Trovi le differenze ,...??

Inviata (modificato)

Quasi quasi vado a ricercare almeno un centinaio di post del Cazzaro contro il tappetaro fiorentino . Perché , diceva il Cazzaro , chi non rispetta la parola data e’ un quaquaraqua’ .  Saluti                                  Huffington post 2/4/2022. : “È tornato dopo quasi due mesi Giuseppe Conte, con la promessa di prendersi in mano il Movimento 5 stelle e di rivoluzionarlo, come e quando chissà. Il genere selfie-con-il-caro-leader oggi spopola sui social dei parlamentari 5 stelle, impegnati in una forsennata corsa a ostentare il “tu” con cui interagiscono con l’ex premier e una consuetudine in molti casi fatta di incontri fugaci e poco più....!! https://www.facebook.com/flussiconnessi/videos/473953173616975/

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

Impara l'italiano e impara a distinguere le persone serie dai pinocchi.

"Non ho questa ambizione" non è una promessa al popolo sovrano. L'esperienza di governo di Giuseppe Conte è stata interrotta nel bel mezzo da un traditore e dai poteri forti. Terminare un'esperienza di governo non significa affatto ritirarsi dalla politica.

Cari forumisti seri, trovate le differenze e poi giudicate: 

https://www.youtube.com/watch?v=xJx2SzpiNAQ

https://youtu.be/jYJvR50Jljo

https://www.youtube.com/watch?v=dmdQxKuctCk  (Ahahahahahahaha!!!)

https://www.youtube.com/watch?v=f9gGJZ68jgA

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Al cazzaro di Rignano piace ascoltarsi, indipendentemente dalle kagate che dice, che poi del popolo gliene frega una beata mazza.

Sig fosforo, quei 4 link sono da ripetere più spesso: almeno una volta al giorno perché se a lui piace ascoltarsi, convinto di dire cose grandiose, anche a me piace ascoltarlo e non ho dubbi che piaccia ascoltarlo anche alla sua vuotatrice di pitali, ossia la ridicola marketta pisana.🤗🤗

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, fosforo311 ha scritto:

Impara l'italiano e impara a distinguere le persone serie dai pinocchi.

"Non ho questa ambizione" non è una promessa al popolo sovrano. L'esperienza di governo di Giuseppe Conte è stata interrotta nel bel mezzo da un traditore e dai poteri forti. Terminare un'esperienza di governo non significa affatto ritirarsi dalla politica.

Cari forumisti seri, trovate le differenze e poi giudicate: 

https://www.youtube.com/watch?v=xJx2SzpiNAQ

https://youtu.be/jYJvR50Jljo

https://www.youtube.com/watch?v=dmdQxKuctCk  (Ahahahahahahaha!!!)

https://www.youtube.com/watch?v=f9gGJZ68jgA

Eccolo qua il Panzanaro e Cazzaro napoletano Fosforuccio !!  Detto che per l’ennesima volta viene meno alla promessa che non mi avrebbe più letto , il falsario di Napoli pensa di essere a tenere una lezione alla Barber Shop University e, come e’ suo costume , fonda le sue speranze sulla distrazione dei forumisti . Ed allora che fa ?? Bypassa la prima parte del l’intervista dove , alla prima domanda in cui gli viene chiesto se sarà disponibile per un nuovo incarico di PDC, risponde testualmente :” Per quanto mi riguarda la mia esperienza politica termina qui . Termina qui con questo governo “.  Dopo poco , invece , accetta , dopo essere stato pdc con la Lega , di diventarlo anche con il PD .  E veniamo alla seconda domanda :” se le proponessero di diventare il capo del M5S , lei accetterebbe “?  . Risponde che non e’ sua “Ambizione” . Non dice al momento !!! Lo dice nel modo più classico di chi “ mai lo farà “ . Ambizione o non ambizione !! Perché’ , nel contesto generale , in italiano comprensibile a tutti , la non ambizione equivale ad un NO sennò avrebbe detto di SÌ , e sfido chiunque a dimostrare che non e’ così . Ed e’ così anche perché , sennò, sarebbe stato lui stesso ad autosmentirsi quando , nella prima domanda risponde che “ per quanto mi riguarda la mia esperienza termina con la fine di questo governo “.  Non ci provare  con me , Cazzaro !!  Il giochino ti può riuscire quando fai da docente a Sasa’ Esposito ( parcheggiatore abusivo) od a Gennarino Mastrolillo ( disoccupato organizzato ) . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

3 ore fa, mark222220 ha scritto:

... alla prima domanda in cui gli viene chiesto se sarà disponibile per un nuovo incarico di PDC, risponde testualmente:  ”Per quanto mi riguarda la mia esperienza politica termina qui. Termina qui con questo governo" ...

...in italiano comprensibile a tutti , la non ambizione equivale ad un NO sennò avrebbe detto di SÌ...

Sbugiardiamo ancora una volta il patetico baro e falsario pisano che, in ossequio al principio del mal comune mezzo gaudio, vorrebbe abbassare una persona seria al livello del ben noto pinocchio di cui è seguace. Giuseppe Conte il 24 marzo 2019, nello spezzone riportato nel filmato, non diceva affatto quello che virgoletta il falsario, bensì diceva:

 "La mia esperienza di governo termina con questa". 

Parlava solo di "esperienza di governo", e non di "esperienza politica" in generale,  come si inventa il falsario e come prometteva a suo tempo il famoso pinocchio. Dunque se Giuseppe Conte resta in politica, non ha mentito. Ma non avrà mentito neppure qualora ritornasse a palazzo Chigi, perché è del tutto evidente che la sua esperienza di governo non è terminata per sua volontà né per scadenza naturale, ma gli è stato impedito di completarla da un sabotatore che ritirò i ministri e l'appoggio politico. Quindi Giuseppe Conte, se avrà il consenso degli elettori, avrà tutto il diritto di portare a termine il progetto che aveva avviato portando in Italia 200 miliardi di fondi europei. Fondi che, è bene ricordarlo, dovremo spendere e rendicontare entro il 2026, cioè anche nel corso della prossima legislatura. Per non parlare degli ulteriori progetti di ricostruzione e rinnovamento del Paese che l'attuale accozzaglia non sarà in grado neppure di avviare.

Ricordiamo inoltre al somaro pisano che in lingua italiana il non ambire non equivale affatto al negare né al rifiutare e men che meno al promettere alcunché. Una promessa riguarda il futuro. Es. "Se perdo il referendum lascio la politica". Al contrario, l'ambizione è un desiderio attuale. Le promesse si mantengono, i desideri possono cambiare. Se io dico: "Non ambisco a diventare presidente della Repubblica", ho detto il vero, perché oggi io non desidero diventare capo dello Stato. Ma avrò detto il vero anche qualora l'anno prossimo cambiassi idea e le Camere riunite mi eleggessero. Essendo io eleggibile al Quirinale come tutti i cittadini sopra i 50 anni e che godono dei diritti civili e politici (art. 84 della Costituzione).

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Urka sig fosforo, osa smentire l'interpretazione  della ridicola marketta pisana, sul significato delle parole in lingua italiana?

Si ricordi che l'amore mio è un membro della Crusca Erbacea, mica di quella accademica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Povero Cazzaro !! Forse a Napoli date un significato diverso alle parole . Ma questo non stupisce !! Anzi !! Quindi , secondo il Cazzaro , dire che : “La mia esperienza di governo termina qui” detta al momento in cui stava per cascare il primo Governo Conte , non significa affatto che non farà più il pdc in futuro . Anzi vuol dire che sarà nuovamente disponibile per un nuovo governo . Cosa puntualmente avvenuta dal momento che Giuseppi divento’ PDC in quota M5S anche nel successivo governo . E siccome uno non e’ un Cazzaro per sbaglio ma dopo averne dato prova continuamente , afferma :” Conte non ha mentito , ma se anche lo avesse fatto , non ha mentito lo stesso “.  Convinto che il Cazzaro spieghera’ compiutamente al forum dove possiamo trovare questo meraviglioso paradigma che diventa “ uno che mente , non mente affatto ma dice la verità “, il  Cazzaro , proseguendo , afferma pure che si possa cambiare idea e che , se un tizio , afferma temporalmente che non gli interessa fare più politica , può legittimamente ripensarci e potrebbe , addirittura , diventare pure Presidente della Repubblica.  Rammento quindi al Cazzaro di Napoli che Renzi promise che se avesse perso il referendum si sarebbe dimesso da pdc e da segretario del PD ( promesse immediatamente mantenute ) . Ed allora non si capisce se la teoria del Cazzaro e’ una teoria “Ad personam “ e non accessibile a tutti . Ma se non lo e’ , mi sembra ovvio , che pure avrebbe potuto usufruirne perché nel frattempo avrebbe ripensato a quelle promesse , e perché , a distanza di tempo , ha cambiato idea .  Non oso pensare a quel che avrebbe scritto il falsario partenopeo se Renzi avesse fatto simile affermazione . Ma lo sappiamo , per il Pulcinella campano , di uno stesso comportamento , da un giudizio completamente opposto in base a chi lo pratica . Renzi , e’ vero , disse che in caso di sconfitta , avrebbe lasciato la politica . Evidentemente ci ha ripensato pure lui oppure il “ripensarci “ appartiene” solo a Conte & C ??. e comunque Renzi non abbandono’ la politica perche’ ricevette la richiesta di non abbandonare da oltre 500.000 militanti del PD che lo pregarono di rimanere e di partecipare alle successive primarie . Renzi , di fronte a quell’attestato di fiducia espresso nei sui confronti , decide di partecipare alle primarie che vinse con il 70% e con oltre 1.500.000 di voti . Tralascio poi l’affermazione che  Conte , a specifica domanda della Gruber , smentisce di poter diventare il prossimo capo dei grillini . Infatti lo stiamo vedendo !! Ah già, ma Giuseppi può pure ripensarci ...!! Quindi il Pulcinella non sbugiarda proprio nessuno se non se stesso dopo che ha giurato che non mi avrebbe più letto ed invece , impunemente , lo fa senza nessuna vergogna . Ah già, forse ci ha ripensato pure lui e quindi non e’ un bugiardo . Ma se non lo e’ cosa e’  ??

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Il falsario pisano deve implicitamente ammettere che Conte non aveva affatto promesso di lasciare la politica. E allora si inventa un'altra panzana. Dice che Conte pronunciò la frase "La mia esperienza di governo termina con questa" nel momento in cui stava per cadere il suo primo governo. FALSO. La frase, come ho scritto, è del 24 marzo 2019, la crisi fu aperta da Salvini 4 mesi e mezzo dopo, l'8 agosto. Ma la giravolta del Papeete beach non fece minimamente cambiare idea al premier sulla necessità di portare a compimento la "sua" esperienza di governo, a prescindere dai colpi di sole di un Capitone che sognava i "pieni poteri". Infatti inflisse al ducetto da spiaggia una memorabile lezione con il discorso in Senato del 20 agosto.

Come nota con sarcasmo l'egregio Ahaha, il patetico pisano continua a esibire la sua crassa ignoranza della lingua italiana. Si può tranquillamente cambiare idea su un desiderio, un'intenzione, un'ambizione personale. Ben diverso il caso di una promessa. Specie se la promessa è pubblica, solenne,  ripetuta in sedi istituzionali, e se è finalizzata a condizionare una libera scelta del popolo sovrano. Le intenzioni e le ambizioni di un uomo possono cambiare, le promesse si devono mantenere. Altrimenti non si è uomini ma al massimo mezzi uomini, per citare il grande Leonardo Sciascia. I mezzi uomini si rimangiano le promesse ma almeno sanno riconoscerlo e sanno chiedere scusa. E Sciascia scrive che lui si accontenterebbe dei mezzi uomini. Ma aggiunge che  purtroppo l'umanità (e la politica) scendono a livelli più bassi. Gli ominicchi, pigliainculo e, al livello infimo, i quaquaraquà. Per l'appunto. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il Cazzaro continua ad insistere . Probabilmente perché al suo corso di Docente alla Barber Shop University si sono aggiunti pure due nuovi studenti : Ciro Impagliato e Tanino Cucuzziello . Ed allora deve per forza impegnarsi nella difesa ad oltranza di quello che , dal Falso Quotidiano , gli e’ stato imposto di difendere quel che il Pulcinella Partenopeo definisce il “dono della Divina Provvidenza” . E , ovviamente , per farlo , deve tentare di difendere l’indifendibile . E siccome il suo titolo di falsario e di Cazzaro che negli anni si e’ guadagnato meritatamente sul forum non glielo ha regalato nessuno bensi’ conquistato a prezzo di bufale e di falsità senza soluzione di continuità , anche in questa vicenda non ci delude . Ed allora tenta di spiegarci che se un tizio dice che aver modificato una ambizione od un desiderio non e’ affatto una negazione e non vuol dire assolutamente negare quel che si era detto precedentemente . Bene !! Solo che qua si sta parlando di un PDC , ovvero della massima espressione politica italiana . E proprio per questo motivo , se cambiano ambizioni e desideri politici , si ha il dovere di informare coloro che governa di quali siano i motivi che lo hanno consigliato a cambiarli . E , se non lo fa , poiché non e’ il fruttatolo dell’angolo , rientra nell’alveo dei quaquaraqua’ . Dopodiché , siccome pocanzi avevo ricordato che il Cazzaro di Napoli non e’ un Falsario per sbaglio bensi con grande vocazione ed abilità , ecco che si impegna a darcene nuove dimostrazioni . E che fa ?? Estrapola una frase di Giuseppi monca . Monca nel senso che non la cita per intero . Ed allora lo faccio io . Giuseppi dice, solennemente e testualmente , e tutti lo possono verificare dal link che ho trasmesso : "Io personalmente l'ho detto, non ho la prospettiva di lavorare per una nuova esperienza di governo. La mia esperienza di governo termina con questo".  Ora, siccome l’italiano non e’ il dialetto napoletano , quanto sopra vuol dire :” Siccome per fare il PDC sono stato cooptato da una forza politica , il M5S, nel caso questa esperienza dovesse terminare , me ne torno a fare quel che avevo sempre fatto .  Non dice affatto di essere disponibile per un nuovo incarico . Anzi !! Ed invece mente !! Perché la sua esperienza di governo non si conclude ma continua . Continua a governare con uno schieramento completamente diverso dal primo e, questo , la dice già lunga con che tipo di personaggio stiamo discutendo . E mentre lo fa , non pensa manco pe uncazzo a dare spiegazioni come invece un pdc avrebbe l’obbligo di fare nei confronti di chi governa . Lo fa e basta !! Non sente l’obbligo di assumersi nessuna responsabilità , di avere quel rispetto che un esponente politico di quella portata dovrebbe avere . Ma , fortunatamente per noi , ci ha pensato il saudita fiorentino a mandarlo a casa. Lui manco ci pensava !! E pur di rimanere a fare una cosa che aveva giurato di non avere l’ambizione di fare , inizia una campagna delle vacche per dimostrare al Cazzaro , ed a tutti gli idio ti come lui ,  che aveva solo “cambiato idea “ “ambizioni “  “intenzioni” e che tornare a fare quel che aveva fatto fino a pochi mesi prima non lo “stuzzicava” affatto . Anzi !!  Termino con la frase pronunciata dalla Gruber , quando a domanda precisa se in futuro avrebbe gradito guidare il M55 , risponde : “Non ho questa ambizione “.  Sempre in italiano corretto , ciò significa di NO. Perché sennò avrebbe dovuto aggiungere “al momento “  “ se qualcuno me lo chiederà vedremo “. Invece non aggiunge niente . Appena lascia Palazzo Chigi , sparisce . Non sappiamo più niente di lui e che fine ha fatto . Lui che era fisso in televisione e parlava ogni 5 minuti non profferisce più parola . Riappare tutto di un tratto e ce lo ritroviamo indiscusso capo in pectore del M5S . Che skifo !! E poi , il Cazzaro, ha pure il coraggio di sciacquarsi la bocca con Renzi . Vergogna !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quello che fa skifo è quello che è andato a lekkare il Q.lo all'arabo, ridicola marketta pisana, in cambio di quattrini.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963