finalmente ... ed ora ripartiamo da zero ...

13 messaggi in questa discussione

Finalmente ci si è accorti che il peggiore governo dal dopo guerra ad oggi sia stato il “giorgio, mario, elsa, e soci vari”. I tagli alla prevenzione, sicurezza, sanità, istruzione, stanno determinando la situazione attuale. Andiamo all'estero e osserviamo come siano previsti dei reparti di emergenza ben attrezzati con strumenti e personale. In Italia si preferisce aspettare il danno di non ritorno per poi strillare alle nuvole. Anche i medici si ritenevano degli immuni dalle malattie e sbuffano scocciati quando una persona chiedeva di essere prima ascoltata e poi curata. (per fortuna, anche se in minoranza, vi è sempre stato personale sanitario serio e scrupoloso). Molto facile scrivere una ricetta con quattro scatolette senza nessun ripensamento alle … cause iatrogene, al comparaggio, alla big pharma … Se poi insorgevano dei problemi o delle malattie secondarie … fatti loro, altri medici sarebbero intervenuti in un gioco a spirale crescente ed allargante. Ora mi rammarico di una sola situazione … nessun politico è deceduto e nessun politico è rimasto invalido a causa di virus, malattie, ricoveri. - buona giornata di oggi martedi tre marzo -  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E che dire del Perù , sud america " dipinto " con termini di diminutio , tappezzato ovunque negli alberghi e all'aperto , di cartelli con su scritto "  LUEGO SEGURO EN CASO DE SISMO " . Essendo anche noi un paese" ballerino " dove si é mai letto un cartello del genere ??????

Ci raccontano un sacco di BALLE del mondo intero !!! Gigantesca manifestazione per promuovere " LA  PREVENZIONE " !!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

d / b , oggi é martedì 2 Marzo !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, mariellasikelia ha scritto:

d / b , oggi é martedì 2 Marzo !

Brava, grazie per avere corretto ... volevo controllare se chi mi legge lo fa con attenzione. Per il futuro mi propongo di inserire altri errori "strategici". Se desideri aggiornarti su terremoti e rischio sismico diversi scrittori della Campania hanno inserito i loro scritti (ai quali ho partecipato con piacere) sulle rubriche "ambiente e natura" ed "attualità", basta scrivere terremoti oppure rischio sismico. O controllare di persona scorrendo a ritroso gli scritti vecchi. Ciao Mariella da d/b a presto. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E che dire del Perù , sud america " dipinto " con termini di diminutio , tappezzato ovunque negli alberghi e all'aperto , di cartelli con su scritto "  LUEGO SEGURO EN CASO DE SISMO " . Essendo anche noi un paese" ballerino " dove si é mai letto un cartello del genere ??????

Ci raccontano un sacco di BALLE del mondo intero !!! Gigantesca manifestazione per promuovere " LA  PREVENZIONE " !!!

d/b , l'attenzione é il mio difetto n.1 se a questo aggiungi una ottima memoria , sono una bomba ad orologeria non che una mina vagante  ahahaha

Buona giornata e a presto .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Ciao Mariella da d/b – ottima cosa avere osservazione e memoria. Tornando a terremoti e zone sismiche. Ricorderai “nonna Peppina di Macerata” (cento anni). Aveva fatto costruire con i propri soldi e sul proprio terreno una casetta in legno perfettamente a norma sia di sicurezza e sia ambientali. Un gruppo di sinistrati invidiosi e gelosi avevano proibito di usarla. Poi ha vinto la nonna, per fortuna. La “Protezione Civile” bisogna organizzarla solamente a livello regionale e mantenerla solamente regionale. Valle Aosta e Liguria, anche se vicine presentano situazioni ambientali ed organizzative diverse. Stesso discorso per Puglia e Calabria; oppure per Sicilia e Sardegna. Nel millenovecento settantasei (terremoto del Friuli) si scavava con badile e piccone. Non esistevano i mezzi e le tecnologie moderne. Eppure il Friuli in pochi anni è stato ricostruito più bello e più forte di prima. Semplice motivo: la regione autonoma può gestire se stessa in modo autonomo. A Mareno di Piave (Treviso) il gruppo della Protezione Civile viene appoggiato dalla “Mareno Cucine”. Sono stati creati dei camion multi ruolo in grado di intervenire in qualsiasi emergenza. Il primo servizio di eli soccorso ed eli ambulanza Veneto è stato quello dell'ospedale di Pieve di Cadore. Trasferire Risorse ed Esperienze centralizzandole nel Lazio significa farle arrugginire in qualche polveroso deposito. Ben venga invece un reciproco scambio di esperienze e competenze. Reciproco scambio si, accentramento mai. - Il seguito alla prossima puntata, ora ho una chiamata in esterna, ciao a presto.  

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E come se mi ricordo di nonna Peppina , ma anche Mattarella non si é dimenticato di Lei .

Mattarella premia nonna Peppina: è commendatore della REPUBBLICA

..

iL Friuli é stato ESEMPLARE , SI SONO RIMBOCCATI LE MANICHE , non hanno aspettato la manna dal cielo .
Perfettamente d'accordo la protezione civile deve essere organizzata territorialmente !

Nessuno sa meglio di chi ci vive la propria regione e relative problematiche , l'accentramento é da regime !!!!

 
  1.  
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Mariella da d/b e grazie per avere letto i miei scritti. Permetti un breve ripasso di … chimica / farmaceutica / medica / economica / finanziaria … – cause iatrogene – comparaggio – big pharma – disease mongering … inventare delle “finte” malattie per poter vendere dei farmaci in grado di creare malattie “vere”. Per fortuna la scuola per me si è interrotta con la quarta media (promosso per anzianità). Se avessi proseguito nella conoscenza chissà quanti e quali piedi avrei pestato fratturando diversi … ossi.- buona serata da d/b.- 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E come se mi ricordo di nonna Peppina , ma anche Mattarella non si é dimenticato di Lei .

Mattarella premia nonna Peppina: è commendatore della REPUBBLICA

..

iL Friuli é stato ESEMPLARE , SI SONO RIMBOCCATI LE MANICHE , non hanno aspettato la manna dal cielo .
Perfettamente d'accordo la protezione civile deve essere organizzata territorialmente !

Nessuno sa meglio di chi ci vive la propria regione e relative problematiche , l'accentramento é da regime !!!!. 

A ritanghete ,,,,, oh d/b , come sai molto bene , la quarta media NON é mai esistita  ahahahahaha

Andiamo oltre , la gente affetta da disturbi psicosomatici sono la fortuna delle case farmaceutiche , fosse per me , sarebbero in fila alla caritas  ahahahah . La bufala MEGA MEGA e ancora MEGA , sono gli integratori . Purtroppo c'é tanta ignoranza che unitamente a somatizzare qualsiasi finto disturbo , invece di fare la spesa al supermercato , vanno a farla in farmacia . Tempo fa ricordo una frase che disse Silvio Garattini , i farmaci fanno bene ai farmacisti che li vendono , quest'ultimi , ovviamente lo odiano . Ripeto l'ignoranza é la causa di tutti i mali . Se sapessero che assumere paccottiglie abbassano le difese immunitarie e sono facile preda di qualsiasi malanno . Se a me chiedessero da quanto tempo non assumi farmaci , io non so rispondere ! Forse non mi ammalo perché faccio la spesa al supermercato e non in farmacia . Tempo fa , ho avuto la fortuna di conoscere un medico che non era incline a prescrivere farmaci , ho imparato subito e lo ringrazierò sempre , é il dott. Giordano D'Urbino , a cui dico " con tutto il bene che Le auguro , non si può permettere  neanche il lusso di un mal di testa ! Mai augurio più bello di questo , é la sua risposta !!

 

 

 

 

 

 

 

 
  1.  
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

C

11 ore fa, mariellasikelia ha scritto:

E come se mi ricordo di nonna Peppina , ma anche Mattarella non si é dimenticato di Lei .

 

 

Ciao Mariella da d/b e buona prima giornata - anni fa sulla rubrica parallela a questa - ge nio - vi erano gli interessanti ed utili scritti di - ypaiufabio - prova a controllare andando su - ge nio - e scrivendo il suo nome - ypaiufaabio - personalmente li trovo utili ed interessanti, anche se un poco datati nel tempo. - Ciao Mariella e buona mattina di sole rinnovata.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mi  correggo - fabio - con una - a - soltanto ; prova a controllare sempre su - ge nio - gli altri scrittori seri e tranquilli di un tempo. Un saluto rinnovato.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In fondo alla valle ho sentito un urlo atroce. Forse indossando gli scarponi da roccia ho pestato i piedi a qualche camice bianco permalosa/o e gracililina/o. La doppia declinazione femminile e maschile si rende necessaria. Del resto anche gli ingegneri si vendono a manomette i dispositivi di sicurezza (vedasi la cronaca recente). Ricordiamo che de lorenzo e poggiolini non erano dei casi isolati, ma facevano parte di un sistema ben organizzato.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi sorge un dubbio … numerosi camici bianchi (baroni, principi ospedalieri, liberi professionisti, ecc.) esercitano in modo “strano”. Quando anch'essi si ammalano (spero in tempi brevi) potranno affidare i loro corpi ai pochi medici seri e scrupolosi rimasti, oppure dovranno accontentarsi di … quello che resta – buona domenica trenta maggio – (ho sentito un altro urlo in fondo alla valle … scusate mi ero dimenticato di togliere gli scarponi da roccia ed ho pestato altri piedi fragili).-   

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963