In Italia la parola prevenzione non esiste

La cassazione di Firenze ha deciso, cadono le aggravanti di strage e bisogna passare la parola ad un nuovo appello bis, questo il verdetto sui morti alla stazione di Viareggio del 2009, i familiari delle vittime sono sconcertati, ...li hanno ammazzati di nuovo, ma purtroppo nel bel paese non è l'unico, caso giudiziario ad avere processi senza condanna x gli imputati oppure con lievi entità, basta ricordare il ponte Morandi, Hotel Rigopiano, Thyssen, il bello ?? Quasi nessun politico si espresso in merito a codesta sentenza,tranne ..guardate un po'...Salvini, il leader del Carroccio si espresso con sdegno e incredulità, ora aspettiamo la risposta di altri onorevoli 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

15 messaggi in questa discussione

https://firenze.repubblica.it/cronaca/2021/01/08/news/strage_di_viareggio_sentenza_corte_di_cassazione-281596852/?ref=RHTP-BH-I281542667-P6-S1-T1

La reazione del governo: "In un paese civile non può esistere che la morte orribile di 32 persone resti senza colpevoli e la prescrizione impedisca l'accertamento delle responsabilità...ecc

salvini comunque non dovrebbe lamentarsi se dei "presunti" colpevoli vengono assolti....sia per lui che per il suo ex capo...magari preferisce lo sfogo del dolore e rabbia di una madre...

Sarei pronta per andare subito a occupare il Parlamento

visti gli andazzi odierni e le partecipazioni di parte di alcuni leader fascisti italiani....

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Simpatico Marziano, racconto un episodio di molti anni fa, esisteva ancora la lira. Un giovane insegnante prende servizio presso la locale scuola media del paese. Pieno di entusiasmo trasmette gioia e desiderio di studiare ai ragazzi, e questo andava bene. In quegli anni per insegnare le materie pratico operative bastava il diploma, geometra, perito, o altro titolo simile. Lui in quanto geometra comincia ad analizzare anche l'edificio scolastico e trova che porte e finestre non erano a norma di sicurezza ed anche qualcosa altro. Durante le riunioni scolastiche segnala il fatto ed espone le semplici soluzioni per rimediare. In maniera decisamente …/... è stato invitato a cambiare scuola in quanto non gradito.

Carissimo Marziano, se delle piccole riparazioni scolastiche mettono in difficoltà il “sistema burocratico”, figurati le grosse riparazioni a livello ferroviario o stradale. Gli scambi ed i semafori vanno in blocco … fregarsene, tanto i “dirigenti” mica passano per di la. Ricorderai sicuramente le riparazioni provvisorie con le tavolette di legno o il filo di ferro, … la colpa non è degli operai che non hanno voglia di lavorare. La colpa è solo e solamente dei dirigenti che non vogliono fornire i mezzi per poter lavorare in sicurezza. I soldi risparmiati nelle riparazioni e manutenzione finiscono poi nelle tasche degli stessi dirigenti come premio di produzione. Prova ad informarti quale “premio / liquidazione” ha preso un certo dirigente delle ferrovie quando è terminato il suo mandato … si dice sei milioni di euro, più alcuni altri bonus non conteggiati.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Prova e vedere – Gabriele Bortolozzo – Mestre/Marghera – interessanti le sue battaglie contro il “mostro” del petrolchimico. Interessante il libro da lui scritto "erba a voglia di vita” oppure il film “inganno letale” dedicato a Porto Marghera. Due giorni prima del processo ai dirigenti … Gabriele Bortolozzo viene travolto da un camion, si dice guasto ai freni … (si dice). Per altre notizie … datemi il tempo di documentarmi. 

                     

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sabato nove gennaio ore ventuno e cinquanta – ho appena ascoltato il bravo giornalista Massimo Gramellini, conduttore del programma le parole della settimana su rai tre. Ha parlato della strage di Viareggio e dell'ultimo “strano” processo. Mandare in galera i responsabili non ridona la vita alle vittime, ma serve di monito ai futuri dirigenti, di qualsiasi genere essi siano. Proviamo a ricordare anche le vittime di altri fatti dovuti alla vergognosa logica del risparmio su sicurezza e prevenzione … - pestiamo i piedi a certi personaggi affinché non possano più uscire da casa loro e compiere ulteriori danni. - a voi proseguire.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 9/1/2021 in 08:39 , dune-buggi ha scritto:

Prova e vedere – Gabriele Bortolozzo – Mestre/Marghera – interessanti le sue battaglie contro il “mostro” del petrolchimico. Interessante il libro da lui scritto "erba a voglia di vita” oppure il film “inganno letale” dedicato a Porto Marghera. Due giorni prima del processo ai dirigenti … Gabriele Bortolozzo viene travolto da un camion, si dice guasto ai freni … (si dice). Per altre notizie … datemi il tempo di documentarmi. 

                     

Sicuramente dopo il decesso di Bortolozzo, come di tutti i passaggio a miglior vita raccapriccianti e nebulosi, si sarà aperto un caso pubblico, un po' di rumore mediatico in città, dimostrazione che si vuole più bene ai morti che ai vivi . I fatti tragici fanno sempre clamore come gli incidenti, il gusto *sa*dico* del macabro vive in una buona percentuale di esseri umani , ma dai quali è meglio stare lontani. Del resto come si dice in modo prevedibile e di moda oggi..meglio soli che male accompagnato, e anche se scontato rimane pur sempre una verità da scrivere come 11esimo comandamento nelle tavole della legge. 

Modificato da marzianobravo
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

un vecchio libro di lettura per ragazzi - Gianfranco Venè ; la guerriglia di Don – prende origine da un fatto realmente accaduto (la diossina di Seveso). Interviene l'esercito, trasferisce la popolazione in altri alloggi e stermina tutti gli animali. Sino a qui realtà – ora parte il romanzo. Un gruppo di cani scappati alle sparatorie con a capo il cane “Don” organizza la resistenza e si rifugia sui colli attorno alla città. Cerca di sensibilizzare anche gli altri gruppi di animali a resistere e a non farsi manovrare dal potere degli uomini. Questo da fastidio a chi gestisce il potere e con l'inganno organizza una trappola in uno studio televisivo per sparare in diretta i rivoltosi. Proviamo a pensare a quanti “organizzatori di libertà” sono stati sparati o fatti esplodere con inganni e trappole. - domenica dieci gennaio -  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si sono messi la mascherina con l'effige del cane Don, prima o dopo avergli sparato in diretta TV, sig auto da sabbia?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Si sono messi la mascherina con l'effige del cane Don, prima o dopo avergli sparato in diretta TV, sig auto da sabbia?

tipico commento meschino delle persone meschine .!.!.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bene,vedo che ha capito che i meschini sono così meschini che non si vergognano mai, sig auto da sabbia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Bene,vedo che ha capito che i meschini sono così meschini che non si vergognano mai, sig auto da sabbia.

come certi personaggi della finanza bancaria toscana .... alcune banche (alcune, più di una) sono un poco strane ....  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

con una dose di sodio picosolfato (guttalax) ...

politici e banchieri toscani rimangono a casa e non combinano guai

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 11/1/2021 in 09:45 , dune-buggi ha scritto:

come certi personaggi della finanza bancaria toscana .... alcune banche (alcune, più di una) sono un poco strane ....  

E di quelle venete in mano ai komunisti, niente da dire sig auto da sabbia?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 8/1/2021 in 20:39 , marzianobravo ha scritto:

La cassazione di Firenze ha deciso, cadono le aggravanti di strage e etc etc...  ...Salvini, il leader del Carroccio si espresso con sdegno e incredulità, ora aspettiamo la risposta di altri onorevoli 

x me, le aggravanti son volutamente fatte cadere...  perso tempo in quisquilie e così salvi tutti  ma è + appropriato colpevoli tutti: ki ha partecipato al fatto e ki ha allungato i tempi...

gli altri personaggi tacciono poiké nn possono arrivare in prima fila ergo meglio glissare.

Modificato da uvabianca111

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

E di quelle venete in mano ai komunisti, niente da dire sig auto da sabbia?

Mi dispiace, quelle venete non erano in mano alle sinistre, per questo i capi sono fuggiti senza lasciare traccia lasciando i risparmiatori a terra.   

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non si nasce omertoso oppure delinquente,  lo si diventa, questi personaggi hanno studiato x fregare il prossimo, imbambolano gli interlocutori con parole melliflue e velenose cosparse di fasulla verità e protezione d'intenti, le vere intenzioni sono sviare ,tergiversare, procedere a passo di lumaca e arrivare ad una conclusione amara per chi pretende giustizia,  il tutto condito con un... Non posso farci nulla , se non tentare di riprendere in appello, intanto i depistaggi fanno il resto con i parenti e le famiglie che possono solo obbedire e rimanere con un palmo di naso di fronte all'ennesimo scempio della mala ivstitia 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963