Salerno-Reggio, si inaugura con i lavori in corso

  A3, taglio del nastro tra viadotti che crollano e lotti scomparsi. Video lungo l’autostrada (di L. Musolino)
‘Ndrangheta e costruttori? “Relazione di scambio”. Una trentina di morti ammazzati in nome del business ,

Salerno-Reggio, tutto a posto? No. Gli automobilisti: “Inaugurazione? La solita cosa all’italiana”

video : 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/12/22/salerno-reggio-tutto-a-posto-no-gli-automobilisti-inaugurazione-la-solita-cosa-allitaliana/3276233/

“Rispetto ad alcuni anni fa è molto più facilmente percorribile, però non credo che sia del tutto completa”. “Le gallerie sono al buio. L’importante è l’inaugurazione. Cose all’italiana chiaramente”. Gli automobilisti che ieri hanno percorso l’A3 si sentono presi in giro. A 24 ore dall’arrivo del ministro Graziano Delrio e del presidente dell’Anas Gianni Armani, non riescono a capire come si può parlare di Salerno-Reggio Calabria finita.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Di cosa ti meravigli Monello? Non è mica la prima volta. E non succede solo in epoca renziana. Inaugurare un'opera incompiuta è uno dei più classici paradossi all'italiana. Lo sanno tutti che percorrere la Sa-R.C. è un mezzo azzardo. Non più tardi di due mesi fa ero diretto a Cosenza ma dovetti uscire a Castrovillari e cercare un meccanico per farmi saldare il sottoscocca. Spero che almeno abbiano rimosso le pietre dalla carreggiata prima dell'inaugurazione. Ma a questo punto è abbastanza comico tagliare un nastro per risparmiare a Renzi l'ennesima figuraccia da pinocchio dopo che si è rimangiato la promessa delle promesse: "Se perdo il referendum lascio la politica e lo faccio per una questione di serietà e di dignità". Una cosa è certa, Monello: i lavori sulla Sa-R.C. termineranno molto prima che Matteo Renzi impari cosa sono la serietà e la dignità.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Salerno-Reggio Calabria addio al cantiere. Delrio: “Torna a essere il simbolo Sud onesto”

questo è l'articolo in prima pagina dell'unità mi chiedo ma perchè con i soldi delle nostre tasse dobbiamo mantenere sta gente se vogliono fare il loro giornalismo ad orologeria lo facessero con il loro danaro e no con quello pubblico

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963