la sx oltr che le sue trasmissioni in tv,schiera anche i suoi artisti

Il meccanismo ormai è rodato: prendi un tema di cui non frega una mazza a nessuno, lo metti in mano agli influencer, ne parli in continuazione e il gioco è fatto. E così una norma liberticida come la legge Zan diventa una sorta di urgenza nazionale. In sostanza, il dibattito viene annacquato sin dal principio: si presenta il disegno di legge come una norma che riconosce e tutela i «diritti». E poco importa che non sia affatto così.

Perché alla legge Zan servono gli artisti?

Il punto è questo. La sinistra campa sul culto delle «minoranze», ché della maggioranza, che non la vota, non gliene importa un tubo. In questo caso, le minoranze sono quelle omosessuali. Tuttavia, per il 95 per cento della popolazione, tutta presa dalla pandemia e dalla crisi economica, una roba come una «legge anti-omofobia» interessa meno di zero. È per questo che serve la voce degli artisti per far passare la legge Zan. Perché questa è gente che vive in un mondo fatato, in una campana di vetro fatta di lustrini e jet set. E quindi i vari Elodie e Fedez e  i vari mohadamet possono permettersi di parlare del nulla. E magari anche di richiedere che la Lega venga espulsa dal parlamento.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

Cosa dice la legge Zan, sig. Frizz?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Cosa dice la legge Zan, sig. Frizz?

L’ordinamento giuridico italiano prevede già pene molto severe per atti di discriminazione e di violenza (sia fisica che psicologica). Di conseguenza, una cosa come una legge contro l’«omotransfobia» non serve a un cavolo. O meglio: serve a sanzionare e punire tutti coloro che non si piegano all’ideologia gender. Reputi che «genitore 1» e «genitore 2» siano degli abomini? Allora sei «transofobo», e quindi devi essere condannato. Sei contro le adozioni alle coppie gay? È evidente che sei un «omofobo», e pertanto devi essere castigato. Ecco, a quel che serve e non altro   la legge Zan, invocata a gran voce dal coro degli artisti di regime.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cosa dice, di preciso, la legge Zan, sig. Frizz?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Cosa dice, di preciso, la legge Zan, sig. Frizz?

sei tu l'interessato..non io....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963