Mangiate sano: mangiate cibi campani!

Tutti hanno avuto sentore delle criticità legate alla cosiddetta Terra dei Fuochi. Ne ha parlato in particolare il grande Saviano nei suoi libri e nei suoi articoli. Decenni di sversamenti abusivi di rifiuti industriali e pericolosi, provenienti anche (o soprattutto) dal Nord, gestiti dal clan dei Casalesi con la complicità di politici e funzionari pubblici, hanno avvelenato uno dei territori più fertili del pianeta, nel cuore dell'antica Campania Felix. Non tutti però sanno che proprio in conseguenza di quelle criticità, nonché per l'assenza o quasi nella regione di impianti industriali ad alto impatto ambientale, i prodotti agroalimentari della Campania sono tra i più controllati e tra i più sicuri per la salute, non solo in Italia ma in Europa e nel mondo intero. Ciò viene  continuamente e giustamente rivendicato dal governatore De Luca (il quale a volte non dice caxxate), lo fece per esempio nel suo intervento all'Expo di Milano, manifestazione dedicata per l'appunto al cibo. L'area contaminata e non ancora bonificata si riduce a poche decine di ettari, rigorosamente off limits per le colture e l'allevamento. Mentre rigorosi e capillari controlli vengono effettuati periodicamente, con particolare riguardo proprio alla Terra dei Fuochi. Gli ultimi dati sono a dir poco lusinghieri. L'Istituto  Zooprofilattico del Mezzogiorno in collaborazione con l'Istituto Superiore di Sanità ha testato ben 30.000 prodotti provenienti da quasi 10.000 aziende agroalimentari campane. Il test è stato superato nel 99,98% dei casi, appena 6 su 30.000 i casi di non conformità. Non stenterei a credere che si tratti di un record, almeno per i paesi industrializzati. Insomma, cari forumisti, se siete nello stesso tempo dei buongustai e dei maniaci salutisti (come il sottoscritto), mangiate cibi campani e andate sul sicuro. Dalla mozzarella di bufala al pomodoro San Marzano, dal nostro inimitabile friariello al puparuolino verde, quello raccomandato da Totò c'a pummarola 'ncoppa. Senza trascurare i nostri magnifici vini, liquori e dolciumi. E ovviamente senza nulla togliere agli ottimi prodotti tipici delle altre regioni. Colgo l'occasione per ricordare un altro lusinghiero e recentissimo risultato. La pizza napoletana è stata riconosciuta patrimonio immateriale dell'Unesco, patrimonio  mondiale dell'Umanità. Intanto è già partita la raccolta di firme per conferire lo stesso titolo a un'altra prelibata specificità partenopea: il caffè, o meglio 'a tazzulella 'e cafè come la prepariamo a Napoli (cioè con amore e passione). Per finire vi do una dritta, ma non diffondetela troppo: giovedì prossimo in Piazza del Gesù, nel cuore di Spaccanapoli, dalle ore 11 alle 15, per celebrare il prestigioso riconoscimento dell'Unesco, pizza napoletana verace gratis per tutti.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

17 messaggi in questa discussione

e si geom.filini...ottimi..come la bufana campana doc...rigorosamente blu!! o come il vino adulterato...pe rnon parlare dell'olio da tavola.come diceva manfredi inel film: caffe' experss:il suo caffè era fatto con prodotti genuini (dopo averlo allungato con il pi-scio)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, director12 ha scritto:

e si geom.filini...ottimi..come la bufana campana doc...rigorosamente blu!! o come il vino adulterato...pe rnon parlare dell'olio da tavola.come diceva manfredi inel film: caffe' experss:il suo caffè era fatto con prodotti genuini (dopo averlo allungato con il pi-scio)

Caro direttoretto, per quanto ne so la faccenda della mozzarella blu riguardava latticini di produzione industriale e non la mozzarella di bufala campana (dop) che è un prodotto artigianale. In ogni caso si trattava di un fenomeno di origine naturale, dovuto a un batterio assolutamente innocuo.

Il più grosso scandalo di vino adulterato in Italia risale a circa 30 anni fa, il famigerato vino al metanolo che causò un centinaio di casi di avvelenamento con conseguenze gravi come la cecità e 23 morti. Me lo ricordo benissimo, in quel periodo crollarono i consumi di vino ma soprattutto le esportazioni con grave danno economico e d'immagine per l'Italia. C'è una monografia apposita su Wiki, che tratta del vino al metanolo e dei più importanti casi di adulterazione successivi. Vi sono menzionati vari produttori, diversi vini di varie regioni, anche famosi, non c'è un solo nome di produttori né di vini della Campania.

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Scandalo_del_vino_al_metanolo_in_Italia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ho degli amici ke si recano spesso in Campania ed arrivano sempre con tanta roba buona da consumarsi in compagnia tipo la mozzarella fiordilatte x la margherita e quella di bufala con le verdure. conoscendo il produttore nn si sbaglia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Guaglio’ , date retta a me e lasciate perdere il Cazzaro . Lui fa un po’ di propaganda campanilistica ai prodotti agroalimentari campani che , almeno per alcuni prodotti , sono  veramente splendidi . Però e’ altrettanto vero che Napoli e la Campania sono tra i più conosciuti e rinomati produttori mondiali di contraffazioni di ogni genere compresi anche i prodotti alimentari .  Sembra che perfino i Cinesi temono solo e soltanto la concorrenza di Napoli e dintorni . Non e’ un caso che nel giro di poco tempo siano stati chiusi decine e decine di caseifici dove si producevano mozzarelle di bufala all’ammoniaca , siano stati sequestrati milioni di ettolitri di vino tagliato con prodotti nocivi per l’organismo e con solfiti superiori del 200% al consentito e distrutto tonnellate di conserve  e pomodori non coltivate propriamente “a piennolo” ma messe in barattolo e in bottiglia insieme agli scarti di anni ( plurale ) precedenti . Quindi lasciate stare il discorso del Bufalaro quando afferma che i prodotti campani sono tra i più controllati e sicuri . Non e’ vero niente anzi e’ vero l’opposto . De Luca , che e’ un campano intelligente e non come il Cazzaro Napoletano , sa che la Campania sconta quello che purtroppo non e’ una leggenda metropolitana ma un dato di fatto inoppugnabile e , in accordo con gli esperti regionali , tenta un rilancio dei prodotti campani sui territori italiani ed europei .  Consiglio pratico : Non comprate niente se non sicuri dell’affidabilità delle aziende che vendono . L’affidabita’ si valuta dagli anni che dette aziende sono sul mercato , che certificano i prodotti con Doc Dop e Dog e che rilasciano attestati  di qualità ceralaccata. Sennò comprate altrove perché ci guadagnerete in salute e non rischierete di mangiare una pasta di Gragnano trafilata al bronzo ma in realtà “ costruita “ nel  garage di Ciccillo O’ Fattucchiere posto un via Arenula, 8 , Scampia . 

Modificato da mark25252

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, rosarossa236 ha scritto:

Sorry,stavolta hai toppato!

...Quindi..sarebbe ora che voi suddisti la 

piantaste di voler superare i nordisti.....avete rotto la MIN-CHIA!

D'altro canto LODE all'invenzione della Pizza..che non ve la toglierà nessuno tranne i cinesi..haha!

Gentile (ma non troppo visto il linguaggio) Rosarossa, forse non mi sono spiegato. Io non intendevo affatto fare propaganda "suddista", ma solo segnalare ai forumisti un dato oggettivo: la Campania è una delle regioni dove sono più fitti, frequenti e rigorosi i controlli sui prodotti agroalimentari. Smentiscimi, se ne sei capace, invece di perderti in chiacchiere su "suddisti", nordisti e cinesi. Dopodiché ho allegato i risultati di una indagine scientifica. Orbene, se tu conosci un'altra regione dove su 30.000 campioni di cibo prodotto in loco, diversi per natura, origine, produttore, solo 6 risultano non a norma (cioè lo 0,02%), allora segnalamela ed io, essendo un maniaco salutista, riempirò il mio frigorifero e la mia dispensa di prodotti di quella regione. Forse non mi sono spiegato. Lo sai qual è la città italiana dove l'aria è più controllata, anche con sofisticate centraline LIDAR? È Taranto naturalmente, e non perché sia amministrata da salutisti o da ecologisti, ma solo perché lì c'è il bubbone dell'ILVA. Ebbene, qui in Campania, da quando finalmente è stato messo a nudo il bubbone della Terra dei Fuochi e degli sversamenti abusivi, con i tanti casi di leucemie infantili nel cd. Triangolo della Morte (Acerra, Nola, Marigliano), si sono finalmente inaspriti i controlli sulle falde acquifere, sulle colture e sugli allevamenti. E i risultati si vedono! In Italia prima di intervenire bisogna veder morire la gente, ma alla fine si interviene (però a Taranto a mio avviso si deve fare molto di più: o si abbattono in tempi rapidi le emissioni inquinanti o si chiude l'acciaieria). Avevo anche allegato un interessante articolo di Wiki sulle adulterazioni del vino (statisticamente il prodotto più contraffatto) negli ultimi 30 anni. Vi sono citate varie regioni, numerosi vini, alterati anche famosissimi vini doc della Toscana e del Veneto, ma non è citato un solo vino o produttore disonesto della Campania. Un altro dato oggettivo è che in Campania ci sono poche industrie e pochissimi sono gli impianti ad alto impatto ambientale. Quindi meno inquinamento di natura chimica e industriale. Il rovescio della medaglia è che abbiamo tanti disoccupati e tanti poveri. Che paradossalmente, stando al tuo post, in buona parte sono obesi! La cosa non mi sorprende affatto. Come non mi sorprende un altro dato oggettivo che citai in un post qualche tempo fa: la Campania è la regione con il più basso consumo pro capite di psicofarmaci. Ebbene, se incrociamo tutti questi dati, concludiamo che al Nord si è più ricchi ma anche più depressi e infelici, dunque si mangia poco, mentre al Sud non usiamo pillole ma un altro ben noto antidepressivo: il cibo. Nei bar di Napoli vige l'antica e filantropica tradizione del "caffè sospeso", spesso citata nei libri di Luciano De Crescenzo. Si prende un caffè, si paga un euro, ma chi può permetterselo lascia un altro euro per un povero che passerà da quel bar chiedendo se c'è un caffè sospeso. Ti garantisco che all'atto pratico questi sospesi vengono zuccherati con una media di 4 o 5 cucchiaini (o bustine), anche 8 in inverno. Un caffè napoletano così dolce è senz'altro meno buono di quello che prendo io (mezzo cucchiaino di zucchero) ma ti riscalda e ti mette di buon umore. Provare per credere. Poveri e obesi, ma felici.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, rosarossa236 ha scritto:

Senti Fosforo...ma...prima...di ..portarti...a let-to una donna, le citi la Divina Commedia?? Che noia..che barba..

che barba-che noia........ronf  ronf.....

  • Buona notte xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
40 minuti fa, rosarossa236 ha scritto:

Senti Fosforo...ma...prima...di ..portarti...a let-to una donna, le citi la Divina Commedia?? Che noia..che barba..

che barba-che noia........ronf  ronf.....

Senti Rosa, ma tu prima di portarti a letto un uomo gli scrivi un post? Magari con un accenno alla MIN-CHIA?

Buonanotte

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
37 minuti fa, wronschi ha scritto:
  • Buona notte xD

Buona notte anche a te, Wronschi. Mi pare che ti sei assentato per un po' dal forum, spero nulla di grave.

P.S. una correzione: 8 cucchiaini di zucchero sono decisamente troppi per un caffè sospeso, lì mi riferivo al cappuccino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, fosforo31 ha scritto:

Buona notte anche a te, Wronschi. Mi pare che ti sei assentato per un po' dal forum, spero nulla di grave.

P.S. una correzione: 8 cucchiaini di zucchero sono decisamente troppi per un caffè sospeso, lì mi riferivo al cappuccino.

Notte Fosfy, mi avevano bannato, non capisco perche'  solo io...qui andrebbero bannati quasi tutti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, fosforo31 ha scritto:

Buona notte anche a te, Wronschi. Mi pare che ti sei assentato per un po' dal forum, spero nulla di grave.

P.S. una correzione: 8 cucchiaini di zucchero sono decisamente troppi per un caffè sospeso, lì mi riferivo al cappuccino.

Notte Fosfy, mi avevano bannato, non capisco perche'  solo io...qui andrebbero bannati quasi tutti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, fosforo31 ha scritto:

Buona notte anche a te, Wronschi. Mi pare che ti sei assentato per un po' dal forum, spero nulla di grave.

P.S. una correzione: 8 cucchiaini di zucchero sono decisamente troppi per un caffè sospeso, lì mi riferivo al cappuccino.

Notte Fosfy, mi avevano bannato, non capisco perche'  solo io...qui andrebbero bannati quasi tutti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, fosforo31 ha scritto:

Buona notte anche a te, Wronschi. Mi pare che ti sei assentato per un po' dal forum, spero nulla di grave.

P.S. una correzione: 8 cucchiaini di zucchero sono decisamente troppi per un caffè sospeso, lì mi riferivo al cappuccino.

Notte Fosfy, mi avevano bannato, non capisco perche'  solo io...qui andrebbero bannati quasi tutti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, fosforo31 ha scritto:

Buona notte anche a te, Wronschi. Mi pare che ti sei assentato per un po' dal forum, spero nulla di grave.

P.S. una correzione: 8 cucchiaini di zucchero sono decisamente troppi per un caffè sospeso, lì mi riferivo al cappuccino.

Notte Fosfy, mi avevano bannato, non capisco perche'  solo io...qui andrebbero bannati quasi tutti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, fosforo31 ha scritto:

Buona notte anche a te, Wronschi. Mi pare che ti sei assentato per un po' dal forum, spero nulla di grave.

P.S. una correzione: 8 cucchiaini di zucchero sono decisamente troppi per un caffè sospeso, lì mi riferivo al cappuccino.

Notte Fosfy, mi avevano bannato, non capisco perche'  solo io...qui andrebbero bannati quasi tutti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, fosforo31 ha scritto:

Buona notte anche a te, Wronschi. Mi pare che ti sei assentato per un po' dal forum, spero nulla di grave.

P.S. una correzione: 8 cucchiaini di zucchero sono decisamente troppi per un caffè sospeso, lì mi riferivo al cappuccino.

Notte Fosfy, mi avevano bannato, non capisco perche'  solo io...qui andrebbero bannati quasi tutti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, fosforo31 ha scritto:

Buona notte anche a te, Wronschi. Mi pare che ti sei assentato per un po' dal forum, spero nulla di grave.

P.S. una correzione: 8 cucchiaini di zucchero sono decisamente troppi per un caffè sospeso, lì mi riferivo al cappuccino.

Notte Fosfy, mi avevano bannato, non capisco perche'  solo io...qui andrebbero bannati quasi tutti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Senti Rosa, ma tu prima di portarti a letto un uomo gli scrivi un post? Magari con un accenno alla MIN-CHIA?

Buonanotte

Lo sai Fosforo che il Napoletano verace..mi manca? Quindi..preparati ad essere letteralmente 

magnetizzato da me.....vedi che Wronschi qui non esiste più...c'è rimasto solo il suo clone...più giovane

e anche più alto!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963