I poeti vedono lontano

Di refusi

 

Tempo che fuggi/sotto queste nuvole grigie/ferma il tuo passo/e dammi il tuo sorriso/lascia che il sole/ fori questa cortina/e fa che il vento/soffi questa mattina./Fa che il cielo/torni un po’ sereno/ma fallo in fretta/e cerca di farlo bene/e io ti garantisco/che in un momento/ ti dirò grazie/ e poi sarò contento.

 

Non ci rimane che sperare che il sereno torni presto.

Sono stufo di portare la mascherina in pubblico.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963