La cosa principale che Renzi non perdona a Conte.

Su tante cose sicuramente Renzi sarebbe passato sopra. 

Sarebbe passato sopra al Mes, sicuramente avrebbe sopportato la lunga attesa per il Ponte sullo stretto di Messina, forse perfino i DPCM e i ristori e forse anche tante altre cose ancora. Solo su una non poteva però transigere. Una cosa per la quale Conte non può in nessun caso dichiararsi fuori e tirare indietro la mano.

Aver fatto  fare una figura di m.erda in Senato al suo amico Capitan Matteo, suo sponsor principale nel farsi accreditare in maniera definitiva, riconosciuta e conclamata a destra, questo proprio no. Non poteva accettare un affronto simile perché è anche una questione di affetto e dignità. Gli amici non si toccano e forse avrebbe fatto lo stesso anche il Capitano nei suoi confronti se la cosa fosse andata all'incontrario.

In sintesi, Conte non doveva permettersi di sp.uttanare in Parlamento l'amico Matteo e questo è stato il suo errore. C'è un limite a tutto perché, esattamente come non si toccano mamme e sorelle, allo stesso modo, non si toccano gli amici.

Anche perché il Capitano poteva anche prenderla male e, a quel punto, sarebbe potuto perfino arrivare a contrastare violentemente la svolta a diritta.

Nb: ovvio comunque che Iv non è di destra e non è neanche a destra. Ci mancherebbe altro. Non resta che mostrare 🐫. Non avendo 🐫 a disposizione, ovvio che non ci sono certezze. Ma, siccome non siamo nel paese dei cammelli, almeno il dubbio rimane. Comunque si. Non lo ha dichiarato nessun giudice e nessun tribunale per cui non si può affermare che Iv è di destra.  Però dai, che è va destra si può dire. Non è un delitto.

Pertanto non è da sottovalutare neanche il fatto che, non essendoci un pronunciamento in merito, potrebbe anche capitare che, se qualcuno dovesse ostinarsi a dire che Iv, (nel suo piccolo), è allineata con la destra, potrebbe essere anche passibile di denuncia.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

7 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

Lo puoi dire forte e io l'ho scritto spesso. È destra, e destra della peggiore specie, quella populista che usa il popolo non come fine ma come mezzo. La differenza è molta ipocrisia e pochi principi sinistrorsi di facciata, da dare in pasto agli ingenui e che non toccano le tasche e gli interessi dei poteri forti. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Su tante cose sicuramente Renzi sarebbe passato sopra. 

Sarebbe passato sopra al Mes, sicuramente avrebbe sopportato la lunga attesa per il Ponte sullo stretto di Messina, forse perfino i DPCM e i ristori e forse anche tante altre cose ancora. Solo su una non poteva però transigere. Una cosa per la quale Conte non può in nessun caso dichiararsi fuori e tirare indietro la mano.

Aver fatto  fare una figura di m.erda in Senato al suo amico Capitan Matteo, suo sponsor principale nel farsi accreditare in maniera definitiva, riconosciuta e conclamata a destra, questo proprio no. Non poteva accettare un affronto simile perché è anche una questione di affetto e dignità. Gli amici non si toccano e forse avrebbe fatto lo stesso anche il Capitano nei suoi confronti se la cosa fosse andata all'incontrario.

In sintesi, Conte non doveva permettersi di sp.uttanare in Parlamento l'amico Matteo e questo è stato il suo errore. C'è un limite a tutto perché, esattamente come non si toccano mamme e sorelle, allo stesso modo, non si toccano gli amici.

Anche perché il Capitano poteva anche prenderla male e, a quel punto, sarebbe potuto perfino arrivare a contrastare violentemente la svolta a diritta.

Nb: ovvio comunque che Iv non è di destra e non è neanche a destra. Ci mancherebbe altro. Non resta che mostrare 🐫. Non avendo 🐫 a disposizione, ovvio che non ci sono certezze. Ma, siccome non siamo nel paese dei cammelli, almeno il dubbio rimane. Comunque si. Non lo ha dichiarato nessun giudice e nessun tribunale per cui non si può affermare che Iv è di destra.  Però dai, che è va destra si può dire. Non è un delitto.

Pertanto non è da sottovalutare neanche il fatto che, non essendoci un pronunciamento in merito, potrebbe anche capitare che, se qualcuno dovesse ostinarsi a dire che Iv, (nel suo piccolo), è allineata con la destra, potrebbe essere anche passibile di denuncia.

 

Be' sig ildi_vino, ricorda quando a D'Alema dicevano: " dicci qualcosa di sinistra"?

Potrebbe fare una domanda simile a Leopoldino?

Ma certo che si può chiedere anche a Leopoldino, ma potrebbe anche rispondere che è di sx il rinascimento arabo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Su tante cose sicuramente Renzi sarebbe passato sopra. 

Sarebbe passato sopra al Mes, sicuramente avrebbe sopportato la lunga attesa per il Ponte sullo stretto di Messina, forse perfino i DPCM e i ristori e forse anche tante altre cose ancora. Solo su una non poteva però transigere. Una cosa per la quale Conte non può in nessun caso dichiararsi fuori e tirare indietro la mano.

Aver fatto  fare una figura di m.erda in Senato al suo amico Capitan Matteo, suo sponsor principale nel farsi accreditare in maniera definitiva, riconosciuta e conclamata a destra, questo proprio no. Non poteva accettare un affronto simile perché è anche una questione di affetto e dignità. Gli amici non si toccano e forse avrebbe fatto lo stesso anche il Capitano nei suoi confronti se la cosa fosse andata all'incontrario.

In sintesi, Conte non doveva permettersi di sp.uttanare in Parlamento l'amico Matteo e questo è stato il suo errore. C'è un limite a tutto perché, esattamente come non si toccano mamme e sorelle, allo stesso modo, non si toccano gli amici.

Anche perché il Capitano poteva anche prenderla male e, a quel punto, sarebbe potuto perfino arrivare a contrastare violentemente la svolta a diritta.

Nb: ovvio comunque che Iv non è di destra e non è neanche a destra. Ci mancherebbe altro. Non resta che mostrare 🐫. Non avendo 🐫 a disposizione, ovvio che non ci sono certezze. Ma, siccome non siamo nel paese dei cammelli, almeno il dubbio rimane. Comunque si. Non lo ha dichiarato nessun giudice e nessun tribunale per cui non si può affermare che Iv è di destra.  Però dai, che è va destra si può dire. Non è un delitto.

Pertanto non è da sottovalutare neanche il fatto che, non essendoci un pronunciamento in merito, potrebbe anche capitare che, se qualcuno dovesse ostinarsi a dire che Iv, (nel suo piccolo), è allineata con la destra, potrebbe essere anche passibile di denuncia.

 

Il ragionamento e’ un po’ contorto !! In sintesi , anche se  qualche cambio di vocabolo c’è stato , il risultato finale e’ lo stesso . Poter far credere che Renzi non e’ di sx . Perché anche se si tenta di “manipolare “ , anche ironicamente , si dice che IV non e’ di dx , dire che non e’ di sx , vuol dire una cosa sola :IV e’ di dx e si incammina a dirlo pure pubblicamente . Dopo essermi fatto 4 risate in salotto, leggo pure la disamina per la quale Renzi sarebbe intervenuto per “difendere “ l’altro Matteo . E fatto nel modo che spiegavo proprio sopra . Posso permettermi di giudicare questo metodo in modo , certamente ironico , quando si parla di non tradire componenti della stessa famiglia e/o amici , ma “leggermente “ subdolo. Ricordo a chi se lo fosse dimenticato che il leader della nuova destra , Matteo Renzi “ , e’ stato colui che il vero leader della destra vera , lo ha mandato a casa praticamente da solo. Perché se si aspettava quelli bravi bravi che sono di sinistra , ma oh di sinistra sinistra mica pizza e fichi , molto probabilmente Salvini era ancora là insieme a colui che si e’ tentato , ahimè con il pericolo non ancora scongiurato , di dichiarare Giuseppi quello che dovrebbe essere il nuovo messia della sinistra . La persona in grado di unificare tutta la sx . Anche quella che invoca , o invocava, leader di un livello spessore dei quali non faccio il nome tanto sono conosciuti da tutti , ma , che ora , potrebbero rivoltarsi nella tomba solo al pensiero che ciò potrebbe pure accadere . Quindi Renzi e’ probabilmente di dx . Dirò di più : ha tradito i veri valori della sinistra !! Urka !! Poi chiedi loro il perché e ti rendi conto della insussistenza di detta affermazione . Secondo , e se fosse vera quella affermazione , non potrei non considerare di destra , pure tanti altri considerati di sx e non essermi accorto che pure loro erano e sono di destra . Rammento che nello stesso momento in cui si dette il via ad un grande progetto politico che iniziò con il cambio di nome e di simbolo , quale fu la nascita del PD , che univa i Ds con la Margherita e che aveva come strategia di fondo unire a quel progetto pure i sinceri democratici che non ne volevano nemmeno sentire parlare di dx , persone muderete e perfino liberali , a nessuno venne in mente di considerare Prodi , Veltroni e tanti altri esponenti , politici di destra . Certo fu considerato un progetto di sx diverso da quello che era stato sempre considerato il prototipo della sx . Bene !! Io credo che Renzi sia stato il veto continuatore di quel progetto e della stessa strategia di quei tempi . Ora , invece , noto che non vengono più manco le gote rosse per affermare qualche put ta nata da sx massimalista e peraltro sconfitta in tutti i paesi occidentali . Termino : sarà il tempo e la storia a giudicare e nessuno potrà impedirmelo come del resto nessuno potrà impedire ad altri di pensare l’inverso. Staremo , se saremo ancora vivi , a vedere . Di una cosa , però , sono sicuro . Con una sx che ripercorre vecchi slogan , vecchie strategie , pugni chiusi e parole d’ordine , invocare il sol dell’Avvenir , non andremo da nessuna parte e saremmo sconfitti come sempre e’ capitato , dal 1948 ad oggi . E questo la storia , già ai giorni nostri , e’  li a dimostrarlo . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, mark222220 ha scritto:

Il ragionamento e’ un po’ contorto !! In sintesi , anche se  qualche cambio di vocabolo c’è stato , il risultato finale e’ lo stesso . Poter far credere che Renzi non e’ di sx . Perché anche se si tenta di “manipolare “ , anche ironicamente , si dice che IV non e’ di dx , dire che non e’ di sx , vuol dire una cosa sola :IV e’ di dx e si incammina a dirlo pure pubblicamente . Dopo essermi fatto 4 risate in salotto, leggo pure la disamina per la quale Renzi sarebbe intervenuto per “difendere “ l’altro Matteo . E fatto nel modo che spiegavo proprio sopra . Posso permettermi di giudicare questo metodo in modo , certamente ironico , quando si parla di non tradire componenti della stessa famiglia e/o amici , ma “leggermente “ subdolo. Ricordo a chi se lo fosse dimenticato che il leader della nuova destra , Matteo Renzi “ , e’ stato colui che il vero leader della destra vera , lo ha mandato a casa praticamente da solo. Perché se si aspettava quelli bravi bravi che sono di sinistra , ma oh di sinistra sinistra mica pizza e fichi , molto probabilmente Salvini era ancora là insieme a colui che si e’ tentato , ahimè con il pericolo non ancora scongiurato , di dichiarare Giuseppi quello che dovrebbe essere il nuovo messia della sinistra . La persona in grado di unificare tutta la sx . Anche quella che invoca , o invocava, leader di un livello spessore dei quali non faccio il nome tanto sono conosciuti da tutti , ma , che ora , potrebbero rivoltarsi nella tomba solo al pensiero che ciò potrebbe pure accadere . Quindi Renzi e’ probabilmente di dx . Dirò di più : ha tradito i veri valori della sinistra !! Urka !! Poi chiedi loro il perché e ti rendi conto della insussistenza di detta affermazione . Secondo , e se fosse vera quella affermazione , non potrei non considerare di destra , pure tanti altri considerati di sx e non essermi accorto che pure loro erano e sono di destra . Rammento che nello stesso momento in cui si dette il via ad un grande progetto politico che iniziò con il cambio di nome e di simbolo , quale fu la nascita del PD , che univa i Ds con la Margherita e che aveva come strategia di fondo unire a quel progetto pure i sinceri democratici che non ne volevano nemmeno sentire parlare di dx , persone muderete e perfino liberali , a nessuno venne in mente di considerare Prodi , Veltroni e tanti altri esponenti , politici di destra . Certo fu considerato un progetto di sx diverso da quello che era stato sempre considerato il prototipo della sx . Bene !! Io credo che Renzi sia stato il veto continuatore di quel progetto e della stessa strategia di quei tempi . Ora , invece , noto che non vengono più manco le gote rosse per affermare qualche put ta nata da sx massimalista e peraltro sconfitta in tutti i paesi occidentali . Termino : sarà il tempo e la storia a giudicare e nessuno potrà impedirmelo come del resto nessuno potrà impedire ad altri di pensare l’inverso. Staremo , se saremo ancora vivi , a vedere . Di una cosa , però , sono sicuro . Con una sx che ripercorre vecchi slogan , vecchie strategie , pugni chiusi e parole d’ordine , invocare il sol dell’Avvenir , non andremo da nessuna parte e saremmo sconfitti come sempre e’ capitato , dal 1948 ad oggi . E questo la storia , già ai giorni nostri , e’  li a dimostrarlo . 

In effetti il problema di "cosa è di sinistra e cosa è di destra" attanaglia da un secolo il mondo politico.

Parliamo del dopoguerra, così è più facile. Perché - per esempio - per il "comunista di Salò" Nicola Bombacci la sinistra era la RSI di Mussolini.!!!

Dopo la guerra la sinistra parlamentare in Europa occidentale furono i partiti socialisti, socialdemocratici e comunisti.

Quelli del sol dell'avvenire.

Ora se il sole dell'avvenire è tramontato e ne prendiamo atto, ciò non significa che la modernità della sinistra significhi appiattirsi sul pensiero dominante per cui  tutto si lega alla  crescita economica.

Significa trovare radici diverse, coniugare la propria storia a pensieri come questo:

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://ilblogdellamente.com/robert-kennedy-discorso-pil/&ved=2ahUKEwj-t5n1l5nvAhUeA2MBHfAmClkQo7QBMAB6BAgAEAE&usg=AOvVaw2Sdxct5X6v38ty9ZuHlOZl

Altrimenti, davvero, la differenza con la destra diventa solo anatomia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
44 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Il ragionamento e’ un po’ contorto !! In sintesi , anche se  qualche cambio di vocabolo c’è stato , il risultato finale e’ lo stesso . Poter far credere che Renzi non e’ di sx . Perché anche se si tenta di “manipolare “ , anche ironicamente , si dice che IV non e’ di dx , dire che non e’ di sx , vuol dire una cosa sola :IV e’ di dx e si incammina a dirlo pure pubblicamente . Dopo essermi fatto 4 risate in salotto, leggo pure la disamina per la quale Renzi sarebbe intervenuto per “difendere “ l’altro Matteo . E fatto nel modo che spiegavo proprio sopra . Posso permettermi di giudicare questo metodo in modo , certamente ironico , quando si parla di non tradire componenti della stessa famiglia e/o amici , ma “leggermente “ subdolo. Ricordo a chi se lo fosse dimenticato che il leader della nuova destra , Matteo Renzi “ , e’ stato colui che il vero leader della destra vera , lo ha mandato a casa praticamente da solo. Perché se si aspettava quelli bravi bravi che sono di sinistra , ma oh di sinistra sinistra mica pizza e fichi , molto probabilmente Salvini era ancora là insieme a colui che si e’ tentato , ahimè con il pericolo non ancora scongiurato , di dichiarare Giuseppi quello che dovrebbe essere il nuovo messia della sinistra . La persona in grado di unificare tutta la sx . Anche quella che invoca , o invocava, leader di un livello spessore dei quali non faccio il nome tanto sono conosciuti da tutti , ma , che ora , potrebbero rivoltarsi nella tomba solo al pensiero che ciò potrebbe pure accadere . Quindi Renzi e’ probabilmente di dx . Dirò di più : ha tradito i veri valori della sinistra !! Urka !! Poi chiedi loro il perché e ti rendi conto della insussistenza di detta affermazione . Secondo , e se fosse vera quella affermazione , non potrei non considerare di destra , pure tanti altri considerati di sx e non essermi accorto che pure loro erano e sono di destra . Rammento che nello stesso momento in cui si dette il via ad un grande progetto politico che iniziò con il cambio di nome e di simbolo , quale fu la nascita del PD , che univa i Ds con la Margherita e che aveva come strategia di fondo unire a quel progetto pure i sinceri democratici che non ne volevano nemmeno sentire parlare di dx , persone muderete e perfino liberali , a nessuno venne in mente di considerare Prodi , Veltroni e tanti altri esponenti , politici di destra . Certo fu considerato un progetto di sx diverso da quello che era stato sempre considerato il prototipo della sx . Bene !! Io credo che Renzi sia stato il veto continuatore di quel progetto e della stessa strategia di quei tempi . Ora , invece , noto che non vengono più manco le gote rosse per affermare qualche put ta nata da sx massimalista e peraltro sconfitta in tutti i paesi occidentali . Termino : sarà il tempo e la storia a giudicare e nessuno potrà impedirmelo come del resto nessuno potrà impedire ad altri di pensare l’inverso. Staremo , se saremo ancora vivi , a vedere . Di una cosa , però , sono sicuro . Con una sx che ripercorre vecchi slogan , vecchie strategie , pugni chiusi e parole d’ordine , invocare il sol dell’Avvenir , non andremo da nessuna parte e saremmo sconfitti come sempre e’ capitato , dal 1948 ad oggi . E questo la storia , già ai giorni nostri , e’  li a dimostrarlo . 

In effetti il problema di "cosa è di sinistra e cosa è di destra" attanaglia da un secolo il mondo politico.

Parliamo del dopoguerra, così è più facile. Perché - per esempio - per il "comunista di Salò" Nicola Bombacci la sinistra era la RSI di Mussolini.!!!

Dopo la guerra la sinistra parlamentare in Europa occidentale furono i partiti socialisti, socialdemocratici e comunisti.

Quelli del sol dell'avvenire.

Ora se il sole dell'avvenire è tramontato e ne prendiamo atto, ciò non significa che la modernità della sinistra significhi appiattirsi sul pensiero dominante per cui  tutto si lega alla  crescita economica.

Significa trovare radici diverse, coniugare la propria storia a pensieri come questo:

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://ilblogdellamente.com/robert-kennedy-discorso-pil/&ved=2ahUKEwj-t5n1l5nvAhUeA2MBHfAmClkQo7QBMAB6BAgAEAE&usg=AOvVaw2Sdxct5X6v38ty9ZuHlOZl

Altrimenti, davvero, la differenza con la destra diventa solo anatomia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

2 ore fa, cortomaltese-*** ha scritto:

In effetti il problema di "cosa è di sinistra e cosa è di destra" attanaglia da un secolo il mondo politico.

Parliamo del dopoguerra, così è più facile. Perché - per esempio - per il "comunista di Salò" Nicola Bombacci la sinistra era la RSI di Mussolini.!!!

Dopo la guerra la sinistra parlamentare in Europa occidentale furono i partiti socialisti, socialdemocratici e comunisti.

Quelli del sol dell'avvenire.

Ora se il sole dell'avvenire è tramontato e ne prendiamo atto, ciò non significa che la modernità della sinistra significhi appiattirsi sul pensiero dominante per cui  tutto si lega alla  crescita economica.

Significa trovare radici diverse, coniugare la propria storia a pensieri come questo:

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://ilblogdellamente.com/robert-kennedy-discorso-pil/&ved=2ahUKEwj-t5n1l5nvAhUeA2MBHfAmClkQo7QBMAB6BAgAEAE&usg=AOvVaw2Sdxct5X6v38ty9ZuHlOZl

Altrimenti, davvero, la differenza con la destra diventa solo anatomia.

Hai capito bene...la differenza tra sx e dx è solo anatomica, alla fine fanno la stessa politica economica, gli imprenditori e il Berlusca per questo 'gongolano', e poi di bello c'è la propensione della sx a raccattare dal mare manovalanza a basso costo, così # anche i lavoratori dello stivale devono abbassare le pretese, poi il Pd ha molti esponenti democristiani, quindi i sinistri fanno gli interessi di imprenditori e chiesa cattolica come Salvini e Meloni 

Modificato da coccardanera

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, coccardanera ha scritto:

Hai capito bene...la differenza tra sx e dx è solo anatomica, alla fine fanno la stessa politica economica, gli imprenditori e il Berlusca per questo 'gongolano', e poi di bello c'è la propensione della sx a raccattare dal mare manovalanza a basso costo, così # anche i lavoratori dello stivale devono abbassare le pretese, poi il Pd ha molti esponenti democristiani, quindi i sinistri fanno gli interessi di imprenditori e chiesa cattolica come Salvini e Meloni 

Ovvio. Sono tutti uguali......o no ?

La Sinistra esiste. Eccome ! !

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://m.youtube.com/watch%3Fv%3DgZWcyV-aSHU&ved=2ahUKEwi_7-iH8JnvAhVLwAIHHdbIBmAQo7QBMAF6BAgFEAE&usg=AOvVaw08USY17tOGCdywNGOyGy-l 

Si, è quella sinistra radicale che non piace alla "sinistra confindustriale".....

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963