TANTO PER...

Se  una  deposizione  vale  vale   anche   un  altra ???

http://www.repubblica.it/economia/2017/12/19/news/visco_audizione_bankitalia_commissione_banche-184561429/?ch_id=sfbk&src_id=8001&g_id=0&atier_id=00&ktgt=sfbk8001000&ref=fbbr

omissis....

L'ex premier ha mostrato interesse per la questione di Banca Etruria, una delle quattro banche mandate in risoluzione a fine 2015 di cui il padre di Maria Elena Boschi è stato vice-presidente. Ancora Visco spiega che in uno degli incontri con Renzi, nell'aprile del 2014, l'ex premier domandò perché la Popolare di Vicenza (altra banca andata poi a gambe all'aria) volesse acquisire Etruria, "ma non risposi: non entrai per niente nei temi della Vigilanza, presi la sua come una battuta sugli orafi", vista la vocazione di gioiellieri di entrambi i territori. La riservatezza dei temi di Vigilanza fu opposta anche alle domande dell'allora ministra Boschi, che parlò con il vicedirettore di Bankitalia, Fabio Panetta. Dialogo del quale riferisce lo stesso Visco: "Pressioni dalla Boschi su Etruria? No. C'era un legittimo interesse dell'allora ministro su una questione che interessava il territorio", argomenta il governatore. "Ne parlò con Panetta, ma lui non disse nulla perché non si parlava delle questioni della Vigilanza, che sono riservate". "Da Boschi - spiega ancora il governatore - venne espresso dispiacere e preoccupazione sulle ripercussioni che l'acquisizione della banca poteva avere sul territorio", ma "non ci fu nessuna richiesta di intervento".... segue

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora