questo a napoli..povera signora

8 messaggi in questa discussione

Ecco un motivo per andare a Napoli e invitarla a casa sua.

Si tolga però quelle orrende corna dal capo, potrebbe spaventarla.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho conosciuto personalmente casi del genere. Ho provato a intervenire direttamente o a segnalare il caso ad associazioni di volontariato. Si tratta  di casi estremi, disperati, quasi incredibili per chi non li tocca con mano. Persone distrutte dalla vita e spesso vittime di conseguenti problemi psichici. Persone che non vogliono essere aiutate se non per le minime necessità quotidiane: cibo, vestiti, coperte. Ma hanno subito traumi così forti da respingere ogni possibilità di rientro nella famiglia (quando ce l'hanno) e nella società, o anche in una comunità. Un senza fissa dimora oggi può ottenere il reddito di cittadinanza con una domiciliazione virtuale presso il Comune. Ma in certi casi è impresa improba convincerli anche solo ad avviare la pratica dotandosi di un documento di identità. Magari all'inizio ti dicono di sì, gli fissi un appuntamento e non si presentano. Bisognerebbe andarli a prendere di peso e portarli presso un patronato e simili ma ci vorrebbe il carro gru. Ci sono dei volontari armati di santa pazienza che talora riescono nell'impresa. A questi disperati e a questi angeli va il mio primo augurio di buon anno per il 2021. Diverso il caso di chi ha perso il lavoro e la casa ma ha ancora il desiderio e la speranza di ricominciare. Queste persone si recano presso un centro Caritas e simili, e vengono avviati al Rdc e altri sussidi. 500 euro al mese più 280 per l'affitto di un monolocale, e magari un buono pasti del Comune o una mensa per i poveri, possono bastare per togliersi dalla strada e ripartire.

https://www.ilmessaggero.it/economia/news/inps_tridico_reddito_cittadinanza_anche_ai_senzatetto-4930225.html

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi sembrava strano che il Cazzaro di Napoli non conoscesse “personalmente “ una decina di senzatetto . Sono altresì sicuri che e’ intervenuto o segnalato i casi alle Associazioni competenti ( cosa si fa per apparire buoni , bravi ed onesti) . Dopodiché una sviolinata partenopea al Reddito di Cittadinanza ( 10 miliardi di costo per la collettività) e rien ne va plus .  Sono sicuro anche di un’altra cosa : il Cazzaro di Napoli , mosso a compassione ha portato ai senzatetto una parte importante della sua libagione : che so ?? Un paio di kg di spaghetti alle vongole , una ventina di mozzarelline di Agerola , un po’ di pane cafone e qualche bottiglia di Gragnano rosso .  Si si , ne sono convinto ...( ma vedrai .,!! Ahahahaha ). 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi spiace sig fosforo, ha ragione la ridicola marketta pisana.

Non deve farsi pubblicità

La ridicola marketta pisana fa tutto in silenzio....Nei freddi periodi invernali, li riscalda sul lung'Arno con calorosi boccaloni del tutto gratuiti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Toglimi una curiosità Sancho risata : il Cazzaro di Napoli ti passa un fisso settimanale per intervenire al suo posto ?? Ahahahahab. Buona serata in compagnia della giovenca Susanna , eh ?? Ciao ciao ometto solitario

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non è lei la single, ridicola marketta pisana?

Io ho ancora qualche familiare che mi gira attorno, oltre alla giovenca Susanna.

Lei invece? Tutto il condominio di viale delle Piagge?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, director12 ha scritto:

Napoli, anziana donna dorme per strada al freddo sotto la pioggia mentre clandestini africani bivaccano in hotel di lusso e navi da crociera.. a nostre spese. Questa è la dura realtà, governo Conte

https://twitter.com/i/status/1344580684271263744

purtroppo fatti analoghi nn accadono solo a napoli ma una certa fazione politica ha cure solo x rom e sedicenti profughi dei quali, ovviam, nn gliene frega un cappero ma li usano quali produttori di un buon tornaconto.

buon 2021 a tutti...

                                                                                                          capodanno 2021 4.jpg                                                                                         

                                                   

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A dir la verità però non è che io abbia visto chissà quali esempi di persone che, se vedono un Rom o un africano nelle condizioni della Signora di Napoli, vendono tutti i propri averi per aiutarlo. A occhio e croce direi che spesso, in entrambi i casi, molti guardano e passano.

O se non guardano e passano, non mi risulta affatto che lo facciano più per un Rom o un uomo nero piuttosto che per una vecchietta Napoletana. 

Ma forse dipende dal fatto che io sono uno poco uscito.

3 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963