Da questo articolo, si deduce che l'Italia produca elementi radioattivi, come se  le nostre centrali nucleari siano ancora attive a funzionanti, eppure dopo il referendum di tanti decenni fa, non ricordo in che anno, le attività nucleari atte a produrre energia elettrica dovrebbero essere state sospese, a parte le ricerche in tale campo e anche la produzione di materiale che serve ma solo in campo medico. Eppure non si fa altro che cercare siti idonei allo smaltimento di rifiuti radioattivi, mah, non so che pensare, forse tali attività si producono parecchie scorie da sotterrare?

Articolo ANSA: Nucleare: Regione,i 4 siti in Sicilia assolutamente inidonei

 

2afb71112fed9da71b899533c6c6b00b.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Le scorie radioattive non vengono prodotte necessariamente dalle centrali nucleari e presentano una classificazione ben precisa. Derivano, per esempio, tanto dalle terapie mediche, quanto dalle carcasse di animali (ovviamente con valori estremamente diversi rispetto ai residui nucleari di una centrale). Purtroppo, però, l'Italia è considerata un grande tappeto sotto il quale si vuole nascondere tutto.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963