EVIDENTE CHE NON E' PIU' REATO DI APOLOGIA

Per  quelli  che  continuano a  dirci  che  i fasciodestri  non  sono fascisti e   che  il fascismo  non esiste .  Lo fanno  chiaramente   a  ragion  veduta  ovvero  che  lo  sono  " FASCISTI "  , ma  conigli e  non  è una  novità ,  della legge  COSTITUZIONALE  ne  hanno  fatto  strame   evidente  che  ormai  certi  gesti   non  sono  più  apologia  al fascismo....

Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone

Cogoleto (Genova).

Ieri sera, nel Giorno della Memoria, mentre il mondo intero ricordava l’Olocausto e i crimini nazifascisti, in Consiglio comunale andava in scena questa vergogna qui.

Tre consiglieri, tutti di centrodestra, hanno pensato bene di votare una mozione con il braccio teso.

Il tutto su preciso suggerimento del loro capogruppo, che ha invitato i colleghi a fare il saluto romano.

Poteva essere di qualunque partito. E invece, guarda un po’, è della Lega.

Non è un episodio isolato né la trovata di tre buontemponi che non conoscono la Storia né la dignità.

Questa è la fotografia esatta dello stato della “destra” che abbiamo in Italia: ignorante, estrema, razzista, orgogliosamente antidemocratica.

In una parola: fascista.

Diciamolo chiaro: qui non è questione di scuse.

Qui la questione è che questa gente non dovrebbe più occupare un incarico pubblico. Mai più.

Poi ragioniamo sul resto.

https://www.nextquotidiano.it/cogoleto-saluto-fascista.../

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

FASCISTI SONO E  TALI  RIMANGONO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Potrebbe essere un cartone raffigurante 1 persona e il seguente testo "бей гитлера!"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Denunciati!

La Digos di Genova ha denunciato i tre consiglieri del saluto romano a Cogoleto per violazione della legge Mancino che condanna slogan, gesti e azioni legati all’ideologia nazifascista.

Intanto il capogruppo della Lega che avrebbe suggerito ai colleghi il braccio teso è stato sospeso dal suo partito, in uno dei rarissimi e tardivi sussulti di dignità dei vertici.

Insomma, finalmente qualcosa si muove.

Troppo poco. Troppo tardi.

Ma intanto passa un messaggio per una volta chiaro e inequivocabile: la propaganda fascista di qualunque natura - specie in un luogo pubblico e in un consesso democratico - non è un’opinione e men che meno una goliardata: è un crimine.

https://www.nextquotidiano.it/saluto-fascista-a-cogoleto.../

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963