UNO DEI F.d.I.

Per i  maldestri  e grulli  invece  il  dito  era    puntato  su  Marino   che  poi  è stato assolto da  tutte le accuse ...

ALEMANNO, GIUDICI: “CONDOTTE DI STRAORDINARIA GRAVITÀ” DURANTE IL MANDATO AL CAMPIDOGLIO

“Il complesso delle prove assunte acquisite ed utilizzate dal giudice di primo grado (prove orali, prove documentali, intercettazioni telefoniche ed ambientali) dimostra in maniera evidente la colpevolezza di Alemanno”. È quanto si legge nelle motivazioni della sentenza con cui i giudici di appello hanno confermato lo scorso ottobre la condanna a sei anni emessa in primo grado per l'ex sindaco di Roma, a cui sono contestati i reati di corruzione e finanziamento illecito: condotte “di straordinaria gravità”, si legge nella sentenza, “che in quegli anni hanno letteralmente funestato il rapporto tra imprenditori, cooperative e politica, inquinando in modo sistemico i gangli della vita amministrativa della città di Roma”, la cui “quasi totalità” fu posta in essere durante il mandato di Alemanno al Campidoglio, e che Report mise in luce nel 2013 con l’inchiesta “Romanzo Capitale” (link: https://bit.ly/2TfUOvr), realizzata da Paolo Mondani.

Scrivono ancora i giudici: "Il presente giudizio insegna e conferma che purtroppo nella pratica le competenze di direzione amministrativa dipendono dalla direzione politica, e ciò può portare al degrado e alla distorsione dell’attività della pubblica amministrazione che emergono a piene mani dagli atti del processo”. Riferendosi alla decisione della Cassazione che ha fatto cadere l'accusa di associazione mafiosa nel processo principale, la corte aggiunge che "l'attenzione generale è stata focalizzata sull'esclusione del reato di cui all'articolo 416 bis e della corrispondente aggravante 'mafiosa' contestata, esclusione che è stata diffusamente spacciata come il più rilevante risultato dell'accertamento giudiziale. È invece rimasto in secondo piano l'esistenza di due associazioni a delinquere, almeno una delle quali (quella che faceva capo a Salvatore Buzzi e Massimo Carminati) impegnata nel più rilevante sistema corruttivo mai accertato nel territorio del Comune di Roma, con lo stabile e ben remunerato asservimento di pubblici ufficiali a tutti i livelli - meri dipendenti, dirigenti di servizi, consiglieri comunali ed assessori, dirigenti di aziende a capitale pubblico - agli interessi di Buzzi e delle sue cooperative”.

 

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

7 messaggi in questa discussione

Non  parlano  più  di mafia  capitale  i  maldestri   ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, pm610 ha scritto:

Per i  maldestri  e grulli 

Io preferisco chiamarli fascisti fetenti....:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 11 persone

Ehmm...nella foto la meloni stà "conversando" con il berlu?.....dall'aspetto....si ecco...visto che il berlu la conosce....e comunque non credo che lei, la fascista, si offenda....xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 24/1/2021 in 02:49 , sempre135 ha scritto:

Ehmm...nella foto la meloni stà "conversando" con il berlu?.....dall'aspetto....si ecco...visto che il berlu la conosce....e comunque non credo che lei, la fascista, si offenda....xD

che  sia  quella  volta  che  la  defini  " zoc   cola   " ?  

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Fratelli  di galera  ,   sono  più  quelli  dietro le  sbarre   che  quelli   che  fanno  politica..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963