda bene dal fare le cose che la destra non vuole, anche se le aveva promesse ai propri elettori; mentre fa cose molto gradite alla destra e molto sgradite ai propri elettori (quelli di sinistra intendo). 

Cari forumisti, se io fossi di destra, forse il 4 marzo voterei Pd, se non altro per un senso di riconoscenza. Specie se fossi un fan dell'ex cavaliere, non potrei non essere grato al generoso e magnanimo partito che con due patti (o inciuci) di governo, un patto per il Quirinale (rielezione di Napolitano al posto di Prodi) più addirittura un patto costituente (Nazareno), ne ha riesumato il cadavere politico. Cadavere che a fine 2011 aspettava solo una degna e veloce sepoltura con le elezioni anticipate e che a fine 2013 era tornato sull'orlo della fossa con la condanna definitiva, l'espulsione dal Senato e l'incandidabiltà. Per dirla tutta: se non fosse 1mt e 80, penserei addirittura che  il tappetaro Renzi non sia solo il "royal baby", come lo sviolina Giuliano Ferrara, ma proprio un figlio carnale dello psiconano.

 

 

 

 

 

 

 

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

E se invece si votasse per altri, tipo i grillini.....guardiamo le loro soluzioni valide, in particolare la raggi cosi ben voluta dalla dx e grilli, adesso per esempio per "svuotare" Roma dalla sua inettitudine ha chiesto aiuto a vari amministratori per eliminare i rifiuti che si sono accumulati, e guarda caso un pò andranno anche a Parma dove un sindaco ex grillini, nella sua campagna elettorale di un tempo non elogiava certo gli inceneritori....

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Scusatemi (mi rivolgo alle persone serie e obbiettive, quindi non al noto leccatore di deretani piddini che infesta questo forum e che sicuramente interverrà) ma io (e non sono certo io solo) ormai non riesco più a vedere nessuna valida e forte ragione per cui un elettore di sinistra dovrebbe votare Pd il 4 marzo. Secondo me, paradossalmente ma non troppo, un elettore di centrodestra avrebbe invece più di una valida e forte ragione per votare Pd. Nella legislatura appena conclusa, infatti, questo partito di bugiardi e di traditori non ha attuato punti molto importanti del suo programma elettorale e nel contempo aborriti dalla destra, come lo Ius soli e la legge sul conflitto d'interessi. Per contro è riuscito a fare cose del tutto assenti nel programma elettorale del 2013 ma che la destra aveva sempre cercato  di fare, senza riuscirci, quando era al governo, come lo stravolgimento dell'art.18 dello Statuto dei lavoratori, la legge sulla responsabilità civile dei giudici e la legge bavaglio sulle intercettazioni (nonché un sensibile depotenziamento di questo cruciale strumento d'indagine). Naturalmente il Pd aveva anche provato a cambiare la Costituzione in modo non dissimile dal tentativo non riuscito al centrodestra, anzi in modo "del tutto identico" secondo la piddina Gualmini e altri  https://youtu.be/5ZSFjC7Jh3I. Inoltre ha regalato al centrodestra un'incredibile legge elettorale che sembra confezionata su misura per B. e Salvini (che l'hanno votata sfregandosi le mani). Insomma, questo Pd si guarda bene dal fare le cose che la destra non vuole, anche se le aveva promesse ai propri elettori; mentre fa cose molto gradite alla destra e molto sgradite ai propri elettori (quelli di sinistra intendo). 

Cari forumisti, se io fossi di destra, forse il 4 marzo voterei Pd, se non altro per un senso di riconoscenza. Specie se fossi un fan dell'ex cavaliere, non potrei non essere grato al generoso e magnanimo partito che con due patti (o inciuci) di governo, un patto per il Quirinale (rielezione di Napolitano al posto di Prodi) più addirittura un patto costituente (Nazareno), ne ha riesumato il cadavere politico. Cadavere che a fine 2011 aspettava solo una degna e veloce sepoltura con le elezioni anticipate e che a fine 2013 era tornato sull'orlo della fossa con la condanna definitiva, l'espulsione dal Senato e l'incandidabiltà. Per dirla tutta: se non fosse 1mt e 80, penserei addirittura che  il tappetaro Renzi non sia solo il "royal baby", come lo sviolina Giuliano Ferrara, ma proprio un figlio carnale dello psiconano.

 

 

 

 

 

 

 

Tu 6 di destra....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Scusatemi (mi rivolgo alle persone serie e obbiettive, quindi non al noto leccatore di deretani piddini che infesta questo forum e che sicuramente interverrà) ma io (e non sono certo io solo) ormai non riesco più a vedere nessuna valida e forte ragione per cui un elettore di sinistra dovrebbe votare Pd il 4 marzo. Secondo me, paradossalmente ma non troppo, un elettore di centrodestra avrebbe invece più di una valida e forte ragione per votare Pd. Nella legislatura appena conclusa, infatti, questo partito di bugiardi e di traditori non ha attuato punti molto importanti del suo programma elettorale e nel contempo aborriti dalla destra, come lo Ius soli e la legge sul conflitto d'interessi. Per contro è riuscito a fare cose del tutto assenti nel programma elettorale del 2013 ma che la destra aveva sempre cercato  di fare, senza riuscirci, quando era al governo, come lo stravolgimento dell'art.18 dello Statuto dei lavoratori, la legge sulla responsabilità civile dei giudici e la legge bavaglio sulle intercettazioni (nonché un sensibile depotenziamento di questo cruciale strumento d'indagine). Naturalmente il Pd aveva anche provato a cambiare la Costituzione in modo non dissimile dal tentativo non riuscito al centrodestra, anzi in modo "del tutto identico" secondo la piddina Gualmini e altri  https://youtu.be/5ZSFjC7Jh3I. Inoltre ha regalato al centrodestra un'incredibile legge elettorale che sembra confezionata su misura per B. e Salvini (che l'hanno votata sfregandosi le mani). Insomma, questo Pd si guarda bene dal fare le cose che la destra non vuole, anche se le aveva promesse ai propri elettori; mentre fa cose molto gradite alla destra e molto sgradite ai propri elettori (quelli di sinistra intendo). 

Cari forumisti, se io fossi di destra, forse il 4 marzo voterei Pd, se non altro per un senso di riconoscenza. Specie se fossi un fan dell'ex cavaliere, non potrei non essere grato al generoso e magnanimo partito che con due patti (o inciuci) di governo, un patto per il Quirinale (rielezione di Napolitano al posto di Prodi) più addirittura un patto costituente (Nazareno), ne ha riesumato il cadavere politico. Cadavere che a fine 2011 aspettava solo una degna e veloce sepoltura con le elezioni anticipate e che a fine 2013 era tornato sull'orlo della fossa con la condanna definitiva, l'espulsione dal Senato e l'incandidabiltà. Per dirla tutta: se non fosse 1mt e 80, penserei addirittura che  il tappetaro Renzi non sia solo il "royal baby", come lo sviolina Giuliano Ferrara, ma proprio un figlio carnale dello psiconano.

 

 

 

 

 

 

 

Cari forumisti ( prendo nuovamente spunto dalle mielose ed inopportune false cordialità del Cazzaro ), sono convinto che , come me , dopo aver letto il post de Cazzaro, vi sarete convinti che siamo di fronte ad una vera e propria “Apoteosi della imbecillità “, peraltro espressa con le solite menzogne che , concordo con voi non fanno più notizia e che mi premuniro’ di spiegare più dettagliatamente più avanti . Intanto mi e’ doveroso segnalare come e quanto sia progredita la patologia del Cazzaro. Al Bufalaro , ora , non interessa più nemmeno fare apologia contro il PD e Renzi. Ora , addirittura , che si definisce di sx , fa una trasposizione corporale e si immagina uomo di destra (sic) e, proprio per la sua mutazione genetica mentale e psicofisica , illustra al forum ( non a tutti ma solo alle persone serie ed obbiettive di cui io non farei parte essendo , dal Cazzaro , giudicato *** renziano ed infestatore del forum), i motivi per cui lui , da uomo di dx transfigurato , correrebbe immediatamente a votare PD. In attesa di chiamare l’ambulanza e preso atto che , purtroppo per lui , viene chiaramente dimostrato come anche la sua famiglia non faccia quasi niente per fornirgli un decente supporto ed aiuto psicologico , mi corre l’obbligo di rammentare al Cazzaro , che le persone serie (ed e’ per questo che non lo fa ) quando “criticano”  qualcosa che ha un nome ed un cognome , in questo caso il PD, lo fanno con altrettanto nome e cognome e quindi il Cazzaro , se fosse serio , dovrebbe dirci a chi andranno i suoi favori elettorali oramai vicini, senza aspettare la scelta di Calandrino Travaglio che indirizzerà il Cazzaro così come ha fatto negli ultimi 10 anni . Sennò e’ troppo facile anche per un idio ta come il Bufalaro campano tentare di spadroneggiare senza “rischiare “ niente . Dopodiché analizziamo le parole del Cazzaro : Tralascio l’argomento Ius Soli lungamente dibattuto in questi giorni e passiamo alla bufala e bugia che l’impostore Campano mette sul piatto quando dice che il tappetaro di Firenze ha fatto cadere un punto fondamentale del suo programma : La legge sul conflitto di interessi . Falso come i soldi del monopoli !! Ai più distratti rammento che la legge sul conflitto di interessi voluta espressamente dal PD ( Stefano Passigli + altri ) e’ stata approvata alla Camera nel febbraio 2016. Alla Camera dove il PD e’ autonomo e dove può approvare quel che vuole senza problemi. Naturalmente votarono contro FI e la lega ma anche , udite udite , anche il M5S . Anche Ala fu contraria ed anche “l’alleato” Verdini . La proposta giace al Senato dove il PD non ha la maggioranza per farla approvare e sarebbe bastato che il M5S avesse acconsentito al voto favorevole per avere questa legge pronta già dal marzo di quest’anno . I motivi del diniego Grillebete e’ chiaro : non avrebbero potuto consentire che il PD si fosse intestato una legge importante e nel contrmpo poter continuare a dire che Renzi e’ alleato con il Delinquente . Perché badate bene , la legge approvata alla Camera dal PD e’ una signora legge che , una volta per tutte , avrebbe estromesso per sempre dalla vita politica il Cavaliere . Altro che corte di Strasburgo , altro che menzogne del Cazzaro con il PD che salva il Delinquente , altro che Renzi figliolo carnale dello psiconano. Questi sono dolo discorsi e menzogne di chi non sta bene psicofisicamente . E sicvome a differenza del Cazzaro non faccio discorsi vuoti e lancio parole d’ordine uso storioni *** da parrucchieri e Pizzaioli , io dimostro quel che dico e vi spiego perché con questa legge , Berlusconi , sarebbe sparito dalla politica . dovrebbero sentirsi La pietra tombale su Berlusconi è contenuta nell’articolo 13, che riguarda proprio l’ineggibilità dei membri del Parlamento, e prevede ci sia nei confronti di «coloro che abbiano nei confronti di un’impresa che svolge prevalentemente la propria attività in regime di autorizzazione o di concessione di notevole entità economica rilasciata dallo Stato che importi l’obbligo di adempimenti specifici, l’osservanza di norme generali o particolari protettive del pubblico interesse, alle quali la concessione o l’autorizzazione è sottoposta, la titolarità o il controllo, anche indiretto». In questo caso il problema di Berlusconi sarebbe quello delle autorizzazioni attraverso cui trasmette Mediaset, e per potere tornare in Parlamento o a palazzo Chigi con quella norma dovrebbe vendere la partecipazione prima della presentazione della candidatura. Quel testo anche per questo motivo scateno’ polemiche in Senato fin dai suoi primi passi. Insorsero praticamente tutti gli azzurri che sedevano nella commissione affari costituzionali guidata da Anna Finocchiaro, a cominciare da una delle senatrici più vicine al cavaliere, Maria Rizzotti, seguita poi da Lucio Malan, Antonio D’Alì e tutti gli altri intervenuti nella discussione in sede referente. Non si capisce ( no, si capisce bene , ndr) perché il M5S voto’ contro ed annuncio’ che anche in Senato avrebbe fatto uguale . Spero di essere stato chiaro . Buon anno nuovo . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

I partiti che abbiamo a disposizione sono TUTTI destrofili, tocca scegliere tra la destra democristiana fondata sul clientelismo e la elemosina sociale, (è stato arruolato anche un De Mita e perfino il partito di Angelino)  o l'estrema destra dei stramilionari che di me operaio se ne frega altamente. A voi la scelta. Io non li voto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, frattalis ha scritto:

I partiti che abbiamo a disposizione sono TUTTI destrofili, tocca scegliere tra la destra democristiana fondata sul clientelismo e la elemosina sociale, (è stato arruolato anche un De Mita e perfino il partito di Angelino)  o l'estrema destra dei stramilionari che di me operaio se ne frega altamente. A voi la scelta. Io non li voto!

Ok non votare (anche se non ci credo) 

Immagino che sarai contenta se tornera'  l impunito...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, wronschi ha scritto:

Ok non votare (anche se non ci credo) 

Immagino che sarai contenta se tornera'  l impunito...

Sono atea progressista come tanti universitari, giornalisti, artisti, piccoli imprenditori, disoccupati ed operai, se devo ricreare una tangentnew clientelare mafiosa con il mio voto al Sud ve lo potete scordare, o una nazione sottto regime cattolico-iman come auspica quello del castello marcondindirondello: meglio perdere tutte le dita della mano, sono e resto moderata, masantodio, non abbiamo voce!

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

son di DX e siccome voglio bene al mio Paese, voterò un partito di DX.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
41 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

son di DX e siccome voglio bene al mio Paese, voterò un partito di DX.

Ti apprezzo perchè sei sincera con te stessa, la maggioranza voterà un centro-destra con a capo la nuova religione unificata, dove l'Arcangelo Gabriele è stato l'artefice di entrambe, in quando ha dettato per ben 33 anni al suo Profeta quel libro che ultimamente stà creando tensione e terrorismo e la rivalsa tramite migrazione,  e quasi in contemporanea è apparso anche alla piccola Maria mettendola incinta dando quindi vita all'attuale cattolicesimo. Siccome sono atea perchè nel mio Aldilà tramite NDE ho costatato di persona che non v'è nemmeno l'ombra di ciò che in tanti credono, propagandano ed hanno dato per certezza e che vuole le donne sottomesse e schiave di una maternità compulsiva ed ossessionante e gli omosessuali additati come esseri contronatura, mi astengo!

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Certo   invece  questo  non  è da  votare  assolutamente sotto  sotto  è  la  massoneria   che  tira  le fila...dei  burattini alla  di  mejo...

L'immagine può contenere: 1 persona

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

Certo   invece  questo  non  è da  votare  assolutamente sotto  sotto  è  la  massoneria   che  tira  le fila...dei  burattini alla  di  mejo..

Caro Los, puoi stare tranquillo: i tuoi temuti 5stelle sono pressoché al loro massimo storico nei sondaggi ma, secondo la simulazione pubblicata oggi dal FQ, sono lontanissimi dalla maggioranza assoluta dei seggi. E non è pensabile che in soli due mesi possano colmare questo gap, senza controllare giornali e televisioni e avendo tutti contro in campagna elettorale. D'altra parte il Rosatellum è stato pensato e scritto (e votato da Renzusconi e da Salvini) prima di tutto per tagliare fuori lo spauracchio grillino. Al momento i pericoli per il paese sono ben altri. Si delineano tre possibili scenari, uno più catastrofico dell'altro: ingovernabilità, una vittoria del centrodestra, un governo Renzusconi.  Li ho elencati in ordine di probabilità decrescente in base alla simulazione e in ordine di perniciosità crescente in base al mio personale giudizio. A questo punto per approdare al male minore (ingovernabilità, nuova legge elettorale e nuove elezioni entro l'estate o l'autunno al massimo) non ci resta che votare 5stelle o Liberi e Uguali, ma questi ultimi, stando alla simulazione, prendono zero seggi nei collegi uninominali. Quindi, ragionando in termini di "voto utile", sembra, dico sembra, più "utile" un voto a Di Maio che a Grasso. D'altra parte, al fine di scongiurare lo scenario più catastrofico (il Renzusconi: Dio ce ne scampi e liberi!) potrebbe diventare "utile" perfino il voto alla Meloni. Le idee di questa ragazza sono ai miei antipodi ma nel confronto con B. e Salvini essa appare di un altro pianeta quanto a serietà e coerenza. La Meloni non ha votato il Rosatellum ed escluderei una sua partecipazione a inciuci di qualsiasi tipo. Mentre non posso affatto escludere che Salvini non si venda a Renzusconi, magari in cambio di qualche favore alle regioni del Nord e/o di qualche ulteriore giro di vite sugli immigrati. In ogni caso le prospettive, a due mesi dal voto, sono tutt'altro che chiare e ancora meno rassicuranti. E le colpe di questo sono in massima parte del Pd, dei suoi governi "abusivi" e dello sciagurato, irresponsabile e incapace Renzi.

Quanto alle recenti iniziative e parziali innovazioni del M5s, esse mi trovano nel complesso favorevole o non contrario. I partiti sono associazioni private e chi firma un codice di comportamento è tenuto a rispettarlo. Peraltro la storia delle ultime legislature ci insegna che il cosiddetto vincolo di mandato viene tradito più facilmente dai partiti che stravolgono programmi e alleanze elettorali, che dai singoli parlamentari che cambiano casacca (per quanto decisamente troppo numerosi). Ottima cosa scegliere i candidati anche tra i non iscritti. Ciò che mi trova contrarissimo è l'obbligo per i parlamentari grillini di votare la fiducia ogni volta che un eventuale governo grillino la ponesse al parlamento. La questione di fiducia riguarda singoli provvedimenti, non la politica complessiva. Il vincolo di mandato verso gli elettori  moralmente esiste (altrimenti non è democrazia rappresentativa, è un'altra cosa) ed è importante benché la Costituzione non lo preveda (nessuna costituzione è perfetta), ma non va assolutamente confuso con la fedeltà cieca e pedissequa al partito o al movimento. In questo modo si degenera nella partitocrazia, che è l'esatto contrario dello spirito movimentista originario dei 5stelle.

Ti saluto e ti porgo i più sentiti auguri di un felice 2018.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ti saluto e ti porgo i più sentiti auguri di un felice 2018.

Certo   ma  intanto  con  la loro  propaganda  e  il  tuo  sostegno  torna   il  pregiudicato  piduista... contento  te...  

Contraccambio  comunque  gli  auguri

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963