trovato morto il marrocchino che distrusse l'ufficio postale

Per quasi due anni era stato l’incubo della Saccisica. Tra le sue «imprese» quella che resterà nella mente dei cittadini (e delle istituzioni) era costata 200mila euro di danni alle Poste di Piove di Sacco, distrutte perché non gli era stato accreditato il reddito di cittadinanza che non gli spettava!!

Doveva essere espulso e rimpatriato ma poi, con l’emergenza Covid, era sempre riuscito a evitare l’accompagnamento coatto alla frontiera. La sua storia si è interrotta definitivamente una ventina di giorni fa. Martedì è stato trovato senza vita e in avanzato stato di decomposizione Abdelouahed A., marocchino che avrebbe compiuto a maggio 41 anni. Giaceva sotto un traliccio dell’alta tensione nelle campagne del Piovese.

cè ne faremo una ragione!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963