Naaaaaaa

Gaffe clamorosa di Matteo Renzi che sembra non azzeccarne una. Voleva querelare Ilaria Proietti, giornalista de Il fatto quotidiano ma commette un errore e denuncia una sua omonima anch’essa giornalista. Il leader di Italia Viva sarà costretto a risarcirle le spese legali che ammonterebbero a 4700 euro. Sull’imbarazzante accaduto il giornale diretto da Marco Travaglio commenta così: "L’equivoco non ci sarebbe stato se la citazione fosse stata notificata soltanto alla sede del giornale (e sarebbe stata valida comunque). Renzi però preferisce far notificare ai domicili privati dei giornalisti. Così forse i loro vicini di casa possono assistere alle procedure di consegna della citazione legale".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

Se la signorina Sanchina invece di passare la metà del suo tempo giornaliero nella stalla dove munge le giovenche e l’altra metà ad emettere decorazioni di caga ta sul forum , si impegnasse a cercare di elevare la sua men che scarsissima cultura in aspetti giudiziali , eviterebbe di iniziare la giornata con la prima decorazione di *** effettuata di primo mattino contemplata nel post delle ore 7,58 di oggi e contrassegnata dal titolo che la signorina stessa ha intitolato come : Naaaaaa . Verrebbe quindi a conoscenza che il Codice  di Procedura Civile , relativamente all’art 163 e 163-bis e ter che le avrebbero impedito di emettere la sua prima decorazione puzzolente .  Poiché conosco le “potenziali “ ed innate capacità della Sanchina nel salire sugli specchi , sono convinto che la signorina stessa , nonostante la chiarezza degli articoli di legge , proverà ad opporre “qualcosa”. Le consiglio di state molto attenta a scrivere quel che “opporrà “ perché in caso diverso sarò costretto a farle fare la seconda decorazione . 

La notifica dell'atto di citazione

Con l'atto di citazione, l'attore richiede una tutela giurisdizionale, aprendo il contraddittorio. Si tratta di un atto recettizio che va quindi notificato alla controparte.
 
  •  

Notifica dell'atto di citazione: i termini

La notifica dell'atto di citazione va fatta tenendo conto dei termini fissati dal codice di rito. Secondo quanto dispone l'art. 163-bis del codice di procedura civile, infatti, "tra il giorno della notificazione della citazione e quello dell'udienza di comparizione debbono intercorrere termini liberi non minori di novanta giorni se il luogo della notificazione si trova in Italia e di centocinquanta giorni se si trova all'estero".

La stessa norma prevede però la possibilità di richiedere l'abbreviazione dei termini fino alla metà nel caso in cui la causa richieda una pronta spedizione.

Notifica dell'atto di citazione con l'ufficiale giudiziario

 

Di norma, l'atto di citazione da notificare viene affidato all'ufficiale giudiziario, che provvederà alle relative formalità. All'U.N.E.P. occorre consegnare l'atto in originale e tante copie quanti sono i convenuti (ai quali resta infatti una copia dell'atto).

La notifica può essere richiesta sia a mano che a mezzo posta, a seconda della distanza del domicilio del convenuto.

La relata di notifica

 

 

 

La certificazione dell'avvenuta notifica prende il nome di relata di notifica ed è redatta a cura dell'ufficiale giudiziario in calce all'originale e alla copia dell'atto da notificare (di norma è predisposta dall'avvocato).

La relata di notifica contiene l'indicazione della persona alla quale è consegnata la copia, la sua qualifica (es. coniuge convivente) e il luogo della consegna.

Se la notificazione non va a buon fine, nella relata di notifica devono essere indicati i motivi dell'omessa consegna, le attività di ricerca compiute dall'ufficiale giudiziario e le notizie raccolte sulla reperibilità del destinatario. 

L'attività posta in essere dall'ufficiale giudiziario - che si sostanzia nella redazione della relata di notifica e nella consegna della copia dell'atto da notificare - assume un particolare rilievo visto che è solo dal perfezionamento della notifica che scaturisce tutta una serie di effetti giuridici come quello, ad esempio, della interruzione della prescrizione del diritto oggetto della domanda giudiziale.



 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

muuuuuuuuuuuuuuuuuu......... come è informata lei, ridicola marketta pisana, ma da dove ha copiato tutte queste notizie? Ma è sicura di aver compreso tutto per bene?

Mi perdoni un'altra domanda: ma con il copia e incolla ha dimostrato che Leopoldino non sarà costretto ha pagare i 4700 euro?

Era quello che volevo sapere,  non se la relata notifica oltre che relata è pure errata.

Che scemoncella che è l'amore mio!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E chi ha detto che non li pagherà , Sanchina ??  E’ la legge che lo prevede . Dimostrami che io abbia detto che non li pagherà !! Ma non potrai dimostrarlo perché non l’ho detto . Però , siccome sei una fetecchiona che apre bocca per abitudine ma non sai un caz zo , una volta notificata di nuovo , il procedimento andrà avanti e , se Dio vuole , Renzi dovesse vincere la la relativa causa come gli capita spesso , quei 4.700 , che non andranno alla giornalista del FQ ma bensi a coprire le spese dell’amministrazione giudiziaria , ritorneranno a casa senza passare dal via . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se vince la causa, torneranno a casa.0

Io le ho forse chiesto se Leopoldino pagherà i 4700 eu, amore mio?

Dimostri che io le ho chiesto se pagherà oppure no quella cifra.

Sto ancora attendendo il copia e incolla dei giornali dell'epoca e quella degli atti che dimostrano ecc ecc

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Oh issa , oh issa , oh issa , Sanchina !! E freddo lassù sugli specchi dove è salita ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Belli questi ragli iracondi, ridicola marketta pisana.

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Naaaaa!!  Ahahahah 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Davvero superbi, amore mio, sta migliorando di giorno in giorno.

Esiste pure una scuola per asini raglianti?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963