VACCINI AGLI 80ENNI

Forse  non  servono  , se  si aspetta  ancora  un  po' ne  rimarrà qualcuno  ?

Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "Moratti: 19 gennaio 2021 Distribuiamo i vaccini in base al Pil 15 febbraio 2021 Vaccini per over 80 non c'è da aver fretta qualcuno diceva: impossibile fare peggio di Gallera. Ma in Regione Lombardia nulla è impossibile! #riconosciamoliperevitarli"

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

20 messaggi in questa discussione

i fascisti non mancano di prestazioni per risaltare se stessi...d'altronde basta guardare verso il buio, dove tra l'altro non si vede bene chi ruba...:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho scoperto con stupore che  Letizia Maria Brichetto Arnaboldi Viendalmare, vedova Moratti, ha più anni che cognomi. Anche se ne ha molti meno di quanto pensavo: solo 72 mentre ne dimostra almeno 80. Dovrebbe stare in pensione e invece le si affida un assessorato tecnico che richiede competenza. Ne avrà più del tragicomico predecessore? Per ora purtroppo non si direbbe. Certo è che per gli anziani lombardi la loro regione sta diventando un posto sempre più inospitale. Prima li mischiano con i pazienti Covid provenienti dagli ospedali e li lasciano morire come mosche nelle RSA, ora gli dicono che non devono avere fretta per vaccinarsi. Il messaggio sottinteso in ambedue i casi sembrerebbe addirittura essere: quelli di voi che non hanno quantità industriali di soldi e di cognomi possono anche togliersi dai piedi e da questa valle di lacrime. Così magari ci fate risparmiare pure sui costi delle RSA e due dosi di vaccino a testa. Discorso in perfetta continuità con quello del più giovane ma non meno spudorato Giovanni Toti che ci consolava per i decessi degli anziani della Liguria definendoli  "non indispensabili allo sforzo produttivo del paese". Traduzione: sono inutili e possono anche morire. Serve davvero uno sforzo immane agli anziani per non vomitare e per sopportare simili offese. Di solito negli anziani calano la vista e l'udito, ma cresce la saggezza e resta quasi integro l'olfatto. E conservano memoria di certi mostri del passato. Temo che alcuni di loro, in tutti e tre i casi citati sopra, abbiano percepito un vago fetore di nazismo. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

Ho scoperto con stupore che  Letizia Maria Brichetto Arnaboldi Viendalmare, vedova Moratti, ha più anni che cognomi. Anche se ne ha molti meno di quanto pensavo: solo 72 mentre ne dimostra almeno 80. Dovrebbe stare in pensione e invece le si affida un assessorato tecnico che richiede competenza. Ne avrà più del tragicomico predecessore? Per ora purtroppo non si direbbe. Certo è che per gli anziani lombardi la loro regione sta diventando un posto sempre più inospitale. Prima li mischiano con i pazienti Covid provenienti dagli ospedali e li lasciano morire come mosche nelle RSA, ora gli dicono che non devono avere fretta per vaccinarsi. Il messaggio sottinteso in ambedue i casi sembrerebbe addirittura essere: quelli di voi che non hanno quantità industriali di soldi e di cognomi possono anche togliersi dai piedi e da questa valle di lacrime. Così magari ci fate risparmiare pure sui costi delle RSA e due dosi di vaccino a testa. Discorso in perfetta continuità con quello del più giovane ma non meno spudorato Giovanni Toti che ci consolava per i decessi degli anziani della Liguria definendoli  "non indispensabili allo sforzo produttivo del paese". Traduzione: sono inutili e possono anche morire. Serve davvero uno sforzo immane agli anziani per non vomitare e per sopportare simili offese. Di solito negli anziani calano la vista e l'udito, ma cresce la saggezza e resta quasi integro l'olfatto. E conservano memoria di certi mostri del passato. Temo che alcuni di loro, in tutti e tre i casi citati sopra, abbiano percepito un vago fetore di nazismo. 

Poteva o non poteva succedere che una notizia falsa non potesse essere ripresa dal Cazzaro principe di tutti i falsari ? La risposta e’ semplice : Certo che si ! La Moratti non ha mai detto e nemmeno pensato di declinare vaccini e redditi . Al Cazzaro di Napoli , invece , interessava fare un post dove si attacca la Moratti ( che non approvo per niente , da) con lo scopo di andare a pescare gli storioni simil frequentatori della Barber Shop University di Carmine Petruzziello . La Moratti ha detto chiaramente che il piano vaccinale Lombardo non si basa sul reddito pro capite delle famiglie . Ha solo affermato che il Pil e’ un indicatore economico finanziario che attesta l’attività di una regione che e’ il motore in Italia in ambito sanitario . Siamo sempre li : oramai in Italia si cerca il consenso sulle fakenews in modo di indirizzare politicamente i cittadini che sono pure gli elettori . Ed al Pulcinella partenopeo non e’ parso vero che appena ha letto la parola Pil di fare il solito post barzelletta . Ma noi , ormai , lo conosciamo e , sempre più , i forumisti , imparano a conoscerlo per quel . Un borioso e falsario allo stadio terminale , 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
43 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Poteva o non poteva succedere che una notizia falsa non potesse essere ripresa dal Cazzaro principe di tutti i falsari ? La risposta e’ semplice : Certo che si ! La Moratti non ha mai detto e nemmeno pensato di declinare vaccini e redditi . Al Cazzaro di Napoli , invece , interessava fare un post dove si attacca la Moratti ( che non approvo per niente , da) con lo scopo di andare a pescare gli storioni simil frequentatori della Barber Shop University di Carmine Petruzziello . La Moratti ha detto chiaramente che il piano vaccinale Lombardo non si basa sul reddito pro capite delle famiglie . Ha solo affermato che il Pil e’ un indicatore economico finanziario che attesta l’attività di una regione che e’ il motore in Italia in ambito sanitario . Siamo sempre li : oramai in Italia si cerca il consenso sulle fakenews in modo di indirizzare politicamente i cittadini che sono pure gli elettori . Ed al Pulcinella partenopeo non e’ parso vero che appena ha letto la parola Pil di fare il solito post barzelletta . Ma noi , ormai , lo conosciamo e , sempre più , i forumisti , imparano a conoscerlo per quel . Un borioso e falsario allo stadio terminale , 

Notizia falsa ?

"La vicepresidente della giunta lombarda Letizia Moratti davanti ai capigruppo racconta di aver proposto al commissario Arcuri come parametro per la distribuzione dei vaccini anti Covid il contributo delle Regioni al Pil nazionale. Oggi in Consiglio regionale Moratti ha modificato il tiro spiegando che parlava di zona rossa ma nell'audio è chiaro il riferimento alle dosi di vaccino anti Covid.

Moratti dice parlando della lettera ad Arcuri: "Gli ho proposto quattro criteri: le zone più colpite, la mobilità, la densità abitativa e il tema del contributo che le Regioni danno al Pil. Questi criteri dovrebbero essere tenuti in considerazione non per modificare la distribuzione dei vaccini ma per accelerare per quelle regioni che rispondono a questi criteri".

FONTE: LA REPUBBLICA 19-01-2021.

LA REPUBBLICA AFFERMA CHIARAMENTE CHE ESISTE UNA REGISTRAZIONE. E VIRGOLETTA.

QUINDI IL PENSIERO DELLA SIGNORA MORATTI È CHIARO:

VACCINARE PRIMA I LOMBARDI PERCHÉ È LA REGIONE PIÙ PRODUTTIVA.

DIRITTO ALLA SALUTE IN BASE AL CENSO.

CAPISCO IL SUO ASTIO STORICO VERSO LO ZOLFANELLO PARTENOPEO, MA SI SCELGA MEGLIO GLI ARGOMENTI, FACCIA IL FAVORE !

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No, sig cortomaltese, non mi deve trattare a questo modo la cismonica,ridicola, marketta pisana, si ricordi che ci ha assicurato di essere diventata garantista.

E i garantisti garantiscono sempre.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Notizia falsa ?

"La vicepresidente della giunta lombarda Letizia Moratti davanti ai capigruppo racconta di aver proposto al commissario Arcuri come parametro per la distribuzione dei vaccini anti Covid il contributo delle Regioni al Pil nazionale. Oggi in Consiglio regionale Moratti ha modificato il tiro spiegando che parlava di zona rossa ma nell'audio è chiaro il riferimento alle dosi di vaccino anti Covid.

Moratti dice parlando della lettera ad Arcuri: "Gli ho proposto quattro criteri: le zone più colpite, la mobilità, la densità abitativa e il tema del contributo che le Regioni danno al Pil. Questi criteri dovrebbero essere tenuti in considerazione non per modificare la distribuzione dei vaccini ma per accelerare per quelle regioni che rispondono a questi criteri".

FONTE: LA REPUBBLICA 19-01-2021.

LA REPUBBLICA AFFERMA CHIARAMENTE CHE ESISTE UNA REGISTRAZIONE. E VIRGOLETTA.

QUINDI IL PENSIERO DELLA SIGNORA MORATTI È CHIARO:

VACCINARE PRIMA I LOMBARDI PERCHÉ È LA REGIONE PIÙ PRODUTTIVA.

DIRITTO ALLA SALUTE IN BASE AL CENSO.

CAPISCO IL SUO ASTIO STORICO VERSO LO ZOLFANELLO PARTENOPEO, MA SI SCELGA MEGLIO GLI ARGOMENTI, FACCIA IL FAVORE !

 

Proprio ieri e’ stata data una frase attribuita a Brunetta in cui si imputava a quest’ultimo di aver detto che “ i dipendenti pubblici debbono tornare al lavoro e porre fine allo Smart working . Apriti cielo !! Poi , i giornaloni che avevano dato la notizia sono stati costretti ad una smentita perche quelle frasi erano state pronunciate non 24 ore prima bensi quasi un anno fa . Questo per dire che i giornali possono , talvolta , dire tutto ed il contrario di tutto . Dopodiché io l’audio della Moratti l’ho ascoltato e dal quale si ricava questo concetto  :” il criterio  per distribuire i vaccini tra le Regioni, non si riferisce alla "ricchezza" di un territorio (e quindi dei suoi abitanti) ma al numero delle sue imprese e quindi alla capacità di favorire "un riavvio del motore economico del Paese". La lettera che il neo-assessore invierà domani al commissario Domenico Arcuri contiene sì la richiesta di quattro nuovi parametri per l'approvvigionamento di dosi - mobilità, incidenza della pandemia, densità della popolazione e Pil - ma l'ultimo punto, il più controverso, fa  riferimento, alla densità delle attività produttive in una Regione. Una distribuzione dei vaccini capace di farle ripartire a pieno ritmo sarebbe funzionale a migliorare lo stato di salute dell'economia di tutto il Paese. Tutto qua !! E già che c’è , lo dica pure alla Signorina Sanchina ridente che si e’ affrettata a dispensare il solito commento da fetecchiona. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Proprio ieri e’ stata data una frase attribuita a Brunetta in cui si imputava a quest’ultimo di aver detto che “ i dipendenti pubblici debbono tornare al lavoro e porre fine allo Smart working . Apriti cielo !! Poi , i giornaloni che avevano dato la notizia sono stati costretti ad una smentita perche quelle frasi erano state pronunciate non 24 ore prima bensi quasi un anno fa . Questo per dire che i giornali possono , talvolta , dire tutto ed il contrario di tutto . Dopodiché io l’audio della Moratti l’ho ascoltato e dal quale si ricava questo concetto  :” il criterio  per distribuire i vaccini tra le Regioni, non si riferisce alla "ricchezza" di un territorio (e quindi dei suoi abitanti) ma al numero delle sue imprese e quindi alla capacità di favorire "un riavvio del motore economico del Paese". La lettera che il neo-assessore invierà domani al commissario Domenico Arcuri contiene sì la richiesta di quattro nuovi parametri per l'approvvigionamento di dosi - mobilità, incidenza della pandemia, densità della popolazione e Pil - ma l'ultimo punto, il più controverso, fa  riferimento, alla densità delle attività produttive in una Regione. Una distribuzione dei vaccini capace di farle ripartire a pieno ritmo sarebbe funzionale a migliorare lo stato di salute dell'economia di tutto il Paese. Tutto qua !! E già che c’è , lo dica pure alla Signorina Sanchina ridente che si e’ affrettata a dispensare il solito commento da fetecchiona. 

Prendo atto del fatto che gli anziani liguri possono continuare a crepare tranquilli. 

Tanto per PIL siamo solo al 10° posto e per Toti possono schiattare, non essendo più partecipi del processo produttivo.

Sa cosa le dico ? Che se per la ripartenza dell'economia occorre discriminare tra un sardo e un lombardo, decidendo che il sardo può morire per vaccinare due lombardi, allora.....

VAFFANKULO L'ECONOMIA E QUELLI CHE LA PENSANO COME LA MORATTI MERITANO UN SOGGIORNO IN UN GULAG SIBERIANO, A SCHIARIRSI LE IDEE AL FRESCO !!!

(Senza aggiungere, nel merito, che l'industria manifatturiera è quella che ha sofferto meno: occorre quindi semmai vaccinare prima nelle Regioni dove il terziario commerciale turistico ha sofferto di più..... Poi nelle Regioni con più maschi che femmine, infine potremmo verificare il rapporto Covid / altezza delle persone....e così via).

Il tarlo del pensiero unico, per cui il PIL è tutto, fa dimenticare a quelli come lei, sinistri riformisti, l'immensa saggezza del discorso pronunciato il 18 marzo 1968 alla Kansas Università da un tal Robert Kennedy.

Sig. Mark ! Da Robert Kennedy, non da Vladimir Ulianov !

 

Modificato da cortomaltese-im

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi perdoni sig cortomaltese ma Robert Kennedy fa un baffo a Leopoldino, per la ridicola cismonica marketta pisana è l'unica fonte da cui attingere.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
31 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Prendo atto del fatto che gli anziani liguri possono continuare a crepare tranquilli. 

Tanto per PIL siamo solo al 10° posto e per Toti possono schiattare, non essendo più partecipi del processo produttivo.

Sa cosa le dico ? Che se per la ripartenza dell'economia occorre discriminare tra un sardo e un lombardo, decidendo che il sardo può morire per vaccinare due lombardi, allora.....

VAFFANKULO L'ECONOMIA E QUELLI CHE LA PENSANO COME LA MORATTI MERITANO UN SOGGIORNO IN UN GULAG SIBERIANO, A SCHIARIRSI LE IDEE AL FRESCO !!!

(Senza aggiungere, nel merito, che l'industria manifatturiera è quella che ha sofferto meno: occorre quindi semmai vaccinare prima nelle Regioni dove il terziario commerciale turistico ha sofferto di più..... Poi nelle Regioni con più maschi che femmine, infine potremmo verificare il rapporto Covid / altezza delle persone....e così via).

Il tarlo del pensiero unico, per cui il PIL è tutto, fa dimenticare a quelli come lei, sinistri riformisti, l'immensa saggezza del discorso pronunciato il 18 marzo 1968 alla Kansas Università da un tal Robert Kennedy.

Sig. Mark ! Da Robert Kennedy, non da Vladimir Ulianov !

 

Probabilmente e’ colpa mia che non riesco a spiegarmi . Il riferimento  al criterio del Pil era relativo all'organizzazione della campagna di vaccinazione contro il Coronavirus . Il reddito degli ottantenni che sarebbero penalizzati e’ una libera interpretazione individuale che , però , non e’ riscontrabile nelle pieghe del discorso . Non vi è alcun riferimento al reddito individuale. Il criterio  del Pil dovrebbe intervenire per ridurre i tempi di consegna delle dosi alle regioni economicamente più produttive senza che cambi la quantità di dosi riservata ad ogni regione, Pil o non Pil. Nella speranza di aver fatto maggiore chiarezza abbandono il post nella speranza di essere ringraziato per aver impedito che la signorina Sanchina ridente possa continuare ad intervenire con i soliti post da fetecchiona inverterata , 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il primo a ringraziare sono io, ridicola cismonica marketta pisana, se mi spiega, in qualità di divulgatrice culturale iscritta alla Crusca, cosa intende dire con "inverterata".

Nel ringraziarLa anticipatamente, le comunico che la sig.ra Moratti è intervenuta più volte per porre rimedio alle sue dichiarazioni nei riguardi del PIL Lombardo e nella precedenza delle vaccinazioni.

Evidentemente è ricorsa pure lei, la Moratti, a cercare una maniera per porre rimedio alla sua dichiarazione iniziale, che quei cattivoni di giornalisti avevano mal interpellato.

Per fortuna ora è intervenuta pure lei, ridicola cismonica marketta pisana, a chiarire i fatti, ed ora siamo tutti più tranquilli.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Probabilmente e’ colpa mia che non riesco a spiegarmi . Il riferimento  al criterio del Pil era relativo all'organizzazione della campagna di vaccinazione contro il Coronavirus . Il reddito degli ottantenni che sarebbero penalizzati e’ una libera interpretazione individuale che , però , non e’ riscontrabile nelle pieghe del discorso . Non vi è alcun riferimento al reddito individuale. Il criterio  del Pil dovrebbe intervenire per ridurre i tempi di consegna delle dosi alle regioni economicamente più produttive senza che cambi la quantità di dosi riservata ad ogni regione, Pil o non Pil. Nella speranza di aver fatto maggiore chiarezza abbandono il post nella speranza di essere ringraziato per aver impedito che la signorina Sanchina ridente possa continuare ad intervenire con i soliti post da fetecchiona inverterata , 

"Il criterio  del Pil dovrebbe intervenire per ridurre i tempi di consegna delle dosi alle regioni economicamente più produttive senza che cambi la quantità di dosi riservata ad ogni regione"

QUINDI ?

Secondo lei la Signora Moratti intendeva dire solo che BRT è un corriere più veloce di SDA ? E quindi di imparare da Amazon ad usare i furgoncini Mercedes e il pilota Hamilton, più veloci di quelli Ferrari guidati da Vettel ??

NON SI RENDA RIDICOLO PER DIFENDERE UNA VECCHIA MIG.NOTTA, SIG. MARK !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, mark222220 ha scritto:

Poteva o non poteva succedere che una notizia falsa non potesse essere ripresa dal Cazzaro principe di tutti i falsari ? La risposta e’ semplice : Certo che si ! La Moratti non ha mai detto e nemmeno pensato di declinare vaccini e redditi . Al Cazzaro di Napoli , invece , interessava fare un post dove si attacca la Moratti ( che non approvo per niente , da) con lo scopo di andare a pescare gli storioni simil frequentatori della Barber Shop University di Carmine Petruzziello . La Moratti ha detto chiaramente che il piano vaccinale Lombardo non si basa sul reddito pro capite delle famiglie . Ha solo affermato che il Pil e’ un indicatore economico finanziario che attesta l’attività di una regione che e’ il motore in Italia in ambito sanitario . Siamo sempre li : oramai in Italia si cerca il consenso sulle fakenews in modo di indirizzare politicamente i cittadini che sono pure gli elettori . Ed al Pulcinella partenopeo non e’ parso vero che appena ha letto la parola Pil di fare il solito post barzelletta . Ma noi , ormai , lo conosciamo e , sempre più , i forumisti , imparano a conoscerlo per quel . Un borioso e falsario allo stadio terminale , 

Mark  non renderti  ridicolo  pur  di attaccare  il tuo acerrimo nemico. Vuoi  difendere  i fasciodestri INDIFENDIBILI  e  poi sono stato  io a  postare  della  Moratti  di  cui  ci  sono  le registrazioni.  Meglio   che  ti  dia  una  calmatina .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Calma, calma, sig pm, non tratti così la ridicola marketta pisana, se si irrita non si rivolgera' più a lei con il " caro pm".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Calma, calma, sig pm, non tratti così la ridicola marketta pisana, se si irrita non si rivolgera' più a lei con il " caro pm".

Io non  ho  mai  chiesto  trattamenti  di favore  , se  poi   penso a  certi  maldestri  del  forum  che  elegantemente  e  politcamente  corretti  mi  auguravano  di  finire   sotto  un TIR  beh  che  vuole.... Io  di certo  non  li difendo  avessero  anche  mille  ragioni ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, mark222220 ha scritto:

Proprio ieri e’ stata data una frase attribuita a Brunetta in cui si imputava a quest’ultimo di aver detto che “ i dipendenti pubblici debbono tornare al lavoro e porre fine allo Smart working . Apriti cielo !! Poi , i giornaloni che avevano dato la notizia sono stati costretti ad una smentita perche quelle frasi erano state pronunciate non 24 ore prima bensi quasi un anno fa . Questo per dire che i giornali possono , talvolta , dire tutto ed il contrario di tutto . Dopodiché io l’audio della Moratti l’ho ascoltato e dal quale si ricava questo concetto  :” il criterio  per distribuire i vaccini tra le Regioni, non si riferisce alla "ricchezza" di un territorio (e quindi dei suoi abitanti) ma al numero delle sue imprese e quindi alla capacità di favorire "un riavvio del motore economico del Paese". La lettera che il neo-assessore invierà domani al commissario Domenico Arcuri contiene sì la richiesta di quattro nuovi parametri per l'approvvigionamento di dosi - mobilità, incidenza della pandemia, densità della popolazione e Pil - ma l'ultimo punto, il più controverso, fa  riferimento, alla densità delle attività produttive in una Regione. Una distribuzione dei vaccini capace di farle ripartire a pieno ritmo sarebbe funzionale a migliorare lo stato di salute dell'economia di tutto il Paese. Tutto qua !! E già che c’è , lo dica pure alla Signorina Sanchina ridente che si e’ affrettata a dispensare il solito commento da fetecchiona. 

comunque  l'ha  detta e non  l'ha  smentita e  non  cambia  la  sostanza ...

Oggi il Corriere della Sera ha rilanciato queste parole di Brunetta. Quasi tutti i giornali le hanno riprese. Ne è nata una polemica furibonda, come ovvio che sia.
Soltanto in tarda serata, peraltro mentre registravamo la puntata di Otto e mezzo (e citavo quelle parole), Il Corriere della Sera ha specificato che il virgolettato era vero, ma era riferito a giugno 2020. Intervista a TgCom24.
Fatta questa doverosa specifica temporale, che ovviamente non potevamo sapere durante la puntata, mi domando: ma davvero Draghi non aveva nessuno di meglio di Brunetta come ministro della Pubblica Amministrazione? Era proprio necessario scegliere lui, tenendo conto che già nel 2008 si scagliò contro i “fannulloni” della pubblica amministrazione?

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone e il seguente testo "GIUGNO 2020 'Basta Smartworking i dipendenti pubblici devono tornare a lavorare!" "Ecco, QUESTI SONO I PERSONAGGI CHE IL BOMBA Ha RIPORTATO AL GOVERNO. CHE SCIAGURA POLITICA. AndrenGangi AndreGiangi"

per  non  parlare   di  quello   che  pensava  dei  meridionali  in  specie  Calabresi  o Campani.. se  trovo  il video  lo  posto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, pm610 ha scritto:

Mark  non renderti  ridicolo  pur  di attaccare  il tuo acerrimo nemico. Vuoi  difendere  i fasciodestri INDIFENDIBILI  e  poi sono stato  io a  postare  della  Moratti  di  cui  ci  sono  le registrazioni.  Meglio   che  ti  dia  una  calmatina .

Io non difendo nessuno eccetto la verità . Ma state tranquilli , finché sarò sul forum continuerò a dirla . Ridicoli sono coloro che la rifiutano perché afflitti da una grave patologia . Detto questo , proprio perché c’è un video ( che io ho ascoltato e cosa che credo non abbiate fatto voi ), non sarà difficile che possiate indicarmi il minuto in cui la Moratti afferma :” I cittadini lombardi hanno diritto a vaccinarsi prima degli altri perché la Lombardia e’ la regione italiana più produttiva “.  Una volta trovata la frase vi prego comunicarmelo così potrò chiedervi scusa . In caso contrario vi scuserete voi . Vediamo se accettate la sfida  !!.  Rammento infine che detta “ eventuale “ dichiarazione della Moratti risalirebbe ad un mese fa . La cosa mi sembrerebbe leggermente sospettosa che venga fuori oggi . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

comunque  l'ha  detta e non  l'ha  smentita e  non  cambia  la  sostanza ...

Oggi il Corriere della Sera ha rilanciato queste parole di Brunetta. Quasi tutti i giornali le hanno riprese. Ne è nata una polemica furibonda, come ovvio che sia.
Soltanto in tarda serata, peraltro mentre registravamo la puntata di Otto e mezzo (e citavo quelle parole), Il Corriere della Sera ha specificato che il virgolettato era vero, ma era riferito a giugno 2020. Intervista a TgCom24.
Fatta questa doverosa specifica temporale, che ovviamente non potevamo sapere durante la puntata, mi domando: ma davvero Draghi non aveva nessuno di meglio di Brunetta come ministro della Pubblica Amministrazione? Era proprio necessario scegliere lui, tenendo conto che già nel 2008 si scagliò contro i “fannulloni” della pubblica amministrazione?

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone e il seguente testo "GIUGNO 2020 'Basta Smartworking i dipendenti pubblici devono tornare a lavorare!" "Ecco, QUESTI SONO I PERSONAGGI CHE IL BOMBA Ha RIPORTATO AL GOVERNO. CHE SCIAGURA POLITICA. AndrenGangi AndreGiangi"

per  non  parlare   di  quello   che  pensava  dei  meridionali  in  specie  Calabresi  o Campani.. se  trovo  il video  lo  posto

Ma lascia perdere !! Mi sa che te non ti rendi ridicolo come imputi a me . Continua pure ad insistere e forse dovrai ricrederti su chi e’ ridicolo . 

Audio vecchio, scuse al ministro Brunetta

di Claudia Voltattorni

 

Per un disguido e un nostro errore di cui ci scusiamo con il ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta e con i lettori, è andato online un articolo su una vecchia intervista dell’allora deputato Brunetta che riguardava un contesto completamente diverso in cui si pensava di poter tornare alla normalità.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La ridicola cismonica marketta pisana dice che difende solo la verità.😂😂😂😂

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La difendo perché la dimostro e te la sbatto sul muserò !! Te puoi solo difendere le po ppe di Susanna . Non sei cattiva , sei solo ignorante ( non solo nel caso che ignori ). 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
50 minuti fa, mark222220 ha scritto:

La difendo perché la dimostro e te la sbatto sul muserò !! Te puoi solo difendere le po ppe di Susanna . Non sei cattiva , sei solo ignorante ( non solo nel caso che ignori ). 

Mai sostenuto di essere una saputella come lei ridicola, cismonica marketta pisana, io ho sempre detto che ho solo la licenza elementare e non ho la laurea come dice di avere lei.

Ma lei che è una famosa divulgatrice culturale, dovrebbe dimostrare che le verità che ha sostenuto sono vere.

Per esempio: è vero o non è vero che lei ha detto di abitare in una casetta in via delle Piagge 9 di Pisa?

È vero o non è vero che lei ha detto che in via delle Piagge 9 c'è un condominio a tre corpi?

Dica, ridicola marketta pisana, dica: dove sta la verità che lei dice di difendere?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963