I° gennaio:anche le autostrade aumentano,e non poco

Dal primo gennaio 2018, in base a quanto stabilito dal decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dell’Economia e delle Finanze, l’adeguamento tariffario di competenza di Autostrade per l’Italia è pari all’1,51%. Lo rende noto Autostrade per l’Italia in un comunicato precisando che tale incremento, in conformità alla Convenzione Unica, include il recupero del 70% dell’inflazione reale e la remunerazione dei nuovi investimenti effettuat i.gia',investimenti effettuati?? ma quali??le nostra autostrade sono un colabrodo!! evitare gli aumenti??ma perchè poi,non far pagare le autostrade al sud???????????? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

16 messaggi in questa discussione

Aumenti come tutti gli anni, signor director

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Aumenti come tutti gli anni, signor director

e si...sai pelatone che ci vorrebbe? un ministro dello sviluppo economico..avercelo!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ottimo. il miglior modo subdolo x far aumentare il costo di merci,  alimentari o voluttuarie, ke arrivano nei negozi via gomma.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Temo che non abbiamo ancora capito che ormai viviamo in un contesto che si chiama Europa; in Europa c'è una certa inflazione; se noi aumentiamo le nostre tariffe e i nostri prezzi più di quanto non li aumentino i nostri concorrenti europei le nostre imprese  (potremmo usare il termine Azienda Italia) vanno fuori mercato; un tempo quando c'era la lira facevamo le svalutazioni competitive per compensare il differenziale inflazionistico fra noi e le altre nazioni nostre concorrenti; oggi  questo non è più possibile;   (ci sarebbe molto da dire sulle svalutazioni competitive che finivano per mangiarsi con l'inflazione i risparmi della gente.........)  se le nostre autostrade aumentano del 1,51% di quanto aumentano le autostrade Francesi? di quanto quelle Tedesche?  possiamo permetterci il "LUSSO" di fare aumenti maggiori dei nostri concorrenti? questo vale per i trasporti, per l'energia , per tutti i costi di sistema;  poi ci sarebbe da fare una piccola considerazione; confrontare la nostra inflazione con  l'inflazione media Europea non è corretto, perché questo dato è influenzato anche dal dato inflazionistico Italiano che di fatto alza la media Europea,  noi ci dobbiamo confrontare con l'inflazione della Germania e il paragone dobbiamo farlo con quello.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
51 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Temo che non abbiamo ancora capito che ormai viviamo in un contesto che si chiama Europa; in Europa c'è una certa inflazione; se noi aumentiamo le nostre tariffe e i nostri prezzi più di quanto non li aumentino i nostri concorrenti europei le nostre imprese  (potremmo usare il termine Azienda Italia) vanno fuori mercato; un tempo quando c'era la lira facevamo le svalutazioni competitive per compensare il differenziale inflazionistico fra noi e le altre nazioni nostre concorrenti; oggi  questo non è più possibile;   (ci sarebbe molto da dire sulle svalutazioni competitive che finivano per mangiarsi con l'inflazione i risparmi della gente.........)  se le nostre autostrade aumentano del 1,51% di quanto aumentano le autostrade Francesi? di quanto quelle Tedesche?  possiamo permetterci il "LUSSO" di fare aumenti maggiori dei nostri concorrenti? questo vale per i trasporti, per l'energia , per tutti i costi di sistema;  poi ci sarebbe da fare una piccola considerazione; confrontare la nostra inflazione con  l'inflazione media Europea non è corretto, perché questo dato è influenzato anche dal dato inflazionistico Italiano che di fatto alza la media Europea,  noi ci dobbiamo confrontare con l'inflazione della Germania e il paragone dobbiamo farlo con quello.

D'accordo, ma io mi chiedo perché mai lo Stato deve essere così stupido da cedere la gestione delle autostrade e i corrispondenti lauti profitti ai privati. Privati che vengono per giunta trattati con tutti i riguardi dallo Stato (leggasi ministero delle Infrastrutture) ricevendone prolungamenti di concessione (alle calende greche) e favori di ogni genere. Mentre i vari Gavio e Benetton non sono altrettanto riguardosi e solerti verso gli utenti. Inoltre non si può sempre scaricare la colpa sull'euro. Se noi cresciamo la metà della Spagna ci deve essere un altro colpevole, o qualche complice. Se e quando entreremo nella sesta fase del famigerato ciclo di Frenkel ne riparliamo, per ora mi pare dubbio anche sostenere che siamo nella quarta fase, anche se i nostri incapaci e incompetenti politicanti ce la mettono tutta. Intanto, correggimi se sbaglio, mentre da noi ogni anno salgono i pedaggi, i tedeschi continuano a viaggiare gratis sulle loro efficienti e confortevoli autostrade federali.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
50 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

D'accordo, ma io mi chiedo perché mai lo Stato deve essere così stupido da cedere la gestione delle autostrade e i corrispondenti lauti profitti ai privati. Privati che vengono per giunta trattati con tutti i riguardi dallo Stato (leggasi ministero delle Infrastrutture) ricevendone prolungamenti di concessione (alle calende greche) e favori di ogni genere. Mentre i vari Gavio e Benetton non sono altrettanto riguardosi e solerti verso gli utenti. Inoltre non si può sempre scaricare la colpa sull'euro. Se noi cresciamo la metà della Spagna ci deve essere un altro colpevole, o qualche complice. Se e quando entreremo nella sesta fase del famigerato ciclo di Frenkel ne riparliamo, per ora mi pare dubbio anche sostenere che siamo nella quarta fase, anche se i nostri incapaci e incompetenti politicanti ce la mettono tutta. Intanto, correggimi se sbaglio, mentre da noi ogni anno salgono i pedaggi, i tedeschi continuano a viaggiare gratis sulle loro efficienti e confortevoli autostrade federali.

Saluti

Il re delle bufale colpisce ancora ...

auted.jpg

 

LE AUTOSTRADE TEDESCHE NON SONO GRATUITE 

 

Non è del tutto vero che le autostrade tedesche sono esenti da pedaggio. La verità è che ogni anno tutti i cittadini tedeschi pagano una tassa di 100 Euro, che utilizzino l'autostrada o meno.
Sono a pagamento diretto solo per i mezzi pesanti oltre le 12 tonnellate, che pagano il pedaggio attraverso un sistema satellitare automatico, permettendo così di eliminare i caselli autostradali. 
Da notare che sui 12.172 km di autostrade tedesche non è presente alcun tipo di recinzione come in Italia, quindi possono essere soggette all'attraversamento degli animali, con grave pericolo per gli automobilisti.
Nel contesto generale può risultare comodo per gli Italiani transitare in Germania a spese dei cittadini Tedeschi, i quali però pagano una tassa anche se non utilizzano il servizio.
Tutto ciò ha i suoi lati positivi o negativi. 100 Euro non sono molti ma se pagati da tutti fanno una bella cifra che consente di mantenere le autostrade. Se si facesse lo stesso anche in Italia probabilmente tanti si lamenterebbero per il pagamento ad un servizio che non utilizzano! 

 

LEGGI LE ALTRE BUFALE ]

 
2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, mark25252 ha scritto:

La verità è che ogni anno tutti i cittadini tedeschi pagano una tassa di 100 Euro, che utilizzino l'autostrada o meno.

Purtroppo anche in Italia esiste il bollo auto che pagano tutti gli automobilisti anche se tengono la macchina ferma in garage; diciamoci la verità: in passato i vari governi, per fare cassa hanno venduti i "gioielli di famiglia"  (modo simbolico di parlare) agli amici e agli amici degli amici e talvolta come nel caso dei telefoni hanno venduto a *** che non avevano i soldi per pagare quello che comperavano e per fare i necessari investimenti,  facendosi prestare i soldi dalle banche,  indebitando le aziende che comperavano mettendo a garanzia dei soldi ricevuti le aziende che andavano a comperare.

Nel contesto generale può risultare comodo per gli Italiani transitare in Germania a spese dei cittadini Tedeschi,

Se un Italiano va in Austria è costretto a comperare un biglietto che gli consente di viaggiare in autostrada per un certo periodo, quindi non è vero che noi italiani all'estero sulle autostrade viaggiamo gratis.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dirttoretto    chi  regalò  le  autostrade   e  permise  a   suon  di legge  gli  aumenti  te  lo ricordi  ???

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, director12 ha scritto:

e si...sai pelatone che ci vorrebbe? un ministro dello sviluppo economico..avercelo!!!

si   come  quello   quando  c'erano  i celoduri  al  governo  ahahahahahah

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, director12 ha scritto:

Dal primo gennaio 2018, in base a quanto stabilito dal decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dell’Economia e delle Finanze, l’adeguamento tariffario di competenza di Autostrade per l’Italia è pari all’1,51%. Lo rende noto Autostrade per l’Italia in un comunicato precisando che tale incremento, in conformità alla Convenzione Unica, include il recupero del 70% dell’inflazione reale e la remunerazione dei nuovi investimenti effettuat i.gia',investimenti effettuati?? ma quali??le nostra autostrade sono un colabrodo!! evitare gli aumenti??ma perchè poi,non far pagare le autostrade al sud???????????? 

https://www.ilfattoquotidiano.it/2011/12/29/autostrade-un-affare-a-rischio-zero-e-profitti-garantiti/180452/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, director12 ha scritto:

Dal primo gennaio 2018, in base a quanto stabilito dal decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dell’Economia e delle Finanze, l’adeguamento tariffario di competenza di Autostrade per l’Italia è pari all’1,51%. Lo rende noto Autostrade per l’Italia in un comunicato precisando che tale incremento, in conformità alla Convenzione Unica, include il recupero del 70% dell’inflazione reale e la remunerazione dei nuovi investimenti effettuat i.gia',investimenti effettuati?? ma quali??le nostra autostrade sono un colabrodo!! evitare gli aumenti??ma perchè poi,non far pagare le autostrade al sud???????????? 

Perché ci spennano in autostrada - l'Espresso

espresso.repubblica.it/attualita/cronaca/.../perche-ci-spennano-in-autostrada-1.27514
  1.  
13 gen 2011 - La nuova convenzione, d'altronde, fu approvata con un emendamento del governo in occasione del salvataggio di Alitalia, e senza che ci fosse stato il controllo preventivo, come vuole la ... Oggi, gli aumenti, spiega Ponti, «sono meccanici, legati all'inflazione; poi c'è una parte variabile, legataai lavori.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Purtroppo anche in Italia esiste il bollo auto che pagano tutti gli automobilisti anche se tengono la macchina ferma in garage; diciamoci la verità: in passato i vari governi, per fare cassa hanno venduti i "gioielli di famiglia"  (modo simbolico di parlare) agli amici e agli amici degli amici e talvolta come nel caso dei telefoni hanno venduto a *** che non avevano i soldi per pagare quello che comperavano e per fare i necessari investimenti,  facendosi prestare i soldi dalle banche,  indebitando le aziende che comperavano mettendo a garanzia dei soldi ricevuti le aziende che andavano a comperare.

Nel contesto generale può risultare comodo per gli Italiani transitare in Germania a spese dei cittadini Tedeschi,

Se un Italiano va in Austria è costretto a comperare un biglietto che gli consente di viaggiare in autostrada per un certo periodo, quindi non è vero che noi italiani all'estero sulle autostrade viaggiamo gratis.

Ottima risposta, egregio Etrusco. Il lekkakuli piddino del forum evidentemente si è troppo spostato a destra (ammesso e non concesso che prima fosse a sinistra), si è troppo renzusconizzato per apprezzare la socialdemocrazia tedesca. Uno Stato serio ed efficiente che gestisce le autostrade federali, una delle più estese reti autostradali al mondo, la prima per efficienza e qualità del servizio, facendo pagare ai contribuenti appena 100 euro l'anno, cioè meno del bollo annuale che paga in Italia il proprietario di una piccola utilitaria per mantenere quegli enti inutili, anzi dannosi, quelle indecenti mangiatoie di denaro pubblico che sono le Regioni. Avevo un amico che faceva il rappresentante di commercio  e che smise perché la metà dei suoi introiti se ne andavano in spese per l'automobile (inclusi i pedaggi). 100 euro qui al Sud li versiamo abbondantemente allo Stato solo in imposte varie sulla RCA. Le autostrade tedesche senza pedaggio giovano anche a chi non le usa, perché il trasporto su gomma delle merci incide  in modo non trascurabile sui prezzi al consumo. Nel paese di Pulcinella gli automobilisti vengono tartassati sia dallo Stato, sia dalle compagnie di assicurazioni, sia dai petrolieri, sia infine dai privati ai quali lo Stato (o meglio una classe politica incapace e corrotta) ha affidato la gestione delle autostrade costruite con i soldi dei contribuenti quando anche noi eravamo un paese serio. Saluti

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 30/12/2017 in 11:09 , etrusco1900 ha scritto:

Purtroppo anche in Italia esiste il bollo auto che pagano tutti gli automobilisti anche se tengono la macchina ferma in garage; diciamoci la verità: in passato i vari governi, per fare cassa hanno venduti i "gioielli di famiglia"  (modo simbolico di parlare) agli amici e agli amici degli amici e talvolta come nel caso dei telefoni hanno venduto a *** che non avevano i soldi per pagare quello che comperavano e per fare i necessari investimenti,  facendosi prestare i soldi dalle banche,  indebitando le aziende che comperavano mettendo a garanzia dei soldi ricevuti le aziende che andavano a comperare.

Nel contesto generale può risultare comodo per gli Italiani transitare in Germania a spese dei cittadini Tedeschi,

Se un Italiano va in Austria è costretto a comperare un biglietto che gli consente di viaggiare in autostrada per un certo periodo, quindi non è vero che noi italiani all'estero sulle autostrade viaggiamo gratis.

Il  bollo  o tassa  sulla  macchina  c'è  anche   in  Germania  tranquillo  e  lo  si  paga...

https://www.omniauto.it/forum/index.php?showtopic=1431

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mah...gli 80 euro, o il contratto degli statali sono regali per gli elettori, gli aumenti sono l'incompetenza del Gov....ma penso siano aumenti che vengono decisi da altri titolari....cosa "buona" fece il berlu al tempo...i camionisti bloccarono l'Italia e diedero la colpa al Gov. Prodi che voleva far pagare le tasse anche a loro, il berlu subito dopo concesse un amnistia sul pedaggio in autostrada mi pare...e tutti furono felici e contenti....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il problema non è solo l'aumento del pedaggio autostradale ma in contemporanea di tutte le strade a pagamento, in più ogni anno rettificano le assicurazioni che anche se non fai danno da anni ed anni comunque non risparmi un bel niente, malgrado hai una semplice utilitaria e non un suv che consuma più inquinamento.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963