Esodo 20:2

«Io sono l'Eterno, il tuo DIO, 

Dio è, l'uomo non è, 

Dio é eterno, l'uomo non è 

Dio é Dio, controlla  é sostiene tutta la sua creazione. 

Ebrei 3:12

State attenti, fratelli, che talora non vi sia in alcuno di voi un malvagio cuore incredulo, che si allontani dal Dio vivente,

Dio, il vero é vivente. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

200 messaggi in questa discussione

Non capisco a cosa ti riferisci...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Insomma, se non crediamo siamo tutti malvagi, iniqui e privi di spirito umano, soprattutto di giudizio. Intendi questo @lagraziaviva ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, vincent29264 ha scritto:

Insomma, se non crediamo siamo tutti malvagi, iniqui e privi di spirito umano, soprattutto di giudizio. Intendi questo @lagraziaviva ?

L'uomo é malvagio per natura, dopo la ribellione. Senza il vero Dio è la sua legge l'uomo non cambia. 

Il credere viene da Dio, se Dio non chiama nessuno può credere. 

Tutti abbiamo lo spirito umano, senza questo spirito saremmo come gli animali 

L'uomo può giudicare delle cose umane, secondo il metro personale, non delle cose di Dio. Infatti l'uomo vede già la creazione di Dio ma non crede che Egli esista 

Dicendo che tutto è per caso. 

Come non è un caso che tu rispondi in questo forum. 

DIO possa benedirti e aprirti gli occhi spirituali, leggiti la parabola del seminatore Matteo 13

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, lagraziaviva ha scritto:

L'uomo é malvagio per natura, dopo la ribellione. Senza il vero Dio è la sua legge l'uomo non cambia. 

Il credere viene da Dio, se Dio non chiama nessuno può credere. 

Tutti abbiamo lo spirito umano, senza questo spirito saremmo come gli animali 

L'uomo può giudicare delle cose umane, secondo il metro personale, non delle cose di Dio. Infatti l'uomo vede già la creazione di Dio ma non crede che Egli esista 

Dicendo che tutto è per caso. 

Come non è un caso che tu rispondi in questo forum. 

DIO possa benedirti e aprirti gli occhi spirituali, leggiti la parabola del seminatore Matteo 13

Se dio chiama... in poche parole tutti quelli che finiscono all'inferno, non tanto ci vanno per la loro natura malvagia, cosa che è comune a tutti gli esseri umani ma perché dio ce li ha mandati, poiché non chiamati da dio.

Insomma, la solita raccomandazione anche per andare in paradiso: se tu al capo non piaci, allora sono ca-z-z-ì tuoi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Capisco il tuo pensiero che é cattolico, credevo anche io così. Leggendo la bibbia le cose sono molto diverse. 

Nessuno é all'inferno di punizione, nessuno si trova in paradiso, tutti sono nella tomba 

Matteo 12:36

Or io dico che nel giorno del giudizio gli uomini renderanno conto di ogni parola oziosa che avranno detta.

Ebrei 9:27

E come è stabilito che gli uomini muoiano una sola volta, e dopo ciò viene il giudizio,

Atti 17:31

Poiché egli ha stabilito un giorno in cui giudicherà il mondo con giustizia, per mezzo di quell'uomo che egli ha stabilito; e ne ha dato prova a tutti, risuscitandolo dai morti».

Il giorno del giudizio ancora non è arrivato. Prima bisogna risorgere. 

Non farti ingannare da gente che non conosce la Parola di Dio. 

Leggi con cuore la bibbia e troverai la Verità. 

Dio non ha bisogno delle raccomandazio di un prete, che è polvere. Egli_Dio_ vede é legge il tuo cuore, 

Dio non manda nessuno all'inferno di tortura. 

Come può un uomo essere condannato senza conoscere la sua colpa!? 

Bisogna che Dio gli faccia vedere i suoi errori, una volta conosciuta la Verità, é l'uomo che decide se accettare oppure no. 

L'uomo condanna facilmente. Infatti ha seminato terrore e paura, per millenni, rivestendosi di papato e di sacerdozio che Dio ha abolito duemila anni fa. 

Coraggio leggi la bibbia,  non credere a me. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, lagraziaviva ha scritto:

, credevo anche io così. Leggendo la bibbia le cose sono molto diverse. 

scusate che intervengo nella vostra conversazione fra lagraziavia,  vincent 29264 e gianchi 2020 ;       la bibbia è composta da vecchio testamento e nuovo testamento;        nel nuovo testamento "vangelo" è scritto questo:  https://milocca.wordpress.com/2013/11/10/il-vangelo-della-domenica-18/#:~:text=«Maestro%2C Mosè ci ha prescritto,preso moglie%2C morì senza figli.&text=Poiché tutti e sette l'hanno avuta in moglie». quello che è scritto è chiaro, evidente e non interpretabile; che non esista la vita dopo la more lo dicono solo  gli atei e quelli che fingendosi credenti cercano di mettere in ridicolo  i credenti , quello che i credenti  credono e quello che chiaramente e in modo no interpretabile è scritto nel vangelo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Di cosa parli?! La religione cattolica può dire e ingannare quasi tutti, ormai lo fa da da molti secoli. 

Si é inventato che I morti vanno in cielo, nello stesso tempo nel paradiso o all'inferno. 

Perché non leggi la bibbia con la tua testa?! 

Proverbi 30:4

Chi è salito in cielo e ne è disceso? Chi ha raccolto il vento nelle sue mani? Chi ha racchiuso le acque nella sua veste? Chi ha stabilito tutti i confini della terra? Qual è il suo nome e il nome di suo figlio, se lo sai?

Giovanni 3:13

Or nessuno è salito in cielo, se non colui che è disceso dal cielo, cioè il Figlio dell'uomo che è nel cielo.

Atti 2:34

Poiché Davide non è salito in cieloFratelli,

si può ben liberamente dire intorno al patriarca Davide che egli morì e fu sepolto; e il suo sepolcro si trova tra di noi fino al giorno d'oggi.

Matteo 22:28

Alla risurrezione, dunque, di chi dei sette costei sarà moglie? Poiché tutti l'ebbero come moglie».

Alla risurrezione, bisogna risorgere e se non viene Gesù Cristo per governare la terra nessuno risorge. 

I morti sono nella tomba non sono in cielo non vedono non sentono non parlano. 

Tu a cosa credi! Leggi la bibbia che ti fa bene... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

scusate che intervengo nella vostra conversazione fra lagraziavia,  vincent 29264 e gianchi 2020 ;       la bibbia è composta da vecchio testamento e nuovo testamento;        nel nuovo testamento "vangelo" è scritto questo:  https://milocca.wordpress.com/2013/11/10/il-vangelo-della-domenica-18/#:~:text=«Maestro%2C Mosè ci ha prescritto,preso moglie%2C morì senza figli.&text=Poiché tutti e sette l'hanno avuta in moglie». quello che è scritto è chiaro, evidente e non interpretabile; che non esista la vita dopo la more lo dicono solo  gli atei e quelli che fingendosi credenti cercano di mettere in ridicolo  i credenti , quello che i credenti  credono e quello che chiaramente e in modo no interpretabile è scritto nel vangelo.

Sei scusato, una curiosità, comprendi quello che leggi!? Difficile da capire. 

La Scrittura dice: alla risurrezione. 

La tua interpretazione é da pagano, ciò quelli che credono di credere ma non sanno a cosa credono. Se i morti andassero in cielo alla morte, la resurrezione non servire, non servirebbe che Cristo Gesù tornasse sulla terra é la cosa più grave risulterebbe che gli Apostoli hanno predicato la sua resurrezione e la salita in cielo dopo 40 giorni, correggimi se sbaglio. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

2 ore fa, lagraziaviva ha scritto:

correggimi se sbaglio. 

sbagli, la resurrezione è avvenuta tre giorni dopo la sua morte, poi per quaranta giorni, dopo la sua resurrezione  è apparso ripetutamente agli apostoli e a molti altri per far conoscere  a tutti che era veramente vivo e veramente risorto; poi con l'ascensione ha terminato la sua missione terrena  ma è comunque rimasto qui con noi sulla terra  presente nell'eucarestia.

Vedi noi siamo vittime del nostro modo di pensare e vedere le cose; troverai scritto in modo simbolico che per Dio 1000 anni sono come un giorno e un giorno come mille anni; Sant'Agostino alla domanda di cosa facesse Dio prima di creare l'uomo rispondeva che per Dio non esiste un prima.  Il tempo o meglio lo spazio tempo sono concezioni puramente umane , al di fuori della materia non esiste il tempo, l'anima non essendo fatta di materia non è soggetta al tempo; potremmo supporre che un anima che muore in grazia di Dio senza pene da espiare precipiti immediatamente al giudizio universale, magari sulla terra passa un milione di anni e per quell'anima passa solo un secondo, chi può dirlo?  la concezione della relatività del tempo che una volta era solo il  frutto dei ragionamenti e della supposizione di molti filosofi, è stato confermato sperimentalmente anche dalla scienza; ovviamente gli scienziati che hanno fatto queste scoperte sono premi Nobel e a fronte delle loro scoperte ci sono esperimenti e calcoli matematici non certo all  portata di noi profani, però in questo filmato che ti consiglio di guardare viene spiegato in modo semplice a noi profani come il tempo sia relativo e  possa scorrere a velocità diverse https://youtu.be/otGqgMy7PuA

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non sbaglio, ho già scritto queste cose. L'uomo non ha una anima immortale. 

L'uomo é formato di un corpo di carne, un anima, cioè la vita, e dello spirito che ci rende ragionevoli . 

Certo che alcune cose se sai, ma la bibbia é la vera fonte. 

Quello che hanno scoperto i premi nobel é già scritto nella bibbia. 

Ecclesiaste 1:9

Quello che è stato è quel che sarà; quello che è stato fatto è quel che si farà; non c'è nulla di nuovo sotto il sole.

Dio rivela ogni cosa all'uomo. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

per quaranta giorni, dopo la sua resurrezione  è apparso ripetutamente agli apostoli e a molti altri per far conoscere  a tutti che era veramente vivo e veramente risorto; poi con l'ascensione ha terminato la sua missione terrena  ma è comunque rimasto qui con noi sulla terra  presente nell'eucarestia.

Mi piacerebbe avere una spiegazione dettagliata per capire il significato di "Gesù ...è rimasto qui con noi sulla terra presente nell'eucarestia". 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

1 ora fa, gianchi2020 ha scritto:

Mi piacerebbe avere una spiegazione dettagliata per capire il significato di "Gesù ...è rimasto qui con noi sulla terra presente nell'eucarestia". 

sembra che tu non sappia niente del cattolicesimo ; mai sentito parlare dell'ultima cena? di quando spezzò il pane e lo dette agli apostoli? 

metti fra i tuoi preferiti internet questo sito http://www.iqt.it/catechismo/  poi con calma, un poco per giorno,  cliccando su ogni argomento ti si aprirà una pagina con la spiegazione

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il cattolicesimo non insegna la Parola di Dio. 

Il cattolicesimo ha già il suo dio, il papa. 

Dio è presente in spirito, non in un pezzettino di materiale che chiamano pane. 

Non c'entra nulla con la Verità. 

Giovanni 4:24

Dio è Spirito, e quelli che lo adorano devono adorarlo in spirito e verità».

Giovanni 14:17

lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere, perché non lo vede e non lo conosce; ma voi lo conoscete, perché dimora con voi e sarà in voi.

Leggete la bibbia essa è la Parola di Dio 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 6/2/2021 in 18:14 , etrusco1900 ha scritto:

sembra che tu non sappia niente del cattolicesimo ; mai sentito parlare dell'ultima cena? di quando spezzò il pane e lo dette agli apostoli? 

metti fra i tuoi preferiti internet questo sito http://www.iqt.it/catechismo/  poi con calma, un poco per giorno,  cliccando su ogni argomento ti si aprirà una pagina con la spiegazione

nel frattempo sono uscite alcune novità sulla rivelazione dei segreti di Medjugorje; non solo saranno rivelati tre giorni prima che avvengano ma verrà rivelato anche l'ora e il minuto nel quale ogni segreto si realizzerà e anche quanto ogni evento durerà  https://youtu.be/UZ3niqpcOvw  (il video è abbastanza lungo, occorre trovare un poco d tempo per poterlo guardare)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Che stupidate. Ma quali segreti! 

Quindi diranno al mondo 3 giorni prima che ci sarà una calamità indescrivibile?! 

Daniele 2:28

Ma c'è un Dio nel cielo che rivela i segreti, 

Isaia 42:9

Ecco, le cose di prima sono avvenute, e ora vi annuncio cose nuove; io ve le faccio conoscere prima che germoglino».

 

Isaia 43:13

Prima dell'inizio del tempo io sono sempre lo stesso, e nessuno può liberare dalla mia mano; quando io opero, chi può ostacolarmi?».

che annuncio la fine fin dal principio, e molto tempo prima le cose non ancora avvenute, che dico: "Il mio piano sussisterà e farò tutto ciò che mi piace",

te le ho annunciate fin dal principio, te le ho fatte udire prima che avvenissero, perché non avessi a dire: "Le ha fatte il mio idolo, le hanno ordinate la mia immagine scolpita e la mia immagine fusa

te le ho annunciate fin dal principio, te le ho fatte udire prima che avvenissero, perché non avessi a dire: "Le ha fatte il mio idolo, le hanno ordinate la mia immagine scolpita e la mia immagine fusa

Studia la bibbia é conoscerai la Verità 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, lagraziaviva ha scritto:

Che stupidate. Ma quali segreti! 

Quindi diranno al mondo 3 giorni prima che ci sarà una calamità indescrivibile?! 

cosa c'è scritto nei segreti nessun lo sa; quello che è stato anticipato è che i primi due riguardano la comunità o il luogo di Medjugorje, che il terzo riguarda un segno indistruttibile che rimarrà per sempre a Medjugorje e che sarà evidente a tutti che viene direttamente da Dio, gli altri 7 segreti probabilmente non sono cose eccessivamente piacevoli specialmente il settimo e il decimo; chi li ha ricevuti ha pianto; sappiamo che verranno rivelati tre giorni prima che gli eventi si verifichino e sarà detto il luogo, il giorno l'ora e la durata di quello che si verificherà; sono tutte stupidate come dici tu?  basta aspettare e vedere,  se non si verificheranno vorrà dire che le apparizioni sono false, se invece  si verificheranno non potrai dire che non sapevi nulla e che nessuno te ne aveva parlato. hai guardato questo video? https://www.youtube.com/watch?v=UZ3niqpcOvw&feature=youtu.be  l'hai guardato tutto sino in fondo? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Leggi la bibbia, Dio ha già rivelato ciò che succederà, Beato chi vi crede. 

La gente per credere vuole miracoli?! Bene, il nemico si veste di angelo di luce e fa miracoli. 

Una cosa é certa come é certo che esistere Dio e Padre di tutti, Maria, beata fra le donne, non é in cielo, é nella tomba e aspetta la risurrezione. Ella non salva non può salvare, non sente e non vede. 

Maria era Giudea, certamente non aveva gli abiti e il viso così come viene raffigurata. 

In  nessuna parte della bibbia sta scritto che bisogna rendere culto a Maria, tanto meno alle centinaia di madonne che hanno creato. 

Leggiti i comandamenti 

Certo le "apparizioni" sono vere e sono opera di Satana,  non vengono da Dio. 

Sta scritto: Marco 13

Perché in quei giorni vi sarà una grande tribolazione, la più grande che sia mai venuta dall'inizio della creazione fatta da Dio fino ad oggi, né mai più vi sarà. 20 E se il Signore non avesse abbreviato quei giorni, nessuna carne si salverebbe; ma a motivo degli eletti, che egli ha scelto, il Signore ha abbreviato quei giorni. 21 Allora, se qualcuno vi dirà: "Ecco qui il Cristo"; ovvero: "Eccolo là", non gli credete. 22 Sorgeranno infatti falsi cristi e falsi profeti e faranno segni e prodigi da sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti. 23 Voi però state attenti; ecco, io vi ho predetto ogni cosa».

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 6/2/2021 in 18:14 , etrusco1900 ha scritto:

sembra che tu non sappia niente del cattolicesimo ; mai sentito parlare dell'ultima cena? di quando spezzò il pane e lo dette agli apostoli? 

Grazie per le tue delucidazioni e anche del tono sereno e pacato con cui ti esprimi. Purtroppo l'arroganza delle proprie convinzioni senza tener conto delle altrui, è molto comune. E dire che si ottiene lo stesso risultato anzi ...Comunque sono stato cattolico anche io più di 40 anni fa e alcuni insegnamenti me li sono proprio dimenticati. Però l'ultima cena di Gesù la conosco molto bene, anzi devo dire che Gesù comandò di osservarla ogni anno in occasione della sua morte che è la cosa fondamentale per un cristiano, viceversa la data della sua nascita che nemmeno si conosce.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La tradizione é dura a morire. 

Infatti sono in pochi nel conoscere la commemorazione della Pasqua. 

Questo anno quando si commemora?! 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il cattolicesimo festeggia una festa pagana legata al dio sole. 

Gesù Cristo è senza principio senza inizio di giorni. 

Il Cristo, Messia, é venuto nella carne, ma non in pieno inverno. 

Sta scritto:

In Luca1 

Zaccaria è del concepimento di Giovanni 

Essendo sacerdotale della muta di Abia, leggendo Cronache, si può risalire al concepimento di Giovanni e sei mesi dopo quella del Cristo, facendo i calcoli 

Il Cristo nacque al principio dell'autunno, cioè quando ancora i pastori stavano fuori con il greggi e non in pieno inverno in mezzo alla neve. 

La bibbia é la Parola del SIGNORE ma l'uomo non volendo essere governato dal Signore, si é creata la propria religione mascherata da "cristianesimo" 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 11/2/2021 in 18:49 , etrusco1900 ha scritto:

per sapere la storia della datazione del natale puoi leggere questo

Al di là di questa certezza, oggi non si vuol dire che in tale giorno esatto si festeggia il "compleanno" di Gesù. Il Redentore è certamente nato in un giorno, di cui non abbiamo certezza. La Chiesa per celebrarne la nascita ha trovato un giorno "simbolico e significativo".

A parte il fatto che non si conosce la data della nascita di Gesù, e questo è riconosciuto universalmente nel mondo "cristiano" , Gesù ha comandato di osservare solo la sua morte, perchè è tramite essa e la sua risurrezione che potrà cancellare gli effetti del peccato adamico. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, gianchi2020 ha scritto:

Al di là di questa certezza, oggi non si vuol dire che in tale giorno esatto si festeggia il "compleanno" di Gesù. Il Redentore è certamente nato in un giorno, di cui non abbiamo certezza. La Chiesa per celebrarne la nascita ha trovato un giorno "simbolico e significativo".

A parte il fatto che non si conosce la data della nascita di Gesù, e questo è riconosciuto universalmente nel mondo "cristiano" , Gesù ha comandato di osservare solo la sua morte, perchè è tramite essa e la sua risurrezione che potrà cancellare gli effetti del peccato adamico. 

Gesù?! Tu affermi che é un angelo a salvarvi, adesso ti affidi a Gesù Cristo?! Oscuro é questo pensiero

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963