L'uomo che vede il futuro

Vacciniamo tutti gli insegnanti, azione semplice e concreta, secondo Leo-poldino.

La proposta però, secondo il presidente della Fondazione Gimbe, è invece “senza basi scientifiche ed eticamente discutibile”. Cartabellotta ricorda che gli effetti del vaccino si vedono “dopo 28 giorni dalla prima dose” e che il siero “protegge da Covid-19 sintomatica, non da infezione asintomatica da Sars-Cov-2″. Chi è vaccinato, insomma, ha al momento come unica assicurazione di non sviluppare sintomi, ma potrebbe infettarsi e, di conseguenza, al momento non è possibile stabilire neanche se possa trasmettere il virus.

Lo aveva già precisato l’Aifa nel dettagliato ‘bugiardino’ con il quale ha chiarito 35 aspetti del vaccino Pfizer-Biontech: “È necessario più tempo per ottenere dati significativi per dimostrare se i vaccinati si possono infettare in modo asintomatico e contagiare altre persone. Sebbene sia plausibile che la vaccinazione protegga dall’infezione, i vaccinati e le persone che sono in contatto con loro devono continuare ad adottare le misure di protezione anti Covid-19″. Cartabellotta ricorda inoltre che la “priorità assoluta” deve andare al personale sanitario e agli anziani, scelti da tutti i Paesi del mondo come primo ‘target’ per le vaccinazioni. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963