IO SONO PIU' CHE D'ACCORDO

7 messaggi in questa discussione

No non sono d'accordo, chi rifiuta il vaccino deve essere fucilato immantinente sul posto.

Ekkekaxzo, basta democrazia 🤭🤭

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il vaccino è una precauzione contro il virus, ognuno può esprimere la sua opinione personale, io dico che è fondamentale x le fasce più deboli della popolazione, per gli altri se c'è bene,altrimenti.. se ci sono gli scettici e tra loro anche virologi sarà il tempo magari a far cambiare opinione ,la Gran Bretagna sta facendo da apripista, sono i più coraggiosi, dimostrazione della supremazia inglese ma a parte questo, chi vieta le cure ,oppure invita alla fucilazione significa che il fascista è lui 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

San Marino tallona il Belgio al secondo posto della classifica mondiale nel tasso di mortalità, con oltre 1,5 decessi per mille abitanti. E il problema tocca direttamente anche alcune migliaia di lavoratori italiani transfrontalieri. Se il mondo avesse la mortalità di San Marino, oggi si conterebbero quasi 12 milioni di morti. Ma noi non stiamo molto meglio della nostra piccola e ricca enclave che, per inciso, io annetterei all'Italia con una breve nota a margine del prossimo Dpcm, paradiso fiscale, casinò, castello e focolaio infettivo inclusi. In Italia abbiamo già 10 vaccini obbligatori per i minori di 16 anni, anche se le sanzioni per gli inadempienti sono da paese di Pulcinella, quindi non vedo perché non si possa e non si debba introdurre un 11simo vaccino obbligatorio per tutti, visti gli effetti tragici, nazionali e planetari, della pandemia in corso. È  appena ovvio che nel caso di un patogeno molto contagioso e abbastanza letale da costituire un gravissimo problema sanitario e sociale, la vaccinazione non può essere lasciata alla discrezione dei singoli. In una società civile la legislazione impone, per il bene comune, obblighi negativi (es. non rubare, non fumare nei luoghi pubblici, non parcheggiare l'auto in curva) e obblighi positivi (es. pagare le tasse, mandare i figli alla scuola dell'obbligo, revisionare l'auto, la patente, l'ascensore, la caldaia, etc. entro le scadenza  previste). La vaccinazione è certamente, laddove prevista dalle norme vigenti, un obbligo positivo cui adempiere per il bene della collettività. Il quale è anche bene dei singoli, anche se quest'ultimo corollario a molti abitanti del paese di Pulcinella (nonché dell'individualismo e dell'indifferenza) non entra in zucca. La "linea intransigente" di San Marino mi sembra logica in linea di principio, ma poco praticabile in Italia. La salute è un diritto costituzionale, sarebbe contraddittorio punire chi minaccia un diritto altrui negandogli o limitandogli proprio quel diritto. Estremizzando, sarebbe come punire l'omicidio con la pena di morte. Sarebbe ancora logico ma anche problematico sotto il profilo pratico interdire l'ingresso nei locali e nei mezzi pubblici ai non vaccinati. Io mi limiterei a una sanzione pecuniaria abbastanza salata, diciamo dai 100 ai 10mila euro a seconda della fascia di reddito, da destinare alla sanità pubblica. 

Modificato da fosforo311

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, fosforo311 ha scritto:

San Marino tallona il Belgio al secondo posto della classifica mondiale nel tasso di mortalità, con oltre 1,5 decessi per mille abitanti. E il problema tocca direttamente anche alcune migliaia di lavoratori italiani transfrontalieri. Se il mondo avesse la mortalità di San Marino, oggi si conterebbero quasi 12 milioni di morti. Ma noi non stiamo molto meglio della nostra piccola e ricca enclave che, per inciso, io annetterei all'Italia con una breve nota a margine del prossimo Dpcm, paradiso fiscale, casinò, castello e focolaio infettivo inclusi. In Italia abbiamo già 10 vaccini obbligatori per i minori di 16 anni, anche se le sanzioni per gli inadempienti sono da paese di Pulcinella, quindi non vedo perché non si possa e non si debba introdurre un 11simo vaccino obbligatorio per tutti, visti gli effetti tragici, nazionali e planetari, della pandemia in corso. È  appena ovvio che nel caso di un patogeno molto contagioso e abbastanza letale da costituire un gravissimo problema sanitario e sociale, la vaccinazione non può essere lasciata alla discrezione dei singoli. In una società civile la legislazione impone, per il bene comune, obblighi negativi (es. non rubare, non fumare nei luoghi pubblici, non parcheggiare l'auto in curva) e obblighi positivi (es. pagare le tasse, mandare i figli alla scuola dell'obbligo, revisionare l'auto, la patente, l'ascensore, la caldaia, etc. entro le scadenza  previste). La vaccinazione è certamente, laddove prevista dalle norme vigenti, un obbligo positivo cui adempiere per il bene della collettività. Il quale è anche bene dei singoli, anche se quest'ultimo corollario a molti abitanti del paese di Pulcinella (nonché dell'individualismo e dell'indifferenza) non entra in zucca. La "linea intransigente" di San Marino mi sembra logica in linea di principio, ma poco praticabile in Italia. La salute è un diritto costituzionale, sarebbe contraddittorio punire chi minaccia un diritto altrui negandogli o limitandogli proprio quel diritto. Estremizzando, sarebbe come punire l'omicidio con la pena di morte. Sarebbe ancora logico ma anche problematico sotto il profilo pratico interdire l'ingresso nei locali e nei mezzi pubblici ai non vaccinati. Io mi limiterei a una sanzione pecuniaria abbastanza salata, diciamo dai 100 ai 10mila euro a seconda della fascia di reddito, da destinare alla sanità pubblica. 

Articolo senza capo né coda peraltro espresso da un Cazzaro che non più tardi di 20 gg fa ha dichiarato che lui si guarderà bene dal vaccinarsi prima di non essere sicuro delle possibili controindicazioni . Come sempre il Cazzaro dice tutto e l’opposto di tutto con lo scopo di poter dire “ Come avevo già previsto “.  Allora mettiamo qualche puntino sulle i.  Prima di tutto l’obbligatorieta’ di un vaccino pur se possibile , non va espressa tramite Dcpm ma con una legge dello Stato approvata dal Parlamento a meno che il Cazzaro napoletano , che si e’ dichiarato martire della Costituzione , non voglia abolire l’art 32 della Costituzione stessa . Già vi sono altri vaccini obbligatori ma riguardano i minori. Il problema è valutare se si è o meno di fronte a un pericolo grave, che non sia fronteggiabile diversamente e per il quale i benefici del vaccino siano reali.  Pensiamo ad esempio alla poliomielite o al vaiolo, che sono stati debellati proprio grazie alla vaccinazione. Dopodiché , visto che il Cazzaro parla addirittura di pene pecuniarie da affibbiare prevedendo pure gli importi (ahahahaha , roba da ritardati mentali , nda), vorrei ricordargli che obbligo non significa , comunque , coattività . Nel senso che chi non si vaccina non sarà inseguito dalle Forze dell’Ordine e sarà portato in un ospedale dove , a forza , un medico gli inserirà una siringa nel braccio . Obbligo vuol dire rispettare un dovere ma mai una coazione fisica . Capisco che al Cazzaro piacciono invece molto certi “adempimenti “ ma allora deve andare e prendere la residenza in qualche paese sudamericano dove sono maestri di certe pratiche . Maduro , in Venezuela , lo aspetterebbe a braccia aperte . Conclusioni : Il Cazzaro di Napoli ha perso l’ennesima occasione di tacere ed ammorbare il forum di materiale organico puzzolente . 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Articolo senza capo né coda peraltro espresso da un Cazzaro che non più tardi di 20 gg fa ha dichiarato che lui si guarderà bene dal vaccinarsi prima di non essere sicuro delle possibili controindicazioni . Come sempre il Cazzaro dice tutto e l’opposto di tutto con lo scopo di poter dire “ Come avevo già previsto “.  Allora mettiamo qualche puntino sulle i.  Prima di tutto l’obbligatorieta’ di un vaccino pur se possibile , non va espressa tramite Dcpm ma con una legge dello Stato approvata dal Parlamento a meno che il Cazzaro napoletano , che si e’ dichiarato martire della Costituzione , non voglia abolire l’art 32 della Costituzione stessa . Già vi sono altri vaccini obbligatori ma riguardano i minori. Il problema è valutare se si è o meno di fronte a un pericolo grave, che non sia fronteggiabile diversamente e per il quale i benefici del vaccino siano reali.  Pensiamo ad esempio alla poliomielite o al vaiolo, che sono stati debellati proprio grazie alla vaccinazione. Dopodiché , visto che il Cazzaro parla addirittura di pene pecuniarie da affibbiare prevedendo pure gli importi (ahahahaha , roba da ritardati mentali , nda), vorrei ricordargli che obbligo non significa , comunque , coattività . Nel senso che chi non si vaccina non sarà inseguito dalle Forze dell’Ordine e sarà portato in un ospedale dove , a forza , un medico gli inserirà una siringa nel braccio . Obbligo vuol dire rispettare un dovere ma mai una coazione fisica . Capisco che al Cazzaro piacciono invece molto certi “adempimenti “ ma allora deve andare e prendere la residenza in qualche paese sudamericano dove sono maestri di certe pratiche . Maduro , in Venezuela , lo aspetterebbe a braccia aperte . Conclusioni : Il Cazzaro di Napoli ha perso l’ennesima occasione di tacere ed ammorbare il forum di materiale organico puzzolente . 

 

 

Nella civilissima Repubblica di San Marino, i genitori che non vogliono vaccinare i figli per il morbillo (!!!) sono giustamente obbligati a stipulare una assicurazione per danni a terzi.

Comunque è emblematico il titolo del sito fascista Il Primato Nazionale:

La proposta-ricatto di San Marino: “Rifiuti il vaccino? Non ti curiamo gratis il Covid”

 

DIFENDONO LA LIBERTÀ DI INFETTARSI E INFETTARE.

 

QUESTI VANNO FUCILATI DAVVERO !!!

 

Modificato da cortomaltese-im

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

No non sono d'accordo, chi rifiuta il vaccino deve essere fucilato immantinente sul posto.

Ekkekaxzo, basta democrazia 🤭🤭

C he strano.... ci stav o appunto pensando. 9_9

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, marzianocattiv0 ha scritto:

Il vaccino è una precauzione contro il virus, ognuno può esprimere la sua opinione personale, io dico che è fondamentale x le fasce più deboli della popolazione, per gli altri se c'è bene,altrimenti.. se ci sono gli scettici e tra loro anche virologi sarà il tempo magari a far cambiare opinione ,la Gran Bretagna sta facendo da apripista, sono i più coraggiosi, dimostrazione della supremazia inglese ma a parte questo, chi vieta le cure ,oppure invita alla fucilazione significa che il fascista è lui 

ma  è  d'accordo  o no   che  chi  rifiuta  il  vaccino  si  paghi le  cure  in  caso  di  contagio  ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963