Anno nuovo bollette nuove

Anno nuovo bollette nuove. Ma i salassati sono sempre gli stessi. Gli utenti dei servizi essenziali, le famiglie.

A gennaio +5,3% sulla luce, +5% sul gas.

 Lo comunica, con una gran faccia di bronzo, l'Autorità per l'Energia. L'aumento riguarda i contratti di maggior tutela, quindi in particolare le famiglie meno abbienti e quelle che consumano poco. Con tanti saluti ai sani princìpi della tassazione progressiva (sancita dalla Costituzione) e del risparmio e dell'efficienza energetica (capisaldi della green economy). Con la stangata di gennaio si vuole indurre milioni di famiglie a passare al mercato libero ben prima del 2019. I grandi gestori dell'energia sono pronti a fare carne da macello di queste famiglie e a incrementare i profitti. VERGOGNA! Nel paese di Pulcinella e della politica serva delle lobby, mercato libero non significa più concorrenza e tariffe più basse, ma al contrario cartelli tra le compagnie e tariffe più alte. Le assicurazioni auto sono un esempio plateale. E aumenteranno anch'esse nel 2018 benché siano già le più salate d'Europa. Ricordiamoci anche di questo in cabina elettorale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

27 messaggi in questa discussione

Dovrebbe scendere al 10% la tassazione su tutti i beni di prima necessità, compresi i libri scolastici che sono obbligatori da comperare ai figli e quindi luce, gas, telefono, alimentari etc. ma ciò significa che si devono dimezzare lo stipendio e le pensioni d'oro. Se loro se ne fo-ttono che gli italiani stipendiati non arrivano a fine mese, anche gli italiani intelligenti se ne fot-teranno di loro alle prossime elezioni!

https://immagini.quotidiano.net/?url=http://p1014p.quotidiano.net:80/polopoly_fs/1.2345252.1468491484!/httpImage/image.jpg_gen/derivatives/wide_680/image.jpg&h=380&w=680

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo31 ha scritto:

Anno nuovo bollette nuove. Ma i salassati sono sempre gli stessi. Gli utenti dei servizi essenziali, le famiglie.

A gennaio +5,3% sulla luce, +5% sul gas.

 Lo comunica, con una gran faccia di bronzo, l'Autorità per l'Energia. L'aumento riguarda i contratti di maggior tutela, quindi in particolare le famiglie meno abbienti e quelle che consumano poco. Con tanti saluti ai sani princìpi della tassazione progressiva (sancita dalla Costituzione) e del risparmio e dell'efficienza energetica (capisaldi della green economy). Con la stangata di gennaio si vuole indurre milioni di famiglie a passare al mercato libero ben prima del 2019. I grandi gestori dell'energia sono pronti a fare carne da macello di queste famiglie e a incrementare i profitti. VERGOGNA! Nel paese di Pulcinella e della politica serva delle lobby, mercato libero non significa più concorrenza e tariffe più basse, ma al contrario cartelli tra le compagnie e tariffe più alte. Le assicurazioni auto sono un esempio plateale. E aumenteranno anch'esse nel 2018 benché siano già le più salate d'Europa. Ricordiamoci anche di questo in cabina elettorale.

Risparmieremo quando governerete voi...ma voi chi ? 

Quelli che "regalano" soldi a chi non ha mai lavorato in

REGOLA? 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

qualcuno mi dice chi devo votare per far abbassare tariffe e tasse?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
28 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

qualcuno mi dice chi devo votare per far abbassare tariffe e tasse?

Il malaffare, vota x il nano di Arcore ! 

Vedrai che le tasse le pagheranno solo quelli come il sottoscritto.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
31 minuti fa, wronschi ha scritto:

Il malaffare, vota x il nano di Arcore ! 

Vedrai che le tasse le pagheranno solo quelli come il sottoscritto.

O beh...certo che anche quelli che sono trasvolati in Svizzera per non pagarle...non è che diano delle buone indicazione a quelli che da sempre le pagano.....

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, sempre135 ha scritto:

O beh...certo che anche quelli che sono trasvolati in Svizzera per non pagarle...non è che diano delle buone indicazione a quelli che da sempre le pagano.....

che  hanno  sfruttato  i  condoni del  pregiudicato e  che  se  non erro  hanno  condanne  per  evasione...

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
55 minuti fa, wronschi ha scritto:

Il malaffare, vota x il nano di Arcore ! 

Vedrai che le tasse le pagheranno solo quelli come il sottoscritto.

No ci siamo anche noi  che le paghiamo tutte e viviamo con un solo misero stipendiuccio, come tanti che vivono con una pensione da fame, ma io non mi farò distrarre dallo specchio delle allodole dei migranti, voglio politici che facciano Leggi immediatamente per toglierci dalla fame e un lavoro fisso per i nostri giovani italiani, che non deve essere per forza quello a cui aspirano, vi sono un milione di medici, avvocati, giornalisti e professori: ma a chi servono?

Anche mio marito fa un lavoro di base da operaio, ma è un musicista, e ciò gli resta come hobby, ma nel concreto ha scelto ciò che gli dava un'autonomia economica ed ha potuto aprirsi una famiglia.

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come  sempre   sarà  colpa  del  governo  in  carica,  sia  mai   che  siano  leggi  che  già  esistono.  Forse   è  il  solito regalino  elettorale  ???  già  chi  mai   alle porte  di  nuove  elezioni   non  lo farebbe  un  provvedimento  simile...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
55 minuti fa, frattalis ha scritto:

No ci siamo anche noi  che le paghiamo tutte e viviamo con un solo misero stipendiuccio, come tanti che vivono con una pensione da fame, ma io non mi farò distrarre dallo specchio delle allodole dei migranti, voglio politici che facciano Leggi immediatamente per toglierci dalla fame e un lavoro fisso per i nostri giovani italiani, che non deve essere per forza quello a cui aspirano, vi sono un milione di medici, avvocati, giornalisti e professori: ma a chi servono?

Anche mio marito fa un lavoro di base da operaio, ma è un musicista, e ciò gli resta come hobby, ma nel concreto ha scelto ciò che gli dava un'autonomia economica ed ha potuto aprirsi una famiglia.

Si può far meglio, se l imprenditore non porta il lavoro all' estero...

E se tutti pagheranno le tasse. 

Vedremo chi le paga e chi no...e chi non paga il dovuto. Come succede da moltissimi anni.

 

Modificato da wronschi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Anno nuovo bollette nuove. Ma i salassati sono sempre gli stessi. Gli utenti dei servizi essenziali, le famiglie.

A gennaio +5,3% sulla luce, +5% sul gas.

 Lo comunica, con una gran faccia di bronzo, l'Autorità per l'Energia. L'aumento riguarda i contratti di maggior tutela, quindi in particolare le famiglie meno abbienti e quelle che consumano poco. Con tanti saluti ai sani princìpi della tassazione progressiva (sancita dalla Costituzione) e del risparmio e dell'efficienza energetica (capisaldi della green economy). Con la stangata di gennaio si vuole indurre milioni di famiglie a passare al mercato libero ben prima del 2019. I grandi gestori dell'energia sono pronti a fare carne da macello di queste famiglie e a incrementare i profitti. VERGOGNA! Nel paese di Pulcinella e della politica serva delle lobby, mercato libero non significa più concorrenza e tariffe più basse, ma al contrario cartelli tra le compagnie e tariffe più alte. Le assicurazioni auto sono un esempio plateale. E aumenteranno anch'esse nel 2018 benché siano già le più salate d'Europa. Ricordiamoci anche di questo in cabina elettorale.

Comunico al Cazzaro Partenopeo che l’aumento delle bollette non e’ una cattiveria dovuta agli affamatori del PD che vogliono mettere sul lastrico milioni di famiglie ma , solo e soltanto , dai prezzi in aumento delle materie prime inerenti a detti servizi. Comunico quindi che detti aumenti riguarderanno tutti quei paesi mondiali *** e fruitori di dette materie prime. Cade quindi l’ennedimo tentativo del Cazzaro di dare la solita spruzzatins di odio e di livore nei confronti di ciò che riguarda il PD. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, wronschi ha scritto:

Si può far meglio, se l imprenditore non potrà il lavoro all' estero...

E se tutti pagheranno le tasse. 

Vedremo chi le paga e chi no...e chi non paga il dovuto. Come succede da moltissimi anni.

 

il boom economico attualmente se lo stanno vivendo i cinesi ed i paesi dell'Est perchè i nostri grandi marchi hanno aperto lì per convenienza economica, pertanto mettere addirittura un bonus per fare figli con quello che costa mantenerli bene, per i meno ambienti la classe media, altrimenti vieni segnalato e te li tolgono e li danno in mano ad estranei è essere completamente incapaci di governare!

Una volta quando a scuola ti ammalavi per ritornare bastava il certificato medico gratis, ora costa 30 euri ogni volta, e pensa che i bambini proprio perchè devono farsi gli anticorpi stanno sempre con febbri e mal di pancia. Prima non esistevano le mense, si andava a casa e si mangiava, ora devi pagare per forza altrimenti ti fanno persegiutare dalla Giustizia, i libri di testo erano per anni ed anni sempre i medesimi e mio padre me li comperava usati ed a mia volta li rivendevo o li regalavo ad altri. Non toccava pagare tutte queste gite culturali scolastiche, non tocccava comperare 2-3 volte all'anno il materiale che dovrebbe fornire la scuola statale etc. vivere in italia costa troppo, le tasse non possono venire pagate altrimenti i piccoli negozi dovrebbero chiudere il giorno appresso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, frattalis ha scritto:

il boom economico attualmente se lo stanno vivendo i cinesi ed i paesi dell'Est perchè i nostri grandi marchi hanno aperto lì per convenienza economica, pertanto mettere addirittura un bonus per fare figli con quello che costa mantenerli bene, per i meno ambienti la classe media, altrimenti vieni segnalato e te li tolgono e li danno in mano ad estranei è essere completamente incapaci di governare!

Una volta quando a scuola ti ammalavi per ritornare bastava il certificato medico gratis, ora costa 30 euri ogni volta, e pensa che i bambini proprio perchè devono farsi gli anticorpi stanno sempre con febbri e mal di pancia. Prima non esistevano le mense, si andava a casa e si mangiava, ora devi pagare per forza altrimenti ti fanno persegiutare dalla Giustizia, i libri di testo erano per anni ed anni sempre i medesimi e mio padre me li comperava usati ed a mia volta li rivendevo o li regalavo ad altri. Non toccava pagare tutte queste gite culturali scolastiche, non tocccava comperare 2-3 volte all'anno il materiale che dovrebbe fornire la scuola statale etc. vivere in italia costa troppo, le tasse non possono venire pagate altrimenti i piccoli negozi dovrebbero chiudere il giorno appresso.

Eheheh, vedrai che se malauguratamente rigovernera l impunito la penserai diversamente da come dici.

Almeno spero...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, wronschi ha scritto:

Eheheh, vedrai che se malauguratamente rigovernera l impunito la penserai diversamente da come dici.

Almeno spero...

Allora se questo Stato mi offre gente di malaffare per rappresentarmi o incapci mentali o imprenditori che già si stanno lisciando la barba bianca e pure bruna per vedere come devono sfruttare tale momento storico che ci vede sommersi dai migranti, allora non mi può costringere a scegliere tra immondizia e fetenzia! Non li voto!

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, frattalis ha scritto:

Allora se questo Stato mi offre gente di malaffare per rappresentarmi o incapci mentali o imprenditori che già si stanno lisciando la barba bianca e pure bruna per vedere come devono sfruttare tale momento storico che ci vede sommersi dai migranti, allora non mi può costringere a scegliere tra immondizia e fetenzia, se li tiene!

Quale è lo Stato che ti offre il malaffare ? 

Dopo un ventennio berlusconismo ci stiamo riprendendo in questo ultimo anno...vedi tu...

3 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, wronschi ha scritto:

Quale è lo Stato che ti offre il malaffare ? 

Dopo un ventennio berlusconismo ci stiamo riprendendo in questo ultimo anno...vedi tu...

L'Italia mi permette di votare quelli che, a come ho compreso non piacciono neppure a te, ma secondo me vinceranno gli incapaci guidati e con l'appoggio di chi si dipinge il suo stato con il latte di mucca bio,  anche se la guerra verrà lo stesso, perchè purtroppo "i senza pace" ed i Caini ricchi che li finanziano da dietro le quinte non molleranno la presa facilmente. Buon Anno!

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, frattalis ha scritto:

L'Italia mi permette di votare quelli che, a come ho compreso non piacciono neppure a te, ma secondo me vinceranno gli incapaci guidati e con l'appoggio di chi si dipinge il suo stato con il latte di mucca bio,  anche se la guerra verrà lo stesso, perchè purtroppo "i senza pace" ed i Caini ricchi che li finanziano da dietro le quinte non molleranno la presa facilmente. Buon Anno!

Io voto PD. Tu ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, wronschi ha scritto:

Io voto PD. Tu ?

Caro Massimo , quando non dicono per chi votano , stai tranquillo che votano a dx . Magari non ti dicono quale destra ma sempre dx e’. !! 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, frattalis ha scritto:

No ci siamo anche noi  che le paghiamo tutte e viviamo con un solo misero stipendiuccio, come tanti che vivono con una pensione da fame, ma io non mi farò distrarre dallo specchio delle allodole dei migranti, voglio politici che facciano Leggi immediatamente per toglierci dalla fame e un lavoro fisso per i nostri giovani italiani, che non deve essere per forza quello a cui aspirano, vi sono un milione di medici, avvocati, giornalisti e professori: ma a chi servono?

Anche mio marito fa un lavoro di base da operaio, ma è un musicista, e ciò gli resta come hobby, ma nel concreto ha scelto ciò che gli dava un'autonomia economica ed ha potuto aprirsi una famiglia.

Gentile Frattalis, devi essere orgogliosa di tuo marito, operaio per lavoro e musicista per hobby. Ho alcuni amici nelle stesse condizioni, in questi giorni di festa fanno concerti gratuiti nelle chiese. Secondo me, invece di sfruttare i ragazzi come schiavi non pagati nell'alternanza forzata scuola-lavoro (in un post spiegai come le due cose siano del tutto incompatibili, perfino etimologicamente) e invece di accorciare i licei a 4 anni (per tagliare posti tra i docenti) una riforma utile sarebbe portare in tutte le scuole l'insegnamento della musica con un congruo numero di ore settimanali (almeno 4). È una materia tra le più belle e le più formative, se bene insegnata può appassionare i giovani e allontanarli dalla strada e dall'istupidimento collettivo dei social. Come ho scritto in passato, per un paese come l'Italia (ma sul medio o lungo periodo per tutto il pianeta) l'unica soluzione del problema drammatico del lavoro sta nel vecchio motto della Sinistra: lavorare tutti, lavorare meno. Secondo il sociologo De Masi, in Germania gli occupati lavorano in media circa 1400 ore l'anno, in Italia circa 1800. Con lo stesso orario di lavoro dei tedeschi potremmo pressoché azzerare la disoccupazione. Certo diminuirebbero, almeno in una prima fase, anche gli stipendi, ma da 5 o 6 milioni di nuovi posti di lavoro stabili l'economia nazionale riceverebbe un impulso gigantesco (per es. aumenterebbero i matrimoni e la natalità, con effetto di traino su vari settori economici, dall'edilizia all'arredamento, dai giocattoli agli altri prodotti per l'infanzia). D'altra parte è ormai chiaro che l'automazione e l'informatica alla lunga cancellano più unità di lavoro di quante ne creano, per non parlare della globalizzazione e della delocalizzazione all'estero della produzione industriale. Quindi, alternative serie non ce ne sono. 

Tornando alla discussione sui rincari di luce e gas, leggo sul sito Investing.com che il future unitario del gas naturale (che in Italia è ampiamente usato anche nella produzione di elettricità) a dicembre 2016 era 3,724, a dicembre 2017 è sceso a 2,992. Ma la bolletta aumenta.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, mark25252 ha scritto:

Caro Massimo , quando non dicono per chi votano , stai tranquillo che votano a dx . Magari non ti dicono quale destra ma sempre dx e’. !! 

Certo Mark. Confermo 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Gentile Frattalis, devi essere orgogliosa di tuo marito, operaio per lavoro e musicista per hobby. Ho alcuni amici nelle stesse condizioni, in questi giorni di festa fanno concerti gratuiti nelle chiese. Secondo me, invece di sfruttare i ragazzi come schiavi non pagati nell'alternanza forzata scuola-lavoro (in un post spiegai come le due cose siano del tutto incompatibili, perfino etimologicamente) e invece di accorciare i licei a 4 anni (per tagliare posti tra i docenti) una riforma utile sarebbe portare in tutte le scuole l'insegnamento della musica con un congruo numero di ore settimanali (almeno 4). È una materia tra le più belle e le più formative, se bene insegnata può appassionare i giovani e allontanarli dalla strada e dall'istupidimento collettivo dei social. Come ho scritto in passato, per un paese come l'Italia (ma sul medio o lungo periodo per tutto il pianeta) l'unica soluzione del problema drammatico del lavoro sta nel vecchio motto della Sinistra: lavorare tutti, lavorare meno. Secondo il sociologo De Masi, in Germania gli occupati lavorano in media circa 1400 ore l'anno, in Italia circa 1800. Con lo stesso orario di lavoro dei tedeschi potremmo pressoché azzerare la disoccupazione. Certo diminuirebbero, almeno in una prima fase, anche gli stipendi, ma da 5 o 6 milioni di nuovi posti di lavoro stabili l'economia nazionale riceverebbe un impulso gigantesco (per es. aumenterebbero i matrimoni e la natalità, con effetto di traino su vari settori economici, dall'edilizia all'arredamento, dai giocattoli agli altri prodotti per l'infanzia). D'altra parte è ormai chiaro che l'automazione e l'informatica alla lunga cancellano più unità di lavoro di quante ne creano, per non parlare della globalizzazione e della delocalizzazione all'estero della produzione industriale. Quindi, alternative serie non ce ne sono. 

Tornando alla discussione sui rincari di luce e gas, leggo sul sito Investing.com che il future unitario del gas naturale (che in Italia è ampiamente usato anche nella produzione di elettricità) a dicembre 2016 era 3,724, a dicembre 2017 è sceso a 2,992. Ma la bolletta aumenta.

Saluti

 
 Formidabile Cazzaro , devo sbugiardarti di nuovo . Dal  2004 il costo è decisamente aumentato, ma non perché finalmente è entrato il mercato, ma perché abbiamo dovuto sostenere i sontuosi incentivi alle rinnovabili, che pesano per ben 14 mld di € sulle nostre bollette: https://energia.supermoney.eu/news/2016/12/l-andamento-del-costo-dell-energia-elettrica-negli-ultimi-10-anni-0093747.html Forse prima di sparare a zero varrebbe la pena informarsi un pochino, magari non sul Falserello Quotidiano altrimenti si finisce per sparare cifre a cazzodicane ...!! 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, wronschi ha scritto:

Io voto PD. Tu ?

Mi associo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, frattalis ha scritto:

Allora se questo Stato mi offre gente di malaffare per rappresentarmi o incapci mentali o imprenditori che già si stanno lisciando la barba bianca e pure bruna per vedere come devono sfruttare tale momento storico che ci vede sommersi dai migranti, allora non mi può costringere a scegliere tra immondizia e fetenzia! Non li voto!

Per caso qualcuno ha letto in queste righe di qualche mia preferenza? Non credo più a babbo natale da tempo, figurati se credo negli atti giudiziari anche osceni del "misericordia",  o nelle indicazioni politiche del mucca-pazza altrimenti mi scomunica e mi manda al suo inferno, al momento nessuno mi ispira salvezza per la nostra povera Italia, nè lo strillone che vende solo fumo, nè gli xenofobi che sono la faccia al contrario dei buonisti. C'è qualcun altro che posso votare?

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, wronschi ha scritto:

Certo Mark. Confermo 

Oppure votano più a sx del PD.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma infatti il PD è la vecchia democrazia cristiana stile anni 60' altrimenti la mucca non si alleava con i sessantottini, la vera sinistra italiana che ha rivoluzionato tutto il sistema, dal diritto allo studio alle superiori anche per i mortidifame figli di operai, agli orari di lavoro e tutela nella fabbriche, alla affermazione delle donne nel mondo del lavoro che non fanno più tanti figli perchè non devono fare solo le madri come vuole la santasede, ma hanno diritto anche alla loro realizzazione personale, altro che bonus bebè di stampo ultradestra con la mano alzata e un povero operaio deve strafogarsi il pasto in soli 10 minuti come uno schiavo a rischio infarto.

Modificato da frattalis

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963