GIOCANO A CHI LA SPARA PIU' GROSSA

C' è chi ci crede purtroppo... ma    è meglio il meno peggio... tra chi ci ha portato sull'orlo del disastro totale e  chi dove amministra  ha dimostrato la totale  incapacità  (Quelli che hanno fatto qualcosa li hanno cacciati )

Quando abbiamo iniziato a governare l'Italia, il Paese era a un passo dalla bancarotta. In questi anni le cose sono cambiate. E stanno ancora cambiando.
Ci vuole tempo e serietà per rimettere a posto l'Italia.
Per questo in campagna elettorale noi del PD saremo seri e coerenti. Non parteciperemo al torneo di "Chi la spara più grossa".
Vogliamo prendere sul serio i nostri avversari:
- Berlusconi e Salvini propongono reddito di dignità a mille euro per tutti, pensioni minime a mille euro per tutti, flat tax al 20% e no tax area fino a 13 mila euro. Costo totale: circa 157 miliardi di euro. Ripeto: 157 miliardi di euro.
- Di Maio e Grillo propongono il reddito di cittadinanza di 780 euro al mese per 9 milioni di italiani. Costo totale: circa 84 miliardi di euro. Ripeto: 84 miliardi di euro.
Per dare un'idea comparativa: il costo dell'abolizione dell'IMU prima casa è di circa 4 miliardi di euro, quello del bonus 18enni meno di 400 milioni, quello degli 80 euro al ceto medio circa 9 miliardi di euro.
Proporre manovre da 157 o 84 miliardi di euro significa sparare cifre iperboliche prendendo in giro gli italiani. Oppure significa scegliere di riportare l'Italia al tempo dello spread, della crisi, del baratro. O ci stanno prendendo in giro o ci vogliono portare al disastro: preferisco la prima ipotesi, temo che sia la seconda.
Noi saremo seri e affidabili, nei numeri, nelle idee, nei candidati e non permetteremo che si svolga l'ennesima campagna elettorale giocata sulla pelle dei cittadini. Ma proprio per questo è nostro dovere dire subito, oggi, che le proposte dei nostri avversari hanno coperture meno credibili dei soldi del Monopoli. E che siamo davanti al trionfo della demagogia allo stato puro. Spero che i nostri avversari tornino a ragionare di proposte concrete. Lo spero per loro, ma lo spero soprattutto per l'Italia.
Noi andiamo avanti, concreti e coerenti.

Modificato da pm610
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

salvineeee  si  accoda     ma  deve  ancora  rendere    49 milioni...  ladri a  casa  loro...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

un  commento  Fosforo    su  questo  no vero  ???  forse  si  ma   ci  infilerai   qualcosa  contro  il PD naturalmente sempre  per  fare  un f avore  alla  destra  perchè  questo  è.

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, pm610 ha scritto:

un  commento  Fosforo    su  questo  no vero  ???  forse  si  ma   ci  infilerai   qualcosa  contro  il PD naturalmente sempre  per  fare  un f avore  alla  destra  perchè  questo  è.

Cosa devo dirti, Los. Per me i 5Stelle, come ho sempre scritto, sono dei dilettanti allo sbaraglio, però sono onesti (generalmente e per ora). Non esisterebbero senza i disastri fatti da altri. Si tagliano gli stipendi e si pongono il limite tassativo dei due mandati: cose lodevoli. Amministrano male Roma, ma altri non hanno fatto molto meglio e vi hanno lasciato, oltre alle buche, anche buchi miliardari. I loro problemi più grossi sono la democrazia interna e il sistema di selezione dei candidati. Se Di Maio prenderà 10 milioni di voti (glielo auguro ma è molto difficile), Di Battista ne prendeva almeno 12 milioni. Per me quelli che le hanno sparate più grosse in questi anni sono il Puttaniere e il Bomba (ma anche la flat tax di Salvini al 15% è rumorosa). Sul primo non mette conto soffermarsi (Ruby nipote di Mubarak, con approvazione parlamentare, etc.). Il secondo si presentò nel suo primo discorso in Senato dicendo che aboliva il Senato (il che già denota scarsa educazione ed ego smisurato). Poi fece approvare con metodo fascista una legge elettorale incostituzionale e valida solo per la Camera, dando per scontato che il popolo sovrano abolisse il Senato elettivo. Nessuno nell'era repubblicana, nemmeno il Puduista, si era messo sotto i piedi in modo così plateale l'art.1 della Costituzione. Il Piduista è senza dubbio più pericoloso di Grillo per la democrazia. E il Bomba, incredibile a dirsi ma ce li dicono i fatti, è più pericoloso del Piduista. Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Cosa devo dirti, Los. Per me i 5Stelle, come ho sempre scritto, sono dei dilettanti allo sbaraglio, però sono onesti (generalmente e per ora). Non esisterebbero senza i disastri fatti da altri. Si tagliano gli stipendi e si pongono il limite tassativo dei due mandati: cose lodevoli. Amministrano male Roma, ma altri non hanno fatto molto meglio e vi hanno lasciato, oltre alle buche, anche buchi miliardari. I loro problemi più grossi sono la democrazia interna e il sistema di selezione dei candidati. Se Di Maio prenderà 10 milioni di voti (glielo auguro ma è molto difficile), Di Battista ne prendeva almeno 12 milioni. Per me quelli che le hanno sparate più grosse in questi anni sono il Puttaniere e il Bomba (ma anche la flat tax di Salvini al 15% è rumorosa). Sul primo non mette conto soffermarsi (Ruby nipote di Mubarak, con approvazione parlamentare, etc.). Il secondo si presentò nel suo primo discorso in Senato dicendo che aboliva il Senato (il che già denota scarsa educazione ed ego smisurato). Poi fece approvare con metodo fascista una legge elettorale incostituzionale e valida solo per la Camera, dando per scontato che il popolo sovrano abolisse il Senato elettivo. Nessuno nell'era repubblicana, nemmeno il Puduista, si era messo sotto i piedi in modo così plateale l'art.1 della Costituzione. Il Piduista è senza dubbio più pericoloso di Grillo per la democrazia. E il Bomba, incredibile a dirsi ma ce li dicono i fatti, è più pericoloso del Piduista. Saluti

Sono  onesti  al  pari  di tutti  gli  altri,  non si possono  dare  da  soli   quella  etichetta e purtroppo  per  loro  i fatti  dicono  il  contrario ovvero  nelle  percentuali   sono  peggio  di  chi condannano a  priori,  ma  che  per  le  stesse   cose  assolvono i loro.  Onesti e  disonesti stanno  ovunque  siamo   persone  con  pregi  e  difetti e loro   si appropriano  di realtà  che  non  corrispondono   a loro.  Come  già  detto  la  novità  non  è   certezza del  meglio e  ne  abbiamo  avuto   conferma   con l'avvento del  pregiudicato  piduista   che  come  i grilli  vantava  di essere   il  salvatore  ed  invece  ci  ha  portato all'oggi  che  è  sua diretta  conseguenza. Cosa  che  tu  come  i  maldestri  dimentichi e scarichi tutte  le  colpe  a  chi  oggi  ha  cercato malamente o fallendo  di  metterci  rimedio.

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A  Roma   sono  stati  votati  per  far  dimenticare  chi  li  ha  preceduti  non  per  rimpiangerli e   la  giunta  Raggi  ha  fatto  di  tutto  per  fare  questo. Si  saranno tagliati   gli  stipendi, facile  per  chi era   a  reddito zero,  ma  han  fatto  la cresta  ai  rimborsi  pareggiando se  non  superando  i tagli,  malafede  boh !!!  due  mandati  mi sembra  che  li  stiano  mettendo  in  discussione  come  tutte   le  idee  iniziali  che   di  giravolte   gliene   han fatte  fare  parecchie.  Ovvero  coerenza  pari a   zero  su  tutto   tranne    il  dire   che loro  sono gli   Onesti  e  tutti  gli  altri  Disonesti  su  questo  non  hanno cambiato ma  la  realtà ha  stravolto  il  loro  giudizio.

In  quanto  a  spararle  grosse   i   menzionati da  me   a  questo  punto  sono  imbattibili  e Renzusconi  nulla  puo a  loro  confronto e  vedo  che  non  hai  fatto  alcun  commento  sulla  sparata/e  del  di  Mejo

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963