L’accozzaglia chiede le dimissioni della Boschi . Ahahahahahahaha , scusate mi ricompongo !!

Democratica > Focus
   ·
14 dicembre 2017

Etruria, le “rivelazioni” di Vegas. Ma ecco cosa disse Boschi alla Camera 

Il presidente della Consob non parla di favoritismi o pressioni

  

Le “rivelazioni” di Giuseppe Vegasalla Commissione d’inchiesta sulle banche possono essere valutate, ovviamente, in modo di verso tranne che su un punto. In base a quello che ha detto il presidente della Consob, non emerge affatto che Maria Elena Boschi abbia mentito al Parlamento come si sono affrettati a dire Roberto Speranza e i grillini.

Ha detto il presidente della Consob che su Banca Etruria “ho avuto modo di parlare della questione con l’allora ministro Boschi”, che espresse “un quadro di preoccupazione perché a suo avviso c’era la possibilità che Etruria venisse incorporata dalla Popolare di Vicenza e questo era di nocumento per la principale industria di Arezzo che è l’oro”. A chi gli chiedeva se avesse affrontato il tema di Etruria in altri momenti, Vegas ha detto che “Boschi mi disse in un’altra occasione che suo padre sarebbe diventato vice presidente”.

Ma Vegas ha sottolineato anche che “Boschi ha esposto una preoccupazione ma non ha fatto alcun tipo di richiesta di intervento”. 

Ora, né in Parlamento né altrove la Boschi ha mai affermato di essersi disinteressata delle sorti di Banca Etruria, banca che si trova, fra l’altro, nel suo collegio elettorale. Ha sempre affermato invece – in primis in Parlamento – che non è esistito alcun favoritismo o alcuna pressione per favorire Banca Etruria o suo padre o i propri interessi.

Leggiamo dal resoconto stenografico della Camera dei deputati quello che l’allora ministro per le Riforme disse a Montecitorio il 18 dicembre 2015 in occasione del dibattito sulla mozione che ne chiedeva le dimissioni  affermò: “Dico in quest’Aula che sono orgogliosa di far parte di un Governo che esprime un concetto molto semplice: chi sbaglia deve pagare, chiunque sia, senza differenze. Se mio padre ha sbagliato, deve pagare, su questo io non ho dubbi, perché nell’Italia che stiamo ricostruendo non c’è spazio per il favoritismo, non c’è spazio per i due pesi e le due misure. Ma se mio padre ha sbagliato, non lo giudica il tribunale dei talk show o di una parte delle opposizioni, che preferisce strumentalizzare la vita e a volte la morte delle persone, piuttosto che cercare di risolvere i problemi”. (Applausi dei deputati dei *** Partito Democratico, Area Popolare (NCD-UDC) e Scelta Civica per l’Italia).

Maria Elena Boschi respinse fra l’altro l’ipotesi di un conflitto d’interessi che l’avrebbe favorita: “Io trovo sinceramente molto suggestiva l’idea che, con un pacchetto di 1500 azioni un socio sui 69.350 di qualche anno fa e gli oltre 62.000 attuali soci di Banca Etruria, io fossi la proprietaria di Banca Etruria. Trovo anche molto suggestivo che la mia famiglia, cinque soci su oltre 62.000 soci (e ricordo che in una banca popolare il voto era capitario), soci come tante famiglie del territorio sono soci di quella banca, fosse proprietaria di Banca Etruria. Dire che Banca Etruria è la banca della famiglia Boschi è sicuramente funzionale ai titoli sui giornali, ma poco corrisponde alla realtà dei fatti”. (Applausi dei deputati dei *** Partito Democratico, Area Popolare (NCD-UDC), Scelta Civica per l’Italia e Per l’Italia-Centro Democratico).

Dunque – rincarò la ministra – “noi abbiamo detto che non sono state realizzate plusvalenze, che il valore delle azioni è stato azzerato, che mio padre è stato commissariato dal Governo e sanzionato da Banca d’Italia, quindi direi nessun favoritismo, nessuna corsia preferenziale”.

Per concludere così: “Senza apparire arrogante, voglio sfidare i firmatari: mi si dica se sono mai venuta meno ai miei doveri istituzionali e sarò la prima a lasciare. Mi si dica e mi si dimostri che ho in qualche modo favorito la mia famiglia e non aspetterò nemmeno l’esito del voto. Mi si dica che non sono all’altezza, se lo ritenete, ma non vi consento di mettere in discussione la mia onestà e il rispetto dei principi di legge: non ve lo consento io e non ve lo consente la realtà dei fatti” (Applausi dei deputati dei *** Partito Democratico, Area Popolare (NCD-UDC), Scelta Civica per l’Italia e Per l’Italia-Centro Democratico).

Modificato da mark25252

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

21 messaggi in questa discussione

sembra cmq,che la mariaetruria non rida piu'......anche alla prima della scala,sembrava una gitana....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il problema è che ci sono migliaia di risparmiatori che hanno pero i loro risparmi e questi soldi LI RIVOGLIONO; probabilmente la classe politica aveva sottovalutato le proteste, pensava che i risparmiatori si sarebbero rassegnati, ma quelli invece vanno avanti, non hanno niente da perdere, ormai,  non vogliono capri espiatori, rivogliono i loro soldi

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

Il problema è che ci sono migliaia di risparmiatori che hanno pero i loro risparmi e questi soldi LI RIVOGLIONO; probabilmente la classe politica aveva sottovalutato le proteste, pensava che i risparmiatori si sarebbero rassegnati, ma quelli invece vanno avanti, non hanno niente da perdere, ormai,  non vogliono capri espiatori, rivogliono i loro soldi

beh  che  li  chiedano a   chi  li han  dati   con  fiducia magari  speculando... correntisti e   piccoli  risparmiatori  sono stati tutelati   non  lo  sono  i grandi  speculatori   il resto  è fuffa...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
54 minuti fa, pm610 ha scritto:

correntisti e   piccoli  risparmiatori  sono stati tutelati   

sono stati tutelati? .... ma in che mondo vivi?... ci sono migliaia di piccoli risparmiatori che hanno perso tutto,  sono arrabbiati e pronti a tutto, credevano di tenerli buoni con le promesse... fanno continuamente manifestazioni, la televisione di stato non ne parla, credono che non parlandone sia possibile esorcizzare il problema, sperano che si rassegnino....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

sono stati tutelati? .... ma in che mondo vivi?... ci sono migliaia di piccoli risparmiatori che hanno perso tutto,  sono arrabbiati e pronti a tutto, credevano di tenerli buoni con le promesse... fanno continuamente manifestazioni, la televisione di stato non ne parla, credono che non parlandone sia possibile esorcizzare il problema, sperano che si rassegnino....

Tu  in  che  mondo  vivi...ah  già  quello  del  salvineeee  che  spara a  zero  tanto  al  chilo.  risparmiatori  o  speculatori   ???  cosa  ben   diverse   per   gli  speculatori  manco  un  centesimo...

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dimenticavo   gli  azionisti   non  sono  risparmiatori  e penso   che  tu  sappia  come   funzioni  il mercato  delle  azioni oppure     come  al  solito  i  guadagni  se  li  intascano  e  le  perdite    le  paga  pantalone  ????

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, pm610 ha scritto:

Dimenticavo   gli  azionisti   non  sono  risparmiatori  e penso   che  tu  sappia  come   funzioni  il mercato  delle  azioni oppure     come  al  solito  i  guadagni  se  li  intascano  e  le  perdite    le  paga  pantalone  ????

Penso che tu non abbia la televisione ,  peccato perché avresti veduto interviste a molti risparmiatori   truffati,  avresti visto che non sono ne  speculatori ne azionisti sono semplicemente famiglie alle quali erano state vendute obbligazioni ad alto rischio senza minimamente avvertirle che la banca era in difficoltà, che quelle obbligazioni erano "subordinate" e non era stato spiegato loro cosa volesse dire il termine "subordinate";  poi bisogna anche dire che i tassi su quelle obbligazioni erano bassi, quindi non si possono accusare queste famiglie di avere cercato investimenti ad alto rendimento e quindi per  loro natura rischiosi, hanno semplicemente carpito la buona fede di onesti risparmiatori e non speculatori e quegli onesti risparmiatori i loro sodi li rivogliono indietro.....poi ci sarebbe da fare tutto un discorso sul Bail-in,  una norma internazionale che il nostro governo non doveva e poteva sottoscrivere in quanto in contrasto con quanto sancito  dall'articolo 47 della nostra costituzione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Penso che tu non abbia la televisione ,  peccato perché avresti veduto interviste a molti risparmiatori   truffati,  avresti visto che non sono ne  speculatori ne azionisti sono semplicemente famiglie alle quali erano state vendute obbligazioni ad alto rischio senza minimamente avvertirle che la banca era in difficoltà, che quelle obbligazioni erano "subordinate" e non era stato spiegato loro cosa volesse dire il termine "subordinate";  poi bisogna anche dire che i tassi su quelle obbligazioni erano bassi, quindi non si possono accusare queste famiglie di avere cercato investimenti ad alto rendimento e quindi per  loro natura rischiosi, hanno semplicemente carpito la buona fede di onesti risparmiatori e non speculatori e quegli onesti risparmiatori i loro sodi li rivogliono indietro.....poi ci sarebbe da fare tutto un discorso sul Bail-in,  una norma internazionale che il nostro governo non doveva e poteva sottoscrivere in quanto in contrasto con quanto sancito  dall'articolo 47 della nostra costituzione

Ok  e  allora    cosa  centra  il  governo  o  al Boschi   con  chi  ha  imbrogliato  ???  Li han  forse  difesi  come  invece  succede   con  i  maldestri  ???  Resta  il fatto   che  questi  han  comprato,   illusi  dai grossi  guadagni,  a  te  non   arrivano  email  che  ti dicono  che   farai  guadagni  mai pensati  ???  Ebbene   come  pensi   che   te  li possano  dare   ???  Se   poi ci  caschi  dentro   di  chi  è la  colpa   ???  Del  governo  purché  non  sia  di  dx  naturalmente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, pm610 ha scritto:

Ok  e  allora    cosa  centra  il  governo  o  al Boschi   con  chi  ha  imbrogliato  ???  Li han  forse  difesi  come  invece  succede   con  i  maldestri  ???  Resta  il fatto   che  questi  han  comprato,   illusi  dai grossi  guadagni,  a  te  non   arrivano  email  che  ti dicono  che   farai  guadagni  mai pensati  ???  Ebbene   come  pensi   che   te  li possano  dare   ???  Se   poi ci  caschi  dentro   di  chi  è la  colpa   ???  Del  governo  purché  non  sia  di  dx  naturalmente.

Probabilmente l’eroe ignora che il paparino di Miss bond girl è indagato per falso in prospetto.

Per aiutare il nostro eroe senza che ricorra, come consuetudine all’insegnante di sostegno, il  paparino in questione turlupinava sistematicamente i risparmiatori sostenendo lauti guadagni su investimenti farlocchi.

Quindi non si parla di Email per beccacéci, ma di autentici colloqui con propensione al gioco dell’inkularella.

BaS

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, pm610 ha scritto:

 illusi  dai grossi  guadagni

Quali grossi guadagni?   se dice questo significa che non conosci come sono andate le cose,  dici ; " a  te  non   arrivano  email  che  ti dicono  che   farai  guadagni  mai pensati  ???" ....  guarda che molte di quelle persone non sanno nemmeno cosa sia internet e non ricevono nessuna mail, sono stati ingannati da impiegati che a loro volta non sapevano nemmeno quello che vendevano, hanno comperato prodotti che rendevano pochissimo, sono risparmiatori non speculatori 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
41 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Quali grossi guadagni?   se dice questo significa che non conosci come sono andate le cose,  dici ; " a  te  non   arrivano  email  che  ti dicono  che   farai  guadagni  mai pensati  ???" ....  guarda che molte di quelle persone non sanno nemmeno cosa sia internet e non ricevono nessuna mail, sono stati ingannati da impiegati che a loro volta non sapevano nemmeno quello che vendevano, hanno comperato prodotti che rendevano pochissimo, sono risparmiatori non speculatori 

ma  quegli  impiegati da  chi  sono stati  spinti  dalla  Boschi , o dal governo  ???

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, pm610 ha scritto:

ma  quegli  impiegati da  chi  sono stati  spinti  dalla  Boschi , o dal governo  ???

 

Però  non  capisco,  si  parla  tanto  di Etruria  ma  del fallimento   delle  banche  venete  nulla.... strumentalizzare  torna  comodo  già  ma  quelle  banche   erano  in  mano  ai destri  e  i  grulli   manco loro  dicono  nulla...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, pm610 ha scritto:

Però  non  capisco,  si  parla  tanto  di Etruria  ma  del fallimento   delle  banche  venete  nulla.... strumentalizzare  torna  comodo  già  ma  quelle  banche   erano  in  mano  ai destri  e  i  grulli   manco loro  dicono  nulla...

Ehehehhehe

Meglio glissare e buttarla in caciara con i grulli.

Ma non erano gli “altri” che non dovevano essere tirati in ballo?

muaaahahahahahahahah

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, pm610 ha scritto:

ma  quegli  impiegati da  chi  sono stati  spinti  dalla  Boschi , o dal governo  ???

 

Evidentemente tu non hai mai lavorato in banca oppure non conosci nessuno che lavora in banca;  Vedi una volta le banche erano una cosa seria , non che adesso non lo siano più, solo che il vento è cambiato; una volta in banca si diceva che i padroni erano i ***; poi le banche sono state buttate sul mercato e i padroni sono diventati gli azionisti o meglio quegli azionisti che delle banche avevano e hanno  il controllo; una volta i direttori di filiale (venivano chiamati direttori dalla clientela anche se spesso erano semplici funzionari) i direttori- dicevo- erano persone di tutto rispetto che mai avrebbero ingannato un cliente; poi con le banche sul mercato le cose sono cambiate, i titolari di filiale hanno iniziato a subire pressioni di vendita da parte delle direzioni generali, direzioni che dovevano fare bilanci graditi agli azionisti , bisognava vendere ad ogni costo, riunioni di titolari di filiale dove spesso si ridicolizzavano davanti agli altri titolari quelli che vendevano di meno, minacce di trasferimento o non avanzamento di carriera per chi non vendeva e i titolari una volta tornati in filiale ripetevano queste pressioni sugli impiegati addetti alla vendita, prodotti anche validi venduti a *** non adatti a quel tipo di prodotto; raccontavano che in una grande banca nazionale  un prodotto trentennale "zero cupon"  cioè che dà gli interessi alla fine  del periodo cioè dopo trenta anni, era stato  venduto a un pensionato di circa 70 anni; questo modo di agire ha pervaso tutto il sistema delle banche Italiane e da queste cose sono derivati i problemi del MPS (ci sarebbe da parlare molto sul MPS ) e di tante altre banche in crisi oppure in apparente salute; poi ci sarebbe da parlare del credito, a chi è stato dato, a quali tassi, con quali garanzie,  i *** truffati che ci hanno rimesso i risparmi sono l'ultima ruota del carro, sono cioè la categoria alla quale vorrebbero fare pagare tutto anche se sono i soli a non avere colpe o responsabilità

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

per motivi sconosciuti Virgilio non gradisce la parola   C L I E N T I  e mette gli asterischi al posto di questa parola 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 14/12/2017 in 19:29 , mark25252 ha scritto:

Ah , dimenticavo . Ecco il video !! Ahahahaha , scusate mi viene da ridere di nuovo https://m.youtube.com/watch?v=KmaCp-GPIDA#

Ridi ridi fino a che puoi farlo....Dimissioneremo NOI l'amica tua a marzo assieme a tutta l'orchestra dei Contaballe..Dopo resta in religioso silenzio.Quindi?1000 Paternoster e 5000 Ave Maria....Più 100 Atti di Dolore.Da ripetere ogni sera per 12 mesi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 14/12/2017 in 19:37 , etrusco1900 ha scritto:

Il problema è che ci sono migliaia di risparmiatori che hanno pero i loro risparmi e questi soldi LI RIVOGLIONO; probabilmente la classe politica aveva sottovalutato le proteste, pensava che i risparmiatori si sarebbero rassegnati, ma quelli invece vanno avanti, non hanno niente da perdere, ormai,  non vogliono capri espiatori, rivogliono i loro soldi

Etrusco,rimane il fatto del sapere quanti voti ha preso il Pd da quelle parti alle ultime amministrative....Temo,comunque,che la popolazione,o meglio gli aventi diritto di voto,abbiano optato di rivotare gli stessi personaggi.Come a Siena,in occasione delle elezioni di qualche anno fa....Il Pd doveva sparire dalla circolazione?Ha preso più voti di prima.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 14/12/2017 in 22:03 , etrusco1900 ha scritto:

sono stati tutelati? .... ma in che mondo vivi?... ci sono migliaia di piccoli risparmiatori che hanno perso tutto,  sono arrabbiati e pronti a tutto, credevano di tenerli buoni con le promesse... fanno continuamente manifestazioni, la televisione di stato non ne parla, credono che non parlandone sia possibile esorcizzare il problema, sperano che si rassegnino....

Per nulla.Hanno applicato il"Bail in"di lercia memoria europea.Se sussiste il reato di TRUFFA AGGRAVATA,perchè di quello si tratta,non faranno proprio nulla.Non ci saranno condanne ne carcere per i responsabili.Non vengono arrestati nemmeno i truffatori seriali od occasionali,figuriamoci quelli in giacca e cravatta.Quindi?Conclusioni?Quei soldi NON li vedranno più.I risparmi di una vita,le liquidazioni di 40 anni di lavoro in fumo.Svaniti nel nulla.Quello che mi fa rabbia è che continuino a rivotare coloro che li hanno rovinati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

a  questi  non  chiedono  dimissioni  ???

non recentissimo ma sempre bene ricordarlo

safe_image.php?d=AQBKK-_j3gLnRQrg&w=476&
Appendino è solo l'ultima di una lunga serie. Da Roma a Livorno passando per Bagheria, i guai di M5S quando si trova ad amministrare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la boski inizia a dar fastidio come l'ospite in casa...  anke se a parole le si fa creder tutt'altro...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963