2018:si prepara l'ennesima stangata.ma il governo è impegnato in altri fronti...gia'....

L'ennesima stangata che, secondo la stima dell'Adusbef, verrà a costare 952 euro a famiglia. "Il nuovo anno è alle porte - sottolinea in una nota Elio Lannutti - ma a giudicare dai primi segnali sul fronte dei prezzi nulla di buono aspetta i consumatori italiani". Anche nel 2018 i consumatori subiranno la consueta stangata di prezzi e tariffe. A fare da traino saranno i trasporti, i prodotti alimentari, l'Rc Auto, i servizi bancari, la Tari, i prodotti per la casa, le spese per la scuola e le tariffe professionali.

Come segnalato al Governo e dall'Autorità per l'energia, le bollette della luce sono destinate ad aumentare. A farne le spese saranno 22 milioni famiglie su un totale di 29. Dal primo gennaio 2018 saranno, infatti, penalizzati gli utenti con minori consumi, specie se residenti. Il tutto, come fa notare l'Adusbef, "con un potenziale impatto redistributivo tutt'altro che irrilevante, al gas, ai pedaggi autostradali, alle assicurazioni, ai servizi bancari, al caro assicurazioni, alla spesa alimentare, ai ticket sanitari, ai trasporti, servizi idrici, alla tassa sui rifiuti".fin che noi paghiamo,qualcuno fa un finto sciopero della fame per lo ius soli!!!!!!!!!!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

Altro bel regalo dei governacci abusivi e delle politiche neoliberiste del Pd. Si passa al mercato libero della luce e del gas (o meglio, si aboliscono le tutele a chi non vi aderiva)  e le bollette invece di diminuire diventano più salate. E vengono penalizzate le famiglie meno abbienti, quelle che consumano di meno nella casa di residenza. Mentre sono premiati i grandi consumatori e gli spreconi. E gli impegni solenni per il risparmio e l'efficienza energetica vanno a farsi benedire. Che vergogna e che schifo! Ci ricorderemo anche di questo nella cabina elettorale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Altro bel regalo dei governacci abusivi e delle politiche neoliberiste del Pd. Si passa al mercato libero della luce e del gas (o meglio, si aboliscono le tutele a chi non vi aderiva)  e le bollette invece di diminuire diventano più salate. E vengono penalizzate le famiglie meno abbienti, quelle che consumano di meno nella casa di residenza. Mentre sono premiati i grandi consumatori e gli spreconi. E gli impegni solenni per il risparmio e l'efficienza energetica vanno a farsi benedire. Che vergogna e che schifo! Ci ricorderemo anche di questo nella cabina elettorale.

stavolta geometra,ti quoto in toto.ed e aggiungo:prendiamo a caso le famigerate liberalizzazioni del piacentino komunista sulle telefonie:per liberalizzare il comparto telefonico,ci siamo trovati le numerazioni 144,166,quelle con i prefissi internazionali...tutto per risparmiare!!!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E lo spreco colossale delle casette in legno per i terremotati dove lo mettiamo? Quando il Delinquente consegnò agli aquilani le casette colabrodo del "progetto case" i giornaloni della sinistra le misero in prima pagina. Oggi invece parlano molto meno di casette che, se possibile, sono fatte con i piedi perfino peggio di quelle. Naturalmente anche sulle casette si conferma, e non avevamo dubbi, il parallelismo quasi perfetto, quasi euclideo tra il cabarettista di Arcore e il tappetaro di Rignano. E naturalmente i costruttori speculano sul fatto che si tratta di casette provvisorie e che la giustizia italiana è un colabrodo ancora peggiore dei loro prodotti. Poi interverranno i vampiri del cemento a succhiare altro denaro pubblico con le case definitive. Venghino signori, ce n'è per tutti. Mi ricordo di una mia cara e indimenticata zia che sposò un altoatesino (di lingua italiana). Per oltre 50 anni vissero felici e contenti in una casetta di legno di 36 mq a quasi 1000 mt di altitudine. Per abituarcisi mia zia, napoletana verace, vuol dire che era davvero ben riscaldata e confortevole. Una casetta così, o un po' più grande, sarebbe stata l'ideale, come sistemazione definitiva,  per i terremotati, dell'Aquila, di Amatrice e di tutte le aree sismiche dell'Appennino centrale. Il legno è, di gran lunga, il miglior materiale antisismico. E lo Stato avrebbe risparmiato un sacco di soldi. Poco fa ho visto un servizio filmato, mi pare di La7, in cui un terremotato marchigiano mostrava la sua casetta appena consegnata dal governo, dopo un anno e mezzo di attesa. Diceva: "Proprio a me che nella vita faccio l'idraulico dovevano consegnarmi una casa che fa acqua da tutte le parti? Se io consegnassi un lavoro così perderei tutti i cli.enti". Ma non è successo solo a lui. Di tutte le case consegnate in quella zona una sola è risultata abitabile, ma poi sono saltate le condutture pure in quella. Sul web si leggono cose turche. Casette con la porta d'ingresso che si apre verso l'esterno (roba da matti!) dunque dopo una notte di neve o si resta bloccati in casa oppure ci si cala da una finestra e si va a spalare. Scaldabagni collocati sotto il tetto e alimentati a celle solari, con le condutture che si bloccano per il ghiaccio (manca l'antigelo). Probabilmente i fornitori hanno consegnato ai terremotati dell'Appennino casette di villeggiatura estiva progettate per qualche assolata isola del mar Egeo. E meno male che finora ne hanno consegnato solo la metà (a un anno e mezzo dal sisma). Magari l'altra metà è meglio spedirle direttamente alle località balneari.

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tranquilli   voi  due  tra  un  po  torna  il  pregiudicato  piduista , lui  si   che   ci sa  fare   a  portare  l'  Italia  veramente  al  disastro  già  provato

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, pm610 ha scritto:

Tranquilli   voi  due  tra  un  po  torna  il  pregiudicato  piduista , lui  si   che   ci sa  fare   a  portare  l'  Italia  veramente  al  disastro  già  provato

Ma vedrai che nessuno dei due troverà dei difetti, non le trovano nemmeno nella raggi......

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A forza di postare sono venuti allo scoperto i fosforosi...

Invece che inveire con il PD  poteva direttamente elogiare il nano di arcore...

Che personaggi squallidi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963