Bandiere , Nakiskin ...commenti !!

Il Ministro Pinotti (PD)  ha condannato con nettezza l’esposizione di una bandiera neonazista all’interno della caserma Baldissera di Firenze. Da quel momento e’ stata ricoperta da insulti e minacce di ogni tipo da parte di chi vorrebbe far credere che in realtà quella bandiera sia “semplicemente una vessillo della Marina imperiale tedesca”. Lo squadrismo da tastiera di chi pensa di derubricare un fatto grave in una presunta gaffe storica o in una fake news non dovra’ passare  sotto silenzio e tutti quei commenti che hanno passato il segno di una critica civile verranno sottoposti all’autorità giudiziaria. I simboli sono ciò che diventano e l’uso che se ne fa: con la caduta di Hitler tutto ciò che potesse richiamare il partito del Führer è stato vietato, ecco perché i neonazisti , per ovviare al divieto , hanno iniziato ad utilizzare il vessillo del Secondo Reich nelle proprie manifestazioni. Non si può chiudere gli occhi di fronte a episodi che ci riportano alla violenza di certi estremismi e che, in Europa come in Italia, sono sempre più frequenti. Chi giura di «essere fedele alla Repubblica, alla Costituzione e alle sue leggi», come fanno tutti i militari, deve essere consapevole dei valori che sottendono a tale giuramento. La bandiera esposta nella caserma di Firenze offende le donne e gli uomini dell’Arma che difendono e condividono i valori della democrazia. L’antifascismo fa parte della storia dei Carabinieri e sono più di duemila gli uomini dell’Arma che hanno perso la vita in soli venti mesi di lotta partigiana. È anche per rispettare il loro sacrificio che dobbiamo denunciare e condannare ogni episodio riconducibile a nazismo, fascismo o antisemitismo !! Stiano preoccupati chi ha fatto commenti indecorosi ed offensivi !! Saluti 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

L'analfabetismo è una brutta cosa. Il sonno della ragione ancora di più.

Qui siamo di fronte a tutte e due le cose, con l'aggravante di un ministro (si fa per dire) della difesa che dimostra di essere analfabeta.

Secondo xxxx pisano, "i simboli sono ciò che diventano e l'uso che se ne fa".

Quindi non indugiamo oltre e poniamo in essere due atti a difesa della democrazia e dell'ordine costituito:

1 - mettiamo al bando la croce, che veniva e viene usata dal KKK;

2 - imputiamo di non-si-sa-bene-cosa il Papa, che ostenta ogni domenica, con l'aggravante della diretta TV, questo simbolo razzista.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, docgalileo ha scritto:

L'analfabetismo è una brutta cosa. Il sonno della ragione ancora di più.

Qui siamo di fronte a tutte e due le cose, con l'aggravante di un ministro (si fa per dire) della difesa che dimostra di essere analfabeta.

Secondo xxxx pisano, "i simboli sono ciò che diventano e l'uso che se ne fa".

Quindi non indugiamo oltre e poniamo in essere due atti a difesa della democrazia e dell'ordine costituito:

1 - mettiamo al bando la croce, che veniva e viene usata dal KKK;

2 - imputiamo di non-si-sa-bene-cosa il Papa, che ostenta ogni domenica, con l'aggravante della diretta TV, questo simbolo razzista.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

 

Quando un creti.no ed un idio ta nonche’ Fascisti si incontrano , non e’ infrequente , anzi molto probabile , che vengano alla ribalta commenti come quello di DoctestadiminkiaGalileo. Quando poi il creti.no e l’*** , nonché fascista e’ uno solo ed ha un nome ed cognome , Doctestadiminkiagalileo, il gioco e’ fatto. E’ noto a tutti ecceto che a creti.ni, idio ti e Fascisti che , questa bandiera , OGGI , viene utilizzata tra le fila neonaziste proprio per arginare il reato di apologia, rimanendo impuniti! Anche perchè, se il tipo in questione non fosse un esaltato così come lo sono tutti gli estremisti  e/o fede religiosa, non avrebbe avuto motivo alcuno di esporre una bandiera che, a prescindere dal significato reale o simbolico, non ha nulla a che vedere col contesto Arma dei Carabinieri! A mio avviso, bisogna essere degli idioti, e pure ignoranti nel perpetrare una cosa del genere: se avesse studiato un po' di Storia , saprebbe benissimo che, a causa dell'invasione nazista, nel tentativo di difendere le popolazioni vittime delle rappresaglie dei crucchi (supportati logisticamente dalle camice nere), un sacco di suoi colleghi hanno trovato la morte (tra i più celebri ricodiamo il brigadiere Salvo D'Acquisto o i carabinieri Alberto La Rocca, Vittorio Marandola e Fulvio Sbarretti in quel di Fiesole. Il fascista dichiarato e conclamato Doctestadiminkiagalileo abbia il pudore di tacere e non si trinceri dietro l’abusato ma sempre valido “fare il fascista in un regime democratico e’ facilissimo (purtroppo), fare il democratico in un regime fascista  sarebbe ben più difficile ...” !!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vuoi  vedere   che   il maldestro  quella  bandiera  se  la  tiene  in  casa ...le  caratteristiche  le ha  tutte per   condividere   certe  idee 

MALA OPPOSIZIONE  DI PREGIUDICATI  , CONDANNATI , INDAGATI , PRESCRITTI, AMNISTIATI  di destra 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Torno a ripetere che l'analfabetismo è una brutta cosa. Soprattutto quando la ragione è andata in letargo. Proviamo a svegliarla con un ripasso di logica.

Il perissodattilo pisano scrive che quella che era la bandiera della Marina Militare tedesca fino alla fine della Prima Guerra Mondiale viene oggi utilizzata tra le file neonaziste "per arginare il reato di apologia, rimanendo impuniti".

Cosa significhi "arginare il reato di apologia" lo sa solo il perissodattilo pisano mark525.

A parte questo dettaglio, esiste un solo motivo perché le file neonaziste rimangono impunite per avere sventolato la bandiera della Marina Militare tedesca fino alla fine della Prima Guerra Mondiale  :

non è reato

sventolare quella che era la bandiera della Marina Militare tedesca fino alla fine della Prima Guerra Mondiale .

Consiglio al perissodattilo pisano mark525 di impiegare il suo tempo in maniera maggiormente produttiva.

A mero titolo di esempio: avviare una rivendita professionalmente organizzata di salumi e formaggi.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
52 minuti fa, docgalileo ha scritto:

Torno a ripetere che l'analfabetismo è una brutta cosa. Soprattutto quando la ragione è andata in letargo. Proviamo a svegliarla con un ripasso di logica.

Il perissodattilo pisano scrive che quella che era la bandiera della Marina Militare tedesca fino alla fine della Prima Guerra Mondiale viene oggi utilizzata tra le file neonaziste "per arginare il reato di apologia, rimanendo impuniti".

Cosa significhi "arginare il reato di apologia" lo sa solo il perissodattilo pisano mark525.

A parte questo dettaglio, esiste un solo motivo perché le file neonaziste rimangono impunite per avere sventolato la bandiera della Marina Militare tedesca fino alla fine della Prima Guerra Mondiale  :

non è reato

sventolare quella che era la bandiera della Marina Militare tedesca fino alla fine della Prima Guerra Mondiale .

Consiglio al perissodattilo pisano mark525 di impiegare il suo tempo in maniera maggiormente produttiva.

A mero titolo di esempio: avviare una rivendita professionalmente organizzata di salumi e formaggi.

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Marinai che attraccano al porto di Livornomer da !! 

D3B12042-EF4D-4185-9476-DAE60BA901B9.jpeg

666F2458-1D28-4B2E-9432-C1FAA4D5DB89.jpeg

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Marinai della Marina Prussiana con la mano alzata per valutare l’intensità del vento proveniente da Nord Est sul mar Baltico

510E20D4-E3F8-436F-87EB-95A289B27EB7.jpeg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

in effetti si vede che sono dei bravi ragazzi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963