Cazzeggiando - Grasso

2 messaggi in questa discussione

Non condivido il titolo di questa discussione. Se in questo paese semidistrutto da politici incapaci e poco seri esiste ancora un politico serio e perbene sul quale, comunque la si pensi, non è il caso di scherzare, questo è certamente Piero Grasso. Un ex magistrato, un collaboratore e amico di Falcone, un uomo semplice, ma concreto e determinato, un servitore dello Stato degno del massimo rispetto e della massima fiducia da parte di tutti gli italiani onesti. Un uomo di sinistra in grado di restituire speranza ed entusiasmo al popolo della sinistra deluso e tradito dal Pd, ma anche di attirare il consenso di molti moderati ingannati e delusi dal populismo di Renzi e Berlusconi e che non si fidano del populismo grillino. Credo che oggi, tolti i grandi evasori fiscali e i titolari di grosse rendite di posizione, nessuno possa permettersi il lusso di Longanesi, cioè fare il conservatore in un paese in cui non c'è più nulla da conservare. Finalmente con Grasso la sinistra ne ha azzeccata una, dopo avere perso tempo dietro l'inconsistente e pavido Pisapia. Gli italiani, non solo quelli di sinistra, cominciano a essere stufi delle primedonne, di questa patologica e improduttiva personalizzazione della politica, una malattia nata con Craxi e dilagata in questa Seconda Repubblica con il berlusconismo e il renzismo. A unificare e guidare la sinistra non poteva esserci un caudillo, un arrogante egoarca assetato di potere, e nemmeno un leader serio ma troppo incline al compromesso come Bersani o D'Alema. Piero Grasso, un politico tosto ma che interpreta la politica solo come servizio, è l'uomo giusto al posto giusto. Azzeccato anche il nome della nuova forza politica: Liberi e Uguali. Un nome che contiene un programma e che non potrà non piacere a chi crede nella giustizia sociale e ama la Costituzione.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

Non condivido il titolo di questa discussione. Se in questo paese semidistrutto da politici incapaci e poco seri esiste ancora un politico serio e perbene sul quale, comunque la si pensi, non è il caso di scherzare, questo è certamente Piero Grasso. Un ex magistrato, un collaboratore e amico di Falcone, un uomo semplice, ma concreto e determinato, un servitore dello Stato degno del massimo rispetto e della massima fiducia da parte di tutti gli italiani onesti. Un uomo di sinistra in grado di restituire speranza ed entusiasmo al popolo della sinistra deluso e tradito dal Pd, ma anche di attirare il consenso di molti moderati ingannati e delusi dal populismo di Renzi e Berlusconi e che non si fidano del populismo grillino. Credo che oggi, tolti i grandi evasori fiscali e i titolari di grosse rendite di posizione, nessuno possa permettersi il lusso di Longanesi, cioè fare il conservatore in un paese in cui non c'è più nulla da conservare. Finalmente con Grasso la sinistra ne ha azzeccata una, dopo avere perso tempo dietro l'inconsistente e pavido Pisapia. Gli italiani, non solo quelli di sinistra, cominciano a essere stufi delle primedonne, di questa patologica e improduttiva personalizzazione della politica, una malattia nata con Craxi e dilagata in questa Seconda Repubblica con il berlusconismo e il renzismo. A unificare e guidare la sinistra non poteva esserci un caudillo, un arrogante egoarca assetato di potere, e nemmeno un leader serio ma troppo incline al compromesso come Bersani o D'Alema. Piero Grasso, un politico tosto ma che interpreta la politica solo come servizio, è l'uomo giusto al posto giusto. Azzeccato anche il nome della nuova forza politica: Liberi e Uguali. Un nome che contiene un programma e che non potrà non piacere a chi crede nella giustizia sociale e ama la Costituzione.

 

Sapete a chi faccio rispondere al Cazzaro Napoletano ?? Non ci crederete mai !! Faccio rispondere al mitico Tomasino Montanari , che , fino a 5 ore fa , era il preferito del Cazzaro per guidare una sx ..sx . La vera ed unica sx possibile . Oggi , invece , il Bufalaro Partenopeo e’ stato folgorato sulla via di Grasso e si e’ già dimenticato del “compagno” Tomaso . Non e’ una novità per il Cazzaro campano !! Rammento che stesso  trattamento lo ha già messo in pratica con , nell’ordine , Di Pietro , Ingroia e Tsipras . Ma torniamo a  Montanari e vediamo quel che ha detto sulla sinistra che ha “ ingaggiato” Grasso e su Grasso stesso: “Oggi sento il dovere di denunciare pubblicamente che i vertici dei partiti della sinistra hanno deciso che, semplicemente, non vogliono questa unione più vasta possibile. Non vogliono questa alleanza con chi sta fuori dal loro controllo. I segretari di Mdp, Possibile e Sinistra italiana hanno scelto un leader. E questo ha risolto tutti i problemi: nella migliore tradizione messianica italiana”, scrive lo storico dell’arte riferendosi al presidente del Senato, Pietro Grasso, indicato come  leader di una coalizione a sinistra del Pd. “Poi hanno lanciato un’assemblea, che si sta costruendo come una spartizione di delegati tra partiti, con equilibri attentamente predeterminati. E per di più un’assemblea che potrà decidere, sì e no, il nome e il simbolo della lista: ma non certo la leadership (scelta a priori, dall’alto e dal dentro), non il programma (collage di quelli dei partiti), non le liste (saldamente in mano alle segreterie). Un teatro, che copre l’obiettivo reale: rieleggere la fetta più grande possibile degli attuali *** parlamentari. Vorrei molto essere smentito: ma ho fortissimi argomenti per credere che, quando saranno note le liste, tutti potranno constatare che le cose stanno proprio così”. Adesso per il Cazzaro Napoletano si apre un discreto conflitto di coscienza . Starà dalla parte di Grasso o da quella di Tomasino Montanari nel frattempo  trombato pure dalla sua ex socia Falcone ?? Ai posteri le risposte . Che non arriveranno !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963