notizie di cronaca che si fa fatica a trovare nei quotidiano..standard...quelli a trazione benpensanti

Due immigrati ospiti nel centro gestito da don Biancalani

Durante l’attività di monitoraggio precedente il blitz, le forze dell’ordine hanno accertato diversi episodi di spaccio, culminati con l’offerta di droga ad uno dei militari in borghese che se ne stava seduto su una panchina fingendo di ascoltare musica e guardare il cellulare. Ad essere fermati e posti in stato di arresto due immigrati provenienti dal Gambia, I. e Lamin B., entrambi ospiti del centro di accoglienza di Vicofaro, gestito dal discusso prete pro-immigrazione don Biancalani. Ibrahim c., autore della tentata vendita di droga all’agente in borghese, è stato trovato in possesso di due grammi e mezzo di hashish, mentre Lamin B. ha venduto una dose ad un giovane proprio davanti agli occhi dei Carabinieri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Inviata (modificato)

dove sono finiti i due spacciatori?? ai domiciliari!! dove?? ma nel centro del prete!! che non verra' chiuso,nonostante le ripetute violazioni!!

Si tratta dell’ennesimo arresto per spaccio di droga che vede coinvolti ospiti del centro di accoglienza di don Biancalani, oltre a violente risse, minacce ai residenti, violazione delle norme anti-Covid e rapine (solo una settimana fa è stata ritrovata all’interno del centro la refurtiva di una rapina avvenuta a Firenze ai danni di una donna). Viene da chiedersi fino a quando le istituzioni locali continueranno a tollerare la presenza di un tale epicentro di criminalità nel bel mezzo della città.

Modificato da director12

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963