4 ore fa, lelotto2 ha scritto:

sei un caprone (...) l'involucro che ti avviluppa (...) buzzurro (...) sei una mer.dina

Da come si esprime, è difficile pensare che, tra i due, sia io quello astioso e in difficoltà, sig. lelotto. Lei è letteralmente esploso e sta scaricando la sua tensione accumulata per giorni, a causa di una manifesta incapacità di comunicare. All’inizio sembrava quasi restio a lasciarsi andare ad appellativi ed eufemistici complimenti di circostanza, mentre adesso maneggia con disinvoltura il suo lessico triviale. Come può notare, sig. lelotto, io non ho bisogno di insultarla perché sarebbe difficile aggiungere efficacia alla dimostrazione pratica che lei sta già offrendo di se stesso. Non si curi del mio malessere, non sprechi il suo impegno nel trovare o provare la mia condizione; si preoccupi della sua, più vicina e palese, perché le darà problemi anche in altre occasioni, come gliene ha dati (congetturo) anche in passato. Io non avrei problemi, le garantisco, a rinunciare a questo quarto d’ora giornaliero da dedicarle, seppur ne traggo giovamento per via di una nuova forma di buon umore che rilascia; ma la difficoltà sta nel fatto che lei non accenna ad una mode.razione conclusiva, bensì accresce e intensifica gli attacchi personali. “A franco parlar, risponderò franche parole”, ricorda (o conosce) Petrarca? Per ciò che riguarda le falsità delle quali mi accusa, sig. lelotto, seguono esattamente lo stesso percorso degli insulti: non ho bisogno di scriverle, perché dovrei sovrapporle alle sue e al suo… prossimo.

DvMcEv

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

78 messaggi in questa discussione

18 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Ma io non ho detto che hai fatto qualche “apertura” a lelotto:

Questo non l'ho pensato. Intendevo dire che il tuo ragionamento è valido per entrambi, ma per me è indifferente che il sig. lelotto riesca ad assorbirlo o meno. Le evidenze che continua a fornire mi sembrano in antitesi con i tuoi auspici. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, londonercity ha scritto:

Questo non l'ho pensato. Intendevo dire che il tuo ragionamento è valido per entrambi, ma per me è indifferente che il sig. lelotto riesca ad assorbirlo o meno. Le evidenze che continua a fornire mi sembrano in antitesi con i tuoi auspici. 

Si, in effetti credo che i miei tentativi per un ritorno alla ragione non abbiano dato esito positivo. Forse mi sarò perso qualche passaggio, ma non riesco a capire questa accensione immotivata dei toni esplosa all’improvviso. Mi pare di aver capito che il tutto sia partito in un altro post di questo Forum (dove anche io avevo lasciato un commento con il quale sostanzialmente ero d’accordo con la tua tesi) con punti di vista diversi riguardo al comportamento di un giornalista “furbetto” che saltò la fila delle vaccinazioni anti-Covid. Ho già criticato questa esplosione d’ira, ma ora credo sia meglio che io mi tiri fuori da questa discussione, vista l’inutilità della mia presenza qui.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 ore fa, londonercity ha scritto:

Da come si esprime, è difficile pensare che, tra i due, sia io quello astioso e in difficoltà, sig. lelotto. Lei è letteralmente esploso e sta scaricando la sua tensione accumulata per giorni, a causa di una manifesta incapacità di comunicare.

E' vero esattamente il contrario, caprone.

La tua esplosione é perenne, per questo scrivi poemi che non legge nessuno e continui imperterrito a offendere ed insultare il prossimo.

Fatte curà da uno bravo, é questo il mio suggerimento. Ti ricordo infine che hai scritto già un paio di volte che avresti smesso di interloquire ma proprio non ce la fai e questo dimostra il tuo malessere.

La conversazione ovviamente sono in grado di sostenerla, ma con determinati personaggi come te e auto da sabbia sarebbe come dare le perle ai porci, quindi preferisco tagliare corto e ricordargli chi sono.

Buona Pasqua a te e a chi ti circonda. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 4/4/2021 in 12:05 , lelotto2 ha scritto:

La tua esplosione é perenne, per questo scrivi poemi che non legge nessuno e continui imperterrito a offendere ed insultare il prossimo (...)

Intende la mia esplosione di buon umore, sig. lelotto? Devo confermare che il merito è anche suo, malgrado la sua cantilenante banalità. Nel giorno di Pasqua,non avendo altro da fare, ha pensato bene di scrivere le sue quattro righe di isterico tormento, per poi consigliare a me di rivolgermi “ad uno bravo”. Sig. lelotto, andiamo, vede bene che un consulto (magari più di uno) dovrebbe prenderlo in considerazione al più presto per se stesso, invece di ironizzarlo per gli altri; oppure era un consiglio serio….

Sulle sue capacità di sostenere una conversazione non ho mai avuto dubbi: si riconosce già dalle prime cinque/sei parole che Cicerone, rispetto a lei, era autistico. Lei è un esempio di successo in questo forum, riconoscibile per le sue elaborate esposizioni, le sue proposte (seguitissime) di argomenti interessanti ed una mirabile abilità nello stimolare gli astanti. Con il suo “ricordagli chi sono”, probabilmente intendeva dire questo, sig. lelotto. Le sue "perle da dare ai porci" le vedo come bigiotteria da offrire a Re Mida. Questo offre la sua persona, a quanto sembra. In questa Conversazione, come nelle altre, non ha mostrato nulla di diverso rispetto ad una rara superficialità espressiva e una povertà di idee che la giustifica.

Le ho ricordato, in conclusione, che non avrei problemi ad accettare la fine della sua produzione di pensierini vuoti ed offensivi, ponendo un freno definitivo alle sue scurrilità. Sarebbe sufficiente che la smettesse di insultarmi e di sfornare vacuità senza senso. Rivolga le sue forbite considerazioni in un’altra direzione e vedrà che io non richiamerò, né tantomeno reclamerò, la sua attenzione.

DvMcEv

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, londonercity ha scritto:

Intende la mia esplosione di buon umore, sig. lelotto? Devo confermare che il merito è anche suo, malgrado la sua cantilenante banalità.

Ma ti sei mai riletto, caprone?

 

Nel giorno di Pasqua,non avendo altro da fare, ha pensato bene di scrivere le sue quattro righe di isterico tormento, per poi consigliare a me di rivolgermi “ad uno bravo”.

A Pasqua vado in ferie, Tu piuttosto hai fissato un appuntamento con uno specialista?

 oppure era un consiglio serio….

Non scherzo mai sui malesseri degli altri, soprattutto se sono ottusi.

 

Sulle sue capacità di sostenere una conversazione non ho mai avuto dubbi: si riconosce già dalle prime cinque/sei parole che Cicerone, rispetto a lei, era autistico. Lei è un esempio di successo in questo forum

E qui mi fermo, giacché come ormai ben sai non leggo tutti i tuoi deliri da parolaio.

Per ciò che concerne la tua mancanza di dubbi ti lascio il mio asciutto, perentorio, ancorché insindacabile Sti Catxi.

Buon proseguimento, caprone.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, lelotto2 ha scritto:

Ma ti sei mai riletto, caprone?

Sembra che la sua insofferenza stia aumentando, Sir lelotto. Mi prendo la libertà di sostituire il “signor” con una caricatura nobiliare piuttosto azzeccata per le sue peculiari buone maniere.

Ho l’abitudine di rileggere anche ciò che non scrivo io, Sir lelotto. Piuttosto, visto che non riesce a utilizzare neanche dei sinonimi per i suoi affreschi dialettici, immagino che sia lei a non tornare sui suoi preziosi lavori da forum, lasciandoli deperire nella monotonia espressiva. La conseguente incoerenza è che rimprovera agli altri le cose che fa lei e questo denota poca attenzione o scarsa capacità nel seguire un ragionamento (il proprio!).

A Pasqua lei va in ferie e scrive come negli altri giorni. Veda un po' lei che risposta ingegnosa che ha fornito, Sir lelotto. Però, apprezzo il suo interesse nei riguardi della mia condizione psichica e la serietà che mostra con il suo altruismo. Faccia prima del bene a se stesso, Sir lelotto e non indichi percorsi terapeutici agli altri, se lei per primo non prende atto di averne bisogno con diritto di precedenza.

Per ciò che concerne la tua mancanza di dubbi ti lascio il mio asciutto, perentorio, ancorché insindacabile Sti Catxi.

Stilisticamente ineccepibile, Sir lelotto. E’ un marchio assolutamente inconfondibile, inimitabile e che riporta al suo motto pasquale “preferisco ricordargli chi sono”, che mi ha strappato più di un sorriso e ispirato una compassionevole simpatia.

DvMcEv

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 3/4/2021 in 17:38 , lupogrigio1953 ha scritto:

Forse mi sarò perso qualche passaggio, ma non riesco a capire questa accensione immotivata dei toni esplosa all’improvviso

In uno dei primi post ho chiesto il motivo di questa aggressività verbale, ma non è stato fornito. Sei hai del tempo da perdere, puoi ripercorrere le tappe di questa discussione di "alto profilo"...  Magari potresti scovare elementi che mi sono sfuggiti o che non sono riuscito a capire.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, londonercity ha scritto:

In uno dei primi post ho chiesto il motivo di questa aggressività verbale, ma non è stato fornito. Sei hai del tempo da perdere, puoi ripercorrere le tappe di questa discussione di "alto profilo"...  Magari potresti scovare elementi che mi sono sfuggiti o che non sono riuscito a capire.

Sei in totale confusione.

Prima dici di non voler partecipare più alla discussione, poi dici che ti diverti invece a continuarla, poi rinunci per poi ripensarci.

Come dicevo fatti curare, lo dico in serenità. Magari con una decina di sedute ne esci fuori, caprone.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, lelotto2 ha scritto:

caprone

Sembra che la sua partecipazione si stia affievolendo, Sir lelotto. L’unica costante è la sua superficialità argomentativa e quel “caprone” che non lascia il suo stretto recinto lessicale. Bene, evidentemente sono finiti i suoi stimoli di bassa fattura e non c’è altro nella dispensa. Immagino che la colpa sia anche mia.

In uno dei miei post iniziali dissi “…mi sfugge il motivo della sua aggressività improvvisa…..” e, successivamente, dopo aver menzionato in modo inopportuno i miei famigliari, le dissi che non intendevo continuare la Conversazione, ma non cessando i suoi insulti diretti all’altra parte del monitor (che lei chiama il “prossimo”), ho continuato a seguire le sue performances da dotto pensatore. Questo perché, alla fine, avendo intuito e constatato la natura della fonte (in sostanza, il suo alto profilo, Sir lelotto) di queste prestazioni linguistiche, le ho rivalutate in senso distensivo, consapevole del fatto che le contrazioni che apparivano sul mio viso non erano smorfie di sdegno, bensì sorrisi comprensivi. Ecco la confusione di cui parla, Sir lelotto. Ecco quindi, ai miei occhi, la funzione nuova dei suoi vuoti e ripetitivi sforzi intellettuali. Tra questi, con insistenza, ripropone il ricorso urgente a cure specialistiche alle quali dovrei sottopormi, immagino, per essere (una volta guarito) all’altezza di sostenere una Conversazione con lei, Sir lelotto. Fatto sta, mi permetto di dire, che lei avrebbe bisogno di cercarli i consigli e non di darne agli altri. Faccia qualcosa per se, sia momentaneamente egoista, Sir lelotto, e dopo potrà pensare anche al “prossimo”.

DvMcEv

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 7/4/2021 in 17:47 , londonercity ha scritto:

In uno dei primi post ho chiesto il motivo di questa aggressività verbale, ma non è stato fornito. Sei hai del tempo da perdere, puoi ripercorrere le tappe di questa discussione di "alto profilo"...  Magari potresti scovare elementi che mi sono sfuggiti o che non sono riuscito a capire.

Avevo già fatto una piccola ricerca per capire come è nato il litigio. E mi pare di aver capito che il tutto abbia avuto inizio parlando del furbetto del vaccino, Scanzi. Come se poi ne valesse la pena, visto che quel personaggio è passato da essere anti-vax a elemosinare il vaccino. Scanzi si è comportato come un gatto che di fronte a una polpetta passa dal suo solito atteggiamento regale al perdere ogni dignità. Veramente quel personaggio non meritava il diverbio che purtroppo c'è stato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, londonercity ha scritto:

Sembra che la sua partecipazione si stia affievolendo, Sir lelotto. L’unica costante è la sua superficialità argomentativa e quel “caprone” che non lascia il suo stretto recinto lessicale. Bene, evidentemente sono finiti i suoi stimoli di bassa fattura e non c’è altro nella dispensa. Immagino che la colpa sia anche mia.

 

Sembra che la tua comprensione, già deficitaria prima, si stia affievolendo, sor london.

Infatti, come già scritto alcune volte, io non leggo i tuoi esercizi di scrittura che snoccioli con quelle dita unte. Ho provato una volta poi ho desistito perché non c'era nulla di interessante da leggere, tranne che per essere riuscito a capire che personaggio avevo di fronte.

Mi fa piacere altresì far notare che era tua intenzione di non darmi più spago in codesto topic, ma (come da me previsto) non ce l'hai fatta.

Come già volte enunciato ti considero un caprone, per di più parolaio. E ti ho pure suggerito una curetta, dovresti ringraziarmi.

A presto quindi. Buon We.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Avevo già fatto una piccola ricerca per capire come è nato il litigio. E mi pare di aver capito che il tutto abbia avuto inizio parlando del furbetto del vaccino, Scanzi. Come se poi ne valesse la pena, visto che quel personaggio è passato da essere anti-vax a elemosinare il vaccino. Scanzi si è comportato come un gatto che di fronte a una polpetta passa dal suo solito atteggiamento regale al perdere ogni dignità. Veramente quel personaggio non meritava il diverbio che purtroppo c'è stato.

Il furbetto di Arezzo é stato solo uno spunto per dire quello che penso a un ottuso che predica bene e razzola malissimo, non necessariamente nella vicenda Scanzi.

Comunque ti ringrazio per la tua partecipazione, sei uno dei forumisti che stimo.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, lelotto2 ha scritto:

Il furbetto di Arezzo é stato solo uno spunto per dire quello che penso a un ottuso che predica bene e razzola malissimo, non necessariamente nella vicenda Scanzi.

Comunque ti ringrazio per la tua partecipazione, sei uno dei forumisti che stimo.

 

Grazie per la stima, che è reciproca.

E' per questo che mi dispiace assistere a questo litigio con londonercity che stimo altrettanto. Fosse successa la stessa cosa con qualche (non tutti, ovviamente) accanito frequenatatore della pagina della Politica, credo che me sarebbe importato molto meno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 9/4/2021 in 13:05 , lelotto2 ha scritto:

Sembra che la tua comprensione, già deficitaria prima, si stia affievolendo, sor london.....

Sistematica assenza di contenuti, Sir lelotto. Questo suo incipit insensato e gratuitamente offensivo è indicativo di come non sia in grado di superare i suoi ostacoli dialettici. Anche in questo ultimo post riproduce lo stesso motivetto, ormai divenuto goffo anche nell’intento denigratorio che non si mostra efficace: “come già scritto..io non leggo i tuoi esercizi…” e “mi fa piacere far notare che era tua intenzione…” e ancora “come già enunciato ti considero un caprone…” concludendo con “ti ho pure suggerito una curetta”. Queste sono le sole cose che è stato in grado di produrre e riprodurre per questa Conversazione, in aggiunta allo spunto (non abbandonato in fretta) riguardante la sintesi. In verità, un elemento nuovo lo ha introdotto descrivendo di sfuggita le mie dita, ma non ne conosco il motivo e mi sfugge il senso. Notevole, Sir lelotto. Notevole e deprimente allo stesso tempo. Ha un vuoto imbarazzante da gestire e continua con maldestri tentativi di giustificare la mancanza di argomenti che rendono le sue espressioni futili e, spesso, scriteriate. Lei legge ciò che scrivo dall’inizio alla fine, anche più di una volta, Sir lelotto. Leggeva i miei poemi come legge i miei ultimi post di dimensioni più idonee ai suoi indolenti parametri e risponde quello che può, anche a Pasqua, tanto per mostrare finto disinteresse e distacco nei miei confronti. Però, capisco che sia più facile negare una lettura piuttosto che trovare qualcosa da rispondere e rischiare così di provare di non aver capito gran che. Il problema, evidentemente, sta nell’accessibilità ai contenuti, Sir lelotto, e da questo scaturisce la sua inconcludenza, alla quale si aggiunge (come ultima difesa) l’uso abbondante delle offese che impedisce la nascita di una seria e distesa Conversazione. Giustificare i suoi insulti con la pretesa di aver capito la natura della persona che ha scelto come bersaglio, dimostra proprio la sua pochezza, Sir lelotto. Questo è il suo boomerang intellettuale.

DvMcEv

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 8/4/2021 in 20:50 , lupogrigio1953 ha scritto:

mi pare di aver capito che il tutto abbia avuto inizio parlando del furbetto del vaccino, Scanzi.

Si nota benissimo dai primi post che Sir lelotto ha iniziato i suoi raffinati attacchi perché ha visto in qualche luogo un'accusa da parte mia nei confronti di Scanzi e chiedeva le prove di quanto affermassi. Invece, leggendo quanto scrissi in proposito, appare chiaro come io abbia riportato solo un giudizio personale sul giornalista e non sulla vicenda, vista l'assenza (in quel momento) di elementi sufficienti per dirimere la questione. Tant’è che scrissi: Scanzi si è vaccinato “sfruttando le regole previste o non rispettando le regole previste”.  A quel punto e lo stesso giorno, Sir lelotto,  ha estratto uno stralcio dal mio post sulla Conversazione (che dall’inizio alla fine tratta del confronto diretto tra due o più persone) ed ha pensato bene di sovrapporlo a propria discrezione al giudizio che espressi sul giornalista, non tenendo presente il contesto assai difforme rispetto a quello della sua naturale applicazione, cioè un contraddittorio e non il pronunciare giudizi su terze persone (cioè Scanzi e la sua vaccinazione, che era l’argomento). Una volta evidenziata anche questa seconda topica, Sir lelotto ha iniziato a manifestarsi in tutta la sua invidiabile eloquenza da favela, offrendosi in prima persona come esempio di perfetto interlocutore e oratore per antonomasia. 

Ti ringrazio per l'attestato di stima sig. lupogrigio. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, londonercity ha scritto:

Sistematica assenza di contenuti, Sir lelotto. Questo suo incipit insensato e gratuitamente offensivo è indicativo di come non sia in grado di superare i suoi ostacoli dialettici.

 

Come al solito mi sono fermato alle prime due righe, giacché ti ho già preavvisato che non leggo i tuoi deliranti esercizi di scrittura da 5--. Mi é bastato il primo per catalogarti.

Dovresti infatti migliorare e riuscire ad essere incisivo sin da subito, requisito indispensabile per scivere su un giornale, questo dimostrerebbe che sei riuscito a superare i tuoi evidenti ostacoli dialettici (cit.).

Ci riuscirai? Io dico di no, però non é detta l'utlima parola.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 11/4/2021 in 12:11 , lelotto2 ha scritto:

Come al solito mi sono fermato alle prime due righe, giacché ti ho già preavvisato....

Tutto qui, Sir lelotto? Farebbe meglio a utilizzare un copia/incolla  oppure scrivere in calce: “questa risposta vale per tre”. Ormai la sua nenia altro non è che un escamotage inflazionato e neanche credibile per eludere un’aridità di concetti. Evidentemente si rende conto della sua impacciata ripetitività, ma non abbandona questi macchiettistici tentativi di giustificare l’assenza di capacità di rapportarsi con le persone. Non ha neanche riportato il solito appellativo zootecnico, ma il “caprone” lo considero sottinteso da parte sua. Non mi privi del suo marchio, Sir lelotto. Però dispensa ancora consigli, segno che ancora crede di poterne dare. Francamente, lei che giudica l’abilità nella narrazione suona piuttosto male, come se uno struzzo pretendesse di insegnare a volare ad un falco pellegrino. Inoltre, Sir lelotto, non capisco quale sia il nesso con il “requisito indispensabile per scrivere su un giornale”, visto che non trova nessun collegamento con quanto espresso fino ad ora. Ad ogni modo, non riesco davvero a immaginare lei che scrive per un giornale, neanche fosse una dispensa parrocchiale o un volantino per una pizzeria di nuova apertura. In compenso, noto che altruisticamente pone la sua erudizione e le sue doti linguistiche (non meno della sua indiscussa e indiscutibile autorevolezza), a disposizione della platea del forum. Bene, Sir lelotto, molto bene. Non legge, ma scrive. E’ stato un piacere anche oggi.

DvMcEv

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

18 ore fa, londonercity ha scritto:

Tutto qui, Sir lelotto? Farebbe meglio a utilizzare un copia/incolla  oppure scrivere in calce: “questa risposta vale per tre”.

Come dicevo, sor london, non leggo i tuoi patetici esercizi di scrittura.

Ritenta con qualcosa di più incisivo che colpisca prima il lettore se no ti leggi solo tu, buzzurro.

bye bye :D

Modificato da lelotto2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

6 ore fa, lelotto2 ha scritto:

Come dicevo, sor london, non leggo i tuoi patetici esercizi di scrittura.

Ottima via di fuga, Sir lelotto, la stessa che rinnova ormai da giorni. Insulsa scusante, ma la comprendo. Io, invece, ho letto tutto il nulla che lei ha scritto fino ad ora, nella vana speranza di trovarvi qualcosa di stimolante; ma la sua puerile filastrocca da difesa è rimasta la stessa.

“Ritenta con qualcosa di più incisivo che colpisca prima il lettore se no ti leggi solo tu, buzzurro”.

E’ lei quello che ha successo nei forum, Sir lelotto. Basta vedere tutti i suoi post, i suoi argomenti seguitissimi, veri e propri imperdibili best-sellers. Probabilmente le oltre duemila visualizzazioni sull’argomento Conversazione trovano giustificazione nella sua ricca partecipazione e nel suo appassionato coinvolgimento. Schopenhauer veniva criticato perché i suoi libri non riscuotevano un congruo successo di pubblico e lui rispondeva: “Io non scrivo per gli imbe.cilli, per questo il mio pubblico è ristretto”. Io non sono certamente Schopenhauer, Sir lelotto. Però lo leggo.

 

DvMcEv

Modificato da londonercity
censura idiota

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 13/4/2021 in 18:13 , londonercity ha scritto:

Ottima via di fuga, Sir lelotto, la stessa che rinnova ormai da giorni. Insulsa scusante, ma la comprendo.

Nessuna via di fuga, insulso buzzuro. Sei noioso e delirante, per questo non ti legge nessuno oltre le prime 3 righe.

Non puoi comprendere nulla, quindi non ti avventurare troppo. xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, lelotto2 ha scritto:

Nessuna via di fuga, insulso buzzuro. Sei noioso e delirante, per questo non ti legge nessuno oltre le prime 3 righe.

Non puoi comprendere nulla, quindi non ti avventurare troppo. xD

meglio buzzurRo, va detto. :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, lelotto2 ha scritto:

Nessuna via di fuga, insulso buzzuro. Sei noioso e delirante, per questo non ti legge nessuno oltre le prime 3 righe.

Non puoi comprendere nulla, quindi non ti avventurare troppo.

Appare sempre più astratto, Sir lelotto. Tre frasi prive di senso è riuscito a metterle insieme anche nella sua ultima fatica. Immagino che non riesca ad intuire quanto ridicola sia la sua posizione, continuamente rinnovata dal suo ottocentesco “buzzurro”, dal suo “non ti legge nessuno” (forse ha lanciato un sondaggio per sapere quanti, invece, “leggono” ciò che lei non scrive) e dalla sua totale mancanza di idee. Aggiunge anche la nuova abitudine di usare le “faccine”, forse perché crede di nascondere il suo disagio o pensa di rafforzare la sua derisione, utilizzata come scappatoia. Lei professa semplicemente vacuità e povertà di spirito, Sir lelotto. Tuttavia, le rinnovo il consiglio di iniziare a studiare e tentare ciò che non ha fatto, o non le è riuscito, fino ad ora: imparare.

DvMcEv

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, londonercity ha scritto:

Appare sempre più astratto, Sir lelotto. Tre frasi prive di senso è riuscito a metterle insieme anche nella sua ultima fatica.

Povero London...continui a dimostrare di essere sull'orlo di una crisi di nervi e a scrivere poemi, che nessuno legge, per sfogarti.

Siamo solo all'inizio, buzzurro parolaio, voglio che continui a dimostrare il malessere che ti pervade.

:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, lelotto2 ha scritto:

Povero London...continui a dimostrare di essere sull'orlo di una crisi di nervi e a scrivere poemi, che nessuno legge, per sfogarti.

Siamo solo all'inizio, buzzurro parolaio, voglio che continui a dimostrare il malessere che ti pervade.

Lei vede poemi ovunque, Sir lelotto; ne ha fatto una ossessione, forse perché non ne ha mai letto qualcuno. Quanto al malessere, le sue faccine evidenziano una condizione imbarazzante che non riesce a gestire e la frustrazione che accompagna l'impossibilità di riuscire a confrontarsi con le persone è l'unica costante che è riuscito ad esprimere con i suoi piccoli sacrifici di sintassi. Il suo "inizio" è sovrapposto alla fine, Sir lelotto.

"Tuttavia, le rinnovo il consiglio di iniziare a studiare e tentare ciò che non ha fatto, o non le è riuscito, fino ad ora: imparare".

DvMcEv

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963