Mi spiace, Wronschi

Mi spiace molto, Wronschi, ma quello che ho letto stamane è l'ultimo tuo post al quale risponderò. Hai approvato e messo un like a un post dal titolo osceno di un noto incivile del forum, più volte espulso ma che ritorna modificando il nick. Hai anche tirato in ballo la mia città, proprio come fa abitualmente l'incivile, il quale vigliaccamente tira in ballo perfino la mia famiglia, mia moglie, le mie figlie. Tutto questo per le mie critiche e i miei giudizi su un partito politico che voi faziosamente difendete e sul quale non avete né l'intelligenza né la serietà per muovere uno straccio di critica che sia uno. Ma le mie critiche e i miei giudizi sul Pd e sui suoi leader, a differenza dei vostri sul sottoscritto, sono sempre motivati. Non solo: sono critiche condivise da molti che seguono la politica, anche e soprattutto da sinistra e che non sono certo riconducibili a Travaglio (peraltro uno dei più obbiettivi e indipendenti giornalisti in attività). Per es., sul ministro Minniti e sulla sua "politica disumana" come la definiscono non solo il sottoscritto e Saviano ma le Nazioni Unite, ti sottopongo questo articolo dal titolo eloquente:

https://www.google.it/amp/m.huffingtonpost.it/amp/giulio-marcon/il-fallimento-di-minniti_a_23277934/

Sulla controversa politica di questo ministro c'è un ampio dibattito in Italia e in Europa, ma voi, chiusi nella vostra faziosità, non ve ne siete neppure accorti. 

Mi ricordate per certi aspetti quei galoppini di stampo sovietico per i quali esisteva una sola idea, una sola verità, una sola religione: il partito. Ma quelli erano gente molto più educata e civile di voi. L'offesa e l'insulto, personale e osceno, erano il metodo dei galoppini e degli squadristi del fascismo. Per mia fortuna uno come mark... non mi capita di averlo nei paraggi: sarebbe capace di accoltellarmi alle spalle. Davanti a gentaglia così l'unica mia difesa è il silenzio, la "divina indifferenza".

Ti auguro sinceramente di uscire da questa feccia e ti saluto per l'ultima volta.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

1 ora fa, fosforo31 ha scritto:

Mi spiace molto, Wronschi, ma quello che ho letto stamane è l'ultimo tuo post al quale risponderò. Hai approvato e messo un like a un post dal titolo osceno di un noto incivile del forum, più volte espulso ma che ritorna modificando il nick. Hai anche tirato in ballo la mia città, proprio come fa abitualmente l'incivile, il quale vigliaccamente tira in ballo perfino la mia famiglia, mia moglie, le mie figlie. Tutto questo per le mie critiche e i miei giudizi su un partito politico che voi faziosamente difendete e sul quale non avete né l'intelligenza né la serietà per muovere uno straccio di critica che sia uno. Ma le mie critiche e i miei giudizi sul Pd e sui suoi leader, a differenza dei vostri sul sottoscritto, sono sempre motivati. Non solo: sono critiche condivise da molti che seguono la politica, anche e soprattutto da sinistra e che non sono certo riconducibili a Travaglio (peraltro uno dei più obbiettivi e indipendenti giornalisti in attività). Per es., sul ministro Minniti e sulla sua "politica disumana" come la definiscono non solo il sottoscritto e Saviano ma le Nazioni Unite, ti sottopongo questo articolo dal titolo eloquente:

https://www.google.it/amp/m.huffingtonpost.it/amp/giulio-marcon/il-fallimento-di-minniti_a_23277934/

Sulla controversa politica di questo ministro c'è un ampio dibattito in Italia e in Europa, ma voi, chiusi nella vostra faziosità, non ve ne siete neppure accorti. 

Mi ricordate per certi aspetti quei galoppini di stampo sovietico per i quali esisteva una sola idea, una sola verità, una sola religione: il partito. Ma quelli erano gente molto più educata e civile di voi. L'offesa e l'insulto, personale e osceno, erano il metodo dei galoppini e degli squadristi del fascismo. Per mia fortuna uno come mark... non mi capita di averlo nei paraggi: sarebbe capace di accoltellarmi alle spalle. Davanti a gentaglia così l'unica mia difesa è il silenzio, la "divina indifferenza".

Ti auguro sinceramente di uscire da questa feccia e ti saluto per l'ultima volta.

 

 

 

A me spiace che tu non sia piu'  parte della sx.

Buon Anno ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo31 ha scritto:

Mi spiace molto, Wronschi, ma quello che ho letto stamane è l'ultimo tuo post al quale risponderò. Hai approvato e messo un like a un post dal titolo osceno di un noto incivile del forum, più volte espulso ma che ritorna modificando il nick. Hai anche tirato in ballo la mia città, proprio come fa abitualmente l'incivile, il quale vigliaccamente tira in ballo perfino la mia famiglia, mia moglie, le mie figlie. Tutto questo per le mie critiche e i miei giudizi su un partito politico che voi faziosamente difendete e sul quale non avete né l'intelligenza né la serietà per muovere uno straccio di critica che sia uno. Ma le mie critiche e i miei giudizi sul Pd e sui suoi leader, a differenza dei vostri sul sottoscritto, sono sempre motivati. Non solo: sono critiche condivise da molti che seguono la politica, anche e soprattutto da sinistra e che non sono certo riconducibili a Travaglio (peraltro uno dei più obbiettivi e indipendenti giornalisti in attività). Per es., sul ministro Minniti e sulla sua "politica disumana" come la definiscono non solo il sottoscritto e Saviano ma le Nazioni Unite, ti sottopongo questo articolo dal titolo eloquente:

https://www.google.it/amp/m.huffingtonpost.it/amp/giulio-marcon/il-fallimento-di-minniti_a_23277934/

Sulla controversa politica di questo ministro c'è un ampio dibattito in Italia e in Europa, ma voi, chiusi nella vostra faziosità, non ve ne siete neppure accorti. 

Mi ricordate per certi aspetti quei galoppini di stampo sovietico per i quali esisteva una sola idea, una sola verità, una sola religione: il partito. Ma quelli erano gente molto più educata e civile di voi. L'offesa e l'insulto, personale e osceno, erano il metodo dei galoppini e degli squadristi del fascismo. Per mia fortuna uno come mark... non mi capita di averlo nei paraggi: sarebbe capace di accoltellarmi alle spalle. Davanti a gentaglia così l'unica mia difesa è il silenzio, la "divina indifferenza".

Ti auguro sinceramente di uscire da questa feccia e ti saluto per l'ultima volta.

 

 

 

Il Cazzaro avrebbe pure l’ardire di replicare ?? Intanto lo fa nel modo più squallido raccontando la solita menzogna uso storioni . “ non leggerò più quel che scrive il verme del forum “ ( che per il Bufalaro sarei io ).  Queste sono le parole che va dicendo da mesi e mesi il Cazzaro. Poi , invece , risponde ad un altro forumista intervenuto sul mio post aprendone un altro e dimostrando così quanto sia vigliacco oltre che bugiardo matricolato. Spera così che gli altri forumisti non se ne accorgano per continuare a far vedere quanto sia “ tutto di un pezzo “ nel mantenere fede al suo impegno . Patetico e senza più nessuna credibilità .  Ribadisco : un conto e’ legittimamente criticare il PD ed alcune sue scelte , definire il PD ed i suoi uomini rappresentativi di un partito della peggiore destra , razzista , xenofoba e guidato da un Caudillo , non e’ soltanto vomitevole e spregevole tentativo di scaricare il suo rancore e livore , e’ pure la prova provata di quanto questo personaggetto da operetta stia male e visto che mi accusa di mettere nel mezzo sua moglie e figlie , mi auguro che queste sue componenti familiari facciamo di tutto per assisterlo standogli vicino e che non lo adibiscano più ai lavori domestici il sabato e nei giorni di mercato ( prova : affermazioni del Cazzaro stesso del Febbraio 2017). Per il resto , stai tranquillo Cazzaro . Non ti accoltellerei mai e tantomeno alle spalle . L’uso dei coltelli lo lascio ad una consistente parte della tua popolazione partenopea , aime’ ed oramai famosa nel mondo per questo tipo di adempimenti , e che pure le cronache di questi giorni confermano , ma soprattutto perché sono uso guardare in faccia chi ho davanti in qualsisasi momento . Anche nei momenti più difficili e potenzialmente pericolosi . Forse l’hai pensato perche questa che per me e’ la vera “ dignità “ e’ quella che manca totalmente alla tua infima persona . Ed ora vai tranquillo e non rispondere e non leggere nemmeno più quel che ti dirà Wronschi , sappiamo in anticipo che non sarà così. Lo sappiamo noi , lo sanno tutti i forumisti . Anche quelli , loro si , Fascisti e Razzisti  verso i quali ti stai creando una sorta di gradimento. Bella carriera , Cazzaro  !!!

 

Modificato da mark25252
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non riesco ad entrare col mio solito Nik (il divino).

Premetto che, per tutta una serie di vicissitudini di carattere strettamente personale,  ho dovuto disertare il forum ma forse è stato perfino meglio.

La prima impressione che ho avuto entrando di nuovo in questo ultimo periodo nel forum è che sono cambiate parecchie cose o meglio che è cambiato tutto.

Fa una certa impressione vedere antiche "amicizie" trasformate in insulti e spesso quasi in agguati dietro il muretto a secco.... aspetta aspetta che, appena entri, ci penso io....

Delle due una: o non si era capito nulla prima quando era tutto latte miele, coccole e bacini o non ci si riesce a capire ora che il mondo, come esattamente succede nel forum, ha continuato a girare ed è andato avanti. Questo fatto, se vogliamo perfino naturale, non significa però che non ci si possa confrontare in maniera civile.

Anche perché, fatta questa piccola premessa di carattere metodologico, rimangono i fatti.

E i fatti dicono che la sinistra vera si sta riducendo sempre di più ai minimi termini e questo per il fatto incontrovertibile che la sinistra "***" o nominale non è ormai percepita come tAle. 

L'elettore e l'attivista vero di sinistra non è come quello di destra pronto a ingurgitare tutto in nome di Papi e aver sottovalutato questo aspetto annacquando tutto ritengo che sia stato un errore fatale: a questo punto, in presenza di un areale neutro e indifferenziato,  meglio lasciar perdere e magari ripensare o ripensarsi oppure non andare a votare.

Di chi è cosa la colpa? Sicuramente il peccato originale dei tradimenti (ricordate i 101?), la percezione dell'inciucio e la rincorsa a destra.

Per farla breve: Papi era defunto ed è stato resuscitato e io questi miracoli faccio fatica ad accettarlo per il semplice fatto che i miracoli li fanno i Santi, il Signore oppure chi?

Qualcuno un nome lo fa. Sarà stato per caso Renzi?

Ai posteri l'ardua sentenza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, celestedelirio ha scritto:

Non riesco ad entrare col mio solito Nik (il divino).

Premetto che, per tutta una serie di vicissitudini di carattere strettamente personale,  ho dovuto disertare il forum ma forse è stato perfino meglio.

La prima impressione che ho avuto entrando di nuovo in questo ultimo periodo nel forum è che sono cambiate parecchie cose o meglio che è cambiato tutto.

Fa una certa impressione vedere antiche "amicizie" trasformate in insulti e spesso quasi in agguati dietro il muretto a secco.... aspetta aspetta che, appena entri, ci penso io....

Delle due una: o non si era capito nulla prima quando era tutto latte miele, coccole e bacini o non ci si riesce a capire ora che il mondo, come esattamente succede nel forum, ha continuato a girare ed è andato avanti. Questo fatto, se vogliamo perfino naturale, non significa però che non ci si possa confrontare in maniera civile.

Anche perché, fatta questa piccola premessa di carattere metodologico, rimangono i fatti.

E i fatti dicono che la sinistra vera si sta riducendo sempre di più ai minimi termini e questo per il fatto incontrovertibile che la sinistra "***" o nominale non è ormai percepita come tAle. 

L'elettore e l'attivista vero di sinistra non è come quello di destra pronto a ingurgitare tutto in nome di Papi e aver sottovalutato questo aspetto annacquando tutto ritengo che sia stato un errore fatale: a questo punto, in presenza di un areale neutro e indifferenziato,  meglio lasciar perdere e magari ripensare o ripensarsi oppure non andare a votare.

Di chi è cosa la colpa? Sicuramente il peccato originale dei tradimenti (ricordate i 101?), la percezione dell'inciucio e la rincorsa a destra.

Per farla breve: Papi era defunto ed è stato resuscitato e io questi miracoli faccio fatica ad accettarlo per il semplice fatto che i miracoli li fanno i Santi, il Signore oppure chi?

Qualcuno un nome lo fa. Sarà stato per caso Renzi?

Ai posteri l'ardua sentenza.

Uno  zampino ,  nella  rinascita  del  pregiudicato  piduista ,  sicuramente  lo  ha messo  anche  Renzi,  di certo  però  non tutte  le  colpe  che  oggi  li danno. Ma questo  è certo  e  incontrovertibile   l'avvio  lo  hanno dato  i  pentecatti   negando quello  che  ora  vorrebbero loro ( se  vinceranno  le  elezioni  anche  per  un  solo  voto ) a  Bersani, questa  è  la   mia   convinzione   e   nessuno   riesce  a  cambiarla

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Rimane però il fatto che si agisce in un contesto e non in un mondo astratto e ci si comporta di conseguenza.

Si sapeva perfettamente che il m5s esisteva e che non era una  entità astratta.

Aggiungiamo il fatto che Renzi ha agito in modo spregiudicato ritenendosi intoccabile, un fiume in piena inarrestabile e quello che voleva sostituire il Divino passando sopra a tutto, a tutti e a ogni cosa.

Aggiungiamo che si sapeva benissimo che la destra avrebbe cavalcato fino a sfinimento il problema degli sbarchi facendo in modo di girarlo a proprio favore pur non essendo stata in grado di farlo quando era al governo. Perché le è stato consentito questo?

Insomma diciamo che il giochino di Renzi per un po ha retto  ma poi il giocattolino si è rotto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, celestedelirio ha scritto:

Rimane però il fatto che si agisce in un contesto e non in un mondo astratto e ci si comporta di conseguenza.

Si sapeva perfettamente che il m5s esisteva e che non era una  entità astratta.

Aggiungiamo il fatto che Renzi ha agito in modo spregiudicato ritenendosi intoccabile, un fiume in piena inarrestabile e quello che voleva sostituire il Divino passando sopra a tutto, a tutti e a ogni cosa.

Aggiungiamo che si sapeva benissimo che la destra avrebbe cavalcato fino a sfinimento il problema degli sbarchi facendo in modo di girarlo a proprio favore pur non essendo stata in grado di farlo quando era al governo. Perché le è stato consentito questo?

Insomma diciamo che il giochino di Renzi per un po ha retto  ma poi il giocattolino si è rotto.

Rimane   il  fatto   che  il  Renzi  è una  conseguenza  di  quel  NO. Il  resto  è tutto   a  cascata. comunque  resta  il  fatto  che  negando  il  PD  si  apre  certamente   la  porta  al  ritorno al  governo del  pregiudicato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Rimane piuttosto il fatto che è caduta miseramente la premessa per cui Renzi è andato al governo: doveva cambiare il mondo anche passando sopra a cosette tipo stai sereno e al fatto che i voti al PD, seppure insuffienti erano stati dati sulla base di altri programmi e altre persone.

Solo che poi i risultati hanno portato al contrario è questo è un dato di fatto per cui ho paura che i buoi siano scappati e l'unico risultato finale è che, a meno di improbabili miracoli eclatanti, rimane il fatto che la sinistra in Italia rischia di non esistere più 

Sì sapeva già a cosa avrebbe portato la resurrezione di Papi.

Ora lo sai quale è lo scenario possibile?

Che prima la sinistra poteva vincere o perdere, ora rischia di non esistere proprio.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Rimane   sempre  il peccato  originale  comunque  ovvero  il  NO A  BERSANI  e  accampare  il seguito  come  scuse  non  basta.   O  meglio  a  farlo  si fa  il  gioco del  pregiudicato  piduista quello  che  secondo  voi  è stato Renzi a  farlo  resuscitare   ma  non  è  così  ma  è  comodo  dirlo  per  appunto  celare  il  peccato  iniziale

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Da non sottovalutare neanche il fatto che tutti avrebbero cavalcato un altro cavallo di battaglia: non era lui che doveva fare il Premier per il PD. 

Lo si sapeva benissimo e allora lo ordinava il medico che il Premier fosse per forza Renzi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, celestedelirio ha scritto:

Non riesco ad entrare col mio solito Nik (il divino).

Premetto che, per tutta una serie di vicissitudini di carattere strettamente personale,  ho dovuto disertare il forum ma forse è stato perfino meglio.

La prima impressione che ho avuto entrando di nuovo in questo ultimo periodo nel forum è che sono cambiate parecchie cose o meglio che è cambiato tutto.

Fa una certa impressione vedere antiche "amicizie" trasformate in insulti e spesso quasi in agguati dietro il muretto a secco.... aspetta aspetta che, appena entri, ci penso io....

Delle due una: o non si era capito nulla prima quando era tutto latte miele, coccole e bacini o non ci si riesce a capire ora che il mondo, come esattamente succede nel forum, ha continuato a girare ed è andato avanti. Questo fatto, se vogliamo perfino naturale, non significa però che non ci si possa confrontare in maniera civile.

Anche perché, fatta questa piccola premessa di carattere metodologico, rimangono i fatti.

E i fatti dicono che la sinistra vera si sta riducendo sempre di più ai minimi termini e questo per il fatto incontrovertibile che la sinistra "***" o nominale non è ormai percepita come tAle. 

L'elettore e l'attivista vero di sinistra non è come quello di destra pronto a ingurgitare tutto in nome di Papi e aver sottovalutato questo aspetto annacquando tutto ritengo che sia stato un errore fatale: a questo punto, in presenza di un areale neutro e indifferenziato,  meglio lasciar perdere e magari ripensare o ripensarsi oppure non andare a votare.

Di chi è cosa la colpa? Sicuramente il peccato originale dei tradimenti (ricordate i 101?), la percezione dell'inciucio e la rincorsa a destra.

Per farla breve: Papi era defunto ed è stato resuscitato e io questi miracoli faccio fatica ad accettarlo per il semplice fatto che i miracoli li fanno i Santi, il Signore oppure chi?

Qualcuno un nome lo fa. Sarà stato per caso Renzi?

Ai posteri l'ardua sentenza.

Carissimo, mi fa sempre piacere risentirti. In questi anni io sono rimasto a sinistra, orgogliosamente, come prima, più di prima. Altri sono andati dietro Renzi. Il pifferaio (come lo chiamava Scalfari), il venditore di tappeti, il traditore.

Condivido la tua analisi. Berlusconi a fine 2011 aspettava solo il colpo di grazia, ma la sinistra lo graziò. Errore madornale sottolineato in rosso dal sottoscritto nei post dell'epoca. La colpa fu soprattutto di Napolitano, ma anche di Bersani. Invece di andare a elezioni anticipate, che il centrosinistra avrebbe vinto a mani basse (non solo il piduista, ma anche Bossi e Fini erano alle corde, mentre il movimento di Grillo era ancora acerbo), si andò al governo tecnico: il primo inciucio con il Caimano. Con il bel risultato che gli italiani imputarono i sacrifici imposti da Monti non solo e non tanto a Berlusconi quanto alla sinistra. E le elezioni del 2013 il Pd non le vinse o fu una vittoria di Pirro. Poi ci fu il disastro della rielezione di Napolitano dopo il siluramento di Prodi. Colpevoli ancora Bersani (che avrebbe potuto e dovuto sostenere a oltranza la candidatura Prodi) e Napolitano che si rimangiò vergognosamente la parola data (aveva escluso di restare al Colle) e che benedisse il secondo inciucio (governo Letta di larghe intese). Ma lì ci fu anche lo zampino del furbetto di Rignano. Tra i 101 traditori che affossarono Prodi c'erano probabilmente molti dei suoi. Sapeva che la debacle di Bersani e di Prodi gli avrebbe lasciato campo libero nel Pd, e forse pregustava già la pugnalata alle spalle di Letta (stai sereno). Erroracci e tradimenti che avrebbero risuscitato un cadavere, ma il frodatore subì il colpo più duro da uno zelante magistrato napoletano che lo condannò a ferragosto 2013, con sentenza definitiva, a pochi giorni dall'ennesima prescrizione. Espulso dal Senato, interdetto dai pubblici uffici, con una pena da scontare, il delinquente sembrava politicamente morto e sepolto, quando incredibilmente il suo amico, allievo e salvatore Matteo Renzi lo riesumò alla grande, stringendo addirittura un patto per cambiare insieme la Costituzione e per fare una legge elettorale ipermaggioritaria (l'incostituzionale Italicum). Ma non bastava. Sul finire di una legislatura che doveva durare un anno o poco più (in nessun paese serio e democratico un parlamento eletto in violazione della Costituzione resta in carica più dello stretto tempo necessario a cambiare la legge elettorale), lo stesso sciagurato Renzi regalava al suo amico e maestro anche il Rosatellum, una leggiaccia che secondo tutti gli esperti sembra scritta per non far vincere i 5Stelle a costo di far vincere la coalizione di centrodestra. 

Cosa dire, carissimo. A questo punto, visto che Renzi, invece di lasciare la politica come aveva promesso, ha bruciato tutti i ponti a sinistra (ha messo in fuga perfino Pisapia!), siamo costretti a sperare nei 5Stelle come argine democratico contro il ritorno delle destre. Anche se il mio cuore mi dice di votare Liberi e Uguali, le possibilità di questa formazione nei collegi uninominali sono molto scarse, e la leggiaccia elettorale non prevede il voto disgiunto. Devo pensarci bene, ma di sicuro non mi astengo. Quando un nemico della Costituzione e amico dei petrolieri invitava gli italiani a disertare le urne per il referendum sulle trivelle, io in questo forum citavo l'art.48: l'esercizio del voto è dovere civico. Mentre un ex amico, un falso amico, un traditore al seguito del pifferaio, già mi ricopriva di insulti. 

Saluti

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, celestedelirio ha scritto:

Non riesco ad entrare col mio solito Nik (il divino).

Premetto che, per tutta una serie di vicissitudini di carattere strettamente personale,  ho dovuto disertare il forum ma forse è stato perfino meglio.

La prima impressione che ho avuto entrando di nuovo in questo ultimo periodo nel forum è che sono cambiate parecchie cose o meglio che è cambiato tutto.

Fa una certa impressione vedere antiche "amicizie" trasformate in insulti e spesso quasi in agguati dietro il muretto a secco.... aspetta aspetta che, appena entri, ci penso io....

Delle due una: o non si era capito nulla prima quando era tutto latte miele, coccole e bacini o non ci si riesce a capire ora che il mondo, come esattamente succede nel forum, ha continuato a girare ed è andato avanti. Questo fatto, se vogliamo perfino naturale, non significa però che non ci si possa confrontare in maniera civile.

Anche perché, fatta questa piccola premessa di carattere metodologico, rimangono i fatti.

E i fatti dicono che la sinistra vera si sta riducendo sempre di più ai minimi termini e questo per il fatto incontrovertibile che la sinistra "***" o nominale non è ormai percepita come tAle. 

L'elettore e l'attivista vero di sinistra non è come quello di destra pronto a ingurgitare tutto in nome di Papi e aver sottovalutato questo aspetto annacquando tutto ritengo che sia stato un errore fatale: a questo punto, in presenza di un areale neutro e indifferenziato,  meglio lasciar perdere e magari ripensare o ripensarsi oppure non andare a votare.

Di chi è cosa la colpa? Sicuramente il peccato originale dei tradimenti (ricordate i 101?), la percezione dell'inciucio e la rincorsa a destra.

Per farla breve: Papi era defunto ed è stato resuscitato e io questi miracoli faccio fatica ad accettarlo per il semplice fatto che i miracoli li fanno i Santi, il Signore oppure chi?

Qualcuno un nome lo fa. Sarà stato per caso Renzi?

Ai posteri l'ardua sentenza.

Prima di tutto benritrovato. Innanzi vorrei risponderti circa la tua esatta percezione di cosa e’ cambiato all’interno del forum circa le “antiche amicizie “ che ora di sono trasformate in insulti . Qua non si tratta di agguati ponderati o meno . Premesso che gli insulti sono sempre disdicevoli e non consoni ad un confronto civile , non per giustificare ma almeno per spiegare , mi corre l’obbligo , almeno , di spiegare . Sono sempre stato disponibile ad ogni forma di critica verso il PD e chi lo guidava . Io stesso ne ho fatte di diverse verso Renzi dicendo pure pubblicamente di non averlo mai votato alle primarie dove si e’ presentato . Da questo a volerlo sempre e comunque fatto passare come il responsabile di tutti i mali previa insulti sempre più gravi e vergognosi che , nel tempo , coinvolgevano anche tantissimi altri esponenti politici del PD , ce ne corre . Tanto per essere precisi e rimanere attinenti , comunicai all’interessato che quello non era il modo giusto te discutere in un forum . Soprattutto per un personaggio che dice di essere di sx . Ottenni una risposta di assenzo con riconosciuti certi eccessi che non di sarebbeto più ripetuti. Invece continuarono con ancora più virulenza evidenziando elementi non più di posizioni politiche diverse , e quindi discutibili , ma veri e propri conati di rancore e di odio personale . Intervenni una seconda e poi una terza volta cercando di ricondurre quello che ora chiamo il Cazzaro su un binario di assoluta correttezza anche se su posizioni politiche antitetiche . Da quel momento Renzi divento’ il Caudillo, il venditore di tappeti , di stoviglie , il Pinocchio di Rignano , il traditore della sinistra , il vergognoso affossatore dei diritti dei lavoratori , la cancrena assoluta . Non c’era ( e non c’e) argomento dibattuto dove il Cazzaro , anche se si parla di tutt’altro non trovi il sistema di infilarcelo . Naturalmente stessa sorte tocco’ a chiunque , nel PD , veniva accostato a Renzi . Lo avvertii , allora , che sarei stato inflessibile , che avrei ribattuto punto su punto le sue affermazioni che venivano , peraltro, portate avanti con menzogne gratuite , colpe inesistenti e fantasiose , bufale quotidiane per rafforzare le sue cervellotiche idee che , nel frattempo , mutuavano , anche nel linguaggio , la stessa identica terminologia che il Bufalaro prendeva in prestito da Calandrino Travaglio di cui si sentiva ( e si sente ) come faceva un Apostolo con Gesù Cristo . Non si e’ fatto mancare nulla il Cazzaro !! Ha preso di mira tutti gli esponenti del PD risultati e poi indagati a cui avrebbe dato una pedata nel Ku.lo e messi in galera , salvo poi , dopo che la Magistratura gli ha prosciolti, non scusarsi nemmeno . Tralascio i nomi che sono una decina e che tutti conosciamo . Ha fatto passare i militanti del PD come una congrega di mafiosi nei pochi casi in cui c’è stata poca trasparenza sulle liste locali salvo poi “ assolvere “ le altrettanto liste presentate dal M5S . Ha definito la Guidi  complice dei petrolieri salvo poi “azzittirsi “ quando e’ stata prosciolta , ha definito la Madia una “ladra” di laurea e niente ha profferito quando la stessa e’ stata prosciolta dal comitato di esperti indipendenti incaricati dalle indagini . E’ ststo vergognoso con la Boschi iniziando con definirla “bambolina “ e terminando con “putta.na “ pensando di essere il Travaglio del forum . Ha cavalcato l’affare Consip emettendo immediatamente la sentenza di colpevolezza verso il padre fu Renzi con lo scopo , solo, di colpire quest’ultimo e niente ha detto nonostante che sono venuti fuori particolari pericolosi e vergognosi dimostrando la macchinazione messa in atto . Ha definito il PD il partito responsabile del furto perpetrato a danno dei risparmiatori e difensore delle banche . Ha offeso milioni di militanti del PD che hanno scelto Renzi come segretario In libere e democratiche primarie e non per incenso divino o spirito di successione come avviene da tutte le altre parti politiche , dimostrando di avere un concetto di Democrazia ridicolo. Ed ora veniamo alla “ presunta “ rinascita del Delinquente che atttibuite , te in parte , per il Cazzaro per la totalità a Renzi . Dobbiamo fare una premessa : Berlusconi “esce” dalla vita politica a novembre 2011. Renzi in quel periodo e’ sempre e solo Amministratore Fiorentino. Non ha poteri di nessun tipo sulla vita politica nazionale . Purtroppo Berlusconi non e’ mai stato del tutto estromesso dalla politica . Non poteva !!! Poteva , come e’ stato, essere estromesso dal Senato ma nessuno poteva “ dimissionarlo” dal ruolo primario che aveva in Forza Italia . Faccio allora presente che con Berlusconi , chi ha avuto un ruolo preminente e di collaborazione strinta di governo e’ stato quel Bersani che ora si candida , insieme al redivivo D’Alema a riprendere in mano il filo della sx perduta (sic). Per tutto il tempo di Monti , i partiti di Bersani e Berlusconi hanno collaborato fattivamente nel governare il Paese . Che cazxo c’entra Renzi ?? Renzi entra in ballo all’inizio 2014 subito dopo la “non vittoria “ di Bersani alle politiche del 2013. Renzi nei 1000 giorni del suo governo non ha mai , e ripeto il mai , approvato una riforma politica con il consenso del partito berlusconiano . A  Berlusconi ha solo proposto , così come ha fatto con tutti gli altri schieramenti politici , una riforma costituzionale condivisa che era stato il cordone ombelicale di tutti i partiti per la rielezione di Napolitano . E così si fa in tutto il mondo civile e democratico che non sia quello di Maduro o Pol Pot . Tralascio l’esito perché ci vorrebbe un libro per spiegarlo . Concludo : Chiunque si propone per far “ vincere “ la sinistra passando per una soddisfazione intrinseca ed estrinseca della sconfitta del PD , non solo e’ un mentecatto . E’ pure un qualcuno che non ha capito niente , che non ha nessuna lungimiranza politica e soprattutto e’ qualcuno che farà vincere la destra. Punto !! Ed allora , già che ci siamo,  e per rimanere in argomenti alla tua origine regionale , voglio dirti che comunque ho apprezzato la posizione del Sindaco di Cagliari . Almeno ha dimostrato di avere sale nella zucca . Saluti 

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963