variante virus GB

Variante Covid anche in altri Paesi
L’Organizzazione Mondiale della Sanità
ha annunciato alla Bbc che la nuova va-
riante di Covid-19 scoperta in Gb è
stata individuata anche in Danimarca e
Australia, oltre che in Olanda.

Intanto, la Farnesina ha comunicato
alla Gran Bretagna lo stop dei voli per
la nuova variante del virus che si sta
diffondendo velocemente nel Regno Uni-
to. Analoga decisione è stata assunta
da Paesi Bassi e Belgio. Anche Germania
e Francia verso stop a voli e treni.

Se avessero fatto così con la Cina a gennaio è mai più riaperto, oggi non saremmo in questa situazione. Ma era ‘rassista’.

Storace: Zingaretti accusa la piazza di oggi. "Negazionisti!" E lui ai  Navigli? – Il Tempo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

5 ore fa, director12 ha scritto:

Variante Covid anche in altri Paesi
L’Organizzazione Mondiale della Sanità
ha annunciato alla Bbc che la nuova va-
riante di Covid-19 scoperta in Gb è
stata individuata anche in Danimarca e
Australia, oltre che in Olanda.

Intanto, la Farnesina ha comunicato
alla Gran Bretagna lo stop dei voli per
la nuova variante del virus che si sta
diffondendo velocemente nel Regno Uni-
to. Analoga decisione è stata assunta
da Paesi Bassi e Belgio. Anche Germania
e Francia verso stop a voli e treni.

Se avessero fatto così con la Cina a gennaio è mai più riaperto, oggi non saremmo in questa situazione. Ma era ‘rassista’.

Storace: Zingaretti accusa la piazza di oggi. "Negazionisti!" E lui ai  Navigli? – Il Tempo

Sai quale è il problemino ? Che la variante GB del virus circola già in Italia, e che la variante cinese circolava già in Europa a NOVEMBRE 2019 !!!

Quando chiudi la porta di casa, hai già il virus in cucina. 

Solo gli scemi pensano che il filo spinato possa fermare le epidemie.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si cercano comparse vestite da clochard il giorno di Natale, il tempo di un selfie.
😉😉

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

1 ora fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Sai quale è il problemino ? Che la variante GB del virus circola già in Italia, e che la variante cinese circolava già in Europa a NOVEMBRE 2019 !!!

Quando chiudi la porta di casa, hai già il virus in cucina. 

Solo gli scemi pensano che il filo spinato possa fermare le epidemie.....

Specialmente  quando  non sono stati  i  cinesi  a  portarci  il  virus  ma certi  prenditori   amici   dei  padani...

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La "variante inglese" purtroppo non è un'apertura del gioco degli Scacchi (la Partita Inglese: 1.c4, più volte usata da Kasparov nel mitico match di Siviglia per il titolo mondiale contro Karpov nel 1987). È una delle innumerevoli e mutevoli forme del virus Sars-Cov-2 (oltre 4000 osservate finora). Se ne parla, e con toni allarmistici, solo ora che si sta rapidamente diffondendo nella regione d'origine ed è già uscita dal Regno Unito (casi anche in Italia). I primi casi risalgono a settembre anche se l'analisi del genoma fu effettuata a ottobre. Le autorità britanniche hanno peccato di ritardo di comunicazione come a suo tempo quelle cinesi, ma è un peccato più grave sia per l'entità del ritardo sia per il contesto del tutto diverso rispetto a un anno fa.  A inizio dicembre 2019 furono rilevati i primi casi di strane polmoniti di cui i cinesi non potevano certo prevedere le conseguenze. La comunicazione arrivò all'OMS il 31 dicembre, cioè prima ancora di individuare il patogeno. Il nuovo coronavirus fu identificato dai cinesi solo l'8 gennaio. Secondo un microbiologo italiano che ha partecipato al convegno internazionale sulla variante inglese - intervistato ieri dal Tg1 - essa sarebbe il frutto una successione anomala, eccezionalmente rapida e senza precedenti di ben 23 mutazioni. Ci sono quindi tutti gli elementi, per i dietrologi, per avanzare l'ipotesi che l'insidiosa variante inglese del virus cinese sarebbe stata creata in laboratorio sotto la copertura dei servizi segreti di sua maestà la regina, e sarebbe poi accidentalmente sfuggita al controllo. Peccato solo che il grande Sean Connery sia morto, e con lui il "vero" e insuperato James Bond (alias agente 007). Ma stranamente i dietrologi questa volta non li vedo e non li sento. Ho il vago sospetto che avessero qualche pregiudizio contro la Cina. In ogni caso la variante inglese sembra, per ora, virulenta come le altre ma più contagiosa. Fino al 70% in più, ha detto il premier Johnson (quello che prima di ammalarsi professava il credo nell'immunità di gregge) nell'annunciare nuove e severe restrizioni. Quindi, se le forme precedenti avevano Ro pari a 5,7, la nuova variante dovrebbe avere Ro=9,7. Cioè in assenza di misure profilattiche e in una popolazione interamente suscettibile un singolo portatore della variante inglese del virus infetterebbe in media ben 9,7 persone. Non so se questa mia interpretazione sia corretta. Tra l'altro implicherebbe che, a parità di condizioni, oggi il nuovo patogeno farebbe alzare il nostro Rt ben al di sopra dell'unità riportandoci alla fase di crescita esponenziale dei casi. Certo c'è poco di che stare allegri. Chi può, meglio che resti a casa (e non inviti nessuno). 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963