Dama bianca sul governo Giuseppi bis

Il premier é salito al colle x riferire sull'andamento al senato, dal Quirinale bocche cucite,ma trapela una certa insofferenza per la situazione del governo, non solo ha una maggioranza relativa al senato, ma può andare sotto anche nelle commissioni parlamentari, già mercoledì con la recensione di Bonafede sulla giustizia, Iv e Matteo hanno deciso di non tenere in sella l'esecutivo votando contro.  Poi vi sono i voltafaccia già pronti a chiedere qualche ministero in cambio del loro voto favorevole la ex senatrice azzurra Rossi, imprenditrice di un Call Center ,vorrebbe mettere le mani su una vice presidenza, ma il bello deve ancora venire.. l'ex grillino Crisafulli addirittura vuole diventare ministro dell'agricoltura   ...per poter fare (Secondo lui) la lotta alla xyllela nella sua Puglia, oppure prendere il posto di Speranza, insomma codesti "responsabili" volano alto e pretendono incarichi mica noccioline, ma poi c'è anche un altra questione più spinosa, i cosiddetti costruttori presi qua e là da Giuseppi dovrebbero formare una quarta gamba per una maggiore autorevolezza e stabilità dell'esecutivo, cosa che non si fa' in modo serio  in un paio di settimane ..conclusione?? E' ancora tutto in alto mare...ma Speriamo che Mattarella ci eviti un governo con sedicenti esperti della piroette, e faccia come il kulo..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

15 messaggi in questa discussione

Voltafaccia   che  andavano  bene  ,  quando   c' era  il  governo   gialloverdenero  o  anche    con  il pregiudicato  piduista  che  li  pagava  fior   di  milioni   !  Al  pregiudicato  è  riuscito  in  un  mese  e  quella   volta nemmeno  si  è  presentato  alle  camere  e  poi   da  non  dimenticare   la  compravendita   per  fare  cadere  il  Governo  Prodi naturalmente   quando lo fa   la   destra  va  tutto  bene. 

Modificato da pm610
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... ma nn si kiama ciampolillo quello tutto xylella e sapone, aspirante al minist agricoltura?  quello ke assieme al padrone di IV, han votato x ultimi xké avevano -mettiamoci anke il forse - negoziati in atto?

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

... ma nn si kiama ciampolillo quello tutto xylella e sapone, aspirante al minist agricoltura?  quello ke assieme al padrone di IV, han votato x ultimi xké avevano -mettiamoci anke il forse - negoziati in atto?

i  scilipoti  di  turno se  andava  bene  allora  va  bene  anche  oggi  o no  ? o  ancor  meglio  i de gregorio pagati  sull'unghia   condannato  il corrotto  ma  non il corruttore   strano  anche  questo no ,  questi  giudici  rossi...

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, pm610 ha scritto:

i  scilipoti  di  turno se  andava  bene  allora  va  bene  anche  oggi  o no  ? o  ancor  meglio  i de gregorio pagati  sull'unghia   condannato  il corrotto  ma  non il corruttore   strano  anche  questo no ,  questi  giudici  rossi...

come avviene frequentem nn hai capito un cappero... e ciò denota ke nn hai letto l'art iniziale altrim nn avresti risposto in sto modo alla mia semplice domanda ke voleva un kiarim su un nome.

Modificato da uvabianca111

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, uvabianca111 ha scritto:

come avviene frequentem nn hai capito un cappero... e ciò denota ke nn hai letto l'art iniziale altrim nn avresti risposto in sto modo alla mia semplice domanda ke voleva un kiarim su un nome.

Te lo chiarisco io..il nome del senatore voltafaccia ed ex grillino non è Crisafulli...ma Ciampolillo, comunque la solfa non cambia, come del resto per alcuni forumisti filogovernativi i quali si attaccano al palo scivoloso della cuccagna ,con la scusa,...tanto quello che fa' Conte lo ha già fatto la destra, il bello xro' è che su altri dibattiti vengono a fare la morale, doppia morale ..viscida e direi di cui vergognarsi 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, marzianobravo ha scritto:

Te lo chiarisco io..il nome del senatore voltafaccia ed ex grillino non è Crisafulli...ma Ciampolillo, comunque la solfa non cambia, come del resto per alcuni forumisti filogovernativi i quali si attaccano al palo scivoloso della cuccagna ,con la scusa,...tanto quello che fa' Conte lo ha già fatto la destra, il bello xro' è che su altri dibattiti vengono a fare la morale, doppia morale ..viscida e direi di cui vergognarsi 

grazie.   io sapevo di ciampolillo ke nella votaz al senato si é distinto (mettiamo sempre forse) in contrattazioni "ministeriali"  mentre nell'art. si trattava sempre di xylella ma il nome del politico era crisafulli ed infatti volevo solo conferma se avessi sbagliato persona o gli xyllellosi fossero due...

nn so ma nn si può scrivere due righe se nn si cade sempre in politica...

Modificato da uvabianca111

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, uvabianca111 ha scritto:

... ma nn si kiama ciampolillo quello tutto xylella e sapone, aspirante al minist agricoltura?  quello ke assieme al padrone di IV, han votato x ultimi xké avevano -mettiamoci anke il forse - negoziati in atto?

Condivido. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

... ma nn si kiama ciampolillo quello tutto xylella e sapone, aspirante al minist agricoltura?  quello ke assieme al padrone di IV, han votato x ultimi xké avevano -mettiamoci anke il forse - negoziati in atto?

Gentilmente mi necessità una risposta :  chi e’ il padrone “ di Italia Viva ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, mark222220 ha scritto:

Gentilmente mi necessità una risposta :  chi e’ il padrone “ di Italia Viva ??

altrettanto gentilm:  nencini é  proprietario del simbolo PSI  ke serve ad IV x esser un gruppo, x dirla semplice, politicam amministrato da renzi. cmq sta voce fu diffusa da tutte le TV il giorno della votaz al senato e confermata da tutti i giornalisti quando lui e quello della xylella al sapone votarono,  letteralm all'ultimo minuto,  xké, pare, cercavano... qualcosa.

se nn ti fidi,  a conferma digita su google, almeno io ho formulato così: "marchio PSI nencini dato a renzi" ed in prima riga ed oltre troverai quanto vuoi sapere. vox populi...

Modificato da uvabianca111

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

altrettanto gentilm:  nencini é  proprietario del simbolo PSI  ke serve ad IV x esser un gruppo, x dirla semplice, politicam amministrato da renzi. cmq sta voce fu diffusa da tutte le TV il giorno della votaz al senato e confermata da tutti i giornalisti quando lui e quello della xylella al sapone votarono,  letteralm all'ultimo minuto,  xké, pare, cercavano... qualcosa.

se nn ti fidi,  a conferma digita su google, almeno io ho formulato così: "marchio PSI nencini dato a renzi" ed in prima riga ed oltre troverai quanto vuoi sapere. vox populi...

Il “ padrone “ di Italia Viva non e’ Nencini ma si chiama Matteo Renzi . Quella del marchio e’ una caga ta micidiale di chi manco sa interpretare i regolamenti del Senato . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mark222220 ha scritto:

Il “ padrone “ di Italia Viva non e’ Nencini ma si chiama Matteo Renzi . Quella del marchio e’ una caga ta micidiale di chi manco sa interpretare i regolamenti del Senato . 

grz dell'informaz ma devi aggiornare gli addetti ai lavori ke, a quanto scrivi, interpretano male i regolam senatoriali... cmq àrmati di pazienza poiké lo dissero in molti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, mark222220 ha scritto:

Il “ padrone “ di Italia Viva non e’ Nencini ma si chiama Matteo Renzi . Quella del marchio e’ una caga ta micidiale di chi manco sa interpretare i regolamenti del Senato . 

Guardi che sul punto del gruppo di IV al Senato, la Signora Uva non ha torto. Si legga ART. 14 comma 4 del Regolamento.

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.senato.it/1044%3Farticolo%3D1004%26sezione%3D144&ved=2ahUKEwjtlY-D06_uAhVL2aQKHUEsDDIQFjAAegQIARAB&usg=AOvVaw3ovxJXjpSmG_rPdqii_El6

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, cortomaltese-*** ha scritto:

E va bene . Cercherò di spiegare . Intanto perché non ci si può limitare alla lettura dell’art. 14 comma 4 ma pure del comma 6. L’art 14, comma 6 prevede come unica ipotesi esplicita di scioglimento di un gruppo il caso in cui la compagine "perda pezzi" fino a scendere sotto i dieci membri (e lo scioglimento non è automatico, ma va dichiarato), mentre non è espressamente previsto lo scioglimento qualora un partito ritenga che un gruppo non lo rappresenti più e gli revochi nome e simbolo (un'ipotesi cui forse chi aveva concepito le nuove norme non aveva pensato, magari credendo che un partito che aveva partecipato alle elezioni ed eletto senatori non avrebbe mai negato a se stesso l'uso delle proprie insegne). Trattandosi di regole nuove, non ancora sottoposte a stress, non ci sono precedenti direttamente invocabili.  “Esisterebbe, dunque, una condizione diversa per permettere a un gruppo di continuare a vivere anche dopo il "disconoscimento" da parte del partito che l'aveva fatto nascere? La risposta e’ semplice : si fa riferimento alla partecipazione elettorale del partito che basta a legittimare la permanenza del gruppo di Italia viva.   Dopodiché un altro aspetto da considerare e’ il terzo periodo dell'art. 14, comma 4, in cui si dice che "è ammessa la costituzione di Gruppi autonomi, composti da almeno dieci Senatori, purché corrispondenti a singoli partiti o movimenti politici che si siano presentati alle elezioni uniti o collegati". Parla genericamente di presentazione "alle elezioni", senza ulteriormente specificare. Ergo: un partito che abbia presentato liste in una competizione elettorale (a maggior ragione se in più casi e a livello regionale) insieme alla forza politica con cui ha costituito il gruppo parlamentare, con contrassegni che mettano in evidenza entrambi i simboli, puo’ creare , a sua volta , un gruppo autonomo in corso di legislatura sulla base di quel requisito elettorale oltre che di quello numerico. Infine prendiamo atto che Italia Viva e’ presente su tutto il territorio nazionale con le proprie sedi , con i loro rappresentanti provinciali e regionali . Ultima cosa : il gruppo al senato non si chiama PSI - Italia Viva ma Italia Viva - PSI. La cosa sembra ininfluente ma invece conta . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963