L'incubo Verde

"Non è uno scherzo, perché è come se fosse un incubo!"

Con queste testuali parole iniziava, appena tre mesi fa, il durissimo commento del leader dei Verdi Angelo Bonelli alle delirante lettera pubblicata su Repubblica nella quale un venditore di pentole toscano rivendicava per il suo partito, il partitaccio delle trivelle, dei TAV, dei TAP e degli inceneritori, il fantasioso primato di "partito più ambientalista d'Italia". Quella di Bonelli era una breve ma lucida analisi dei misfatti dei governacci del Pd in materia di ambiente e green economy. Vi invito a leggerla attentamente, ma si potrebbe  aggiungere molto altro. Per es. lo sconcertante dato sulle emissioni di gas serra dell'Italia, cresciute nel 2015 e nel 2016, mentre perfino la Cina, la cui economia galoppa e continua a dipendere dal carbone, le ha ridotte. O l'auto elettrica che da noi è pressoché ferma al palo per la carenza di colonnine di ricarica. Secondo Bonelli, "sulle politiche ambientali questo Pd ha fatto esattamente quello che aveva fatto Berlusconi".  Affermazione invero ingenerosa verso Berlusconi, sotto i cui governi le fonti energetiche rinnovabili avevano conosciuto un boom, mentre con Renzi hanno frenato in controtendenza con il resto del mondo. In ogni caso, io non avrei mai immaginato che i Verdi di Bonelli potessero stringere un'alleanza elettorale con questo Pd di Renzi. Ma non è uno scherzo e nemmeno un incubo. È una mossa che potrà tornare utile solo al venditore di pentole come un maquillage elettorale, come una spruzzatina di ecologismo di sinistra. Mentre i veri ambientalisti saranno costretti a votare in massa per il M5stelle (vi ricordo che una delle 5 stelle nel simbolo sta a rappresentare per l'appunto l'ambiente, altre due indicano lo sviluppo e la mobilità sostenibili) il cui programma prevede l'avvio di una svolta epocale che dovrebbe  renderci del tutto indipendenti, entro il 2050, dalle fonti fossili. D'altra parte ora capiamo perché i Verdi, che fino a 10 anni fa esprimevano parlamentari e ministri, sono pressoché spariti dalla politica. Con personaggetti ondivaghi come Bonelli non vanno da nessuna parte, se non tra le braccia di un tappetaro nemico dell'ambiente e amico dei petrolieri.

http://verdi.it/pd-piu-ambientalista-ditalia-caro-renzi-piu-uno-scherzo-un-incubo/

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

6 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Affermazione invero ingenerosa verso Berlusconi, sotto i cui governi le fonti energetiche rinnovabili avevano conosciuto un boom

03/12/08

IL GOVERNO BERLUSCONI CONTRO LE FONTI RINNOVABILI E L’EFFICIENZA ENERGETICA

 sta passando una mappata di leggi che vanno a colpire gli incentivi e gli sgravi fiscali per le ecotecnologie.
Contemporaneamente il governo Berlusconi cerca addirittura di fare marcia indietro sugli accordi presi con l’Unione Europea per la riduzione delle emissioni di anidride carbonica

gennaio 14, 2009

“Il premier dice che il nucleare è il futuro, la verità è che il nucleare e le fonti fossili rappresentano il passato energetico del pianeta mentre il futuro
parla di efficienza energetica e fonti rinnovabili con il gas come fonte fossile di transizione”.

Così Vittorio Cogliati Dezza presidente di Legambiente commenta le dichiarazioni rilasciate dal premier Silvio Berlusconi sulla necessità per l’Italia di tornare a
produrre energia nucleare perché il combustibile fossile è qualcosa che va a finire.

“Evidentemente – continua il presidente di Legambiente – il premier non ha ben chiaro il funzionamento delle centrali nucleari perchè non possono produrre energia senza
uranio e non ci risulta che questo sia una risorsa infinita. I tempi d’esaurimento sono paragonabili a quelli del petrolio e l’Italia non è certo tra i Paesi ricchi
di questo elemento”.

Mah......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ci vuole uno stomaco forte come un dromedario ad affermare che al governo ci vogliono i verdi...quelli che ci farebbero portare ai calessi....tutti ovviamente,di estradizione di sinistra,s e non estrema.ve l o ricordate anche qualche magistrato verde??quelli che dovrebero essere sopra la parti  e la politica!! detto tutto!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963