Il “grande” giornalista e le mer de che lo sostengono ...

Repubblica.it

 
 
 

Lucia Annibali bacchetta Travaglio: "Legislatura nell'acido? Da non dire neanche per scherzo"

 
 
 
68
 
162034696-c3d1ef16-003d-4f52-a651-cdb723 Lucia Annibali
L'avvocata, aggredita e sfregiata dall'ex fidanzato, ha commentato su Twitter le parole e il tweet del direttore del Fatto Quotidiano
di CLAUDIO CUCCIATTI28 Dicembre 2017
 
  • 1' di lettura
ROMA - "Chi, come me, ha conosciuto gli effetti dell'acido, per sua sfortuna, si augura invece che questo non debba mai accadere a nessuno, nemmeno per scherzo". Con questo tweet Lucia Annibali, l'avvocata sfregiata dall'exfidanzato, ha risposto seccamente alle parole del direttore del Fatto QuotidianoMarco Travaglio.
 
Nell'incipit dell'editoriale odierno, e poi su Twitter, parlando dei cinque anni che si sono conclusi con il governo guidato da Paolo Gentiloni (dal titolo "Mai più"), il giornalista ha scritto che "la legislatura che sta per essere sciolta (si spera nell'acido) è stata una delle peggiori della storia repubblicana".  

Sempre sul social network il segretario del Pd, Matteo Renzi, ha voluto mandare un messaggio di vicinanza alla donna: "Un abbraccio affettuoso a Lucia Annibali, donna coraggiosa e libera".
 
Scorrendo tra i commenti, però, alcuni utenti hanno criticato la reazione di Annibali, definendola una strumentalizzazione. Alcuni di loro, tra cui molti simpatizzanti del M5S, hanno recepito il tweet come un "commento da campagna elettorale", "un pretesto ***" a tal punto da far perdere la stima verso la donna "prima che si svendesse come marionetta di Renzi e Boschi".

A far gridare (pardon, twittare) alla strategia politica, la partecipazione dell'avvocata all'ultima edizione della Leopolda, la manifestazione fiorentina emblema del renzismo fin dai tempi della rottamazione e che ha avvicinato, almeno agli occhi dell'opinione pubblica, Annibali al Partito democratico. Una presa di posizione, quella contro la metafora usata di Travaglio, per molti utenti dal sapore politico, pur mostrando (nella maggioranza dei casi) vicinanza alla donna per il gesto scellerato di cui è stata vittima.   

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora