Le solite balle del Fatto Quotidiano?

12 messaggi in questa discussione

 

Risultato immagini per auto sopra asino

ciao "RdM" - il suo amico Pisano ha riferito che Lei

viaggia in autostrada con questa auto bazar

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il mio amico sarebbe la cismonica ridicola marketta pisana? 

A me sembra sia più amica sua che mia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Risultato immagini per auto sopra asino

ciao RdM - il suo amico Pisano

invia a Lei il soccorso stradale

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Risultato immagini per auto sopra asino

pipa e cappello ... un politico veneto ...

si reca a roma con la propria auto,

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Risultato immagini per auto sopra asino

il polico veneto di prima ... fa ritorno a casa

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono da decenni un ammiratore di Giorgio Parisi, romano, il più grande fisico italiano vivente, uno dei più importanti al mondo. Per i suoi fondamentali contributi alla cromodinamica quantistica (semplificando: la teoria dei quark) e per la sua geniale soluzione esatta del modello di Sherrington e Kirkpatrick dei vetri di spin, avrebbe ampiamente meritato il Nobel per la fisica. Oltre che un brillante scienziato, Giorgio è una persona di squisita umanità e di grande semplicità e modestia. Ha 72 anni ma nei suoi video su YouTube mostra la curiosità e il candore ingenuo e impacciato di un bambino. Sarebbe stato un ottimo ministro ma anche un personaggio esilarante di Crozza se il banchiere in pensione avesse oculatamente affidato a lui il ministero della Transizione Ecologica. Che invece è finito a un fisico leopoldino, omologo del virologo Palù: un esperto cacciatore e collezionista di poltrone. Conto di aprire una discussione sul ministro Cingolani. Tornando a Parisi, lui, Crisanti e Ricciardi (altri due scienziati che stimo) hanno perfettamente ragione nel chiedere un severo giro di vite. Con le nuove varianti non si scherza, e in ogni caso va applicato il principio di prudenza. Servono almeno 3 settimane di lockdown duro, forse perfino più duro di quello di marzo/aprile se vogliamo scongiurare l'impatto frontale con un'ondata potenzialmente molto peggiore di quella. Poi un lungo periodo di zona rossa/arancione nazionale, fino al raggiungimento di una buona copertura vaccinale, ovviamente sperando che i vaccini siano efficaci per tutte le varianti. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Giorgio Parisi (Roma, 4 agosto 1948) è un fisico italiano attivo in fisica teorica nel campo della meccanica statistica e della teoria dei campi.  È uno dei fisici più autorevoli del mondo ed è considerato uno dei migliori scienziati italiani in assoluto. Con Carlo Rubbia è l'unico fisico italiano membro della National Academy of Sciences degli Stati Uniti d'America.  Ha introdotto in cromodinamica quantistica, insieme a Guido Altarelli, le cosiddette equazioni di Dokshitzer–Gribov–Lipatov–Altarelli–Parisi che forniscono le correzioni di ordine superiore alla libertà asintotica. A lui si deve anche l'elaborazione dell'equazione differenziale stocastica per i modelli di crescita per la random aggregation (il modello Kardar-Parisi-Zhang). I suoi studi hanno avuto un impatto rilevante in molti altri campi del sapere quale l'antropologia, le scienze cognitive, la finanza e le scienze sociali in genere, la qual cosa lo rende di fatto una delle personalità più influenti del panorama scientifico internazionale.  Attualmente insegna ''Probabilità'' presso il corso di laurea triennale e "Meccanica statistica e fenomeni critici" presso il corso di laurea magistrale Fisica offerti dalla facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'Università la Sapienza di Roma.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo311 ha scritto:

Sono da decenni un ammiratore di Giorgio Parisi, romano, il più grande fisico italiano vivente, uno dei più importanti al mondo. Per i suoi fondamentali contributi alla cromodinamica quantistica (semplificando: la teoria dei quark) e per la sua geniale soluzione esatta del modello di Sherrington e Kirkpatrick dei vetri di spin, avrebbe ampiamente meritato il Nobel per la fisica. Oltre che un brillante scienziato, Giorgio è una persona di squisita umanità e di grande semplicità e modestia. Ha 72 anni ma nei suoi video su YouTube mostra la curiosità e il candore ingenuo e impacciato di un bambino. Sarebbe stato un ottimo ministro ma anche un personaggio esilarante di Crozza se il banchiere in pensione avesse oculatamente affidato a lui il ministero della Transizione Ecologica. Che invece è finito a un fisico leopoldino, omologo del virologo Palù: un esperto cacciatore e collezionista di poltrone. Conto di aprire una discussione sul ministro Cingolani. 

Urka , il Cazzaro ha trovato un altro di cui si e’ “innamorato “. Trattasi del fisico Giorgio Parisi che , lo dico subito , e’ bravo . E se uno e’ bravo va riconosciuto a prescindere,  perché così fanno le persone perbene . Il Cazzaro invece NO. Perché non e’ una persona perbene.  Perché a lui  basta che uno riconosciuto bravo in tutto il mondo ma non posizionato sulle sue convinzioni politiche, diventa , nel migliore dei casi , patetico ed esperto collezionista di poltrone . Già questo basterebbe per giustificare l’epiteto di Cazzaro che rivolgo quotidianamente al Pulcinella partenopeo. Ecco che , il virologo Prof Palu’ , ascoltato e stimato come uno dei migliori virologi a livello mondiale diventa , per il Cazzaro .una fetecchiona superiore  solo alla signorina Sanchina . Il Prof Cingolani Number one riconosciuto in the world , un usurpatore del titolo di ministro che , invece , doveva andare a Parisi ( rammento che Parisi non fu nominato ministro nemmeno dai suoi amici a 5 stelle, nda). Ora il Cazzaro napoletano e’ caduto in “fall in love” per Parisi . Lo fa al punto che ci notizia di averlo “amato “ da ... decenni ( quanti ??, nda) . Lo presenta come un vecchio amico e lo chiama come confidenzialmente si fa con gli amici di sempre , con il nome di battesimo che in questo caso e’ Giorgio . Tse’ se Giorgio capita a Napoli , la prima persona che va a trovare e’ il Cazzaro di Napoli . Ma le cose non stanno proprio così . Il Pulcinella , fino ad un mese fa , non sapeva nemmeno chi fosse Giorgio Parisi . Ma sono bastate 2 interviste sul Fatto Quotidiano per poterlo eleggere “ Cristo in terra”. Per il Pulcinella partenopeo basta che un tizio beva un caffè con Calandrino per poterlo assurgere a mito . Figuriamoci se ci fa 2 interviste .  Tse !! Meditate forumisti e prendete sempre più coscienza chi vi trovate di fronte . Quanto alla sua “minaccia” di aprire una discussione sul ministro Cingolani , spero non ci rimarrete male se vi anticipo il passo ,per il Cazzaro, più importante . Il Pulcinella Campano , sempre sul giornaletto scandalistico che si chiama Falso Quotidiano , sta seguendo la solita bufala che imputerebbe al Prof Cingolani , una donazione di soldi privati  per il suo Istituto di Ricerca . Detto che questa bufala risalirebbe al 2006 e che e’ stata già attenzionata da chi di dovere e dispersa nell’etere , e’ nota a tutti la predisposizione di quel giornaletto a gettare fango su chi non si “adagia “ sulle loro posizioni politiche . Figuriamoci il battage che ne verrà fuori con una persona che partecipa alle varie Leopolde e che spesso e’ relatore alla scuola giovanile di partito di Italia Viva . Il Cazzaro napoletano , prende nota , scrive appunti , ci aggiunge qualche sua personale “novella “ ed opla’ , il lunghissimo post chilometrico , tra un po’ , sarà pronto per essere pubblicato sul forum . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

ùRisultato immagini per auto trainata da un asino

il giorno del SI durante a foto ricordo

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Dimenticavo di ricordare che alcune delle nuove varianti, in particolare l'ultima arrivata che ho chiamato variante anglo-nigeriana, sono anche sospettate di avere la capacità di ingannare più delle precedenti i test antigenici rapidi. I quali come è noto sono meno sensibili del tampone molecolare (mentre hanno un'ottima specificità). Con le nuove varianti questo difetto potrebbe accentuarsi e dare luogo a un numero inaccettabile e pericoloso di falsi negativi. Ovvero di portatori del virus che se ne vanno in giro credendo di non essere infetti. I test antigenici sono rapidi ed economici e da un mese sono accreditati anche in Italia come test diagnostici per i casi da inserire nel bollettino giornaliero, ma possono diventare un'arma a doppio taglio. 

Segna.lo, en passant, che poco fa gli USA hanno superato il mezzo milione di decessi nel computo di Worldometer. Ovviamente i decessi reali sono molti di più (probabilmente tra i 100 mila e i 200mila in più). In questi giorni è nell'occhio del ciclone il governatore Andrew Cuomo, che ha ammesso di avere congelato (ovvero non registrato nei dati)  circa 6500 decessi da Covid nelle case di riposo per anziani dello Stato di New York. Poi ci sono tutti i decessi di malati Covid che non hanno fatto il test.  

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Segna.lo, en passant, che poco fa gli USA hanno superato il mezzo milione di decessi nel computo di Worldometer. Ovviamente i decessi reali sono molti di più (probabilmente tra i 100 mila e i 200mila in più).

E tutto per colpa di un virus che dalla Lombardia ha deciso andare a fare il giro del mondo. Anvedi se è strana la vita.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, ilsauro24ore ha scritto:

E tutto per colpa di un virus che dalla Lombardia ha deciso andare a fare il giro del mondo. Anvedi se è strana la vita.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

È strana come accettare che il virus sia nato con gli occhi a mandorla, sig lucertolona.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963