quanto manca alla liberazione? guarda il countdown

16 messaggi in questa discussione

le prime reazioni...sentite questa:

Livia Turco,  del PD a proporre la cittadinanza ai figli degli immigrati nati in Italia già nel 200: “A questi giovani dico grazie. Non mollate, siete la nostra meglio gioventù.Mobilitatevi in campagna elettorale e chiedete ad ogni singolo partito che si impegni a far approvare questa legge come la prima legge della prossima legislatura.”Siete la nostra meglio gioventu'...ma questa,legge le cronache dei giornali,o vive seduta su hubble???

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sciolte!! brindiamo!!!fine della tirannia di sinistra!!

Risultati immagini per stappo bottiglia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Adesso può iniziare la campagna elettorale. I sondaggi danno il centrodestra a ridosso del 40% (con Forza Italia a fare da traino alla coalizione), il Pd ai minimi storici e i Cinque Stelle in difficoltà con il passaggio di consegne da Beppe Grillo a Luigi Di Maio. Chi vincerà il 4 marzo, si vedrà. Intanto ci godiamo la possibilità di andare a votare e di sceglierci un governo. Visto che, negli ultimi anni, è un diritto democratico che ci è più volte stato nega

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Finalmente è finita! Seguo la politica da oltre 40 anni e questa è stata, senza nessun paragone, la più disastrosa e vergognosa legislatura a mia memoria. È vero che il Delinquente ci aveva coperti di vergogna per la sua incapacità di barzellettiere prestato alla politica e per i suoi scandali privati (Ruby nipote di Mubarak), ma in fondo aveva un mandato popolare, e alla fine ci faceva anche un po' ridere. In questa legislatura, invece, a parte Orfini, Genny Migliore, la ministra Fedeli e tale Lavia (uno dei becchini della fu Unità), c'è stato poco da ridere ma molto da indignarsi. Una legislatura "abusiva", nata in violazione della Costituzione, è stato un incredibile, inaudito schiaffo al popolo sovrano portarla a scadenza naturale. I colpevoli di questa ferita al cuore della democrazia, gli abusivi che addirittura pretendevano di riscrivere, per giunta in modo pedestre, 47 articoli della Costituzione, saranno inesorabilmente puniti il 4 marzo prossimo. Il popolo sovrano gli farà un mazzo così, tanto da fargli rimpiangere il 4 dicembre. E qualche pinocchio che prometteva di cambiare mestiere dopo il 4 dicembre, si pentirà di essersi rimangiato la promessa (anche qualche pinocchia in conflitto d'interessi).

Per il momento brindiamo alla fine di questo sperpetuo e facciamoci due risate con il povero Lavia, mirabilmente ridicolizzato dal grande Andrea Scanzi

http://www.andreascanzi.it/?p=4900

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ovvero   vedremo  il salvineee   a  fare  lo  zerbino  al  pregiudicato piduista  quello  che  ha   firmato  la Fornero  ... quello  con   cui  il salvinee   stesso  disse  mai  più   con  il  berlusconi  ahahahahh  e  poveri  noi    sarà  la  fine    per   gli  Italiani.  Finiranno  quello   che  hanno lasciato  incompiuto  scappando  come   conigli   come   quel re e  quel  duce  che  tanto  i  maldestri ammirano...

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
29 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Finalmente è finita! Seguo la politica da oltre 40 anni e questa è stata, senza nessun paragone, la più disastrosa e vergognosa legislatura a mia memoria. È vero che il Delinquente ci aveva coperti di vergogna per la sua incapacità di barzellettiere prestato alla politica e per i suoi scandali privati (Ruby nipote di Mubarak), ma in fondo aveva un mandato popolare, e alla fine ci faceva anche un po' ridere. In questa legislatura, invece, a parte Orfini, Genny Migliore, la ministra Fedeli e tale Lavia (uno dei becchini della fu Unità), c'è stato poco da ridere ma molto da indignarsi. Una legislatura "abusiva", nata in violazione della Costituzione, è stato un incredibile, inaudito schiaffo al popolo sovrano portarla a scadenza naturale. I colpevoli di questa ferita al cuore della democrazia, gli abusivi che addirittura pretendevano di riscrivere, per giunta in modo pedestre, 47 articoli della Costituzione, saranno inesorabilmente puniti il 4 marzo prossimo. Il popolo sovrano gli farà un mazzo così, tanto da fargli rimpiangere il 4 dicembre. E qualche pinocchio che prometteva di cambiare mestiere dopo il 4 dicembre, si pentirà di essersi rimangiato la promessa (anche qualche pinocchia in conflitto d'interessi).

Per il momento brindiamo alla fine di questo sperpetuo e facciamoci due risate con il povero Lavia, mirabilmente ridicolizzato dal grande Andrea Scanzi

http://www.andreascanzi.it/?p=4900

Certo ,   mi  meraviglio  sdogani  il  pregiudicato,  quello   che  ha  permesso  la  legge elettorale    da  cui  poi abbiamo   avuto   questi  governi  che  se  sono illegittimi lo sono  anche  tutti  i precedenti.    Ma     ho  capito   che   con  questo  scritto  ti  auguri  un  nuovo  governo delle  destre  o peggio  uno  di  incapaci   che  saranno peggio del  peggio  e  lo hanno  dimostrato  dove  hanno amministrato.   Ah  si   in  quelle  città  dove   qualcosa   di  buono  hanno  combinato   i loro  li hanno  cacciati in  malo  modo.   Non  ti  biasimo  ma  se   tornerà  la  destra  al  governo  è  questo  ormai  è  probabile   poi    non  avrai  che  dire  me  la  sono  voluta... di certo   è  meglio    scegliere  il  meno  peggio   ed  oggi  purtroppo   è  il PD   checche tu ne  pensi  il resto  ai  posteri.

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, pm610 ha scritto:

Certo ,   mi  meraviglio  sdogani  il  pregiudicato, 

P.S.  Trovarti  d'accordo   con  direttoretto  doggalileo  e  shinycaghetta  è tutto  dire...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e  questo  sarebbe   il  futuro,  ma   anche   nel 94  si  presentò  uno  che  sapeva  come   fare  ,  infatti  se  siamo  in  queste   condizioni  è  proprio  grazie   al  pregiudicato  piduista  , ma  questi  nuovi  non  sono   migliori ops   si lo sono nella  incapacità

https://matteoderrico.it/maio-inciampa-sul-jobs-act-viene-gelato-dagli-imprenditori/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, pm610 ha scritto:

Certo ,   mi  meraviglio  sdogani  il  pregiudicato,  quello   che  ha  permesso  la  legge elettorale    da  cui  poi abbiamo   avuto   questi  governi  che  se  sono illegittimi lo sono  anche  tutti  i precedenti.    Ma     ho  capito   che   con  questo  scritto  ti  auguri  un  nuovo  governo delle  destre  o peggio  uno  di  incapaci   che  saranno peggio del  peggio  e  lo hanno  dimostrato  dove  hanno amministrato.   Ah  si   in  quelle  città  dove   qualcosa   di  buono  hanno  combinato   i loro  li hanno  cacciati in  malo  modo.   Non  ti  biasimo  ma  se   tornerà  la  destra  al  governo  è  questo  ormai  è  probabile   poi    non  avrai  che  dire  me  la  sono  voluta... di certo   è  meglio    scegliere  il  meno  peggio   ed  oggi  purtroppo   è  il PD   checche tu ne  pensi  il resto  ai  posteri.

Sei completamente fuori strada, Los. Non hai ancora capito che il motivo principale per cui detesto Renzi è proprio la sua incredibile somiglianza con Berlusconi. Sembra davvero suo figlio. Si somigliano nel carattere, nello stile, nell'abilità nel vendere aria fritta e nell'assoluta incapacità di fare il bene del paese e di rinnovarlo sul serio, ma soprattutto nell'egolalia e nell'egolatria. Renzi non ha scandali privati e non è un pregiudicato, ma in quelle ultime due cose che ho citato forse e senza forse è perfino peggiore del suo maestro. Per giunta è pure riuscito a tradire e a spaccare la nostra parte politica, che è la Sinistra. Questo io non glielo perdonerò  mai. Sono anni che, alla luce dei fatti, descrivo il parallelismo quasi perfetto, quasi euclideo, tra Renzi e Berlusconi -  l'ultima volta ieri parlando delle casette per i terremotati - e non lo faccio certo per sdoganare Berlusconi. Il quale semmai è stato sdoganato proprio da Renzi. Che fa le cose che Berlusconi sognava di fare. Che prima lo dichiara fuori dai giochi (game over dopo la condanna definitiva) e poi ci fa un patto costituente. Prima ci litiga (o finge di litigarci) e poi ci fa insieme una leggiaccia elettorale pensata per un nuovo grande inciucio, e comunque vantaggiosa per la coalizione del Delinquente. Su tutti questi temi ti suggerisco una lettura godibilissima, l'ultimo imperdibile libro di Andrea Scanzi: RENZUSCONI. Sottotitolo: l'allievo ripetente che (non) superò il maestro. 

E poi, ti piaccia o no, caro Los, tutti i sondaggi più recenti dicono che l'ostacolo maggiore a una malaugurata e catastrofica vittoria delle destre non è il Pd ma il M5s, non è Renzi ma Di Maio. E io, a differenza di Scalfari, se devo scegliere per forza tra Berlusconi e Di Maio, scelgo tutta la vita Di Maio. E tu, chi sceglieresti, dovendone scegliere uno per forza? 

Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Finalmente è finita! Seguo la politica da oltre 40 anni e questa è stata, senza nessun paragone, la più disastrosa e vergognosa legislatura a mia memoria. È vero che il Delinquente ci aveva coperti di vergogna per la sua incapacità di barzellettiere prestato alla politica e per i suoi scandali privati (Ruby nipote di Mubarak), ma in fondo aveva un mandato popolare, e alla fine ci faceva anche un po' ridere. In questa legislatura, invece, a parte Orfini, Genny Migliore, la ministra Fedeli e tale Lavia (uno dei becchini della fu Unità), c'è stato poco da ridere ma molto da indignarsi. Una legislatura "abusiva", nata in violazione della Costituzione, è stato un incredibile, inaudito schiaffo al popolo sovrano portarla a scadenza naturale. I colpevoli di questa ferita al cuore della democrazia, gli abusivi che addirittura pretendevano di riscrivere, per giunta in modo pedestre, 47 articoli della Costituzione, saranno inesorabilmente puniti il 4 marzo prossimo. Il popolo sovrano gli farà un mazzo così, tanto da fargli rimpiangere il 4 dicembre. E qualche pinocchio che prometteva di cambiare mestiere dopo il 4 dicembre, si pentirà di essersi rimangiato la promessa (anche qualche pinocchia in conflitto d'interessi).

Per il momento brindiamo alla fine di questo sperpetuo e facciamoci due risate con il povero Lavia, mirabilmente ridicolizzato dal grande Andrea Scanzi

http://www.andreascanzi.it/?p=4900

Prima di tutto una nota informativa : Il futuro Premio Pulitzer , a fine ottobre , ha scritto un libro . Il titolo e’ Renzusconi ( Wath else ??) Edito dalla casa editrice del Falso Quotidiano ( sennò non glielo pubblicava nessuno , ndr) , racconta le tante analogie tra il maestro e l’allievo con quest’ultimo che addirittura e’ “migliore “ dell’originale. Naturalmente il Cazzaro , a cui piace molto ( il libro e l’autore ) ne avrà fatto incetta di copie da regalare ( vediamo : il barbiere , il Pizzaiolo , l’edicolante , l’autista dell’autobus , il barista , il macellaio , le amiche della moglie e delle figlie , il condomino del piano , Sarri , Insigne  e chissà quant’altri , ndr) . Il libro “ doveva essere un successone ed infatti il Cazzaro si era premunito nell’acquisto rapido per paura che terminasse . Oggi , sappiamo , che invece non figura affatto tra i best  seller e che il prezzo , in 2 mesi , e’ già calato del 15% e , se acquistato con Amazon si strappa pure un ulteriore 5% di sconto e le spese di spedizione gratis . Maronna, Cazza’ !! Non hai il senso degli affari ed hai speso un sacco di soldi in più . Sia come sia , avendo  il Cazzaro  magnificato l’autore definendolo , oltre che “gustoso “ ( cos’ e’ ?? Nu baba’ ), vorrei dire la mia sul gustoso prossimo premio Pulitzer . Cari Forumisti ( lo so che non ve ne importa un cazxo del Cari ,ma lo faccio per emulare il Cazzaro che vi epiteta sempre così , ndr), quando ci si chiede perchè il giornalismo italiano sprofonda agli ultimi posti nelle classifiche mondiali, bisogna considerare l’attività e l’esistenza stessa di (pseudo) giornalisti come Andrea Scanzi, da me soprannominato affettuosamente SeLoConosciLoScanzi. Oggi la professione del giornalista è drammaticamente vilipesa, non solo da Trump, Grillo, o qualunque altro politico venga in mente, cosa che sarebbe anche comprensibile da un certo punto di vista, ma anche dai giornalisti stessi che la offendono e feriscono ulteriormente. Oggi il giornalista non informa, fa opinione; se ne infischia di principi come imparzialità e obbiettività che dovrebbero essere i “fari guida” per ogni giornalista o aspirante tale che vuole approdare a fare informazione.  Oggi ci sono, guitti opinionisti e propagandisti che addirittura si vantano di ispirarsi a maestri del giornalismo come Enzo Biagi e che denominano i loro giornali appropriandosi, impropriamente, del nome di un suo celebre programma televisivo. Poi ci sono quelli come Scanzi che invece rientrano nella categoria “giornebeti”. La loro attività principale consiste nell’offendere, sistematicamente, tutti coloro che hanno l’ardire di pensarla diversamente. Lo scopo del giornalista contemporaneo è quello di screditare e delegittimare il personaggio vittima di turno che fa l’errore di non rientrare nella linea editoriale della rispettiva redazione di appartenenza. E quindi ecco che si utilizzano pratiche come il dossieraggio o il profiling al solo fine di delegittimare la persona, non criticare nel merito le sue tesi. Perchè delegittimando la persona si sminuiscono anche le sue opinioni: “ah ma Tizio è quello che prima era dalemiano poi è diventato renziano? Ok…” e anche perchè smentire, criticare, confutare, verificare ecc. sono pratiche difficili, noiose, richiedono impegno, tempo e professionalità. Insultare è di gran lunga più facile e anche più proficuo, nell’epoca dominata dalle “legioni di ***” (copyright Umbrrto Eco ) internettiane. Il giornalista dovrebbe essere un mediatore, una figura intermedia fra il popolo e chi lo governa. Il suo dovrebbe essere un vero e proprio “servizio pubblico” per dirla alla Santoro. Invece si è ridotto a mera propaganda di parte o macchina del fango. Per Scanzi il giornalismo è un’altra cosa : Scanzi attacca, insulta e offende un suo collega  Mario Lavia ,  il quale sarebbe, secondo il “giornalista” Scanzi colpevole di essersi renzizzato, quindi irrimediabilmente corrotto, posseduto dal maligno e quindi da coprire di insulti. Per coloro che non conoscessero Scanzi ( noi in Toscana lo conosciamo bene , però , ndr), facciamo presente che le vittime di questo sicario del giornalismo sono già tante (Benigni, Rondolino, Riotta, Jovanotti, la Boschi e tanti altri, persino Bruce Springsteen e Bono degli U2″). Per attirare la sua attenzione e finire nelle sue grinfie basta dire o fare qualcosa che non gli piace, o peggio, anche solo lontanamente, riconducibile a Renzi, la Boschi e chiunque faccia parte dell’attuale governo ( a questo punto ho come la sensazione di conoscere già qualcuno che fa così . Forse e’ Napoletano , ndr).  A  parte le offese, Quello che però indigna di più è che Scanzi non critica mai nel merito, non argomenta, non riflette, non esamina il pensiero o le tesi di coloro che offende. Lui insulta solamente, pregiudica, fa battute da bar. Quelle di Scanzi non sono critiche ma sfoghi ricolmi di bile e acido di batteria ( ecco perché piace tanto al Cazzaro Partenopeo). Scanzi non è (metaforicamente) diverso da quegli uomini che gettano acido muriatico sul viso delle donne che si sono permesse di fuggire da loro, di lasciarli. L’obbiettivo di Scanzi è deturpare le persone affinché siano “indesiderabili” schifati dal suo piccolo e patetico esercito di follower internettiani, sempre pronti a scattare sull’attenti e rispondere alla chiamata ( il Cazzaro primo signorsì assoluto ).  Non a caso i suoi articoli vengono poi condivisi e rilanciati da orde di webeti (copyright Mentana e non Scanzi) che rincarano la dose. Sia chiaro, non stiamo dicendo che Scanzi è un pericolo pubblico (figuriamoci ),  solo che è una figura alquanto patetica che trova piacere nell’insultare coloro che non si allineano alla sua visione del mondo, o semplicemente che si arrogano il diritto di avere una propria opinione.  In molti potrebbero dire che anche io insulto i giornalisti della pravada grillina principalmente Calandrino Travaglio , ma se si leggono attentamente i miei post si può verificare che, nonostante non ci vado leggero ( mica sono un giornalista , ndr) , una delle mie prerogative è l’argomentazione, la critica motivata (e non sarei tenuto a farlo) cosa che richiede molto tempo e impegno e, fidatevi, non mi paga nessuno (purtroppo). Io penso che che sia anche concesso rivolgere epiteti e aggettivi forti (anche offensivi in certi casi) a chiunque, ma bisogna almeno avere un minimo di serietà per spiegare il perchè, motivare. Altrimenti rimane un insulto fine a se stesso ( prerogativa di Doctestadiminkiagalileo e di Virusebete , ndr), atto appunto solo a ferire e non a riflettere. Scanzi possiede una miracolosa “pillola” in grado di far ingoiare di tutto ( chiedere al call center del Cazzaro Partenopeo le modalità di acquisto on Line , telefono 081/ 87989741.  Io non conosco questa medicina, ma so che esistono le pillole anticoncezionali, che avrebbero potuto evitare la sua nascita, ma per fortuna o purtroppo (come direbbe Gaber, che Scanzi usa per fare spettacoli teatrali che altrimenti non vedrebbero nemmeno i suoi parenti , ndr)  non è stato così. Possiamo però usare i preservativi che avremmo potuto simpaticamente utilizzare come copertina a questo post .  Forse così’ è possibile proteggersi almeno un po’ da Scanzi. E ricordate, SeLoConosciLoScanzi. Saluti ( e te Cazzaro non leggermi che po ti viene la bile ), Ahahahahaha 

Modificato 59 minuti fa da mark25252


 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Con ogni probabilità ci ritroveremo un Gov. di dx\grilli dove i passi fatti dai Gov. precedenti per uscire dalla crisi risulteranno a loro detta, degli stessi, cosicchè alla fine del loro mandato dovremmo assumere un altro monti\fornero, per cercare di recuperare ai danni che faranno....speriamo che scappino prima come fece il berlu cosi risparmiamo.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, mark25252 ha scritto:

Altrimenti rimane un insulto fine a se stesso ( prerogativa di Doctestadiminkiagalileo e di Virusebete , ndr), atto appunto solo a ferire e non a riflettere. 

Sbaglio,oppure una volta esaltavi il Fatto Quotidiano come fonte di verità atta a ferire senza riflettere?Com'è che adesso hai cambiato opinione?Suvvia,un poco di serietà.....Ammesso che tu ne abbia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 28/12/2017 in 19:18 , director12 ha scritto:

Adesso può iniziare la campagna elettorale. I sondaggi danno il centrodestra a ridosso del 40% (con Forza Italia a fare da traino alla coalizione), il Pd ai minimi storici e i Cinque Stelle in difficoltà con il passaggio di consegne da Beppe Grillo a Luigi Di Maio. Chi vincerà il 4 marzo, si vedrà. Intanto ci godiamo la possibilità di andare a votare e di sceglierci un governo. Visto che, negli ultimi anni, è un diritto democratico che ci è più volte stato nega

Mi perdoni signor director, ma si è chiesto cosa farà lei quando la destra sarà al governo?

Continuerà a prendersela con la sinistra incolpandola di non permettere al governo di dx di governare?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 29/12/2017 in 06:09 , mark25252 ha scritto:

Per attirare la sua attenzione e finire nelle sue grinfie basta dire o fare qualcosa che non gli piace, o peggio, anche solo lontanamente, riconducibile a Renzi, la Boschi e chiunque faccia parte

Un pò come fa lei signor mark. E' per questo che lo detesta?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963