altra promessa mantenuta..mentre altri vanno nelle tv a mangiare il panettone

Salvini è tornato a vestire i panni del duro e si è recato a San Vittore: “In questa domenica di festa sono venuto a portare il saluto alle donne e agli uomini della Penitenziaria che fanno un lavoro prezioso, costante, senza sosta spesso poco conosciuto in balia di gente varia ed eventuale. Qui a San Vittore oggi l’80% dei detenuti è straniero, otto su dieci sono immigrati e questo ci dice che c’è qualcosa che non funziona” ha detto il leader leghista. “Altri fanno polemiche, ‘Salvini va ad aiutare i senzatetto, porta i pacchi alle famiglie, va a visitare gli agenti in carcere, domani va a donare il sangue’, io lascio a loro le polemiche e mi tengo la voglia di aiutare nel mio piccolo chi ha bisogno di una mano e chi in questi giorni di festa si sente ancora più solo. C’è chi polemizza e chi aiuta, io preferisco far parte degli italiani che fanno e che non chiacchierano”, conclude Salvini.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

15 minuti fa, director12 ha scritto:

Salvini è tornato a vestire i panni del duro e si è recato a San Vittore: “In questa domenica di festa sono venuto a portare il saluto alle donne e agli uomini della Penitenziaria che fanno un lavoro prezioso, costante, senza sosta spesso poco conosciuto in balia di gente varia ed eventuale. Qui a San Vittore oggi l’80% dei detenuti è straniero, otto su dieci sono immigrati e questo ci dice che c’è qualcosa che non funziona” ha detto il leader leghista. “Altri fanno polemiche, ‘Salvini va ad aiutare i senzatetto, porta i pacchi alle famiglie, va a visitare gli agenti in carcere, domani va a donare il sangue’, io lascio a loro le polemiche e mi tengo la voglia di aiutare nel mio piccolo chi ha bisogno di una mano e chi in questi giorni di festa si sente ancora più solo. C’è chi polemizza e chi aiuta, io preferisco far parte degli italiani che fanno e che non chiacchierano”, conclude Salvini.

Stefano Ansaldi, il ginecologo morto a Milano pochi giorni prima di Natale si è suicidato: è arrivata la conferma dell’autopsia.

Il medico, trovato a terra riverso in una pozza di sangue in via Macchi, nella zona della Stazione Centrale, si è tolto la vita con il coltello tenuto in mano con un guanto di *** per non lasciare impronte ed è così morto in pochi secondi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Stefano Ansaldi, il ginecologo morto a Milano pochi giorni prima di Natale si è suicidato: è arrivata la conferma dell’autopsia.

Il medico, trovato a terra riverso in una pozza di sangue in via Macchi, nella zona della Stazione Centrale, si è tolto la vita con il coltello tenuto in mano con un guanto di *** per non lasciare impronte ed è così morto in pochi secondi.

 

PARLACI DEL GINECOLOGO SGOZZATO A MILANO....

FARABUTTO !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, director12 ha scritto:

lascio a loro le polemiche e mi tengo la voglia di aiutare nel mio piccolo chi ha bisogno di una mano e chi in questi giorni di festa si sente ancora più solo. C’è chi polemizza e chi aiuta, io preferisco far parte degli italiani che fanno e che non chiacchierano”, conclude Salvini.

L'Abbiamo vista con i migranti,  la sua voglia di aiutare, sig Frizz, come abbiamo visto la sua voglia di fare in parlamento europeo, e abbiamo visto come sa lavorare in silenzio questo fanfarone.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963