PARLANO IN UN MODO AGISCONO IN UN ALTRO

Certamente   con  questo  voto hanno pensato   agli   " PRIMA  GLI  ITALIANI "

Anche oggi Lega e Fratelli d'Italia hanno votato contro l’Italia, scegliendo di non supportare l’approvazione del regolamento del Recovery Plan al Parlamento Europeo.

Un insulto al complicato lavoro negoziale portato avanti in questi ultimi mesi, che permetterà all’Italia di essere il Paese primo beneficiario dei fondi europei per la ripresa, con 209 miliardi di euro.

Le loro “motivazioni” sono prive di ogni fondamento. Parlano del ritorno all’austerità, quando invece viene messo sul tavolo il più grande piano di investimenti pubblici dal dopoguerra. Parlano del rischio di un aumento delle imposte, quando invece si stanno costruendo le nuove risorse proprie dell’Unione Europea, in modo da non far gravare sui bilanci degli Stati membri e sulle future generazioni i costi del debito dell’emergenza pandemica e della ripresa.

Salvini, Meloni e i loro eletti a Bruxelles fanno confusione nel vano tentativo di trasportare la discussione in una bagarre a livello nazionale. La verità è che pur di dare contro al governo ancora una volta sono pronti a sabotare ogni iniziativa dell’Unione Europea. Anche a costo di danneggiare i cittadini italiani e il rilancio dell’economia del nostro Paese. Vergogna!

L'immagine può contenere: 2 persone, il seguente testo "Ancora una volta si schierano contro l'Italia! Lega e Fdi si astengono ancora sul Reco Recovery Fund"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963