VIRUS VENTUNO - prepararsi alla - terza ondata -

 

 

Matteo Renzi e la corte dei veleni - L'Espresso

 

questa è la terza ondata che mi fa paura

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

19 messaggi in questa discussione

 

Fondazione Open Archivi - Gente d'Italia

per cortesia mi spiegate cosa sia e come funziona

grazie e tutti voi

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ci penserà la ridicola marketta pisana, appena avrà raccolto i dati necessari.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il

1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Ci penserà la ridicola marketta pisana, appena avrà raccolto i dati necessari.

il re , la principessa , il vassallo , del disegno non ricordo dove li ho visti ...

forse in un giornalino a fumetti , ma non ricordo ....

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma  di  quelli  che  negavano la  prima ,      niente ?

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, pm610 ha scritto:

ma  di  quelli  che  negavano la  prima ,      niente ?

Hai perfettamente ragione, voto positivo. Enrico Mentana (mitraglietta) ha raccolto in un libro le varie frottole che gli "evi/rati" (viro/logi) hanno scritto e recitatato a dicembre diciannove / gennaaio venti. - Affermavano che il virus non esiste, che era un trovata pubblicitaria, che le mascherine erano inutili, che bastava succhiare uno spicchio di aglio per garantire il distanziamento, che bastava bere un bicchiere di una nota birra (proprio quella) per sterilizzare qualsiasi virus. Anche Don Ferrante affermava che la peste non essendo ne spirito e neppure materia, quindi non esiste. Mi sembra sia stato il primo a morire. - sono convinto che questo virus sia stato "ideato" dall'inps per risparmiare sui soldi dei pensionati. - Ciao seicentodieci ed a presto.-  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, dune-buggi ha scritto:

Hai perfettamente ragione, voto positivo. Enrico Mentana (mitraglietta) ha raccolto in un libro le varie frottole che gli "evi/rati" (viro/logi) hanno scritto e recitatato a dicembre diciannove / gennaaio venti. - Affermavano che il virus non esiste, che era un trovata pubblicitaria, che le mascherine erano inutili, che bastava succhiare uno spicchio di aglio per garantire il distanziamento, che bastava bere un bicchiere di una nota birra (proprio quella) per sterilizzare qualsiasi virus. Anche Don Ferrante affermava che la peste non essendo ne spirito e neppure materia, quindi non esiste. Mi sembra sia stato il primo a morire. - sono convinto che questo virus sia stato "ideato" dall'inps per risparmiare sui soldi dei pensionati. - Ciao seicentodieci ed a presto.-  

ma   aggiungi  anche    quelli   che    dopo  maggio 2020   dicevano   che  il  virus  era  morto  ,  che era  sconfitto    che  la  seconda  ondata   era  solo  nelle  menti  bacate   delle  sx...  ora   abbiamo  la  terza   con   i  virus   In glese  entrato dalla  Svizzera  grazie  a  quelli  che  avevano la  fregola   di  andare   a  sciare,,,,

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quanti soldi hanno guadagnato con le mascherne tarokke , i banchi a rotelle storte , le primule vacci nali ..... ed altro ancora

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

quanti soldi hanno guadagnato con le mascherne tarokke , i banchi a rotelle storte , le primule vacci nali ..... ed altro ancora

magari  anche  quelle   ordinate   dalla  lombardia a  ditte  inesistenti  ,  o quelle   si farlocche   del veneto zaia , i banchi  a  rotelle   ordinati  su  richiesta  dei  dirigenti  le    primule per  ora  io le  vedo  andando  nel  bosco...ma  anche  dei  vaccini  che   certi  governatori  avevano detto  che  già  avevano   in casa  loro...  certo  meglio    andare a  vedere  le  pagliuzze  vero  ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il dott. Zangrillo era quello che diceva che il virus era morto , il medico di bruscoloni !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

quanti soldi hanno guadagnato con le mascherne tarokke , i banchi a rotelle storte , le primule vacci nali ..... ed altro ancora

e  questo  cosa  centra   ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 9/3/2021 in 19:22 , pm610 ha scritto:

e  questo  cosa  centra   ?

certo che è importante sapere e conoscere il nome (ripeto il nome) che ha progettato sia i banchi a rotelle e sia le primule vagi/nali (RIPETO - il nome, desidero conoscere il nome, il resto NON mi interessa).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, dune-buggi ha scritto:

certo che è importante sapere e conoscere il nome (ripeto il nome) che ha progettato sia i banchi a rotelle e sia le primule vagi/nali (RIPETO - il nome, desidero conoscere il nome, il resto NON mi interessa).

come  detto  non  centra  nulla e  poi a  me  non  interessa  quello  a  che  a  lei  interessa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 8/3/2021 in 12:32 , ahaha.ha ha scritto:

 

 

13 ore fa, pm610 ha scritto:

 

 

Ragazzi ho trovato le iniziali degli "ideatori / sostenitori" delle "primule magiche" e dei "banchi rotellati" - s.b. / d.a. / t.b. - a voi cercare i nomi ed i loro guadagni. Fortuna che il tutto è stato bloccato.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, dune-buggi ha scritto:

 

 

Ragazzi ho trovato le iniziali degli "ideatori / sostenitori" delle "primule magiche" e dei "banchi rotellati" - s.b. / d.a. / t.b. - a voi cercare i nomi ed i loro guadagni. Fortuna che il tutto è stato bloccato.  

nel frattempo che collegate le iniziali ai nomi ed i nomi ai guadagni ... mi spiegate cosa sia, cosa rappresenta, come funziona ... fondazione open ... grazie rinnovato da d/b.-  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate, ma fra tante critiche e risposte pungenti, giustamente dovuto, nessuno si chiede come mai si parla di terza ondata? come fanno a dire che ci sarà un altra ondata? che forse hanno la palla di vetro questi? perché invece non dicono, prevedono che magari il virus si esaurirà come hanno fatto tutte le altre pandemie passate? Trovo strano il loro affermare per il fatto che anche nello scorso anno parlavano di seconda ondata e questa s'è avverata, non è che per caso, questi portano sfiga più che azzeccare in quello che dicono? mah?

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, vincent29264 ha scritto:

Scusate, ma fra tante critiche e risposte pungenti, giustamente dovuto, nessuno si chiede come mai si parla di terza ondata? come fanno a dire che ci sarà un altra ondata? che forse hanno la palla di vetro questi? perché invece non dicono, prevedono che magari il virus si esaurirà come hanno fatto tutte le altre pandemie passate? Trovo strano il loro affermare per il fatto che anche nello scorso anno parlavano di seconda ondata e questa s'è avverata, non è che per caso, questi portano sfiga più che azzeccare in quello che dicono? mah?

Ciao Vincent, ottima considerazione. Prendiamo ad esempio le “ondate” del mare. Arriva la prima botta, poi il mare si ritira. Qualche secondo di pausa, poi arriva la seconda. Anche qui il mare si ritira e concede qualche secondo di tregua. Intanto carica la “molla” per la terza botta. Ma a ricordi di uomo, da febbraio duemila venti a marzo duemila ventuno … tregue e ritiri mai visti. Emergenza permanente. Hai ragione nel dire … prevediamo un periodo nel quale il virus si annulla per conto proprio. Vaccino si e vaccino no. La triste “spagnola” si è estinta da sola, senza farmaci, anche per il fatto che neppure esistevano. Solo con il buon senso e la distanza di sicurezza. (buon senso e distanza di sicurezza). Negli anni diciotto / venti (coincidenza cento anni fa giusti giusti) non esisteva la “stol/teria” di fare i raduni davanti al bar e di scambiarsi bicchieri e sigarette (e nel contempo anche i virus). Personalmente scommetto che nel settembre del duemila ventidue tutto si sarà risolto. Farmaci si e farmaci no. Anzi i sopravvissuti senza vaccino e/o altri farmaci saranno più belli e più forti di coloro che si sono siringati chimicamente. - Mi torna alla mente il film della fine anni settanta – Cassandra Crossing – ove del semplice ossigeno sconfiggeva il virus uscito da un laboratorio chimico (coincidenza) a seguito di un attentato. - Vincent, a proposito di ossigeno avrai sentito parlare della cura del dott. Umberto Tirelli e della ossigeno ozono terapia praticata presso l'ospedale di Pordenone e mi sembra anche Aviano. - Ciao, a presto e grazie per avermi letto sino in fondo.-  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io ho risolto con le galline, o meglio con una gallina.

Kuntakinte aveva 37,5 di febbre e un po' di mal di testa e non voleva il medico.

Allora ho preso una gallina che gli facesse compagnia.

Questa lo ha preso in simpatia e ha cominciato a sbattere le ali per almeno due ore vicino a lui.

Non ci crederà sig auto da sabbia, ma Kuntakinte il giorno dopo non aveva più febbre e nemmeno il mal di testa.

Ah...queste galline.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Io ho risolto con le galline, o meglio con una gallina.

Kuntakinte aveva 37,5 di febbre e un po' di mal di testa e non voleva il medico.

Allora ho preso una gallina che gli facesse compagnia.

Questa lo ha preso in simpatia e ha cominciato a sbattere le ali per almeno due ore vicino a lui.

Non ci crederà sig auto da sabbia, ma Kuntakinte il giorno dopo non aveva più febbre e nemmeno il mal di testa.

Ah...queste galline.

eg.sig.dot.ing.avv.prof. … le svelo un segreto. In estate al posto del ventilatore al soffitto, chi metto la “teresina” (sarebbe la gallina madre di Calimero, il pulcino nero) al posto della lampadina. Fantastico, per tutta la notte sbatte le ali e mantiene la stanza fresca. Al mattino, premo l'interruttore della luce, la gallina non si accende, ma con uno strillo di gioia mi fa l'ovetto fresco, anzi ancora caldo, uscito per merito della scossa elettrica. Gent. R.d.M. - adoperando corrente continua le uova escono strette e lunghe, mentre con la corrente alternata le uova risultano larghe e corte. Proverò con un variatore di frequenza ad onda “c.uadra” (con la “C” di “c.uadro) e riferirò (a lei per primo) il risultato. Forse mia sorella Demetra si arrabbia, pretende di essere Essa a venire informata per prima. Buona mattinata, qui dalla pianura. Nel pomeriggio salgo alla diga.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate se disturbo a sera tarda. Sono le ventidue di sabato notte. Io e Demetra siamo sul bordo della diga (quella dal nome strano). Teresina, la mamma di Calimero, vuole buttarsi giù. Per non farlo richiede: una gabbia più grande, il cambio della dieta con mangimi bio di qualità certificata, due giorni liberi alla settimana, un nuovo gallo. Quello attuale è vecchio e non la "soddisfa" come vorrebbe. Ecco, per cortesia aiutate sia me, sia Demetra, e sia (in modo particolare) Teresina (la gallina). Alla diga fa freddo e tira un vento umido carico goccioline di pioggia sottile. - APPELLO ... urgente - cercasi galletto, scapolo, anche prime esperienze ... ci penserà Teresina a "tirarselo ... su" come lei desidera. - Grazie per la collaborazione.   

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963