L'italia a gonfievele!! dicono gli abusivi ancora per poco

C’è perfino chi riesce a sostenere che siano dati “positivi”, ma i numeri sono invece agghiaccianti. Nei primi tre mesi del 2017 proseguono le chiusure aziendali, cioè i fallimenti e le chiusure volontarie o per concordato preventivo.

Complessivamente, in Italia, sono ben 19.000 (diciannovemila!) le imprese che hanno lasciato il mercato (fallite o chiuse) cancellando decine di migliaia di posti di lavoro fra gennaio e marzo 2017.

Si tratta di più di 211 (duecentoundici!) chiusure al giorno, qualcosa come più di otto (otto!) aziende che ogni ora del giorno e della notte, sabati e domeniche inclusi, chiudono i battenti in Italia.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

un tipo racconta di disoccupaz in discesa, economia OK: strano ke proprio oggi pom, anzi circa mezzora fa, personaggio politico di grande rilievo, forse disobbedendo al capo del suo partito, (del resto gli deve la carica) abbia parlato di disoccupazione sempre presente x i giovani ed un'economia ke kiede ancora x sollevarsi.  stesso parere sulla disoccupaz sempre presente x i giovani (anke qui in contrasto con le parole dell'altro tipo) fu pronunciato qualke settimana fa da altra carica dello stato e trasmesso durante un TG su reti RAI ma prontamente sparito nei successivi e gg seguenti.

Modificato da uvabianca111

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, director12 ha scritto:

C’è perfino chi riesce a sostenere che siano dati “positivi”, ma i numeri sono invece agghiaccianti. Nei primi tre mesi del 2017 proseguono le chiusure aziendali, cioè i fallimenti e le chiusure volontarie o per concordato preventivo.   etc etc...

 

la kiusura + recente, stando alle notizie TG RAI, é stata la Borsalino di Alessandria i cui cappelli furono un simbolo della professionalità itaGliana nel mondo... ed a ragion veduta poiké i suoi prodotti hanno veramente quel qualcosa in + ke li distingue.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

la kiusura + recente, stando alle notizie TG RAI, é stata la Borsalino di Alessandria i cui cappelli furono un simbolo della professionalità itaGliana nel mondo... ed a ragion veduta poiké i suoi prodotti hanno veramente quel qualcosa in + ke li distingue.

secondo un i.d.o.y.tas del forum,gl i artigiani sono proprietari di barche!!

Aveva confidato agli amici più cari di essere stanco, di non riuscire più a tirare avanti. Gli avevano detto che sarebbe passata, di tenere duro. Ma lui, un artigiano molto stimato della provincia di Udine, non ce l’ha fatta, non ha retto: ha perso tutte le speranze e in un momento di tremenda desolazione si è tolto la vita impiccandosi nel suo laboratorio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, director12 ha scritto:

secondo un i.d.o.y.tas del forum,gl i artigiani sono proprietari di barche!!

Aveva confidato agli amici più cari di essere stanco, di non riuscire più a tirare avanti. Gli avevano detto che sarebbe passata, di tenere duro. Ma lui, un artigiano molto stimato della provincia di Udine, non ce l’ha fatta, non ha retto: ha perso tutte le speranze e in un momento di tremenda desolazione si è tolto la vita impiccandosi nel suo laboratorio.

nn so ki sia ki citi ma evidentem conoscerà elementi tipo Dottor Jekyll e Mr.Hyde: mezza giornata artigiani e mezza giornata yachtsman...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono  abusivi  al pari  di tutti  i  governi  precedenti  e  sopratutto  con  la  legge  porcata   fatta  da  un  leghista

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora