capodanno proibito?? zone rosse..tutti a casa..quasi

Accade a Chiani, piccola frazione in provincia di Arezzo nel giorno di Capodanno. Qui, il pomeriggio del 1° gennaio, un bengalese armato di katana e di cinque coltelli si aggirava per le strade scalzo, minacciando i passanti
L’immigrato, scalzo, è risultato essere un pregiudicato bengalese di 38 anni. All’arrivo degli agenti della Polizia è fuggito barricandosi nella propria abitazione.

La polizia a questo punto ha circondato la casa ordinandogli di uscire. E il pregiudicato bengalese ha acconsentito, gettando dalla finestra alcuni dei suoi coltelli. Una trappola: infatti, mentre i poliziotti lo stavano arrestando, ha deciso di ribellarsi e ha estratto dalle tasche dei pantaloni un altro coltello. Con cui ha accoltellato uno degli agenti: l’uomo, fortunatamente, non è rimasto ferito perché indossava il giubbotto antiproiettile.

Il bengalese, infine, è stato bloccato e disarmato. Poi è stato arrestato e denunciato per tentato omicidio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di oggetti atti a offendere e minacce aggravate. Portato al carcere di Arezzo ,pronto a d uscirne nelle immediatezze grazie alle leggi delle sx

Modificato da director12

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

ecco la famosa katata,,chi non gira senza?? è come avere un telefonino in tasca...

14jQEaJy?format=jpg&name=small

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963