RICORDATE COSA AVEVA SCRITTO FOSFORO31?

Dopo il solito diluvio di post su covid19 e dintorni vogliamo parlare del cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 ? Parliamone.

Per chi ancora non lo conoscesse, il cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 è quello che ragiona con la sua testa, confeziona balle galattiche e una volta sbugiardato cerca conferma delle panzane che ha scritto nelle migliaia di pagine del web, riuscendo solo a vio_len_tare i dati e a rendersi ancora più ridicolo.

Oggi parliamo di quello che il cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 ha scritto il giorno 29 giugno 2017, nel post delle ore 02.47

 

Dopo la lettura di infosannio (!), il cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 alle ore 02.47 (!) non trovava di meglio da fare che scagliarsi contro Gentiloni reo di avere concesso a Zonin lo scudo penale per la bancarotta fraudolenta della Banca Popolare di Vicenza.

L'umile docgalileo, ora denominato ilsauro24ore, aveva provato con i toni sommessi e pacati che lo caratterizzato a spiegare al cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 che aveva scritto una provolonata.

Come consolidata consuetudine, il cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 replicava armato della consueta boria e delle consuete letture raccattate a casaccio sul web: a Zonin era stato concesso lo scudo penale per la bancarotta fraudolenta della Banca Popolare di Vicenza. Nessun dubbio in proposito.

Sul Corriere della Sera del 17 dicembre 2020 è possibile leggere quanto segue

https://www.corriere.it/economia/finanza/20_dicembre_17/zonin-popolare-vicenza-richiesta-condanna-sfida-re-grappa-4001277e-3f83-11eb-9f6f-456640d4d5ac.shtml

Cari forumisti (seri) avete letto?

La Procura ha chiesto per lui 10 anni di condanna per il crac della Banca Popolare di Vicenza

Se non avete letto bene, allora ripeto:

La Procura ha chiesto per lui 10 anni di condanna per il crac della Banca Popolare di Vicenza

La Procura ha chiesto per lui 10 anni di condanna per il crac della Banca Popolare di Vicenza

La Procura ha chiesto per lui 10 anni di condanna per il crac della Banca Popolare di Vicenza

La Procura ha chiesto per lui 10 anni di condanna per il crac della Banca Popolare di Vicenza

La Procura ha chiesto per lui 10 anni di condanna per il crac della Banca Popolare di Vicenza

La Procura ha chiesto per lui 10 anni di condanna per il crac della Banca Popolare di Vicenza

La Procura ha chiesto per lui 10 anni di condanna per il crac della Banca Popolare di Vicenza

La Procura ha chiesto per lui 10 anni di condanna per il crac della Banca Popolare di Vicenza

Cari forumisti (seri), adesso che avete letto non potrete non concordare che per Zonin lo scudo penale relativamente alla bancarotta fraudolenta della Banca Popolare di Vicenza esiste solo nelle pagine di infosannio (!) e nel contenitore vuoto che il cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 utilizza per separare le orecchie.

Per l'ennesima volta il cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 ha postato provolonate dopo avere letto infosannio (!), Tyler Pedigo, Marta Guindani e qualunque altra cosa possa assecondare la sua boria.

E per l'ennesima volta mi pregio di invitare il cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 a rivolgersi senza ulteriori indugi ad uno psichiatra (serio).

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

10 messaggi in questa discussione

Mi fa piacere che Gentiloni sia estraneo a quella brutta vicenda, forse perché a naso mi sembra tra i meno peggio. Ma vado solo a sensazioni, niente di particolarmente approfondito.

Però mi pare stucchevole contnuare nella vostra polemica a oltranza. Perché non fate pace e ricominciate da capo, anche per recuperare ''i toni sommessi e pacati che ti caratterizzavano''?

Dici che é troppo tardi ormai? Non é detto...provateci almeno.  :)

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, lelotto2 ha scritto:

Mi fa piacere che Gentiloni sia estraneo a quella brutta vicenda, forse perché a naso mi sembra tra i meno peggio. Ma vado solo a sensazioni, niente di particolarmente approfondito.

Però mi pare stucchevole contnuare nella vostra polemica a oltranza. Perché non fate pace e ricominciate da capo, anche per recuperare ''i toni sommessi e pacati che ti caratterizzavano''?

Dici che é troppo tardi ormai? Non é detto...provateci almeno.  :)

 

 

In effetti posso confermare. Docgalileo è sempre stato una persona dai toni sommessi e pacati, per non dire quasi soffusi. Questa è stata da sempre la caratteristica che lo ha contraddistinto. Da questo punto di vista, verrebbe da dire che, confrontato con ilsauro, sembrano due persone completamente diverse. Tutt'al più, con un grande sforzo di fantasia, potrebbero, al limite, essere considerati fratelli. O comunque, per lo meno, parenti. Prossimi o più o meno alla lontana.

Modificato da ildi_vino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente il sig Lucertolona e il sig doc Galileo, a Natale, in periodo di coprifuoco, potranno fare il cenone come due conviventi.😊

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ildi_vino ha scritto:

In effetti posso confermare. Docgalileo è sempre stato una persona dai toni sommessi e pacati, per non dire quasi soffusi. Questa è stata da sempre la caratteristica che lo ha contraddistinto. Da questo punto di vista, verrebbe da dire che, confrontato con ilsauro, sembrano due persone completamente diverse. Tutt'al più, con un grande sforzo di fantasia, potrebbero, al limite, essere considerati fratelli. O comunque, per lo meno, parenti. Prossimi o più o meno alla lontana.

 

2 ore fa, lelotto2 ha scritto:

Mi fa piacere che Gentiloni sia estraneo a quella brutta vicenda, forse perché a naso mi sembra tra i meno peggio. Ma vado solo a sensazioni, niente di particolarmente approfondito.

Però mi pare stucchevole contnuare nella vostra polemica a oltranza. Perché non fate pace e ricominciate da capo, anche per recuperare ''i toni sommessi e pacati che ti caratterizzavano''?

Dici che é troppo tardi ormai? Non é detto...provateci almeno.  :)

Capisco la tua ironia caro Divino, ma informiamo i forumisti non della vecchia guardia, come l'ottimo Lelotto, che l'ex Docgalieo, ora diventato Sauro24, cambiando il pelo ma non il vizio, è senza ombra di dubbio uno dei soggetti più incivili e più maleducati non solo del forum ma del web. Tanto da spingersi a tirare in ballo più volte con termini osceni mia madre, deceduta prematuramente e dopo lunghe sofferenze. Oggi questo zotico perditempo, che non ha di meglio che fare le pulci ai miei post, anche vecchissimi, ne ripesca uno di 3 anni e mezzo fa come ulteriore pretesto per vomitare i suoi insulti. Senza entrare nel merito della vicenda da lui riesumata, gli ricordo che il signor Zonin non è stato ancora condannato con sentenza definitiva, e neppure di primo grado. Vedremo a tempo debito le motivazioni dell'eventuale condanna e capiremo quali eventuali condotte illecite di questo banchiere siano andate oltre la protezione fornita dal "SOSTANZIALE SALVACONDOTTO" e dalla "IMMUNITÀ PENALE NON DA POCO" conseguenti, secondo Franco Bechis, al decreto legge del 25 giugno 2017, n.99: Disposizioni urgenti per la liquidazione coatta amministrativa di Banca Popolare di Vicenza S.p.A. e di Veneto Banca S.P.A. Come pure capiremo quali eventuali condotte saranno state effettivamente coperte da quello scudo. Per il momento io continuo a fidarmi di Franco Bechis, esperto giornalista economico, ex direttore di Milano Finanza e attuale direttore del Tempo, e non certo del livoroso scalzacani Sauro24, sedicente laureato in economia. Invito lo scalzacani a rileggersi con attenzione l'articolo di Bechis:

https://forum.virgilio.it/argomento/7413-signor-gentiloni-lei-ci-fai-vomitare/

È anche opportuno informare il livoroso e disinformato Saurino che il processo da lui bovinamente tirato in ballo riguarda reati secondari addebitati a Zonin, ed è probabilmente destinato alla prescrizione. Mentre per la bancarotta fraudolenta, il reato rispetto al quale Bechis, nell'articolo da me riportato, parlava di "immunità" e "salvacondotto", l'inchiesta è tuttora aperta e non c'è nemmeno un rinvio a giudizio. In definitiva, ancora una volta il livoroso e confuso Saurino pane e vino è andato a cercarsi da solo l'occasione per rimediare l'ennesima figuradicacca

https://espresso.repubblica.it/attualita/2020/12/15/news/crac-popolare-vicenza-chiesti-10-anni-per-zonin-che-si-salvera-grazie-alla-prescrizione-1.357321

 

 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 batte a casaccio sulla tastiera e parla di altro, come consolidata consuetudine.

Stiamo parlando di quello che il cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 ha scritto nel suo post del giorno 29 giugno 2017, ore 12.32:

La procedura particolare di liquidazione coatta amministrativa adottata con il decreto legge del 25 giugno per Veneto Banca e Banca popolare di Vicenza infatti salva quei due istituti dalla insolvenza e quindi dai rischi di un’azione penale per bancarotta fraudolenta nei confronti degli ex amministratori, in testa Gianni Zonin e Vincenzo Consoli. E’ una immunità penale non da poco quella che si concede oggi a chi ha portato nelle condizioni dell’accertato dissesto quei due istituti bancari.

Avete letto, cari i miei venticinque lettori (seri)?

La procedura particolare di liquidazione coatta amministrativa adottata con il decreto legge del 25 giugno per Veneto Banca e Banca popolare di Vicenza infatti salva quei due istituti dalla insolvenza e quindi dai rischi di un’azione penale per bancarotta fraudolenta nei confronti degli ex amministratori, in testa Gianni Zonin e Vincenzo Consoli.

E la procura di Vicenza cosa ha fatto?

In totale disprezzo di quello che ha scritto il cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31, ha avviato un procedimento penale a carico di Zonin per bancarotta fraudolenta e ha chiesto una condanna a dieci anni per il reato di bancarotta fraudolenta.

Vale appena il caso di sottolineare che Zonin non è stato ancora condannato per bancarotta fraudolenta non per "l'immunità penale non da poco" o "il sostanziale salvacondotto" vaneggiati dal cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31.

Zonin non è stato ancora condannato per bancarotta fraudolenta semplicemente perché il procedimento penale è ancora in corso.

Per Zonin l'immunità penale non da poco e il sostanziale salvacondotto per bancarotta fraudolenta

NON ESISTONO

se non nel contenitore vuoto che il cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 usa per separare le orecchie.

In caso di ulteriori dubbi, il cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 chieda spiegazioni ad uno psichiatra (serio).

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lei sig lucertolona metterebbe la mano sul fuoco in favore di Zonin?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Lei sig lucertolona metterebbe la mano sul fuoco in favore di Zonin?

Te , sig Sancho risata hai una dote meravigliosa !! Hai una predisposizione naturale : Quella di spostare l’oggetto del contendere “ in una cazz ata portentosa, dimostrando , inconsciamente o consciamente , di far finta di non aver capito . Per uno con quinta elementare e dedito alla mungitura delle Frisone e’ già un ottimo risultato . 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tranquilla sig.ra Maria Teresa da Pisa, non le ruberò il posto di svuotatrice di pitali leopoldini.

Mi permetta solo di raccomandarle di stare attenta di non scivolare sui gradini della scala, potrebbe trovarsi con il pitale vuoto infilato sulla testa.

Buon pomeriggio

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco un altro che non sa leggere l'italiano. Lui e il suo amichetto pisano (ex nemichetto) potrebbero aprire su Virgilio un nuovo forum a tema: L'asinità è bella. Il mentecatto persevera nell'errore e sostiene che sul banchiere Zonin penda una richiesta di condanna a 10 anni per bancarotta fraudolenta. FALSO. Ripeto: la richiesta di condanna in oggetto riguarda solo le condotte e i reati di ostacolo alla vigilanza della Banca d'Italia e falso in prospetto.  Per l'eventuale reato di bancarotta il Zonin non è stato neppure rinviato a giudizio, essendo tuttora in corso la fase delle indagini preliminari. Ora bisogna capire se il bufalaro sia L'Espresso o il nostro Saurino pane e vino. Propendo nettamente per il secondo. Sia perché conosco il soggetto sia perché viene smentito anche da un precedente articolo di Repubblica sulla chiusura delle indagini nel procedimento in oggetto, dove però si parlava di aggiotaggio al posto del falso in prospetto. E si leggeva in una nota della procura di Vicenza: "Le ipotesi di bancarotta connesse con la liquidazione coatta amministrativa della banca appartengono a una futura analisi di consistenza del reato...".

Capito Saurino? Dopo il decreto del governo Gentiloni (l'articolo è di fine luglio 2017) la procura non aveva nemmeno chiaro se fosse ipotizzabile un reato di bancarotta. Sono costretto a ripeterti per la 250sima volta: posa il fiasco e pesati bene la palla prima di scrivere provolonate.

https://espresso.repubblica.it/attualita/2020/12/15/news/crac-popolare-vicenza-chiesti-10-anni-per-zonin-che-si-salvera-grazie-alla-prescrizione-1.357321

https://www.repubblica.it/economia/finanza/2017/07/26/news/popolare_vicenza_chiuse_indagini_indagati_zonin_e_sei_ex_dirigenti-171689662/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Adesso ho chiara la situazione.

La richiesta dei dieci anni di reclusione non si riferisce al reato di bancarotta, il cui procedimento penale è ancora in alto mare.

Comunque sia, il cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 viene sbugiardato su quello che ha riportato:

la procedura particolare di liquidazione coatta amministrativa adottata con il decreto legge del 25 giugno per Veneto Banca e Banca popolare di Vicenza infatti salva quei due istituti dalla insolvenza e quindi dai rischi di un’azione penale per bancarotta fraudolenta nei confronti degli ex amministratori, in testa Gianni Zonin e Vincenzo Consoli

L'insolvenza della Banca popolare di VIcenza è stata dichiarata il giorno 9 gennaio 2019 e la procura di Vicenza ha aperto un procedimento penale per bancarotta fraudolenta.

Il cialtronissimo peracottaro seriale fosforo31 vuole dare conferma che Zonin sarà salvato dal "sostanziale salvacondotto", dalla "immunità non da poco" concessa dal governo Gentiloni?

Buona futura opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963