il virus - il vaccino - le fiale - i giochi di prestigio

Il mio amico Giulio diceva – a pensare male forse si fa peccato, ma spesso si indovina – lui è morto alcuni anni fa per cui riprendo la sua celebre frase e la modifico – a pensare male si indovina senza fare peccato - / massima fiducia ad esercito e forze dell'ordine, ma gli interessi della big pharma e dei loro “amici di campeggio” (attenzione, ho scritto amici di campeggio, non ho scritto compagni di merende) sono notevoli. Scommettiamo un caffè corretto grappa al bar sport del rione … che un certo numero di dosi di vaccino spariranno dal conteggio … (scommetto e scommettiamo un caffè corretto grappa al bar sport del rione). - ciao ragazzi, ciao a quasi tutti (quasi tutti, tranne uno, sempre il solito). - firmato d/b – oggi lunedi ventotto dicembre alle ore dieci e quasi trenta -  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Ma come si spiega che a una certa età si diventi così astiosi col genere umano?

Tra l'altro vorrei capire come si controlla chi ha vinto la scommessa o meno. Ma la cosa più importante sarebbe riuscire a spiegare, e nel caso attenuare, questa esigenza di trovare sti compagni di...campeggio. Che sottintende di merende ovviamente.

Ma a Giulio li hai mai contati i peli nel suo culetto o ti era sufficiente godere del suo fine umorismo british/romano e quindi rinunciavi di buon grado a scommetterci sopra?

 

Modificato da lelotto2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963