Palle di vetro ...,

Se sapessi cosa succederà nei prossimi giorni vorrebbe dire che saprei predire il futuro e come minimo giocherei al superenalotto, non starei certo qui a scrivere post . Il futuro lo predicono , per la verità senza avere validi riscontri , il Cazzaro di Napoli , la Signorina Sanchina e l’Elettrauto bolognese . Qua , molti forumisti , tra cui qualche amico personale , chiedono come se ne esce e se si vota. Io , a differenza di altri Renziossessionati che non spendono una parola sui quesiti legittimamente posti da Renzi e lo fanno perché non hanno argomenti , tento di dare una risposta . 
Se ne esce con un nuovo governo con una nuova forza di maggioranza che sostituirà Italia Viva nel sostegno al Governo di Giuseppi . Le crisi si risolvono in Parlamento e dalle dichiarazioni di PD, M5S e Leu alla ricerca di "responsabili", e dalle dichiarazioni di Mastella che rassicura che già ci sono. Mi pare che questa sia tutto fuorché una crisi al buio. Anzi !!  Per quanto riguarda IV, che dire ragazzi ? Forse non ci siamo più abituati ma si chiama politica : quando una forza politica non condivide più la linea politica di una coalizione esce da quella coalizione. Non riesco a capire cosa ci sia di tanto scandaloso. Anzi, sono mesi che Italia Viva pone una serie di questioni nel merito e nel metodo. Le uniche risposte che ha ricevuto sono insulti, delegittimazione, accuse e minacce di elezioni anticipate.  L'unica cosa seria e sensata da fare era uscire da questa maggioranza ( e personalmente me lo ero augurato in tempi non sospetti ) per lasciarla lavorare serenamente senza il fastidio di dover rispondere alle domande di chi ha “osato” chiedere di poter leggere un documento prima di votarlo.  Se poi questo non è il momento giusto perché c'è una pandemia fuori controllo, allora forse non è così geniale tenersi il governo che non riesce a tenerla sotto controllo.  Se un autista di un bus non sa guidare si cambia l’autista . Qua si cambia il bus e si lascia l’autista che non sa guidare .  Io penso che proprio perché il momento è difficile ci voglia dal governo una maggiore dose di lavoro, di decisione e di idee chiare sul che fare. Invece qui si tentenna, si rinvia, non si conclude, si fanno piani che muoiono il giorno dopo averli presentati (Colao), si fanno passerelle in belle ville romane che non portano a nulla (stati generali), si fanno verifiche a favore di telecamera senza che escano nuovi impegni di governo (tavoli di maggioranza) intanto però i problemi sollevati da Italia Viva sono tutti sul tavolo e nessuno li affronta. Uno su tutti ?? Bene !! A marzo scade il blocco dei licenziamenti, oggi è il 15 gennaio e l'argomento non è manco nell'agenda del governo. Ma è la prassi di questo governo, riunirsi all'ultimo minuto per prendere decisioni inadeguate in fretta e furia. Tipo il consiglio dei ministri del 4 gennaio per decidere se il 7 gennaio potevano aprire le scuole oppure no. Tipo i DPCM emanati la domenica sera per dire agli esercizi commerciali se il lunedì mattina possono aprire oppure no. O tipo il recovery plan, il documento più importante della legislatura per la spesa di 209 miliardi, quello con il quale dovremmo ridisegnare l'Italia dei prossimi 20 anni, presentato nella notte del 7 dicembre, da approvare la mattina dell'8, senza che nessuno l'avesse manco letto.  Se davanti a tutto questo, ci si aspetta il metodo Casaleggio dei silenziosi schiacciabottoni adducendo la scusa della pandemia per sospendere le regole della democrazia parlamentare, allora il M5S ha vinto la battaglia più grande di tutte: quella culturale ed allora si salvi chi può .  E questo, personalmente, mi spaventa molto di più di una normalissima crisi di governo che si risolve nel giro di una settimana in Parlamento. Augh e saluti . 
 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

Guardi ridicola marketta pisana che s'è dimenticata di mettere il nome dell'autore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

PS: strano che uno con la vista lunga come Leopoldino non abbia visto che questo governo non poteva durare, e quindi era meglio andare alle elezioni prima di farlo nascere.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
52 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Se sapessi cosa succederà nei prossimi giorni vorrebbe dire che saprei predire il futuro e come minimo giocherei al superenalotto, non starei certo qui a scrivere post . Il futuro lo predicono , per la verità senza avere validi riscontri , il Cazzaro di Napoli , la Signorina Sanchina e l’Elettrauto bolognese . Qua , molti forumisti , tra cui qualche amico personale , chiedono come se ne esce e se si vota. Io , a differenza di altri Renziossessionati che non spendono una parola sui quesiti legittimamente posti da Renzi e lo fanno perché non hanno argomenti , tento di dare una risposta . 
Se ne esce con un nuovo governo con una nuova forza di maggioranza che sostituirà Italia Viva nel sostegno al Governo di Giuseppi . Le crisi si risolvono in Parlamento e dalle dichiarazioni di PD, M5S e Leu alla ricerca di "responsabili", e dalle dichiarazioni di Mastella che rassicura che già ci sono. Mi pare che questa sia tutto fuorché una crisi al buio. Anzi !!  Per quanto riguarda IV, che dire ragazzi ? Forse non ci siamo più abituati ma si chiama politica : quando una forza politica non condivide più la linea politica di una coalizione esce da quella coalizione. Non riesco a capire cosa ci sia di tanto scandaloso. Anzi, sono mesi che Italia Viva pone una serie di questioni nel merito e nel metodo. Le uniche risposte che ha ricevuto sono insulti, delegittimazione, accuse e minacce di elezioni anticipate.  L'unica cosa seria e sensata da fare era uscire da questa maggioranza ( e personalmente me lo ero augurato in tempi non sospetti ) per lasciarla lavorare serenamente senza il fastidio di dover rispondere alle domande di chi ha “osato” chiedere di poter leggere un documento prima di votarlo.  Se poi questo non è il momento giusto perché c'è una pandemia fuori controllo, allora forse non è così geniale tenersi il governo che non riesce a tenerla sotto controllo.  Se un autista di un bus non sa guidare si cambia l’autista . Qua si cambia il bus e si lascia l’autista che non sa guidare .  Io penso che proprio perché il momento è difficile ci voglia dal governo una maggiore dose di lavoro, di decisione e di idee chiare sul che fare. Invece qui si tentenna, si rinvia, non si conclude, si fanno piani che muoiono il giorno dopo averli presentati (Colao), si fanno passerelle in belle ville romane che non portano a nulla (stati generali), si fanno verifiche a favore di telecamera senza che escano nuovi impegni di governo (tavoli di maggioranza) intanto però i problemi sollevati da Italia Viva sono tutti sul tavolo e nessuno li affronta. Uno su tutti ?? Bene !! A marzo scade il blocco dei licenziamenti, oggi è il 15 gennaio e l'argomento non è manco nell'agenda del governo. Ma è la prassi di questo governo, riunirsi all'ultimo minuto per prendere decisioni inadeguate in fretta e furia. Tipo il consiglio dei ministri del 4 gennaio per decidere se il 7 gennaio potevano aprire le scuole oppure no. Tipo i DPCM emanati la domenica sera per dire agli esercizi commerciali se il lunedì mattina possono aprire oppure no. O tipo il recovery plan, il documento più importante della legislatura per la spesa di 209 miliardi, quello con il quale dovremmo ridisegnare l'Italia dei prossimi 20 anni, presentato nella notte del 7 dicembre, da approvare la mattina dell'8, senza che nessuno l'avesse manco letto.  Se davanti a tutto questo, ci si aspetta il metodo Casaleggio dei silenziosi schiacciabottoni adducendo la scusa della pandemia per sospendere le regole della democrazia parlamentare, allora il M5S ha vinto la battaglia più grande di tutte: quella culturale ed allora si salvi chi può .  E questo, personalmente, mi spaventa molto di più di una normalissima crisi di governo che si risolve nel giro di una settimana in Parlamento. Augh e saluti . 
 

 

Non sempre,  anzi raramente, sono stato d'accordo, con lei ma... che l'abbia scritto lei o qualcun altro non mi importa, ma condivido in toto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ero sicuro che il tentativo di alzare almeno un pochettino il livello culturale di un forum composto da un buon 70% di semianalfabeti funzionali avrebbe ottenuto un così desolante risultato . Ero quindi certo che  la  prima a “farsi avanti” sarebbe stata la Signorina Fetecchia   Sanchina ridente che di quel 70% e’ indiscutibilmente maglia Rosa .  Beh , c’ho provato e non me ne pento in considerazione che ogni tentativo per cercare di riavviare i cigolanti neuroni di chi trovasi in quella umiliante condizione e’ opera meritoria . Almeno per cercare , in riferimento alla signorina Sanchina ridente , di sottrarla alle cure della giovenca Susanna che accudisce e munge giornalmente e che , se un merito ce l’ha , e’ quello di aver insegnato a leggere e scrivere alla Sanchina in questione e che dalla Frisona stessa ho tratto l’incipit del post stesso. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

PS: strano che uno con la vista lunga come Leopoldino non abbia visto che questo governo non poteva durare, e quindi era meglio andare alle elezioni prima di farlo nascere.

 

Qui concordo anche con lei, l'errore di Renzi non è stato ora, non è stato quello di togliersi da un governo improponibile sotto tutti gli aspetti, un governo che vive di concessioni e ricatti, un governo che non esprime la volontà di nessuno, tanto meno di quelli che in questo governo ci stanno. L'errore è sato quello di avere agevolato la nascita di questo governo. La cosa più corretta sarebbe stata quella di ricorrere a nuove elezioni, e vinca il migliore o il peggiore a seconda dei punti di vista, ma questa è, o dovrebbe essere la democrazia, da noi tanto osannata ma poco rispettata. Comunque nella vita ci si può sempre ricredere, riconoscere i propri sbagli e cercare di porvi rimedio, anche se i più sospettano un interesse personale, che importanza ha quando questo interesse corrisponde alle necessità del paese?  Le sembra più onesto cercare in tutti i modi, riccorrendo ad Attack, al silicone, allo scoch e pellicole domopac, cercare di tenere assieme un governo che non ha nessuna ragione di esistere? Per il bene del paese???? Ne dubito

Modificato da il.pignonista

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

MIa cara ridicola marketta pisana, potrei ribattere ogni parola dell'elevato innalzamento culturale da lei proposto, ma oggi non ne ho voglia perché la mucca Susanna mi attende per la lezione di storia moderna.

Lei dirà: " buona la scusa" ma le assicuro sia lei, sia Leopoldino mi avete stancato con le vostre kagate. Sia lei, sia lui, sapete di averla fatta grossa.

Mi limito quindi ad una battuta:

"Andiamo al voto e togliamoci i gatti dalle palle".

Le piace come soluzione, ridicola marketta pisana?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, il.pignonista ha scritto:

Qui concordo anche con lei, l'errore di Renzi non è stato ora, non è stato quello di togliersi da un governo improponibile sotto tutti gli aspetti, un governo che vive di concessioni e ricatti, un governo che non esprime la volontà di nessuno, tanto meno di quelli che in questo governo ci stanno. L'errore è sato quello di avere agevolato la nascita di questo governo. La cosa più corretta sarebbe stata quella di ricorrere a nuove elezioni, e vinca il migliore o il peggiore a seconda dei punti di vista, ma questa è, o dovrebbe essere la democrazia, da noi tanto osannata ma poco rispettata. Comunque nella vita ci si può sempre ricredere, riconoscere i propri sbagli e cercare di porvi rimedio, anche se i più sospettano un interesse personale, che importanza ha quando questo interesse corrisponde alle necessità del paese?  Le sembra più onesto cercare in tutti i modi, riccorrendo ad Attack, al silicone, allo scoch e pellicole domopac, cercare di tenere assieme un governo che non ha nessuna ragione di esistere? Per il bene del paese???? Ne dubito

Ci si può sempre ricredere?

Certo che ci si può sempre ricredere, ma non l'ho sentito dire da Leopoldino.

Leopoldino non ha detto mi sono sbagliato, ha detto lo rifarei, dunque questo sta a dimostrare che le mire erano altre.

Ora però  dice questo governo non va bene perché c'è Conte, ma non dice come vorrebbe e con chi un nuovo governo. 

Anche se è facile capire chi vorrebbe lui.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

MIa cara ridicola marketta pisana, potrei ribattere ogni parola dell'elevato innalzamento culturale da lei proposto, ma oggi non ne ho voglia perché la mucca Susanna mi attende per la lezione di storia moderna.

Lei dirà: " buona la scusa" ma le assicuro sia lei, sia Leopoldino mi avete stancato con le vostre kagate. Sia lei, sia lui, sapete di averla fatta grossa.

Mi limito quindi ad una battuta:

"Andiamo al voto e togliamoci i gatti dalle palle".

Le piace come soluzione, ridicola marketta pisana?

Ah ecco ecco . Potrebbe ribattere parola x parola , ma , oggi non ne ha voglia . Strano per una che vive sul forum una quindicina di ore giornaliere . Vabbè , Signorina Sanchina ridente , ne prendo atto , e dopo essermi assicurato , sinceramente convinto che la sua stanchezza mentale e’ vera e reale ed a tutti può capitare , ti invito , una volta ristabilitati , di tornare sull’argomento. Hai misurato la temperatura ?? Con la giovenca non c’era nessuno che poteva sostituirti ??

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Ci si può sempre ricredere?

Certo che ci si può sempre ricredere, ma non l'ho sentito dire da Leopoldino.

Leopoldino non ha detto mi sono sbagliato, ha detto lo rifarei, dunque questo sta a dimostrare che le mire erano altre.

Ora però  dice questo governo non va bene perché c'è Conte, ma non dice come vorrebbe e con chi un nuovo governo. 

Anche se è facile capire chi vorrebbe lui.

Dai Signorina Sanchina . Visto che e’ facile diccelo te come e con chi il Leopoldino vorrebbe un nuovo governo . Dai siamo tutti in attesa ...!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mia cara ridicola marketta pisana, anch'io di giorno in giorno imparo qualcosa.

Ho per esempio imparato che,

quando ribatto parola per parola alle sue immense kagate, lei non le rilegge e se rilegge qualche cosa capisce fischi per fiaschi e poi ce lo anche capire che ha scambiato fiaschi per fischi.

Quindi che lei ci creda oppure no, e preferibile studiare storia moderna con la mucca Susanna che fare le analisi chimiche delle sue kagate. 

Buon pomeriggio di boccaloni sul lung'Arno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco !! Ora sono d’accordo con te !! Ah , la vecchia saggezza veneta e’ sempre in auge . Visto che la vede faccia i miei complimenti a Susanna per l’abnegazione che impiega con una scolaretta indisciplinata come te  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
57 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Ci si può sempre ricredere?

Certo che ci si può sempre ricredere, ma non l'ho sentito dire da Leopoldino.

Leopoldino non ha detto mi sono sbagliato, ha detto lo rifarei, dunque questo sta a dimostrare che le mire erano altre.

Ora però  dice questo governo non va bene perché c'è Conte, ma non dice come vorrebbe e con chi un nuovo governo. 

Anche se è facile capire chi vorrebbe lui.

beh lui vorrebbe lui su questo non ci piove ma... resta sempre il vecchio dilemma è meglio chi in malafede fa le cose giuste o chi in buona fede (tutto da verificare e ammesso e non concesso, credo non sia questo il caso) fa le cose sbagliate?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mark222220 ha scritto:

Dai Signorina Sanchina . Visto che e’ facile diccelo te come e con chi il Leopoldino vorrebbe un nuovo governo . Dai siamo tutti in attesa ...!!

Azzz.....non faccia la ridicola più di quello che già è, ridicola marketta pisana, suvvia sprema le meningi e vedrà che forse vi arriva da sola.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

nessuna nuova ma casino come prima.

... 5stalle prova con lega e fine iddilio; 5stalle flirta PD creando un abominio da aborto il cui rimedio nuove elez ma, mentre la lega é sicura dei voti ottenuti,  i 5stalle NO xciò s'aggrappano al miracolo irripetibile e, ingoiando amaro, si unisce al PD, legame amabilm sput*tanato da entrambi, ma x mantenere il deretano sul cadreghino, questo ed altro sottovalutando dar via ad un horror ke covava un elemento megalomane pronto esibirsi ed infatti, ad hoc, s'é esibito.

io vedo un epilogo così: il bersaglio dello spokkioso é un avvocato voluto dagli stallini; ci saranno i voti x andar avanti? secondo me, tra tira molla, do ut des,  SI,  ci saranno e lo spokkioso, piuttosto ke togliersi dalle palle x la vergogna, con la boria ke gli é congeniale, farà come la volpe ke, caduta dall'albero disse: volevo scendere; rimarrà col kulo sulla cadrega e proprio x la sua faccia di tolla, nn terrà conto d'aver perso la stima dei  compagnucci di SX e dal popolo ke ancora credeva in lui.  x la sua faccia importa solo aver la seggiola da posarcela. ovviam escluso l'esiguo numero di suoi "estimatori"(?).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963