Ciro Grillo, verbali choc: "Stuprata 7 volte, mi chiamavano cagna"

Ecco quello che si legge nei verbali della ricostruzione fornita ai carabinieri dalla ragazza violentata. Lei e l'amica vanno nella villa di Grillo con i 4 ragazzi e non erano ubriache, dopo una spaghettata inizia l'incubo: "Francesco mi ha preso per i capelli indirizzandomi la testa verso il suo pene, dicendomi cagna apri la bocca e mi chiedeva di fargli sesso orale. Inizialmente ho resistito ma lui continuava a farmi violenza. Io mi dimenavo perché non volevo, ma non riuscivo a contrastarlo completamente perché non mi sentivo bene… Mi teneva con la mano il collo, tenendomi bloccata di spalle e mi penetrava. Per due volte gli ho detto di smetterla, che era un animale, uno ***, ma lui ha continuato più forte, tirandomi i capelli e baciandomi sul collo".

La mattina dopo la ragazza ha provato a chiedere aiuto all’amica, ma lei era in dormiveglia e non ha capito la gravità della situazione è quindi iniziata la violenza di gruppo: "A quel punto intervenne un altro dei ragazzi, Vittorio Lauria, che nonostante io gli dicessi che un loro amico mi aveva violentata e che loro non erano intervenuti, ha cominciato a provarci. Poi verso le 9 del mattino mi hanno fatto bere la vodka, afferrandomi per il collo. Sentivo che mi girava la testa dopo aver bevuto, non ricordo bene. Poi mi hanno portata nel letto matrimoniale e mi hanno stuprata… Sentivo che si chiamavano per nome tra di loro e si dicevano ‘ora tocca a me, dai spostati’ e sentivo che si davano il cambio.  Mi tenevano ferma su un letto e mi penetravano a turno, dicendosi dai ora tocca a me, per sei o sette volte. Uno mi tirava i capelli e mi tiravano schiaffi sulle natiche e sulla schiena. Mi girava la testa e continuavo a cadere in avanti. Ho visto nero, da quel momento non ricordo più nulla, ho perso conoscenza"

E' un racconto terribile, aspettiamo il processo... e mi auguro che questa povera ragazza abbia giustizia, che ne pensi?

stupro1.JPG

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

SE QUANTO DETTO DALLA RAGAZZA CORRISPONDE A VERITA' E VERRA' ACCERTATA IN TRIBUNALE DURANTE IL PROCESSO, QUESTI FIGLI DELLA  GENOVA...BENE DEL CA..0, MERITEREBBERO IL CARCERE A VITA E LA CASTRAZIONE CHIMICA, E INOLTRE OGNI GIORNO DOVREBBERO VEDERE IN  PRIGIONE IL VIDEO DELLA VIOLENZA, DUE VOLTE AL GIORNO DOPO IL PRANZO E LA CENA, COSI' OGNI GIORNO VOMITEREBBERO LO SCHIFO CHE HANNO DENTRO.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi viene voglia di mandare in galera Beppe Grillo seviziato ripetutamente da un gruppo di 

galeotti arrabbiati e brutali che lo faranno pentire di aver messo al mondo un figlio cosi pieno di se stesso

come lo è LUI//

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, robyrossa236 ha scritto:

Mi viene voglia di mandare in galera Beppe Grillo seviziato ripetutamente da un gruppo di 

galeotti arrabbiati e brutali che lo faranno pentire di aver messo al mondo un figlio cosi pieno di se stesso

come lo è LUI//

non credo che il paparino lo permetterà, si batterà con ogni mezzo per la salvezza dell'innocente figlio, magari gli costerà un bel pò di soldi, ma l'Italia è piena di storie del genere....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

questo è l'esempio di come i genitori non sanno educare i figli. Se è tutto vero oltre ai ragazzi in prigione andrebbero mandati anche i genitori e buttate le chiavi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963