Facciamo un riepilogo ...!!

Riepiloghiamo la storia del  PD. Bersani perse le elezioni del 2013 e venne sfanculato in diretta streaming da Grillo. Rappresentavano la casta e quindi per il Movimento 5stelle niente accordi di Governo con il PD. Per una svolta, dopo i scarsi risultati del Governo Letta, la direzione nazionale del Pd chiese aiuto a Renzi al quale tutti si aggrapparono  per tornare al Governo. Dopo pochi mesi di Governo Renzi il PD arrivò a vincere le europee con oltre il 40 % dei voti. Panico all'interno della ditta. Inizia operazione denigrazione e logoramento interno contro Renzi. Troppo attivo, troppe riforme e consenso. Arriva il referendum costituzionale che potrebbe finalmente eliminare il bicameralismo perfetto e sistemare i rapporti fra stato e regioni. Renzi fa l'errore di personalizzare la consultazione e D'Alema e Bersani non esitano ad andare contro e a brindare alla bocciatura. I grillini riempiono di offese e denigrazione il Pd è i suoi elettori. Bersani e D'Alema escono dal PD per continuare a delegittimare Renzi. Arrivano le elezioni del 2018. I grillini vincono le elezioni ma non hanno maggioranza. Dopo aver giurato di non volersi alleare con i partiti ladroni formano il Governo Conte con Salvini. Un Governo di estrema destra, contro l'Europa e amico di Trump e Putin. Zingaretti mentre giura che non sarebbe mai andato con il Movimento 5stelle si mette d'accordo con la Lega per andare al voto. Il tutto per far fuori i parlamentari amici di Renzi. Ma non prevede che Renzi al contrario di Zingaretti mette davanti gli interessi del Paese e per evitare pieni poteri a Salvini decide di dare il consenso ad un nuovo Governo Conte. Un anno di nuovo Governo senza che il Pd faccia sentire la sua voce. Renzi propone idee e contrasta giustissimo grillino. Pd tace e asseconda Conte. L'importante è contrastare Renzi. Il tutto fino ad oggi. Renzi smaschera le intenzioni di Conte e le sue volontà di svuotare il Governo dai suoi poteri con l'introduzione di commissari che dovranno gestire i soldi del recovery plan. Renzi non ci sta e parla anche per il coniglio PD. Arrivano le dimissioni delle ministre di Italia Viva. E il Pd che fa? Salva Conte per tenersi le poltrone e sfanculare l'odiato Renzi. Il tutto ad ogni costo. Cancellando le idee dell'originario progetto riformista e negando se stesso. Cercando i novelli Scilipoti e creando un mostro di nome Conte. Dell'Italia e dei suoi bisogni alla ditta non interessa nulla. L'importante è distruggere Renzi e tenersi le poltrone. Ma tutto questo gli si ritorcerà contro. Il tempo sarà sempre galantuomo.                              V.A.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

7 messaggi in questa discussione

Ma tutto questo gli si ritorcerà contro. Il tempo sarà sempre galantuomo.       

Certo a Leopoldino però.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ok . Vedremo . Lei che dice , Signorina ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'ho appena detto, ridicola marketta pisana, già sbronza?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora lo ripeta . Magari sia un po’ più netto . Non dovrebbe aver problemi , signorina 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il tempo galantuomo gli si ritorcerà contro, ridicola marketta pisana.

Se le va bene se lo segni.

Che scemolina

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si si , ma ancora non ti esprimi Signorina bocca aperta Sanchina. Che paura hai , fetecchiona ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi perdoni ridicola marketta pisana dal Q.lo aperto.

Se non ha capito quello che ho detto, significa che è ora di posare il fiasco.

Buona serata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963